A chi deve la Russia il rilancio della sua flotta da combattimento?


Continuo una serie di articoli dedicati allo stato di cose della nostra Marina Militare (in particolare, nella sua componente di superficie). NEL la prima parte abbiamo esaminato le affermazioni degli specialisti navali sul progetto rivoluzionario del Almaz Central Marine Design Bureau - una promettente corvetta d'attacco multiuso URO per la zona di mare lontano del progetto 20386.


Qui riassumeremo e cercheremo di proteggere la leadership navale suprema da attacchi immeritati, oltre a discutere alcuni problemi più interessanti.

Problemi ASW, modernizzazione e altri problemi globali


Abbiamo terminato l'ultima parte sui problemi dell'ASW (difesa antisommergibile), e inizieremo con essa. I miei avversari, come rimprovero all'Alto Comando Navale, hanno avanzato affermazioni che il progetto 20386 da loro criticato stava avanzando a scapito del vecchio progetto 20380, che potrebbe risolvere i problemi di vecchia data con i missili antiaerei in tutti e 4 i nostri flotte, causato dall'esaurimento delle risorse del parco MPK. (piccole navi antisommergibili), e questo non viene fatto per il bene degli interessi egoistici di qualcuno (di cui esattamente, dirò sotto), e questo è, se no un crimine, poi un errore.

La mia risposta è che nessuno ha dimenticato il problema di ASW, e la serie 20380 continuerà tenendo conto di tutti gli upgrade necessari e portata fino a 20385 unità, tenendo conto del progetto 20, che coprirà le esigenze di ASW nelle aree dove sono schierati i nostri sottomarini nucleari. Nessuno sconta l'invecchiamento della flotta IPC del Progetto 1124M, che è responsabile della copertura delle aree di allerta per i sottomarini missilistici balistici (SSBN), che sono una componente critica delle Forze di deterrenza nucleare (SNF), e in caso di mancato attacco nucleare dagli Stati Uniti (che è impossibile escludere), questi sottomarini saranno l'unico mezzo di ritorsione contro gli Stati Uniti, poiché altri componenti delle forze nucleari strategiche rischiano di non sopravvivere a un massiccio attacco missilistico da parte del nemico.

Gli esperti che fanno pretese al Comando Navale Supremo, a quanto pare, dai ponti del loro capitano non vedono tutti i problemi che devono affrontare la Marina. Sembrano dimenticare che stiamo ancora raccogliendo i frutti degli anni '90 del secolo scorso, quando abbiamo rovinato e smaltito con le nostre mani il 55% della nostra flotta di superficie, anche prima della fine della vita di servizio, trattenendo solo il sottomarino ( e anche allora parzialmente). Gli uffici di progettazione navale e l'industria navale militare sono sopravvissuti solo miracolosamente, grazie esclusivamente ai contratti cinesi, indiani, vietnamiti e algerini. Avendo ceduto al fascino e alle false promesse dell'Occidente e mancando i fondi per il mantenimento della flotta (e la flotta è un piacere molto costoso!), Ci siamo messi in una posizione in cui ogni piccola cosa panciuta ha cominciato a parlarci attraverso le sue labbra, mettendo la sua scarpa sporca sulla nostra gola e via politica la cannoniera cominciò a dettarci i termini. L'avvento al potere di Putin non ha subito, ma ha cambiato radicalmente questa situazione. La scarpa è stata tolta dalla gola, ma ancora non riescono a credere che non stiamo scherzando. La Russia ha semplicemente ciclopiche difficoltà nel ricostruire la sua flotta di superficie (con un sottomarino, grazie a Dio, non tutto è così male). È stato facile cadere a pezzi, grazie a Boris Nikolayevich Eltsin, è stato incredibilmente difficile da ripristinare. C'è una grave mancanza di denaro per tutto. Pertanto, abbiamo iniziato con corvette e RTO, perché anche un gran numero di fregate è al di là dei nostri mezzi di costruzione. Ma il turno verrà a loro, così come ai cacciatorpediniere e agli incrociatori pesanti. Non immediatamente, ovviamente (non possiamo tenere il passo con la Cina in questa faccenda).

Pertanto, stiamo costruendo le nostre navi, tenendo conto del loro possibile successivo ammodernamento. Questo può essere visto già su una serie di corvette di progetti 20380/20385/20386. Il principio modulare della loro architettura consente, durante la costruzione di nuove navi e l'ammodernamento delle navi esistenti, di installare su di esse nuovi sistemi di armi e armi elettroniche, il che riduce i costi di produzione e fornisce un elevato potenziale di modernizzazione durante il ciclo di vita minimo di 30 la nave (che viene estesa dopo la revisione). Questo principio era già implementato sul progetto 20380, quando, a partire dal secondo edificio (il primo seriale e il successivo), sono state apportate modifiche al progetto. Così, il sistema missilistico di difesa aerea Kortik-M è stato sostituito con un nuovo sistema missilistico di difesa aerea Redut a medio raggio con sistemi di lancio verticale (12 celle - 3 moduli da 4 celle ciascuno), e dall'ottavo edificio l'anti-nave 3S24 Urano complex sarà sostituito con Onyx "Or" Calibre "anche con UVP - UKSK 3S14. A partire dal nono scafo, sulle navi del progetto 20380 viene installato un nuovo trinchetto, strutturalmente simile a quello installato sulle navi del progetto 20385. Sulla superficie di tale struttura saranno presenti tre pale d'antenna del sistema missilistico di difesa aerea. Anche il progetto 20385 relativo all'ottavo corpo del progetto 20380 ha subito modifiche che ne hanno rafforzato l'armamento, oltre all'UKSK 3S14 con la sua famiglia di missili per vari scopi ("Calibre-NK", "Onyx", "Zircon"), ha ricevuto un modulo aggiuntivo per 4 celle del SAM "Redoubt", ora ne ha 16 (4 x 4 invece di 3 x 4 nel progetto 20380). Di conseguenza, le corvette di questa famiglia si sono rivelate le navi più innovative e tecnicamente avanzate della nostra Marina. Il principio modulare le ha trasformate in una sorta di nave trasformatrice, quando ogni nave successiva può differire dalla precedente, a seconda delle mansioni che deve affrontare.

Breve riassunto


Se riassumiamo le affermazioni degli esperti militari sullo sfortunato progetto 20386, che caratterizzano come una concentrazione di molte assurdità con i prefissi "sopra-", "sotto-" e "sopra-", allora si riducono a quanto segue : 1) fuori misura (3400 tonnellate piene.); 2) sotto-equipaggiamento (sistema missilistico anti-nave standard - "Urano", idroacustica debole); 3) "sovraccarico" del prezioso volume impenetrabile dello scafo da parte dell'hangar per elicotteri sottocoperta; 4) centrale elettrica sovra complicata ("con elettromotrice parziale"); 5) costo di costruzione eccessivo (vicino al costo della fregata pr. 22350); 6) costo eccessivo e complessità operativa (associati alla manutenzione di moduli aggiuntivi con personale di servizio); 7) estrema bruttezza dell'aspetto; 8) essere sovraccarichi di innovazioni, la cui percentuale rende il lancio del progetto in serie prima del completamento dei test completi e del funzionamento del pilota della nave guida un gioco d'azzardo.

Ho cercato di rispondere parzialmente a tutte queste domande e di chiudere alcune delle affermazioni. Per quanto riguarda la bruttezza del progetto 20386, sai, questo non è per tutti (per me, anche il nuovo cacciatorpediniere americano "Zumwalt" è un bell'uomo). Il resto dei reclami sarà chiuso dalle attività operative e di servizio e di combattimento del prototipo, che ora si sta solo preparando per il lancio (previsto per maggio 2021), e potrà entrare a far parte del Consiglio della Federazione solo entro la fine del 2022 ( se tutto va bene, il trasferimento al cliente è previsto per dicembre) ... Il fatto che la mia personale opinione privata coincida con l'opinione della leadership suprema della Marina russa è stata confermata direttamente dal contrammiraglio Vladimir Tryapichnikov, capo del dipartimento di costruzione navale, armamento e funzionamento della marina, che nel maggio 2019 alla cerimonia di lanciare il dragamine "Vladimir Yemelyanov" del progetto 12700 (codice "Alexandrite") ha annunciato ufficialmente che le corvette del progetto 20386 saranno in grado di sostituire completamente le fregate del progetto 11356 come parte della Marina russa.

La maggior parte degli esperti militari che criticano la leadership navale suprema ripete il noto errore del comandante del battaglione criticando il comandante del fronte per le sue azioni erronee e persino criminali, dal punto di vista del battaglione, perché l'intero quadro della battaglia non lo è. visibile dai ponti del loro capitano. Dal loro punto di vista, il comandante di una flotta o di uno squadrone commette un errore, ma non ha assolutamente il controllo della situazione generale, non solo nell'intero oceano geopolitico mondiale, ma anche in un'area d'acqua separata, in un unico teatro di operazioni (non è sempre visibile dalla trincea sul fronte) ciò che è visibile dal posto di comando del comandante di fronte). Di seguito parleremo del teatro, quello stesso - delle operazioni militari e analizzeremo gli "errori" del comandante in capo.

Ripresa della flotta nazionale


Come ho detto sopra, negli anni '90, la nostra Marina (soprattutto la sua parte di superficie) stava lentamente morendo. Le navi furono demolite, senza nemmeno aspettare la fine della loro vita di servizio, alcuni degli scafi ipotecati furono tagliati in metallo proprio sulle scorte. Abbiamo raccolto i frutti del regno dell'indimenticabile Boris Nikolaevich e del suo flirt con l'Occidente. Poi la maggior parte degli uffici di progettazione navale, a causa della mancanza di stato. finanziamenti e ordini del governo, per non morire di fame, furono costretti a riorientarsi verso il mercato estero e grazie agli ordini stranieri furono in grado di sopravvivere e preservare la cosa principale: il nucleo progettuale dei loro collettivi di lavoro. Pertanto, fu in quel momento che apparvero molti progetti di navi e imbarcazioni, appositamente progettati per la consegna al di fuori della Federazione Russa (principalmente navi di 2 °, 3 ° e persino 4 ° grado).

Furono questi sviluppi promettenti che servirono come base per la creazione di un progetto di corvette, o poi fu chiamata una piccola nave pattuglia BMZ (zona di mare vicino), un bando per il quale fu annunciato dal Ministero della Difesa per le esigenze della Marina. Questo è diventato il punto di ripresa delle nostre forze navali di superficie (abbiamo ancora in qualche modo supportato il sottomarino strategico durante l'EBN). Era il 1999, ti ricordi chi è salito al potere al Cremlino.

Al concorso hanno preso parte i principali uffici di progettazione della Russia. Come risultato della considerazione competitiva dei lavori, l'Almaz TsMKB (Direttore generale / Progettista generale A. A. Shlyakhtenko) è stato riconosciuto come il vincitore della gara, che ha proposto 7 opzioni per risolvere il compito in una volta per l'esame da parte della Commissione. Così nel 2001 apparve la nostra prima nave di superficie per le necessità della Marina russa. Era la stessa corvetta del Progetto 20380. La prima nave appositamente progettata e progettata per soddisfare i nuovi compiti fissati per la Marina russa dalla nuova leadership politica del paese, che sostituì lo stanco Eltsin. Da quel momento, secondo gli esperti, infatti, iniziò il rilancio della flotta russa, e la corvetta divenne la prima nave della zona marittima di 4a generazione. Ora si tratta già di una serie di navi di 29 unità, di cui 8 già in servizio, 5 in costruzione e altre 16 sono state appaltate per la costruzione nei prossimi anni dal Ministero della Difesa della Federazione Russa. Di conseguenza, entro il 2028, le corvette del Progetto 20380 e la sua logica continuazione del Progetto 20385 diventeranno le più massicce navi da guerra di superficie russe, la spina dorsale attorno alla quale sarà costruita la nostra Marina.

Guerre di costruzione per l'accesso per tagliare il budget


Pertanto, quando nel 2013 è sorto il compito di progettare una nuova corvetta d'attacco polivalente della zona di mare lontano per le esigenze della flotta, il Ministero della Difesa della Federazione Russa non ha nemmeno annunciato una gara d'appalto, ma ha immediatamente dato la soluzione a questo rilascio all'Almaz Central Design Bureau al fine di risparmiare denaro e unificare il prodotto con corvette precedentemente create di progetti 20380/20385 (che “Almaz” ei suoi concorrenti non possono perdonare). Stiamo parlando, come avete capito, dello sfortunato progetto 20386, di cui sono già state rotte tante copie.

Ma il cliente ha anche presentato al massimo i requisiti per il prodotto. Le funzioni di combattimento ad esso assegnate sono impressionanti anche per i Moreman incalliti. Secondo il TK prescritto, la corvetta avrebbe dovuto resistere con successo al nemico negli approcci vicini e lontani ai confini marittimi del nostro paese, svolgere funzioni di shock, scorta, polizia militare e pattuglia, risolvere missioni di difesa aerea e antiaerea e fornisce anche copertura antincendio per la forza di atterraggio durante l'atterraggio. Possiamo dire che i progettisti avevano il compito di integrare in un progetto le capacità inerenti a navi di classi diverse, ovvero: 1) protezione delle comunicazioni marittime entro un raggio di 200 miglia economico zone; 2) contrattacco alle navi di un potenziale nemico a qualsiasi distanza dalle basi della flotta; 3) garantire una difesa aerea stabile delle formazioni navali contro gli attacchi con mezzi di attacco aereo; 4) ricerca, rilevamento e distruzione di sottomarini in una data area; 5) fornire difesa aerea e supporto antincendio per operazioni anfibie.

Il compito era quello di creare una nave da combattimento ad alto potere d'urto e allo stesso tempo in grado di svolgere funzioni di pattuglia e di polizia militare. Gli sviluppatori hanno adempiuto al compito e l'hanno persino superato (di più qui). Se fino a poco tempo fa la Marina russa ha mantenuto la tradizione di costruire diversi tipi di navi progettate per risolvere problemi simili, allora i progettisti dell'Almaz Central Marine Design Bureau questa volta sono andati dalla direzione opposta: hanno creato una nave universale in grado di risolvere compiti diversi su un'unica piattaforma. Il tempo ci dirà se andrà oltre la piccola serie.

Cosa offrivano i concorrenti offesi? E i concorrenti che erano in ritardo per la distribuzione degli ordini statali, ma non hanno accettato questo stato di cose, hanno continuato a travolgere il Ministero della Difesa con le loro proposte, rendendosi conto che se la decisione fosse già stata presa e la palma fosse già stata data a Almaz Central Design Bureau, quindi, seguendo i principi di unificazione della produzione dei manufatti, molto probabilmente verranno rifiutati. Ma chi non corre rischi non beve champagne! Inoltre, l'iniziativa non è punibile.

Che cosa hanno offerto esattamente i concorrenti e come è finito tutto per loro, imparerai già dalla parte successiva. Non perdere. Non dire addio.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
20 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Termit1309 Офлайн Termit1309
    Termit1309 (Alexander) Aprile 11 2021 11: 03
    -1
    Se riassumiamo le affermazioni degli esperti militari sullo sfortunato progetto 20386, che caratterizzano come la concentrazione di molte assurdità con i prefissi "over-", "under-" e "over-",
    Bene, almeno il progetto 22160 è rimasto indietro. Un altro osso è stato lanciato ... risata
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 11 2021 17: 35
    +1
    Niente, il tempo lo dirà.
    Ma che l'autore dell'intero articolo insegna ai capitani a vivere, si legge in modo ridicolo ...
    "perché dai ponti dei loro capitani non si vede tutto il quadro della battaglia" ...
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) Aprile 11 2021 20: 16
      -3
      come altrimenti chiamare le cose quando il captri litiga con il vice ammiraglio e dice che il vice ammiraglio ha torto? (Spero sia chiaro che non sto parlando di me stesso). Quando un maggiore insegna la vita di un colonnello generale, il dubbio si insinua in quanto si può vedere meglio dal ponte del suo capitano che dal ponte dello Stato maggiore della Marina
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 11 2021 22: 32
        +2
        Gli ammiragli sono diversi. Lo stesso Rozhdestvensky si distinse solo scrivendo diffamazioni sul suo comandante, corruzione, leccate di culo alla corte del re e maleducazione nei rapporti con i subordinati. I bolscevichi salirono al potere e iniziarono a leccarsi il culo ...
        1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Vladimir) Aprile 11 2021 23: 20
          -2
          è quello che Tsushima ha perso? beh, ti sei ricordato!
          1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
            Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 11 2021 23: 43
            +3
            Egli è. Sì, non era affatto un ufficiale militare, ma divenne un ammiraglio, e questo non è l'unico esempio di quando la testa è elencata come mediocrità e insignificante impaziente


            A proposito, il tuo abbeveratoio 20386 è stato abbassato in acqua in modo che lo scalo non occupasse. Non ci sono motori per questo, non ci sono riduttori, il progetto in sé fa schifo e non è un dato di fatto che sarà completato. Per mettere i motori su di esso, è necessario ritardare la messa in servizio della fregata 22350 e sono unità molto più preziose e prioritarie rispetto alla 20386
            1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
              Volkonsky (Vladimir) Aprile 11 2021 23: 49
              -2
              falco pellegrino, non vergognarti!
              Un altro motore M90FR (KGA - MA3), secondo Mil.Press FlotProm, è prodotto a Saturn per la corvetta di testa Dear, (progetto 20386, dislocamento 3 tonnellate), che è in costruzione a Severnaya Verf (San Pietroburgo). Tuttavia, i test dei motori a turbina a gas russi sulle navi da guerra non inizieranno fino al 400-2020. Mentre sono in corso le prove al banco dell'M2022FR. Se tutto va secondo i piani, la terza e la quarta fregate del Progetto 90, l'ammiraglio Golovko e l'ammiraglio Isakov, saranno consegnate alla flotta rispettivamente nel 22350 e nel 2021. La consegna della Corvette "Daring" è prevista per la fine del 2022-2021 (prevista per il 22 settembre 28).

              Per coloro che non ne sono a conoscenza, ricorderò che la centrale elettrica della nave è una turbina a gas combinata con propulsione elettrica parziale come parte di due motori a turbina a gas M90FR con una capacità di 27500 CV. (prodotto da NPO "ODK-Saturn") e due motori elettrici ADR-1600V con una capacità di 2200 hp. (prodotto da JSC Power Machines), che trasmette la coppia a due alberi e due eliche a passo variabile (CPP) attraverso il riduttore 6РП e la trasmissione inter-ingranaggio (prodotto da PJSC Zvezda).

              Per qualche ragione, i nostri esperti non hanno notato il fatto che le eliche a passo variabile (CPP) sono state installate sul progetto 20386, mentre le eliche a passo fisso (CPP) sono state installate sui progetti 20380/20385. Le persone esperte capiranno cosa offre alla nave. E che scelta avevano i designer? Le dimensioni e la cilindrata della nave sono aumentate, anche la massa è aumentata ei vecchi motori diesel Kolomna, in piedi sui precedenti progetti 20380/20385, non potevano più far fronte alle crescenti esigenze per mantenere la velocità richiesta della nave, hanno proposto gli esperti per forzarli. Ma per il progetto 20385, il motore diesel Kolomna era già stato forzato. Le sue capacità sono state esaurite su questo, i Kolomans hanno quindi dovuto creare un nuovo motore diesel più potente. Anche questo richiede tempo. Gli sviluppatori sono andati nella direzione opposta: hanno messo sulla nave una turbina a gas M90FR prodotta da Rybinsk, che UEC-Saturn ha sviluppato per le fregate pesanti del Progetto 22350 (in particolare per il Mercury di nuova costruzione del Progetto 20386 spostato a destra di tutti gli "ammiragli" del progetto 22350, ad eccezione dell '"ammiraglio Golovko", che ha ricevuto i suoi motori a turbina a gas da Rybinsky in primo luogo - nel dicembre 2020). Qual è una cattiva decisione? E perché non provarlo su un prototipo prima di metterlo in produzione?

              Soprattutto per te evidenziato in grassetto!
              1. Il commento è stato cancellato
              2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 12 2021 11: 37
                +3
                Oggi nella Federazione Russa possono produrre un solo set di macchine per unità di tempo (turbine + cambi) e sarà un motore + cambi per la fregata 22350, o per l'equivoco 20386, il che non va bene ... Le viti possono anche essere messo su 20385, non ce n'è bisogno per recintare giardini ... A Kolomna hanno fatto DDA-12000, non brucia più come su quello di testa ed è abbastanza affidabile ... Ma a 20385 c'è un elicottero su un base in corso, e dal 20386 dovrà essere rimosso per installare alcuni moduli, ad esempio, sotto 4 missili Caliber, e senza un elicottero questo trogolo è adatto solo per bere con le ragazze, ma non per i militari ... Se devi tagliare i soldi, quindi i pattugliatori come Bulls e 20386 sono i migliori, ma non sono adatti per equipaggiare la flotta.
                1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
                  Volkonsky (Vladimir) Aprile 12 2021 13: 18
                  -2
                  Vi svelerò un grande segreto per l'unità DDA-12000 per più di 20 anni, e riguardo all'elicottero, chi vi ha detto che non sarebbe stato lì? Klimov 2534, ma poi giudica Toko dai disegni, ai suoi occhi non vedeva 20386 vivo
                  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                    Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 12 2021 15: 56
                    +2
                    Scrivi di meno e leggi di più, allora saprai che i moduli del tuo preferito tramite 20386 possono essere ricevuti solo attraverso l'hangar sottocoperta per elicotteri, e possono essere posizionati o al posto di un elicottero, o sul sito di una piattaforma girevole necessaria per il decollo. E senza un giradischi su questo abbeveratoio, solo le ragazze della casa della tolleranza non potranno cavalcare di più. Sì, e il DDA-12000 è stato creato non molto tempo fa, sulla testa 20380 c'è un'installazione diesel leggermente diversa, meno perfetta, da quella c'erano incendi ... E 20386 non è vivo in natura, quindi nessuno l'ha visto , ma ci sono schemi, in base ai quali viene costruito e lì è chiaro cosa e come ...
      2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) Aprile 11 2021 23: 26
        +1
        Deval in dettaglio, come si suol dire.
        Puoi concentrarti su alcune major lontane.
        Oppure puoi insegnare ai capitani a solcare i mari in massa ...
        1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Vladimir) Aprile 11 2021 23: 42
          -2
          Compagno marinaio di terra, hai essenzialmente un'obiezione? chi qui insegna a chi nuotare? più che camminano per i mari! una sostanza nota galleggia nel buco!
  3. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 11 2021 20: 09
    +3
    Camrani e Lourdes furono abbandonate già sotto lo studente-Putin di EBN. Ricordo che il capo di stato maggiore Kvashnin disse che ora tutta l'intelligence può essere ottenuta dai satelliti e la necessità del centro di intelligence di Lourdes a Cuba è scomparsa. Ora c'è la Cina, che a quanto pare non la pensa così.Ricorda che sotto Putin, anche l'esercito e la marina "hanno capito". Questo ha cominciato a raggiungere solo dopo la guerra del 2008. Sì, anche Taburetkin si è divertito
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) Aprile 11 2021 23: 18
      -1
      La Cina a Lourdes? forse non ha una costellazione di satelliti spia in orbita bassa?
      1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
        Dukhskrepny (VA) Aprile 13 2021 17: 46
        +1
        Ah, la Cina non ha ancora Eltsin e non ha ancora Putin, ora c'è un centro di intelligence cinese a Cuba.
  4. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) Aprile 11 2021 20: 34
    -1
    A chi deve la Russia il rilancio della sua flotta da combattimento?

    - È strano; e cosa ... - la flotta da combattimento russa (così come la flotta da carico civile) è già stata rianimata ??? - Resta solo da trovare colui che ha effettuato questo "risveglio" e ringraziarlo per questo ...
    1. Il commento è stato cancellato
  5. unholyknight Офлайн unholyknight
    unholyknight (UnhloyKnight) Aprile 11 2021 22: 14
    -2
    E temo che ora arriverà un "siluro" e che esploderà di nuovo sotto la sedia. Perché lo fai, l'autore?
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) Aprile 11 2021 23: 17
      -2
      avere paura dei siluri - non andare in mare (conosci anche i lupi e la foresta, e io sono un lupo!)
      1. Il commento è stato cancellato
  6. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 12 2021 13: 04
    0
    A chi deve la Russia il risveglio?

    V.V. Putin.
  7. aggiornamento Офлайн aggiornamento
    aggiornamento (Alexander Kazakov) Aprile 12 2021 18: 36
    +1
    Che tipo di rinascita della flotta russa può avvenire se le navi da guerra vengono costruite e messe in funzione a volte per 12 anni. E come sapete, non stiamo parlando di portaerei?