La guerra nel Donbass potrebbe innescare tutta una serie di conflitti in tutto il mondo


Il giorno prima, i leader di Germania, Francia e Russia hanno tenuto un incontro online, dove hanno discusso della situazione in Bielorussia, Siria, Libia e Ucraina. Quest'ultimo ha estremamente allarmato Kiev, perché credevano che il suo destino sarebbe stato deciso senza di lui (è senza precedenti). In linea di massima, possiamo già dire che la "Normandy Four" è stata sostituita dalla "Big Three", che è costretta a interagire tra loro per risolvere problemi non solo paneuropei, ma anche più globali. E questa non è un'esagerazione.


L'urgenza di convocare un simile vertice trilaterale informale è dovuta all'escalation della situazione prebellica intorno a Donbass e Crimea. Internet è pieno di fotografie di treni con veicoli blindati, che stanno avvicinando Ucraina e Russia a un possibile teatro di guerra. La probabilità che Kiev, con il via libera di Washington, provi a ripetere lo "scenario del Karabakh" contro DPR e LPR è estremamente alta. Ma ora il ministero della Difesa della Federazione Russa ha aggiunto un altro grattacapo: sono nettamente aumentate le possibilità che le Forze Armate dell'Ucraina possano commettere una provocazione non solo contro le repubbliche non riconosciute, ma anche contro la Crimea russa. Discuteremo in dettaglio quali opzioni di risposta si presenteranno in questo caso davanti al Cremlino. detto prima. Ma perché Germania e Francia, che hanno sostenuto l'Ucraina dal colpo di stato del 2014, questa volta hanno deciso di parlarne con la Russia alle sue spalle?

La risposta è semplice: né Berlino né la Francia hanno davvero bisogno di una vera e propria guerra russo-ucraina. "Euroassociation" e economico acquisizione di Square - sì, grazie. Questo è sia un nuovo mercato per le merci europee che una forza lavoro qualificata a basso costo. Ma la guerra nel Vecchio Mondo, reale, con attacchi missilistici e bombe e cunei di carri armati, non sono necessarie. Inoltre, non hanno bisogno di ciò che può iniziare dopo il suo completamento.

Diamo uno sguardo al quadro generale. Negli ultimi anni, il processo di revisione dei risultati non solo della seconda guerra mondiale, ma anche della prima guerra mondiale è iniziato attivamente. Quindi, la Turchia ha preso le regioni settentrionali dalla Siria con la forza militare. Le truppe turche arrivarono in Libia, dove Ankara fece rivedere ufficialmente a Tripoli i confini della piattaforma continentale ricca di riserve di idrocarburi a suo favore. Sembra che i turchi siano pronti a combattere effettivamente nel Mediterraneo orientale e con la Grecia per le isole che hanno perso. La Turchia ha anche aiutato l'Azerbaigian a risolvere con la forza il conflitto territoriale di lunga data nel Nagorno-Karabakh e ora le sue opinioni sono rivolte all'Asia centrale. Neo-ottomano di successo politica Il "sultano" Erdogan ha chiaramente ispirato Kiev a cercare di andare avanti nel Donbass. Se Washington dà il via libera, le forze armate ucraine potrebbero persino tentare di attaccare la Crimea e organizzare una provocazione militare al suo confine. E questo può comportare conseguenze molto gravi e di vasta portata che non si adattano alla Germania e alla Francia.

In primo luogo, in caso di controffensiva delle truppe russe in direzione ucraina, l'Unione europea dovrà imporre un nuovo pacchetto di sanzioni contro Mosca. Per Berlino, in particolare, questo significa la fine ingloriosa del progetto Nord Stream 2, che difficilmente farà piacere al Cancelliere Merkel. La cooperazione economica tra l'UE e la Federazione russa verrà rapidamente eliminata.

In secondo luogo, Kiev può richiedere assistenza militare al blocco NATO e chiedere l'ingresso di truppe dell'alleanza nel suo territorio. La legge corrispondente, è permissiva, è già stata adottata. Se soldati tedeschi e francesi si trovano in Ucraina in modo permanente, ciò porterà automaticamente a un deterioramento delle relazioni tra Berlino e Parigi con Mosca.

In terzo luogoNon c'è dubbio che gli Stati Uniti stiano usando lo scoppio delle ostilità tra Russia e Ucraina come scusa per dispiegare i suoi missili nucleari a medio raggio in Europa per "contenere l'aggressione di Mosca". In risposta, il Ministero della Difesa RF sarà costretto a prendere di mira i rispettivi paesi con le forze missilistiche strategiche. Nessun europeo sano di mente lo vorrebbe.

Ma queste sono lontane da tutte le possibili conseguenze negative. Un esempio di una soluzione efficace a un problema territoriale di vecchia data può essere contagioso. La Moldova e la Romania potrebbero essere tentate di schiacciare la Transnistria con mezzi militari. Il Giappone ha la capacità di effettuare un blocco navale delle Isole Curili per il loro ritorno. Pechino potrebbe cercare di risolvere finalmente la "questione Taiwan", che comporterà sanzioni statunitensi ed europee contro di essa, complicando la cooperazione economica di Germania e Francia con la Cina, che andrà a vantaggio solo degli Stati Uniti. Il blocco NATO può bloccare la regione di Kaliningrad. Si presume che poi tornerà in Germania, ma sorge una domanda naturale, e cosa succederà al resto dell'ex Prussia orientale, che si è ritirata dal Terzo Reich in Polonia? Questa è la ragione del conflitto tra i vicini europei. Eccetera.

È come una palla di neve lanciata da una montagna, che porta al collasso di una vera valanga, spazzando via tutto ciò che incontra. Si noti che Merkel, Macron e Putin hanno discusso tra loro sia della Siria che della Libia e dell'Ucraina. È nell'interesse comune dei Tre Grandi impedire l'avvio di una reazione a catena incontrollata.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio Aprile 1 2021 16: 17
    +2
    Per chi è la verità, ha ragione! E non soffiare sull'acqua. Dobbiamo difendere i nostri interessi e ciò che è vantaggioso per la Russia. L'Azerbaigian non era spaventato e tutti tacquero. E se la Russia non fosse intervenuta, l'Armenia sarebbe già stata lo Stato sbagliato. Perché la verità era in Azerbaigian. Negli affari militari c'è il concetto di meschinità e c'è il concetto di astuzia militare. Putin è amico degli ebrei, ma non riesce a cogliere la differenza tra questi concetti. O forse non è ancora arrivato, suona da molto tempo!
    1. Sergey Demin_2 Офлайн Sergey Demin_2
      Sergey Demin_2 (Sergey Demin) Aprile 7 2021 21: 57
      +1
      calmati dolorosa, vai a letto senza menzionare Putin? o maledici il sogno in arrivo?)
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) Aprile 1 2021 16: 36
    +1
    Il più grande ostacolo e minaccia alla pace nel continente europeo è l'Ucraina nazista, proprio come la Germania di Hitler a suo tempo. ma ricorda come è iniziata la PMA - con un solo colpo di uno studente in polvere di Principle, e poi sono morte più di 22 milioni di persone, a cui hanno preso parte circa 30 paesi di tutti i continenti, ma principalmente dell'Europa. Una volta ho avuto una conversazione a cuore aperto con un ragazzo di Zap. Ucraina, e questo era anche prima della rivoluzione arancione, e mi disse che erano stati allevati dalla culla nello spirito del nazionalismo galiziano dall'occupazione delle loro terre da parte dell'Armata Rossa nel 1939, e da quel momento sono stati gradualmente Abituati all'idea che l'URSS sia il loro feroce nemico, e che prima o poi saranno ancora in guerra con l'URSS, e ora con la Russia, così è successo. La guerra con l'Ucraina è inevitabile in ogni scenario con la speranza che l'Occidente li aiuti, e quindi, alla minima provocazione, dobbiamo avviare un'azione militare per "imporre la pace", fino a missili nucleari tattici, se necessario, che da fare molto di più prima, ma la nostra leadership politica del paese mostra una sorta di codardia e incertezza in questo, che può portare al completo smembramento del nostro paese nel caso in cui branchi di sciacalli ci attaccano da tutte le parti contemporaneamente - Il Giappone prenderà l'Estremo Oriente, la Siberia andrà ai cinesi, l'intero Caucaso sarà occupato dalla Turchia, qualcosa andrà ai Galiziani, e l'intera parte europea e i territori settentrionali saranno sequestrati da America, Inghilterra e scandinavi, e scompariremo semplicemente dalla faccia della terra - e questo accadrà con una probabilità del 100%, se continuiamo a masticare moccio, apparentemente insanguinato
    le lezioni dell'inizio della seconda guerra mondiale, e 27 milioni di sovietici perirono, non ci hanno insegnato nulla.
    1. Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 1 2021 17: 00
      0
      Un plus emotivo per il post.
      Ma c'è una domanda. In quale dei seguenti paesi hai lavorato da essere così sicuro che i loro cittadini andranno in nuove terre?
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 1 2021 21: 47
    +2
    L'inevitabilità della guerra predetermina il mancato rispetto da parte dell'Ucraina degli accordi di Minsk, conclusi molti anni fa.
    Il mancato rispetto dei propri obblighi da parte dell'Ucraina è una conseguenza della politica di Nemetchina e della Francia, e degli Stati Uniti dietro di loro, che ufficialmente chiamano la Federazione Russa il suo nemico strategico. La NATO prolungherà anche questa politica statunitense nei confronti della Federazione russa.
    Il presidente della Federazione Russa ha ripetutamente affermato di considerare russi, ucraini e bielorussi un popolo e pertanto persegue una politica di prevenzione della guerra civile.
    Nell'ambito di questa politica, la Federazione Russa non riconosce l'indipendenza del DPR-LPR e non reagisce in alcun modo al loro appello per l'ammissione nella Federazione Russa, considerando il DPR-LPR una parte dell'Ucraina e sta cercando da Ucraina per adempiere agli accordi conclusi.
    In caso di un'offensiva su vasta scala da parte delle forze armate ucraine sulla DPR-LPR, come ha detto Vladimir Putin, la Federazione Russa non si farà da parte e questo minaccerà la statualità dell'Ucraina.
    Come ha detto Y. Kedmi, le forze armate ucraine potrebbero non essere in grado di attraversare il Dnepr in tempo.
    Nel torrente nord, interesse diretto della Nemetschina, perché Le riserve olandesi di Gonningen sono praticamente esaurite e quelle norvegesi sono insufficienti.
    L'infrastruttura è stata creata per ricevere il GNL Sshasovsky, ma è più costosa di quella RFovsky.
    Pertanto, Nemetchina sta combattendo per quanto possibile per il torrente settentrionale e sostiene gli Stati Uniti in altre direzioni nella speranza della misericordia degli Stati Uniti nel completare la costruzione del fiume settentrionale.
    Le armi nucleari sono in Europa da molto tempo: testate nucleari. Per quanto riguarda lo spiegamento di missili nucleari a medio e corto raggio, la Federazione Russa ha delineato misure di ritorsione lunghe e inequivocabili.
    Una serie di conflitti armati è inevitabile e il primo candidato è la Repubblica Moldava di Pridnestrovian.
    Se la NATO decide di partecipare direttamente, è stato detto sul possibile uso di armi nucleari se è impossibile impedire un'invasione straniera con mezzi convenzionali.
    Penso che gli Stati Uniti e la NATO lo abbiano sentito.
  4. George Davydov Офлайн George Davydov
    George Davydov (Georgy Davydov) Aprile 2 2021 16: 51
    +1
    Se la citazione:

    Putin è amico degli ebrei, ma non riesce a cogliere la differenza tra questi concetti. O forse non è ancora arrivato, suona da molto tempo!

    poi gli ebrei hanno un'idea di vecchia data della rinascita del grande Khazaria. In questa occasione e nell'atteggiamento degli ebrei verso russi e slavi, è necessario trovare questo discorso di Schneerson, che si definisce un fascista ebreo e superfascista, come molti altri di questo shobla, leggere, pensare e trarre conclusioni.
  5. bear040 Офлайн bear040
    bear040 Aprile 2 2021 20: 39
    +3
    Marzhetsky, nessuna Francia con la Germania combatterà per l'Ucraina, non dire sciocchezze. Per quanto riguarda il Nord Stream, l'UE non ha nulla con cui sostituirlo, soprattutto se il tubo Ukrop viene distrutto. La guerra nel Donbass può diventare per l'UKROp quello che è diventata per la Georgia. Sosterranno gli ucraini solo a parole, beh, forse gli yankees daranno agli Hummers dismessi, ma poi, dopo la prossima fuga delle Forze Armate ucraine dal fronte in pantaloni profumati.
  6. Sergey Demin_2 Офлайн Sergey Demin_2
    Sergey Demin_2 (Sergey Demin) Aprile 7 2021 21: 59
    0
    Kiev può richiedere assistenza militare al blocco NATO e chiedere l'ingresso di truppe dell'alleanza nel suo territorio. La legge corrispondente, questa permissiva, è già stata adottata.

    che cos'è questo???? la clausola sull'assistenza reciproca non obbliga ad aiutare anche i membri della NATO, a discrezione, possono aiutare, ma possono solo con parole sui membri della NATO, ma sull'Ucraina è SOLO PROMESSE, anche i georgiani hanno detto molte cose.