Come reagire correttamente alle visite dei cacciatorpediniere statunitensi nel Mar Nero per conto della Russia


L'esacerbazione primaverile ha chiaramente colpito non solo i generali ucraini che preparano una "blitzkrieg" nel Donbass, ma anche alcuni dei loro colleghi russi nel negozio. L'ex capo della flotta russa del Mar Nero, il vice ammiraglio Pyotr Svyatashov, ha nuovamente proposto di effettuare attacchi di guerra elettronica alle navi da guerra americane che entrano nel Mar Nero. L'idea non è molto ragionevole e molto provocatoria, ecco perché.


Il fatto è che abbiamo precedentemente dettagliato smantellato questa idea di un vice ammiraglio in pensione. Diversi mesi fa, Pyotr Svyatashov aveva già proposto di organizzare attacchi di guerra elettronica contro i cacciatorpediniere americani che entravano nel Mar Nero. L'ex comandante della flotta del Mar Nero ha ritenuto che la Russia abbia il diritto di "mostrare i denti" ed è giunto il momento di "porre fine alle visite senza cerimonie" per mezzo della guerra elettronica. Da parte nostra, abbiamo poi usato il nostro diritto per non essere d'accordo con il comandante della marina in pensione, ed ecco perché.

Il problema è che il Mar Nero non è interno al nostro Paese, lo condividiamo con altri Paesi, alcuni dei quali (Turchia, Romania e Bulgaria) sono già membri del blocco NATO, e Georgia e Ucraina sognano di unirsi a questo anti-russo alleanza militare. Purtroppo, non abbiamo diritti esclusivi su quest'area acquatica. Tutte le questioni relative al passaggio di navi civili e militari attraverso lo Stretto di Turchia sono regolate dalla Convenzione di Montreux e fornisce motivi legali per le navi da guerra americane di determinate classi per entrare nel Mar Nero e rimanervi fino a 21 giorni. Ancora una volta, ahimè, tutti questi "Donald Cookies" e "Porters" hanno tutto il diritto di essere qui in acque internazionali. Un attacco elettronico è una sorta di lotta armata, quindi, essendo condotto dalle forze armate russe contro i cacciatorpediniere americani situati in acque neutre, diventerà un'aggressione militare diretta contro gli Stati Uniti e formalmente un "casus belli", cioè, un pretesto per dichiarare guerra (dure sanzioni occidentali, come il minimo, questo è certo).

Sei pronto a rischiare il benessere o anche la vita dei tuoi cari per questa, se così si può dire, "incoscienza" oltre il punto di un fallo? Facciamo una riserva sul fatto che stiamo parlando di attacchi di guerra elettronica a navi da guerra straniere che si trovano in acque neutre nel quadro del diritto internazionale e non violano i nostri confini. Naturalmente, i trasgressori devono essere "bloccati" e persino annegati. Ma perché dare una ragione in più all'Occidente collettivo per registrare la Russia come un aggressore, a proposito, con una buona ragione, senza virgolette? E chi ha mai detto che tali attacchi di guerra elettronica avrebbero portato al risultato desiderato? Forse, al contrario, diventeranno un pretesto per un'ulteriore escalation della situazione nel Mar Nero?

Ora è necessario spendere qualche parola sul perché la proposta insistentemente ripetuta del vice ammiraglio in pensione di attaccare i cacciatorpediniere americani usando metodi di guerra elettronica sia diventata ancora più inappropriata e provocatoria di pochi mesi fa. Nell'est dell'Ucraina è attualmente in corso un'altra grande guerra e il Cremlino ha chiarito attraverso i suoi funzionari che vorrebbe evitare la partecipazione diretta. In questa situazione, le truppe russe concentrate lungo il confine ucraino diventano una "riserva" per DPR e LPR in caso di minaccia della loro completa sconfitta militare. Allo stesso tempo, il Pentagono ha inviato la sua flotta nel Mar Nero, che può diventare una sorta di "riserva" per le forze armate ucraine. Certo, l'esercito americano con una sciabola calva non salirà all'assalto a Donetsk o Lugansk, questo è un compito per l '"esercito nativo" Nezalezhnaya, ma dai cacciatorpediniere URO possono colpire con missili da crociera Tomahawk alle posizioni del Donbass milizia. Ora immaginiamo cosa potrebbe accadere se le forze armate RF effettuassero un attacco di guerra elettronica a Donald Cook o Porter, che non solo sono entrati nell'area dell'acqua del Mar Nero per 21 giorni per "profilassi", ma sono direttamente coinvolti nelle ostilità a fianco di Kiev. Questa è già una vera guerra tra Russia e Stati Uniti con tutte le conseguenze che ne derivano, che il Cremlino sta ancora cercando di evitare.

Quindi, abbiamo capito perché l'idea di una guerra elettronica contro la flotta americana nel Mar Nero non è un passo molto buono, per usare un eufemismo. Ma questo significa che non c'è assolutamente nulla che possiamo fare al riguardo? No, possiamo fare qualcosa. Mosca non è in grado di vietare il passaggio della flotta americana attraverso lo stretto turco, ma potrebbe creare le condizioni più scomode per la permanenza degli americani nell'area dell'acqua.

In primo luogo, non sarebbe superfluo introdurre in pratica voli regolari di navi della US Navy a bassissima quota. E non con un paio di vecchi Su-24, ma con diverse unità di moderni Su-34 e Su-30SM, che trasportavano in modo dimostrativo missili anti-nave Kh-35U sospesi. Una di queste munizioni è in grado di inviare sul fondo una nave con un dislocamento di 5000 tonnellate. Per migliorare l'effetto psicologico, puoi inviare bombardieri supersonici Tu-22M3 con gli ultimi missili anti-nave Kh-32 per incontrare gli americani. Sono capaci di portaerei e un cacciatorpediniere è un dente.

In secondo luogo, possiamo usare i nostri silenziosi sottomarini diesel-elettrici di classe Varshavyanka, che hanno a bordo missili da crociera Caliber. Se cominceranno ad affiorare regolarmente con gli americani lungo il percorso, rimanendo in precedenza inosservati, avrà sicuramente un effetto e quasi infurierà i comandanti dei cacciatorpediniere statunitensi.

In terzo luogo, non dimenticare i complessi costieri "Bal" e "Bastion" in Crimea e Kuban. Non solo i lanci elettronici, ma anche quelli di addestramento al combattimento possono innervosire gli equipaggi delle navi nemiche.

Finalmente, sarebbe possibile effettuare un vero e proprio attacco psicologico, distruggendo in modo dimostrativo la nave bersaglio di fronte alla US Navy. Quest'anno dovrebbero iniziare i lavori per la dismissione della grande nave antisommergibile (BOD) del progetto 1134B (codice "Berkut-B") "Kerch". Invece di tagliarla semplicemente a pezzi, la nave può essere rimorchiata in mare e, di fronte agli americani, affondarla con un attacco coordinato delle forze aerospaziali russe e della flotta del Mar Nero. Doppio vantaggio: entrambi i nostri si eserciteranno, e invieremo il segnale corretto a tutti gli interessati.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Netyn Офлайн Netyn
    Netyn (Netin) Aprile 11 2021 13: 43
    +4
    L'esacerbazione primaverile ha chiaramente colpito non solo i generali ucraini

    Ma anche Pan Sergei, che sta cercando di soddisfare il suo prurito grafomane non in modo naturale
  2. Forrest Gump Офлайн Forrest Gump
    Forrest Gump (Forrest Gump) Aprile 11 2021 14: 13
    +1
    E qual è il peso delle parole di un militare in pensione? Negli States, ogni militare in pensione scolpisce che il consiglio non deporrà la sua anima, le nostre sono peggio?) Ma sul serio, con il pensionamento di tutti i militari è necessario obbligare ad esprimere la propria opinione solo concordando con il funzionario posizione dei reparti autorizzati, altrimenti le chiacchiere discordanti non sono buone per nulla porterà. Scivoliamo al livello del Dipartimento di Stato USA, è un peccato per il mondo intero
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 11 2021 17: 43
    0
    Esatto, aggravamento primaverile.
    Alcune delle date di inizio delle riacutizzazioni, hanno scritto, erano già state nominate 3 questa primavera. E tutti incazzati.
  4. danyla Офлайн danyla
    danyla (Vasily Doinichenko) Aprile 11 2021 18: 36
    +1
    Era necessario reagire a questo 103 anni fa e non organizzare rivoluzioni. Se avessero preso Costantinopoli, ora ci sarebbero stati meno problemi di ordine di grandezza.
    1. Kofesan Офлайн Kofesan
      Kofesan (Valery) Aprile 13 2021 08: 18
      0
      La storia non conosce stati d'animo congiuntivi. E non è affatto un fatto che la Russia del dopo Nicholas avrebbe resistito alla sovratensione della seconda guerra mondiale. Molto probabilmente semplicemente non esisteresti se non fosse per l'industrializzazione di Stalin e il consolidamento del paese sotto la dura volontà del sistema di allora ..
      E se lo facessero, non la penserebbero così ...
  5. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 11 2021 20: 27
    +5
    Signor Marzhetsky, se ha paura, allora una valigia, una stazione ferroviaria, l'Uruguay ... E a scapito dei confini marittimi, in URSS non si contraevano, era già sotto Gorbach che iniziarono a diventare sfacciati. .. Inoltre, un certo numero di paesi ha stabilito unilateralmente la dimensione delle sue acque territoriali, che supera una zona di 40 miglia e nessuno vuole discutere con loro che non esiste ... e quindi i paesi del terzo mondo ... come Brasile ... Perù ... Ecuador ... Non hanno paura, ma tu proponi di avere paura della Federazione Russa ... Perché dovrebbe ?!
    1. Kofesan Офлайн Kofesan
      Kofesan (Valery) Aprile 13 2021 08: 22
      +2
      Che cosa? Sarebbe bello se, di ritorno dall'area acquatica della Coppa del Mondo, ad esempio, le navi americane trovassero Yandex installato, servizi governativi e un abbonamento a Besogon TV nei loro cervelli ... risata
  6. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 12 2021 15: 00
    +4
    Ma dai cacciatorpediniere URO possono colpire con i missili da crociera Tomahawk sulle posizioni delle milizie del Donbass.

    E distruggere i cittadini russi? Allora dovrai rispondere di sicuro.
    O forse è meglio circondarsi di pescherecci con reti da traino, tipo - peschiamo qui pacificamente! E se avvolgi la rete sulle viti, paga una multa! È così che cammini davanti ai cuochi con le reti calate.
  7. Michael1950 Офлайн Michael1950
    Michael1950 (Michael) Aprile 12 2021 21: 05
    -4
    L'ex capo della flotta russa del Mar Nero, il vice ammiraglio Pyotr Svyatashov, ha nuovamente proposto di effettuare attacchi di guerra elettronica alle navi da guerra americane che entrano nel Mar Nero.

    “Questo eccentrico in pensione è fiducioso che un simile attacco possa avere successo! risata lol Si offre di inviare un paio di Su-24M con il Khibiny? Che sono su questi aerei no installato? O un paio di Su-34 con "Khibiny", che sono installati su di loro? Ma perché pensa che avrà qualche effetto ?? occhiolino sentire
  8. Svetlana Mironova Офлайн Svetlana Mironova
    Svetlana Mironova (Svetlana Mironova) Aprile 12 2021 21: 09
    +2
    L'autore, ay-oo-oo, il "Kerch" BPK è già stato tagliato ...
  9. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) Aprile 13 2021 07: 43
    +1
    Non è un caso che i nostri antenati abbiano limitato la durata della permanenza in Coppa del Mondo a 21 giorni e la stazza delle navi a 30 tonnellate dalla Convenzione di Montreux. Erano persone intelligenti. In questo quadro, la presenza di nemici al largo della Crimea è sgradevole, ovviamente, ma non fatale.

    Ma il fatto che ci si possa sedere e pensare come e in che modo, usando l'esempio di una manciata di navi statunitensi, per cominciare a rompere il mito dell '"invincibilità" degli americani, questo deve essere sostenuto in ogni modo possibile.

    Sai quale insulto raggiungerà l'obiettivo e umilierà l'americano ai suoi occhi? Ebbene, per esempio, se chiedi a qualche newyorkese "Perché il torneo di football americano in America si chiama" Coppa del mondo "se c'è solo un'America che vi partecipa?" Queste o simili contraddizioni devono essere colpite.
  10. Il commento è stato cancellato
  11. gatto Офлайн gatto
    gatto (Sergey) Aprile 13 2021 16: 22
    0
    Sì, tutte queste sciocchezze in primo luogo e in secondo luogo! Possono essere bloccati e non spaventati dal tracciamento diretto delle nostre navi missilistiche Molniya, MRK di tipo Bora e 1234. Come sapete, ogni Lightning ha quattro missili anti-nave Mosquito da quattro tonnellate. E abbiamo ancora quattro unità di Lightning. Gli IRA del tipo Bora generalmente trasportano otto zanzare ciascuno e il progetto 1234 sei malachiti. Abbiamo ancora due navi ciascuna. In totale, potremmo incontrare il nemico con otto barche / navi. E accompagnali per qualche chilometro. Ciò non darebbe l'opportunità nemmeno a Izhis di reagire al colpo del nostro RCC. Quindi è necessario dichiarare: "Non appena le vostre coperture dell'UVP MK-41 si apriranno, attaccheremo!" Eppure, oltre ai missili anti-nave, sono dotati di attacchi per cannoni AK 76 da 176 mm con una velocità di fuoco di 120 colpi al minuto! Una dozzina di proiettili con una portata di 1 km sulle antenne Berkov e basta ... Sono diventati ciechi. E se aggiungi altri 30 mm Ak 630 con una velocità di fuoco di 5000 colpi al minuto, usando le stesse antenne, ecco la risposta di Mosca!
  12. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) Aprile 21 2021 11: 19
    -1
    Non sapevo che in Russia non sapessero le leggi internazionali come comportarsi in acque neutre e territoriali.