Gli Stati Uniti hanno reagito alle richieste dell'Iran di revocare tutte le sanzioni in cambio di un ritorno all '"accordo nucleare"


Washington chiede a Teheran di negoziare direttamente sul programma nucleare iraniano e sulla situazione intorno al Piano d'azione globale congiunto (PACG), ma non lo pagherà in una forma o nell'altra. Il 9 aprile 2021, il vice capo del servizio stampa del Dipartimento di Stato americano, Jalina Porter, lo ha annunciato in un briefing.


Porter ha sottolineato che se l'Iran continua a chiedere la revoca di tutte le sanzioni imposte dagli Stati Uniti nel 2018, i negoziati si fermeranno. Ha chiarito che i partecipanti alle consultazioni sull '"accordo nucleare" si incontreranno la prossima volta a Vienna (Austria) il 14 aprile.

Nelle sue parole, sarebbe meglio per tutti se gli Stati Uniti e l'Iran fossero allo stesso tavolo dei negoziati. Ma se gli iraniani continuano a insistere sulla loro posizione, non si raggiungerà alcun accordo: "questo è un movimento verso un vicolo cieco".

È un peccato se non vogliono incontrarci. Ma non lo pagheremo

- ha sottolineato, aggiungendo che in questo caso sarebbe difficile discutere di qualsiasi cosa.

Si noti che dal 6 al 9 aprile si sono svolte a Vienna le consultazioni sul ripristino dell '"accordo nucleare". Washington ha accettato di allentare le sanzioni imposte all'Iran rimuovendo quelle che non rispettano le disposizioni del PACG. In risposta, il presidente iraniano Hassan Rouhani si è detto pronto a tornare alla discussione solo dopo che tutte le restrizioni saranno state revocate.

Nel 2015, l'Iran ha firmato un JCPOA insieme a Stati Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania. Teheran si è impegnata a limitare il suo programma nucleare in cambio della revoca delle sanzioni internazionali. Nel 2018, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ritirato Washington dal PACG e ha imposto sanzioni a Teheran, il che ha causato una reazione ambigua da parte del resto dei partecipanti all '"accordo nucleare". La nuova amministrazione statunitense, guidata da Joe Biden, sta cercando di correggere la situazione.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vadim Ananyin Офлайн Vadim Ananyin
    Vadim Ananyin (Vadim Ananyin) Aprile 11 2021 10: 53
    +4
    Perché loro (gli USA) credono che solo loro e nessun altro possano esigere, e tutti sono obbligati a soddisfarli.
    Ma non è un dato di fatto che non verranno inviati con i loro desideri,
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 11 2021 11: 11
    +4
    Perché non stanno negoziando con il compagno Eun? Timido sorriso
    Ma invano, troverà sempre una parola gentile per i suoi partner americani. risata
    1. lavoratore dell'acciaio Aprile 11 2021 13: 40
      -1
      Allo stesso modo, Putin non parla con Eun e difficilmente commercia. Sebbene la Corea del Nord abbia riconosciuto la Crimea come russa. Se nel 1990 il commercio era di $ 2,2 miliardi, nel 2019 era solo $ 47 milioni. Quindi Putin è un partner obbediente. Non calpestare i proprietari!
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) Aprile 11 2021 16: 10
        0
        Allo stesso modo, Putin non parla con Eun e difficilmente commercia. Sebbene la Corea del Nord abbia riconosciuto la Crimea come russa. Se nel 1990 il commercio era di 2,2 miliardi di dollari, nel 2019 era solo di 47 milioni di dollari.

        Quando arriva, parlano da soli.



        Per quanto riguarda il commercio, suggerite di non rispettare le sanzioni delle Nazioni Unite?
        https://www.un.org/securitycouncil/ru/sanctions/1718#current%20sanction%20measures

        Quindi Putin è un partner obbediente. Non calpestare i proprietari!

        Quindi consideri l'ONU come i padroni?
        1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
          Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 11 2021 20: 22
          +6
          E il senso della Federazione Russa di rispettare le sanzioni occidentali, se la stessa Federazione Russa è sotto sanzioni ?! La stessa Federazione Russa deve imporre sanzioni contro l'Occidente e si può iniziare con il divieto di importazione di Hummers e simili nella Federazione Russa. Le persone non ne hanno bisogno e una dozzina di tossicodipendenti di Rublyovka, in qualche modo e senza Hummers, genereranno coca cola ...
          1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
            Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 11 2021 21: 14
            +1
            Riderete ancora, ma l'autostrada Rublevo-Uspenskoe (che alcuni chiamano Rublevka se c'è l'autostrada Rublevskoe) non è il posto più pretenzioso da molto tempo.
            Vicino a New Riga, è davvero fantastico!
            Il motivo è semplice: Rublevo-Uspenskoe 1x1 e tuple e Riga 5x5 e senza.
            Chi non è ancora arrivato, condivido un suggerimento assolutamente gratuito ... risata risata risata
            1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
              Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 11 2021 21: 45
              +5
              hi Sì, non è il punto. La conclusione è che senza Hummers, Geliks, Lexus, Lincolns, Harley, 600 e 500 Merens, Royce, Bentley, Rend Rovers, Jaguars e simili, la maggior parte della popolazione russa vivrà e non si accorgerà della loro assenza, perché 99 % della popolazione della Federazione Russa non ne ha bisogno ... E gli ubriachi e i tossicodipendenti, che a loro piace chiamare in TV l'élite, accanto alla quale non hanno nemmeno resistito, tra i nuovi ricchi e senza di loro in qualche modo sbarazzarsi della loro coca ... Beh, quale élite di Ksyushad?! È una settimana per ridere ... Questa mucca ambulante ubriaca, molto probabilmente, non conosce nemmeno la tavola pitagorica ... e la sua tazza di cavallo non rotola affatto sul modello dalla parola ... soldato
          2. 123 Офлайн 123
            123 (123) Aprile 11 2021 22: 43
            -1
            E il senso della Federazione Russa di rispettare le sanzioni occidentali, se la stessa Federazione Russa è sotto sanzioni ?!

            Queste non sono sanzioni occidentali, ma le Nazioni Unite. Vuoi che un membro permanente del Consiglio di sicurezza dell'ONU violi le sanzioni adottate? Il fatto che vengano introdotte misure restrittive unilaterali contro la Russia.

            La stessa Federazione Russa deve imporre sanzioni contro l'Occidente e si può iniziare con il divieto di importazione di Hummers e simili nella Federazione Russa. Le persone non ne hanno bisogno e una dozzina di tossicodipendenti di Rublyovka, in qualche modo e senza Hummers, genereranno coca cola ...


            Proibisci importazione da dove? E cosa c'entrano gli americani? Non so nemmeno chi li stia facendo adesso. Per quanto ricordo, sono stati raccolti a Kaliningrad, che ora possiede il marchio, se onestamente non ricordo, i cinesi sembravano comprarlo.
            https://www.drive.ru/news/hummer/4efb32b600f11713001e1d81.html

            Perché vuoi imporre sanzioni? Cosa dire con orgoglio: ecco il dannato, prendilo e firma? arrabbiato Qual è il punto di questo? Se pensi che qualcosa possa essere ottenuto con tali misure, allora ti sbagli. Si torcono solo al tempio. Tutti questi annunci di sanzioni nella sfera dell'informazione, prima di tutto, sollevano l'autostima degli americani, pensano di governare il mondo. E qui le persone con un sistema nervoso distrutto iniziano a preoccuparsi di questo e richiedono sangue. Ma siamo tutti troppo da esigere, ma di regola non vogliamo fare nulla. Se la situazione è insopportabile per te, inizia a sradicare tutto ciò che è americano con te stesso. Non suggerisco di spaccare il computer contro il muro, basta andare su Linux invece di Windows per iniziare. Fare qualcosa. In generale, qui sei preoccupato, ti strappi i nervi e l'economia esiste in una realtà parallela. Da qualche parte premono e frenano, e dove è redditizio, accade qualcosa di simile. Estremo Oriente, Big Stone ...

            Una joint venture tra Rosneft e General Electric - Sapphire - ha completato i lavori di costruzione e installazione dell'impianto timone-elica (VRK)

            https://www.gazeta.ru/business/news/2019/01/28/n_12570793.shtml

            Qualcosa di simile hi
            1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
              Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 11 2021 23: 44
              +4
              La Federazione Russa non ha votato per queste sanzioni, non ne ha bisogno, e i sei degli Stati Uniti e la loro lista dei desideri, questo non è un problema della Federazione Russa
              1. 123 Офлайн 123
                123 (123) Aprile 12 2021 07: 02
                -2
                La Federazione Russa non ha votato per queste sanzioni, non ne ha bisogno, e i sei degli Stati Uniti e la loro lista dei desideri, questo non è un problema della Federazione Russa

                È impossibile adottare tali sanzioni senza il consenso della Russia e, a proposito, della Cina, sono membri permanenti del Consiglio di sicurezza e hanno il diritto di veto.
                Tutti i dettagli seguono il link, ci sono i numeri di risoluzione, puoi cercare, vedere chi e come ha votato.
                https://www.un.org/securitycouncil/ru/sanctions/1718#current%20sanction%20measures
                1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
                  Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 12 2021 11: 29
                  +3
                  Bene, significa che devi ritirare il consenso della Federazione Russa a queste sanzioni e inviare i funzionari della Federazione Russa coinvolti nella loro adozione alla fattoria collettiva, allevare pecore, loro appartengono lì, tra i fratelli in mente
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 12 2021 13: 16
    +2
    Le sanzioni sono state imposte dagli SSHA, dovrebbero essere annullate se vogliono parlare con l'Iran come stato indipendente e non cercare di dettare le loro condizioni.