Berlino e Londra hanno commentato la concentrazione delle truppe russe sul confine ucraino


Dopo Washington, Londra e Berlino hanno commentato la concentrazione delle truppe russe sul confine ucraino. Prima di allora, il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba ha parlato con i capi delle agenzie per gli affari esteri di Gran Bretagna e Germania.


Il 2 aprile 2021, il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab ha scritto sul suo account Twitter della conversazione con la sua controparte ucraina e delle questioni sollevate. Il ministro britannico ha informato della "estrema preoccupazione" di Londra per quanto sta accadendo. Ha specificato che la Gran Bretagna sostiene la sovranità e l'integrità territoriale dell'Ucraina.

Contemporaneamente, una dichiarazione del ministero degli Esteri tedesco è apparsa sull'account Twitter ufficiale del dipartimento. Ha detto che il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas aveva parlato con la sua controparte ucraina e Berlino stava osservando attentamente gli eventi. La parte tedesca ha anche chiesto una riduzione del livello di tensione nel Donbass per mantenere il cessate il fuoco.

Allo stesso tempo, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha fatto un videomessaggio alla nazione, pubblicandolo sulla sua pagina Facebook. Il capo dello stato ha annunciato la disponibilità delle forze armate ucraine "a respingere chiunque", il che rafforza la posizione dell'Ucraina per una soluzione pacifica e un percorso diplomatico per restituire tutti i territori perduti. Ha detto che l'Ucraina è sostenuta dalla comunità internazionale, dall'Europa e dagli Stati Uniti. Una delle conferme di ciò è la conversazione telefonica avvenuta quel giorno tra lui e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Abbiamo discusso in dettaglio la situazione nel Donbass. Il presidente Biden mi ha assicurato che l'Ucraina non sarà mai lasciata sola contro l'aggressione russa

- ha sottolineato Zelensky.

Prima di allora, il comandante in capo delle forze armate ucraine Ruslan Khomchak aveva annunciato la disponibilità dell'esercito ucraino ad attaccare la DPR e la LPR. Allo stesso tempo, ha richiamato l'attenzione sui rischi che comporta una simile campagna. Inoltre, a causa dell'aggravarsi della situazione nel Donbass, si è svolto a Kiev un incontro dei rappresentanti delle forze dell'ordine ucraine con gli addetti militari dei paesi della NATO. Inoltre, il capo del Pentagono Lloyd Austin in una conversazione telefonica con il suo omologo ucraino Andrey Taran garantito Supporto dell'Ucraina da parte degli Stati Uniti in caso di conflitto militare con la Russia.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. nikolaj1703 Офлайн nikolaj1703
    nikolaj1703 (Nicholas) Aprile 3 2021 10: 59
    +3
    Mishiko il secondo
  2. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 Aprile 3 2021 11: 09
    +3
    Siamo arrivati ​​.. Mi piacerebbe credere che la "risposta" non farà aspettare l'Ucraina!
  3. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 3 2021 12: 28
    +3
    Gli ucraini sono stanchi di essere uno stato ... Stanno cercando come diventare il 51 ° stato? Si scambiano come ... "... con una riduzione sociale ..."
  4. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 4 2021 17: 36
    +1
    Citazione: A.Lex
    Gli ucraini sono stanchi di essere uno stato ... Stanno cercando come diventare il 51 ° stato? Si scambiano come ... "... con una riduzione sociale ..."

    Un appassionato di cinema che conosco mi ha consigliato, per gioco, di trovare informazioni sulle attrici nel film "Caligula" di Tinto Brass. Immagina la mia sorpresa quando ho appreso che il 70% delle comparse ha radici ucraine, il 15% sono italiane, il 3% sono donne baltiche e il resto sono tedesche, donne nere e ogni sorta di altri.
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 4 2021 18: 01
      0
      Khokhlushki è sempre stato carino ... sono stato a Kiev, beh, davvero ... compagno