I baltici minacciano la Russia di ritorsioni per aver intercettato il transito bielorusso


Dopo i prodotti petroliferi, la Bielorussia ha iniziato a pensare di trasferire i suoi fertilizzanti di potassio ai porti russi, questa volta non in teoria, ma in modo sostanziale. In questo caso, Mosca e Minsk stanno negoziando la costruzione di un nuovo terminal per rinfuse nella regione di Leningrado. Da tale Notizie a Klaipeda si sono aggrappati alla testa e il business lituano, legato al transito bielorusso, ha addirittura minacciato la Russia con un blocco navale dello stretto baltico da parte della flotta NATO.


Ad oggi, la Bielorussia ha già riorientato a Ust-Luga quasi la metà dei volumi di esportazione dei suoi prodotti petroliferi (benzina, petrolio e olio combustibile). La convenzione avrà validità triennale con possibilità di successivo rinnovo. Affinché Alexander Grigorievich non cambi improvvisamente idea, viene fornito il principio del pagamento, indipendentemente dal fatto che abbia utilizzato o meno il servizio. Ora è arrivato il turno dei fertilizzanti bielorussi, ma ciò richiede strutture portuali adeguate. Esistono due modi per risolvere questo problema.

Tre progetti infrastrutturali su larga scala sono attualmente in corso di attuazione nella parte russa del Mar Baltico. Si tratta del terminal universale di Lugaport dell'azienda Novotrans e del terminal per rinfuse di Ultramar a Ust-Luga, nonché del terminal di carico universale Primorsky, rispettivamente situati nella città di Primorsk. Tuttavia, Minsk è più interessata alla prospettiva di aprire un proprio terminal nella regione di Leningrado utilizzando i fondi risparmiati durante la costruzione del BelNPP con un prestito russo. Finora, questo problema è in discussione, ma, a quanto pare, il terminale bielorusso potrebbe apparire a Ust-Luga. Se il progetto viene implementato, Klaipeda potrebbe perdere da 9 a 10 milioni di tonnellate di carico, che è più di un quinto del volume totale del transito bielorusso.

Da tali notizie, è giusto iniziare a strapparsi i capelli in tutti i posti disponibili, ma l'uomo d'affari lituano Igor Udovitsky, noto come il "re della potassa" locale, si è affrettato a rassicurare i suoi concittadini che nei prossimi anni un tale riorientamento verso il russo i porti sono impossibili, se non addirittura pericolosi, per Minsk e Mosca. Diamo uno sguardo più da vicino ai suoi argomenti.

In primo luogoUdovitsky, che egli stesso ha venduto alla Bielorussia una quota del 30% nel terminal per rinfuse di Klaipeda, ritiene che questa "ancora" non dovrebbe permettere a Minsk di staccarsi e navigare verso Mosca. In effetti, geograficamente, è più conveniente per la Bielorussia utilizzare i servizi della vicina Lituania, ma in l'economia è intervenuto politica... Cosa farà Alexander Grigorievich? Siamo realistici: molto probabilmente, il presidente Lukashenko preferirà spargere le sue uova in due cesti contemporaneamente, come ha fatto in precedenza con i prodotti petroliferi. La metà delle esportazioni bielorusse passerà attraverso Ust-Luga e la seconda rimarrà a Klaipeda. È così che Batka diversifica i suoi rischi e sarà in grado di dare suggerimenti significativi sia a Mosca che a Vilnius allo stesso tempo.

In secondo luogo, per quanto riguarda lo svantaggio economico di un tale riorientamento del traffico merci. Udovitsky sottolinea che il tratto di trasporto sarà notevolmente allungato, Minsk dovrà acquistare e utilizzare mille vagoni ferroviari e utilizzare navi di classe ghiaccio in inverno. In effetti, i costi aumenteranno, ma questa decisione volontaria non è tanto economica quanto politica. Le perdite della Bielorussia saranno compensate da sconti sulle tariffe ferroviarie o da un altro schema finanziario, mentre per la Russia si tratta di integrazione con il suo unico alleato in direzione occidentale. Devi pagare per questo.

In terzo luogoriguardo alla riluttanza di Minsk a concedere a Mosca il controllo indiretto sull'esportazione di una delle sue principali merci di esportazione. In effetti, Belaruskali e Uralkali sono concorrenti diretti nel mercato mondiale e il desiderio del presidente Lukashenko di isolarsi in un terminal separato a Ust-Luga è del tutto naturale. Ma siamo di nuovo realistici, dopo la rottura dei rapporti con l'Occidente, Alexander Grigorievich non ha dove andare. La fusione delle due società è una questione di tempo e per la Bielorussia sarà meglio se si tratterà di una partnership anziché di un'acquisizione ostile.

Quanto all'ultima, più risonante argomentazione del signor Udovitsky, provoca un autentico sconcerto. L'uomo d'affari lituano ha affermato con tutta serietà quanto segue:

Ci sono rischi di un ordine ancora più elevato. Il Mar Baltico è collegato al Mare del Nord e all'Atlantico attraverso gli stretti danesi, che sono le acque territoriali dei paesi della NATO. Le relazioni tra UE, NATO e Russia continuano a deteriorarsi e ad un certo punto, come una delle misure di pressione sulla Russia, potrebbe esserci una restrizione al passaggio delle navi attraverso lo stretto verso i porti russi. Se in questo momento "Belaruskali" viene caricato, ad esempio, a Ust-Luga, diventerà un ostaggio della situazione.

Qual è la restrizione al traffico verso i porti russi? I tribunali stranieri vietati di visitare Ust-Luga a pena di sanzioni? Ammettiamolo. E che dire delle navi russe che lasciano Ust-Luga e attraversano lo stretto baltico fino all'uscita? Saranno banditi anche loro? Organizzeranno un blocco navale da parte della Marina NATO? Bene, questa è già una guerra e non ci sarà più tempo per il commercio di fertilizzanti. E se la stessa Lituania proibisse alla Bielorussia di usare Klaipeda per motivi politici? Allora Minsk non sarà ostaggio della situazione?

Alcune "torbide" minacce arrivano dalla Lituania, dove imprenditori locali si impegnano infatti a minacciare il nucleare con la flotta dell'Alleanza del Nord Atlantico.
27 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Офлайн pischak
    pischak Aprile 3 2021 11: 55
    +9
    Che i "politici" lituani "uomini d'affari" "ringrazino" per le loro perdite i loro miopi "governanti" ameromarionette e i loro miserabili sottomarini - "kuhoSvetku10%" con scagnozzi! ingannare
  2. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) Aprile 3 2021 13: 04
    +5
    I baltici minacciano la Russia di ritorsioni

    So anche quale sarà la punizione per noi, o meglio credo, perché lei è una di loro. Daranno da mangiare ai gabbiani con i loro spratti, per farci dispetto. risata
    1. cavaliere Офлайн cavaliere
      cavaliere (Eugene) Aprile 4 2021 18: 03
      +3
      Stanno già comprando spratti in Russia.
      https://fishki.net/3316218-jeto-konec-v-latvijskih-magazinah-pojavilisy-rossijskie-shproty.html
  3. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 3 2021 13: 06
    +9
    Spratto, spratto, spratto ... Chi avrebbe saputo che si trattava di spratti ... Chukhontsy, Tsukhontsy, Chukhontsy ... Chi avrebbe saputo che questi sono popoli ugro-finnici dei tre territori baltici. .... Finlandia ... Chi avrebbe mai immaginato che la loro lingua fosse compresa dai Komi. C'è solo una domanda: per quanto tempo i sudditi della Russia, comprati da Pietro il Grande, comprati dalla Svezia, nei territori temporaneamente occupati della NATO, saranno furiosi?
    Se non altro, Vilna è una città bielorussa.
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 3 2021 13: 24
    -5
    1. Lukashenka non è eterna e l'opposizione è sostenuta dall'intero "Occidente". Ukaina era anche una priorità nella politica estera della Federazione Russa, ma cosa abbiamo?
    2. La politica sarà determinata dall'economia, e questo è un interesse reciproco di Bielorussia e Lituania. Dopo che Lukashenka se ne sarà andato e il corso politico cambierà, arriveranno a un accordo.
    3. I privilegi di transito concessi alla Bielorussia sono di natura politica e in una certa misura gravano sul bilancio della RF.
    4. Qualunque diritto, compreso il mare, che la lingua, dovunque si girasse, e ne venisse fuori. Il terzo pacchetto energetico ne è un esempio. Possono persino bloccare l'uscita dal Golfo di Finlandia con dazi transfrontalieri, ad esempio: le acque territoriali dell'Estonia e della Finlandia toccano e chiudono il passaggio.
    5. Si applica anche allo stretto danese, turco e alla Manica.
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 3 2021 15: 24
      +7
      Se non è un segreto, da quale paese chiami il canale della Manica il "canale inglese"?
    2. astronauta Офлайн astronauta
      astronauta (San Sanych) Aprile 9 2021 17: 46
      +3
      Se gli "oppositori" saliranno al potere in Bielorussia, il che è improbabile, allora tutte le raffinerie di petrolio bielorusse rimarranno senza petrolio, come erano le fabbriche ucraine ai loro tempi, e andranno per rottami (ad esempio, uno stabilimento a Kherson)?, Questo è la prima cosa.
      Secondo, su quale mappa hai scoperto che le acque territoriali dell'Estonia e della Finlandia sono chiuse?
  5. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 3 2021 13: 43
    +5
    Citazione: Jacques Sekavar
    1. Lukashenka non è eterna e l'opposizione è sostenuta dall'intero "Occidente". Ukaina era anche una priorità nella politica estera della Federazione Russa, ma cosa abbiamo?
    2. La politica sarà determinata dall'economia, e questo è un interesse reciproco di Bielorussia e Lituania. Dopo che Lukashenka se ne sarà andato e il corso politico cambierà, arriveranno a un accordo.

    L'opposizione è l'opposizione, ma l'Occidente non sta ancora determinando lo schema del "Transito di potenza". Sostiene anche l'opposizione nel nostro paese, e allora? Per quanto riguarda l'interesse reciproco, la dipendenza della Bielorussia dalla Russia è maggiore che dalla Lituania.
    E non direi che l'Ucraina fosse un'area prioritaria della politica estera russa. Se ci fosse stato davvero, non l'avrebbero fuso per ripulirlo nel 2014. Un'altra parola suggerisce se stessa.
    1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
      Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 3 2021 17: 57
      -2
      Lavrov ha definito una priorità in occasione dell'anniversario di MGIMO.
      Dopo il fallimento della direzione prioritaria, M.Yu. Zurabov, l'ambasciatore della Federazione Russa in Ucraina, è stato rimosso.
      Dopo le rivolte in Bielorussia, G.A. Rapota è stato rimosso e trasferito nell'ufficio del governatore.
      La cooperazione con la Federazione Russa era molto più alta tra tutti gli stati post-sovietici, ma ciò non ha impedito ad alcuni di loro di aderire all'UE e alla NATO.
    2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
      Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 5 2021 14: 24
      -1
      Non dimenticare che la Bielorussia fa parte del programma di partenariato orientale, ma la Russia no.
      La Bielorussia è soggetta alla colonizzazione e la Federazione Russa deve essere smembrata.
      1. astronauta Офлайн astronauta
        astronauta (San Sanych) Aprile 9 2021 17: 56
        +2
        È necessario studiare la storia sullo smembramento della Russia! E 2 mq ne abbiamo abbastanza per ogni smembramento!
        Era necessario smembrare negli anni '90, ma hai cliccato, ora non funzionerà.
  6. GRF Офлайн GRF
    GRF Aprile 3 2021 13: 46
    +1
    Ascolta qui, adesso, colpirò il vooon di quello zio con il pugno.

    In URSS, non hanno avuto questa opportunità, quindi ora sono pieni di felicità ...
  7. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) Aprile 3 2021 14: 04
    +3
    Lukashenka non solo ha un culo su due sedie, ma ora ha anche uova in ceste diverse? risata buono
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) Aprile 4 2021 08: 04
      0
      Sono contento che apprezzi l'umorismo.
  8. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 3 2021 14: 12
    +1
    Ah, ci sono molti psicopatici ovunque. Cercano specialmente una collinetta per promuovere ciò che è stato detto ...
    Non si applica alla vita ...
  9. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 3 2021 15: 57
    +3
    Lukashenka preferirà spargere le sue uova in due cesti contemporaneamente, come ha fatto in precedenza con i prodotti petroliferi.

    I cestini vanno sempre più in là, c'è il rischio di non avere il tempo di tirarne fuori uno, o addirittura di perderli entrambi. In pensione, canterà in falsetto, intratterrà i residenti di Rostov.

    Minsk dovrà acquistare e utilizzare un migliaio di vagoni ferroviari e utilizzare navi di classe ghiaccio in inverno.

    Non è del tutto chiaro di cosa si tratta? Adesso trasportano fertilizzanti sui carri o tutti i carri appartengono ai Balts e non li riforniranno più? Klaipeda nei paesi caldi e in Ust-Luga gli uccelli si congelano al volo? C'è una grande differenza con il clima?
  10. Vadim Ananyin Офлайн Vadim Ananyin
    Vadim Ananyin (Vadim Ananyin) Aprile 3 2021 17: 56
    +2
    Tali chiacchiere per impotenza e presunzione esagerata nell'essenza della vita di tutti i Baltici in massa.
    Ci sono, tuttavia, dubbi che i principali membri dei paesi della NATO vorranno impegnarsi nel blocco e nella detenzione dei tribunali russi a causa della stupidità dei paesi indipendenti. È solo irto!
  11. nikolai.shupenin Офлайн nikolai.shupenin
    nikolai.shupenin Aprile 3 2021 21: 37
    +3
    saranno chiusi da soli ... ci sarà uno stretto al posto della danimarca ..
  12. Polvere Офлайн Polvere
    Polvere (Sergey) Aprile 4 2021 01: 40
    +4
    I tribunali stranieri vietati di visitare Ust-Luga a pena di sanzioni? Ammettiamolo. E le navi russe lasciano Ust-Luga e seguono lo stretto baltico fino all'uscita

    E su quale base ci PROIBERANNO qualcosa? C'è il diritto internazionale, che afferma chiaramente in tempo di pace, nessuno ha qualcosa da proibire a Kama! Per un inizio che proibirebbe la Russia deve dichiarare ufficialmente guerra. Ma questa è già un'altra canzone! Penso che non ci siano idioti per il bene della Lituania a organizzare una guerra del terzo mondo (nucleare) ... I cinesi hanno 5-7 strade della seta per consegnare merci in Europa ... È loro diritto consegnare le loro merci in Europa . Qualcosa che i paesi baltici non stanno facendo rumore sul fatto che la Cina abbia smesso di usare i loro porti ...
  13. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 4 2021 08: 02
    0
    Citazione: Jacques Sekavar
    La cooperazione con la Federazione Russa era molto più alta tra tutti gli stati post-sovietici, ma ciò non ha impedito ad alcuni di loro di aderire all'UE e alla NATO.

    Ebbene, queste sono lamentele contro la nostra leadership politica. Si spera che entro il 2021 abbiano imparato almeno qualcosa dall'esempio della Bielorussia nel 2020.
  14. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 4 2021 08: 03
    0
    Citazione: 123
    Non è del tutto chiaro di cosa si tratta? Adesso trasportano fertilizzanti sui carri o tutti i carri appartengono ai Balts e non li riforniranno più? Klaipeda nei paesi caldi e in Ust-Luga gli uccelli si congelano al volo? C'è una grande differenza con il clima?

    Questi sono gli argomenti avanzati da Udovitsky.
  15. Alsur Офлайн Alsur
    Alsur (Alex) Aprile 4 2021 08: 46
    0
    Citazione: Jacques Sekavar
    2. La politica sarà determinata dall'economia, e questo è un interesse reciproco di Bielorussia e Lituania. Dopo che Lukashenka se ne sarà andato e il corso politico cambierà, arriveranno a un accordo.
    3. I privilegi di transito concessi alla Bielorussia sono di natura politica e in una certa misura gravano sul bilancio della RF.

    E come si collega il secondo con il terzo nella tua testa?
    Nella clausola 2 tutto è determinato dall'economia e Bielorussia e Lituania saranno d'accordo. E al punto 3, l'economia è evaporata e il trasbordo di merci attraverso la Russia non è redditizio né per la Russia né per la Bielorussia.
    La frase "gravare sul bilancio della Federazione Russa" è corretta, poiché qualsiasi denaro grava sulle tasche.
  16. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) Aprile 4 2021 14: 46
    0
    Il massimo che si può ottenere è merda in bocca e sputare in direzione della Russia
  17. Generale Black Офлайн Generale Black
    Generale Black (Gennady) Aprile 5 2021 10: 01
    +1
    I baltici minacciano la Russia di ritorsioni

    Hanno i mezzi per ripagare? Hai soldi?
  18. Sagittario irrequieto Офлайн Sagittario irrequieto
    Sagittario irrequieto (Vladimir) Aprile 6 2021 21: 58
    +2
    Signore, credo di essere troppo stanco oggi. È stata una giornata difficile ... Siamo minacciati di estinzioni agli spratti ... dovrei iniziare ad avere paura ora, o è possibile un po 'più tardi?! Il blocco dei porti della Federazione Russa è interpretato inequivocabilmente dalle leggi internazionali come una dichiarazione di guerra ... Qualcuno combatterà seriamente con la Federazione Russa per lo Sprotland ?! Oh, non è nemmeno divertente, non ce ne sono di cattivi ... non combatteranno nemmeno per la Norvegia con la Federazione Russa ... il gioco non vale la candela.
  19. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 8 2021 08: 16
    0
    Citazione: Jacques Sekavar
    Non dimenticare che la Bielorussia fa parte del programma di partenariato orientale, ma la Russia no.
    La Bielorussia è soggetta alla colonizzazione e la Federazione Russa deve essere smembrata.

    Non tutti i piani dei nostri nemici sono destinati a diventare realtà
  20. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) Aprile 10 2021 11: 09
    0
    Minacce? Non riescono ancora a pensarci, se non per sostenere le provocazioni dei nostri nemici in qualche PACE, da cui non usciremo tutti, finanziando questo gadyushnik.