Il Dipartimento di Stato ha spiegato le parole di Biden sul "killer Putin"


Sia negli Usa che in Russia le passioni per l'osservazione maleducata di Joseph Biden rivolta a Vladimir Putin, quando il presidente americano ha definito “killer” la sua controparte russa, non si placano. La spiegazione di questo comportamento del proprietario della Casa Bianca è stata data dal segretario di Stato americano Anthony Blinken, come riportato dal Washington Post.


Secondo il Dipartimento di Stato, le parole di Biden sono causate dal fatto che nel suo atteggiamento nei confronti della Russia è guidato dai principi di pragmatismo e convenienza, nonché dal rispetto di un certo equilibrio di interessi. Da un lato, il presidente è costretto ad aderire alla retorica belligerante e ad accusare Mosca di intensificare le relazioni internazionali, dall'altro a promuovere la cooperazione tra Russia e Stati Uniti in aree politicamente sensibili per entrambi i paesi.economico aree.

Il 16 marzo, in un'intervista con il canale televisivo ABC, Biden ha dato una risposta positiva alla domanda di un giornalista sul fatto che Putin sia un "assassino". Allo stesso tempo, il presidente americano ha osservato che il Cremlino avrebbe "pagato" il giusto prezzo per la sua presunta ingerenza nelle elezioni presidenziali e per aver screditato il Partito Democratico. In risposta a un passaggio così ostile, Vladimir Putin ha augurato salute al leader degli Stati Uniti e lo ha invitato a tenere una franca conversazione pubblica sulle relazioni bilaterali.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha definito inammissibile l'osservazione di Biden e si è lamentato della distruzione della struttura di sicurezza mondiale da parte degli americani. I passi distruttivi di Washington in questa direzione sono stati avviati dai predecessori dell'attuale presidente degli Stati Uniti.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Офлайн pischak
    pischak Aprile 9 2021 13: 20
    +6
    In realtà, ci vuole distinto scuse pubbliche dello stesso Barattolo d'inciampo, e non "spiegazioni" circostanziali dei suoi muggiti e delle sue buffonate rozze! no
  2. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) Aprile 9 2021 13: 36
    +9
    Quindi, in linea con questa retorica, possiamo già affermare apertamente che gli Stati Uniti sono uno stato fascista.
    1. GRF Офлайн GRF
      GRF Aprile 9 2021 14: 09
      0
      E poi "scusarsi" per dimostrare perché è così ...
  3. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 9 2021 13: 42
    +7
    Allora di questo degenerato possiamo dire che è un MAIALE.
    1. GRF Офлайн GRF
      GRF Aprile 9 2021 14: 07
      +5
      Tutta la sua mandria è così ...
    2. SHVN Офлайн SHVN
      SHVN (Vyacheslav) Aprile 9 2021 17: 05
      +1
      È un peccato, ma non grugnisce ... ((
  4. shiva Офлайн shiva
    shiva (Ivan) Aprile 9 2021 20: 15
    +2
    Per due settimane hanno pensato a come spiegare ciò che il vecchio senile ha stupidamente sbottato? Sono felicissimo, questo non è il Dipartimento di Stato, è una specie di gabinetto delle curiosità. Con i cani negli angoli ...
    1. sakha Офлайн sakha
      sakha (Aiyal) Aprile 11 2021 02: 24
      -1
      Correttamente con le tue giostre di frittelle)
  5. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 12 2021 15: 18
    +1
    Il Cremlino "pagherà" il giusto prezzo per la sua presunta ingerenza nelle elezioni presidenziali e per aver screditato il Partito Democratico.

    E chi tra gli americani pagherà il giusto prezzo per la loro ingerenza nelle elezioni presidenziali e parlamentari in Russia?