Il ministero degli Esteri ha reagito alle provocazioni della NATO contro Nord Stream 2


Quando si eseguono lavori di posa dei tubi durante la costruzione del "Nord Stream-2" si nota una maggiore attività navi straniere, sottomarini e altri militari e civili attrezzatura Paesi della NATO, come riportato dal direttore della filiale Nord Stream 2 AG, Andrey Minin. Il ministero degli Esteri russo ha reagito di conseguenza.


Domenica 28 febbraio, un sottomarino è stato visto vicino all'area di lavoro del posatubi russo Fortuna, e lunedì una nave da guerra polacca stava navigando negli stessi luoghi. In una tale situazione, la protezione delle piattaforme di posa dei tubi della Federazione Russa è stata rilevata dalla nave di appoggio "Spasatel Karev", che è stata costretta a seguire parallelamente alla nave delle forze navali polacche.

Il vice ministro degli Esteri Alexander Glushko ha parlato della necessità di rispettare tutte le norme internazionali e dell'inammissibilità delle provocazioni contro Nord Stream 2.

Partiamo naturalmente dalla premessa che tutte le regole di navigazione rilevanti devono essere rigorosamente osservate.

- ha osservato Glushko.

Il diplomatico ha anche sottolineato che il gasdotto sotto il Mar Baltico soddisfa gli interessi della sicurezza energetica dell'UE e che gli europei non dovrebbero seguire il canale imposto da Washington. politica.
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 2 2021 15: 05
    0
    Il diplomatico ha anche sottolineato che il gasdotto sotto il Mar Baltico soddisfa gli interessi della sicurezza energetica dell'UE e che gli europei non dovrebbero seguire la politica imposta da Washington.

    C'è un'altra opinione su questo, che è imposta a tutti, come l'unica corretta.
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 2 2021 22: 57
    +1
    Dobbiamo procedere da chi è più interessato a questo gasdotto.
    Se non è un'osteria, lascia che la protegga dalle invasioni dei suoi "amici".
    Se la Federazione Russa, è necessario abbandonare il completamento della costruzione e presentare reclami alla non taverna per i danni subiti.
  3. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) Aprile 3 2021 07: 48
    -1
    Beh, almeno hanno espresso la loro preoccupazione ... e va bene, ma avremmo potuto cancellare in silenzio