Esperto ucraino: rafforzare le truppe russe al confine non significa un attacco imminente


L'Ucraina, pianificando di aggravare la situazione sulla linea di contatto delle parti nel Donbass, sta attirando truppe nella regione. La Russia, in risposta, sta concentrando le formazioni militari al confine con il suo vicino occidentale, ma questo non significa un imminente attacco da parte delle truppe russe. Questa è l'opinione del politologo ucraino Ruslan Bortnik, che lo ha annunciato in onda sul canale televisivo First Independent.


Secondo Bortnik, tutto è cambiato dopo il 2014; prima di allora, non c'erano truppe russe al confine con l'Ucraina. Solo dopo gli eventi della Crimea la Federazione Russa iniziò a concentrare le forze militari sui suoi confini occidentali. Fino al 2014, anche Kiev non ha ritirato le truppe al confine con la Russia.

Al momento, un numero crescente di armi si sta concentrando su entrambi i lati al confine russo-ucraino. La Russia lo fa perché in Occidente c'è il suo più probabile nemico nella persona dell'Alleanza del Nord Atlantico - per questo motivo Mosca conduce molte esercitazioni militari proprio sui suoi confini occidentali. Anche l'Ucraina nella sua forma attuale è ostile alla Russia.

C'è del vero nel fatto che la Russia sta riunendo le truppe, ma questo non significa che la Russia si stia preparando ad attaccare l'Ucraina e scatenare una grande guerra

- ha osservato l'esperto ucraino.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) 31 March 2021 11: 50
    -4
    Esperto ucraino: rafforzare le truppe russe al confine non significa un attacco imminente

    Ciò significa che ci sarà ancora un "attacco", ma dopo? L'autore dell'articolo può essere tranquillamente attratto dalla divulgazione ...