Il fondo non viene raggiunto: perché le relazioni tra Russia e Stati Uniti si deteriorano ogni giorno


L'8 aprile, il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price, toccando il tema dell'interazione russo-americana durante un briefing, ha affermato che è stato "il Cremlino a portare instabilità nelle relazioni bilaterali, anche attraverso le sue azioni dannose". Price ha anche ricordato che, secondo le dichiarazioni di Biden di febbraio, "la Russia sarà ritenuta responsabile delle sue azioni" e che Biden, in quanto "uomo di parola", "ricorderà anche la sua promessa".


Tutte queste dichiarazioni, avvenute sullo sfondo di un deterioramento senza precedenti delle relazioni tra Mosca e Washington dalla Guerra Fredda, dimostrano apertamente al mondo intero che gli Stati Uniti sotto la nuova amministrazione non solo non vogliono alcuna stabilizzazione delle relazioni, ma, al contrario, cerca di intensificare ulteriormente le contraddizioni tra i due paesi.

Ovviamente, il problema chiave, a causa del quale gli Stati Uniti stanno assumendo una posizione sempre più aggressiva, è la crescente influenza della Federazione Russa sull'arena internazionale. L'establishment americano, il cui portavoce è Biden, sembra credere che la situazione sia andata troppo oltre e che le sanzioni da sole non saranno sufficienti per "contenere" la Russia.

Il fatto che i successi della Russia abbiano un impatto negativo sulle relazioni con gli Stati Uniti sta diventando sempre più evidente di anno in anno. Per capirlo basta solo passare alla storia recente della Federazione Russa. L'atteggiamento più caloroso, per non dire "amichevole" nei confronti della Russia negli Stati Uniti si è sviluppato negli anni '1990, quando il paese era in uno stato di collasso. Le difficoltà causate dal periodo di transizione hanno portato a crisi economiche, politiche, militari e umanitarie che si sono svolte non solo sul territorio della Russia, ma anche sull'intero spazio post-sovietico. E questo è esattamente lo stato delle cose che molti politica negli Stati Uniti erano lieti di osservare, discutendo con entusiasmo dello sviluppo dei valori democratici in Russia per bocca di Bill Clinton, mentre la gente del paese semplicemente non aveva nulla da mangiare.

Dopo tutto, debole, prosciugata di sangue dalla "più grande catastrofe geopolitica del XX secolo", la Russia è stata un esempio estremamente conveniente per dimostrare la presunta generosità della parte americana, che ha cercato di mostrare al mondo intero il suo sostegno al corso del giovani riformatori. Terapia d'urto, privatizzazione dei buoni, aste di prestiti per azioni: dietro a tutte queste decisioni fatali per il paese, in una forma o nell'altra, c'erano consulenti americani che aiutarono i team di Gaidar, Chubais e altri come loro a costruire "correttamente" un mercato l'economia... Ciò che tutto ciò ha portato a oggi è noto da tempo. In meno di dieci anni di riforme liberali nel Paese, c'erano evidenti: il crollo del complesso militare-industriale, il degrado della produzione industriale, l'impoverimento totale della popolazione e la crescita delle disuguaglianze sociali.

E per rara coincidenza, fu proprio in questo momento che la NATO iniziò ad espandersi verso est - una campagna de facto aperta e coerente per distruggere i resti dell'influenza sovietica in Europa e consolidare il suo status di vincitore della Guerra Fredda.

L'espansione è iniziata il 12 marzo 1999 con i paesi dell'ex Patto di Varsavia - Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria, e solo cinque anni dopo - nel 2004, l'Alleanza del Nord Atlantico ha fatto la sua più grande espansione nel suo intero periodo di esistenza a causa del simultaneo adesione di Bulgaria, Lettonia, Lituania, Romania, Slovacchia, Slovenia ed Estonia ad aderirvi. Adottando tali misure, la NATO ha cercato di massimizzare la sua posizione nei paesi baltici e nell'Europa orientale, anche al fine di accelerare il dispiegamento strategico delle sue truppe vicino ai confini russi. Il fatto che ciò abbia indubbiamente portato a un aumento delle tensioni in Europa era di scarsa preoccupazione per i politici e i funzionari dell'alleanza, perché l'importante per loro era cogliere l'attimo con successo e indebolire il più possibile la posizione della Russia. E tutto ciò è stato fatto nonostante una serie di assicurazioni e promesse date alla leadership del tardo soviet, la cui essenza era che la NATO non si sarebbe espansa verso est.

Tornando agli eventi della fine degli anni '90, c'è da meravigliarsi se, appena dodici giorni dopo che cechi, ungheresi e polacchi si sono uniti all'alleanza, il 24 marzo 1999, la NATO ha iniziato a bombardare la Jugoslavia? Meno di due settimane che separano questi due eventi, dal punto di vista geopolitico, rappresentano un tempo trascurabile, tanto che la stragrande maggioranza dei politici ha capito che non si trattava di una svolta accidentale degli eventi, ma di un calcolo duro ea sangue freddo. Ad esempio, il primo ministro Primakov, che stava volando in visita ufficiale negli Stati Uniti, lo ha saputo già a bordo dell'aereo e, per protesta, ha ordinato che fosse dispiegato nei cieli dell'Atlantico - un passo, secondo molti esperti, che hanno riportato la Russia sull'arena internazionale.

Allo stesso tempo, parlando della NATO nel contesto delle relazioni russo-americane, va inteso che, ad eccezione di un breve periodo di disaccordi e frizioni sviluppatosi durante la presidenza di Donald Trump, la NATO e gli Stati Uniti agiscono come un unico organismo, in cui quest'ultimo gioca il ruolo principale, utilizzando l'Alleanza come strumento di influenza geopolitica. Uno strumento prima diretto contro l'URSS, e ora contro la Russia.

È importante capire che oltre ai metodi di lotta politico-militare, ci sono anche quelli economici, di cui gli Stati Uniti, ancora la prima economia al mondo, sono ben consapevoli. È anche noto che le sanzioni contro Nord Stream 2, il cui primo pacchetto è stato introdotto nel 2019, stanno perdendo la loro efficacia, costringendo l'amministrazione Biden a cercare altre strade per raggiungere i suoi obiettivi.

Uno di questi modi sarà la creazione di un posto separato dell'inviato speciale degli Stati Uniti per "Nord Stream 2" - un altro consolidamento della dura politica anti-russa negli Stati Uniti a livello statale. Secondo la pubblicazione americana Politico, citando le sue fonti, al nuovo incaricato sarà affidato un solo compito: "fermare la costruzione del gasdotto". Secondo il quotidiano, si prevede di nominare Amos Hochstein, l'ex capo del Dipartimento delle relazioni internazionali per l'energia e del Bureau of Energy Resources del Dipartimento di Stato americano, che ha ricoperto queste posizioni durante la presidenza di Barack Obama.

Secondo i materiali del Dipartimento di Stato americano, nella sua precedente posizione, Hochstein era impegnato nella lotta contro l'uso delle risorse energetiche come leve di pressione politica, specializzandosi in particolare nell'imposizione di sanzioni alle compagnie petrolifere iraniane. In poche parole, stava facendo esattamente la stessa cosa pianificata ora: causare danni economici a paesi che gli Stati Uniti identificano come oppositori sulla scena internazionale.

Tuttavia, in tutta onestà, va notato che all'inizio del primo mandato di Obama c'erano ancora deboli speranze di un miglioramento delle relazioni russo-americane. Nel 2009 il neo-coniato Segretario di Stato americano Hillary Clinton, durante il primo incontro bilaterale, ha regalato a Lavrov un grosso bottone rosso come simbolo della volontà della nuova amministrazione americana di riallacciare i rapporti con Mosca. Tuttavia, i diplomatici americani hanno commesso un errore e invece della parola reset, il pulsante diceva "sovraccarico".

"Ti sbagli," disse allora Lavrov. "Avresti dovuto scrivere" riavvio "qui, ma hai usato una parola completamente diversa." Clinton ha riso in risposta e ha assicurato che avrebbe fatto di tutto per prevenire un "sovraccarico" nelle relazioni russo-americane. Purtroppo, oggi, dodici anni dopo, sappiamo cosa ne è venuto fuori, e "sovraccarico" invece di "riavvio" assume un simbolismo speciale.

Nel complesso, l'amministrazione americana può "riavviarsi" un numero infinito di volte. Potrebbero essere introdotte nuove restrizioni e sanzioni, nominati inviati speciali ed espulsi diplomatici. È importante capire qualcos'altro. Oggi la Russia non è più quella degli anni '90. Oggi la Russia è perfettamente in grado di difendersi da sola. Anche nell'arena internazionale. E il mondo unipolare che si è sviluppato dopo il crollo dell'URSS, in un modo o nell'altro, finisce. L'unica domanda è cosa sarà.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 11 2021 16: 47
    +1
    Inequivocabile. Fino a quando la Federazione Russa non sarà distrutta, gli aborigeni, compresi tutti noi, non saranno sterminati, non si calmeranno .. triste
  2. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) Aprile 11 2021 17: 14
    -6
    La più grande catastrofe per la Russia è avvenuta nel 1917 e gli anni '90 sono le sue conseguenze.
    1. Pivander Офлайн Pivander
      Pivander (Alex) Aprile 11 2021 17: 16
      +6
      È un peccato che l'Estonia sia un disastro continuo. Lo dico da lettone. L'intera regione baltica è un pezzo di una sostanza sgradevole. Tutti quelli che avrebbero potuto già mollato.
      1. Vladest Офлайн Vladest
        Vladest (Vladimir) Aprile 11 2021 17: 24
        -6
        Ti auguro, come persona intelligente, di non lasciare l'argomento del post. Ecco gli Stati Uniti e la Russia. Non c'è il Baltico, né l'Estonia in particolare.
        Sebbene. In Estonia, la popolazione è in aumento dal 2015. E "scaricato" quelli come te. Nessuna pietà(((((
        1. Pivander Офлайн Pivander
          Pivander (Alex) Aprile 11 2021 18: 43
          +3
          Non ho scaricato. Vivo a Riga. Lavoro e vivo. Lavoro a distanza e non per la Lettonia. Ma qui al momento è conveniente. È economico e arrabbiato trovare un sub.

          Per trasferirsi in Spagna, ma non come lavoratore ospite. Finora, tutto sta andando secondo i piani.
        2. Ulisse Офлайн Ulisse
          Ulisse (Alex) Aprile 11 2021 18: 51
          +3
          In Estonia, la popolazione è in aumento dal 2015.

          Tuttavia, nell'ultimo anno, la popolazione dell'Estonia è aumentata di circa 500 persone la crescita naturale della popolazione è stata negativa.
          13 130 bambini sono nati l'anno scorso, o quasi 1000 in meno rispetto a un anno prima... “L'ultima volta che sono nati così pochi bambini in un anno è stato nel 2003. Le ragioni sono da ricercare nella continua diminuzione del numero di donne in età riproduttiva.


          PSVladest (Vladimir) , Vorrei sapere, grazie a chi avete ottenuto una crescita demografica così colossale ?? strizzò l'occhio

          La popolazione della regione di Kaliningrad al 1 ° gennaio 2021 è di 1 persone.
          La popolazione della regione di Kaliningrad al 1 gennaio 2020 era di 1 persone.

          +2112 persone

          Nella regione più piccola della Federazione Russa, la crescita della popolazione all'anno è quattro volte superiore a quella del tuo paradiso. occhiolino
          1. Il commento è stato cancellato
      2. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
        Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 11 2021 17: 28
        +1
        Caro Alex! Il collega Vladyest è il tuo connazionale.
        Non ci sono colleghi estoni sul sito ... È un peccato, è sempre interessante come vivono le persone ...
        1. Pivander Офлайн Pivander
          Pivander (Alex) Aprile 11 2021 18: 40
          0
          Caro Peter. Per quanto ne so, non è un mio connazionale. I Balts non sono mai stati connazionali. E lui viene dall'Estonia. Eccoti qui, o non ho informazioni complete. I Balts sono tre comunità completamente diverse in ogni momento. Anche quando si tengono per mano in un unico "impulso".
          1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
            Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 11 2021 20: 07
            0
            Lo scrive dalla Lettonia ...
  3. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) Aprile 11 2021 19: 02
    +1
    Nel complesso, l'amministrazione americana può "riavviarsi" un numero infinito di volte. Potrebbero essere introdotte nuove restrizioni e sanzioni, nominati inviati speciali ed espulsi diplomatici. È importante capire qualcos'altro. Oggi la Russia non è più quella degli anni '90. Oggi la Russia è perfettamente in grado di difendersi. Anche nell'arena internazionale. E il mondo unipolare che si è sviluppato dopo il crollo dell'URSS, in un modo o nell'altro, finisce. L'unica domanda è cosa sarà.

    Speriamo per il meglio, ma devi sempre prepararti al peggio.
    Semplice saggezza mondana di molte generazioni.
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 11 2021 19: 15
    +3
    Per una chiara comprensione di chi avvia e aggrava la tensione, è necessario, in primo luogo, capire il motivo, in secondo luogo, tracciare le dinamiche e, in terzo luogo, comprendere l'obiettivo finale.
    Il motivo è il cambiamento nella politica anti-popolare Eltsin della Federazione Russa con l'arrivo di Vladimir Putin.
    L'occasione è Ossezia del Sud, Crimea, DPR-LPR, Siria, Cina, ecc. Ecc.
    L'obiettivo è "deframmentare" la RF.
    Il fondo verrà dopo il congelamento delle riserve internazionali da parte degli Sshasoviti, il blocco di SWIFT e il divieto del debito statale della Federazione Russa. Può esserci qualsiasi ragione, ad esempio, la guerra in Ucraina.
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 11 2021 20: 12
      +1
      Può esserci qualsiasi motivo

      Il generale uscirà con una provetta con detersivo, quale non è un motivo?
    2. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) Aprile 12 2021 13: 24
      0
      E cosa, tutte le proprietà occidentali in Russia verranno azzerate dopo il blocco di SWIFT? O inizieranno a trasportare profitti, come O. Bender, attraverso il confine rumeno?
  5. shiva Офлайн shiva
    shiva (Ivan) Aprile 12 2021 13: 43
    +2
    Tutti dicono: guerra, guerra ... Signori, la guerra va avanti da molto tempo, non si è fermata, scorre semplicemente in diverse forme e piani, come un mucchio di sangue di persone innocenti e innocenti nel laboratorio di un chimico maniaco da una provetta all'altra, riscaldando, raffreddando, vetro in una fiaschetta, e improvvisamente esplose ...
    Storia divertente sul pulsante rosso, rise. Forse è successo davvero, vista la mentalità dei nostri vicini del pianeta ...
    Ricordi il film "Independence Day?" Sono troppo pigri per conoscere la verità. Anche nelle piccole cose.


    È deludente che molti dei nostri personaggi agiscano in modo simile ...
  6. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) Aprile 12 2021 14: 49
    -5
    ... "la crescente influenza della Federazione Russa sulla scena internazionale" ..., ... "i successi della Russia" ..., ... "La Russia è perfettamente in grado di difendersi" ... è questo un umorismo così sottile? O sarcasmo? Esatto - sarcasmo umoristico ...
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) Aprile 12 2021 16: 11
      +3
      Citazione: Igor Pavlovich
      ... "la crescente influenza della Federazione Russa sulla scena internazionale" ..., ... "i successi della Russia" ..., ... "La Russia è perfettamente in grado di difendersi" ... è questo un umorismo così sottile? O sarcasmo? Esatto - sarcasmo umoristico ...

      Proprio così - parodia, imitazione satirica.

      Igor Pavlovich, ora hai ritratto gorenina91 (Irina)? Molto probabilmente, ben fatto!
  7. Netyn Офлайн Netyn
    Netyn (Netin) Aprile 12 2021 22: 57
    +1
    Citazione: Vladest
    La più grande catastrofe per la Russia avvenne nel 1917

    Sono d'accordo, era necessario impiccare l'intero governo ad interim
  8. Netyn Офлайн Netyn
    Netyn (Netin) Aprile 12 2021 23: 00
    +1
    Citazione: isofat
    Igor Pavlovich, ora hai ritratto gorenina91 (Irina)?

    Sì, ho appena dimenticato di accedere nuovamente