In Crimea, Erdogan è stato invitato a visitare la penisola dopo le sue parole sulla "annessione"


Le parole del leader turco Recep Tayyip Erdogan sulla "annessione russa" della Crimea, pronunciate il giorno prima durante i negoziati con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, hanno fatto rimpiangere la penisola. Lo ha annunciato l'11 aprile 2021 il capo del Comitato del Consiglio di Stato per la diplomazia popolare e le relazioni interetniche, Yuri Gempel, invitando Erdogan a visitare la penisola per poter vedere tutto con i propri occhi.


Erdogan, se è un politico davvero saggio e coraggioso, può venire in Crimea. La Crimea è aperta, la Russia cerca di condurre un dialogo aperto con tutti gli stati, costruendo relazioni di buon vicinato. Ma, sfortunatamente, dalla parte di Erdogan finora abbiamo sentito solo dichiarazioni miopi e offensive per la Crimea.

- ha detto il vicesceriffo RIA "Notizie".

Gempel ha spiegato che la penisola è legalmente russa e Ankara deve riconoscerlo per un'ulteriore cooperazione reciprocamente vantaggiosa.

È tempo che le regioni turche costruiscano economico rapporti con la Crimea russa, ed Erdogan per prestare attenzione alla leadership nazional-radicale dell'Ucraina, che calpesta grossolanamente i diritti umani, organizzando vari blocchi della penisola

- ha riassunto.

Il 10 aprile si sono svolte a Istanbul le trattative tra Zelensky ed Erdogan. Le parti hanno discusso le relazioni bilaterali e le possibilità di approfondire ulteriormente la cooperazione.

I paesi hanno deciso di intensificare la lotta contro il terrorismo, il separatismo, l'estremismo, la criminalità informatica, la criminalità organizzata transnazionale, il traffico di persone, droga e armi. È stata inoltre istituita una commissione nel formato "2 + 2" (capi dei Ministeri degli Esteri e della Difesa di entrambi i Paesi), che dovrebbe occuparsi dei temi della cooperazione tecnico-militare e dell'industria della difesa.

Erdogan ha accolto con favore il desiderio di Kiev di entrare a far parte della NATO, condivide pienamente queste aspirazioni. Ha espresso preoccupazione per quanto sta accadendo in Donbass e ha chiesto una soluzione diplomatica al conflitto.

Il leader turco ha anche assicurato che il suo Paese è il garante della conservazione del Mar Nero come area di "pace e tranquillità". Allo stesso tempo, ha sostenuto la piattaforma Crimean Platform organizzata da Kiev, il cui prossimo incontro è previsto per il 23 agosto 2021. Erdogan ha confermato di difendere l'integrità territoriale dell'Ucraina e la sua posizione di principio è "il non riconoscimento dell'annessione della Crimea". Ha rassicurato i tartari di Crimea che si erano trasferiti in Ucraina che Ankara avrebbe costruito moschee per loro nei loro luoghi di residenza.
  • Fotografie usate: Ufficio del Presidente dell'Ucraina
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 11 2021 17: 09
    +1
    Ho anche avuto la possibilità di collaborare con la Turchia.
    I ragazzi lavoravano in inglese, alcuni conoscevano anche un po 'il francese.
    I camion Ford a Mosca hanno preso tutte le loro assemblee.
    Le industrie leggere e alimentari sono forti. L'intero sud del paese è una continua area di villeggiatura di livello mondiale ...
    1. GRF Офлайн GRF
      GRF Aprile 11 2021 18: 36
      0
      E in russo, il modo in cui gutare nel sud è particolarmente. A proposito, il loro sud è la Siria con il Kurdistan, una zona di villeggiatura irreale per molte fecce di livello mondiale. L'industria è davvero buona così tanto che i radicali islamici vengono già forniti in volumi decenti a Siria e Libia, Nagorno-Karabakh, Ucraina e Asia centrale.
      Inoltre costruiscono e ricostruiscono ...
      E sì, hai dimenticato di lodare il loro esercito, potrebbero essere offesi.
  2. Alexander Betonkin Офлайн Alexander Betonkin
    Alexander Betonkin Aprile 11 2021 17: 18
    0
    Se Erdogan visiterà la Crimea, Kiev sarà in uno stato di torpore per due settimane.
  3. pischak Офлайн pischak
    pischak Aprile 11 2021 17: 25
    +1
    Gempel, ovviamente, è un tesoro e, come funzionario russo, non poteva "dichiarare" il contrario. Ma gli obiettivi di Erdogan per la Crimea e la regione del Mar Nero sono opposti alle aspirazioni delle autorità russe!
    È molto più conveniente per il "Sultano" "riconoscere l '" appartenenza "ucraina" della Crimea, perché semplicemente non si separerà dal sogno dell'annessione turca della Crimea e della regione del Mar Nero! Approfittando della "furbizia" di piccole città e della russofobia organica degli "ukrovlast", con la "connivenza" mercantile di altri e più Kiev nazista, i turchi sono stati attivi per tutti gli anni dell '"indipendenza" post-sovietica in ogni modo possibile (inclusa la coltivazione e il sostegno degli islamisti radicali dei turkmeni locali) rafforzando la loro influenza sulla penisola!
    E l'improvviso "ritiro della Crimea" alla Russia ha confuso fastidiosamente i "piani di Crimea di Erdogan" ... ...
    Pertanto, Erdogan e il suo funzionario "vengono a vedere" la Crimea (ma ci sono emissari estremisti "non ufficiali" in Crimea e vengono regolarmente dalla Turchia - i turchi sono troppo radicati nella penisola, e non solo tra i turkmeni locali, ahimè! ) i rappresentanti non hanno il controllo, dato l '"atteggiamento riverente delle" permalose "autorità di Maidan" nei confronti di tali "visitatori della Crimea" e tenendo conto della stretta cooperazione militare-industriale e commerciale reciprocamente vantaggiosa tra Turchia e Ucraina, il boicottaggio ucraino "è inutile per il" Sultano "! no

    Per quanto riguarda l'atteggiamento delle autorità russe nei confronti di tali "iniziative" pubbliche anti-russe dei loro "partner turchi", allora, "come dimostra la pratica," non hanno ancora un tale "atteggiamento turco" e "trucchi" abbastanza rassegnati ". falco "e" si puliscono "??! strizzò l'occhio
    IMHO
  4. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
    Natan Bruk (Natan Bruk) Aprile 11 2021 21: 26
    -3
    Se "la penisola è legalmente russa", allora perché nessuno al mondo la riconosce come russa? È anche in qualche modo strano ...
    1. kapitan92 Офлайн kapitan92
      kapitan92 (Vyacheslav) Aprile 11 2021 22: 21
      +2
      Citazione: Natan Bruk
      Se "la penisola è legalmente russa", allora perché nessuno al mondo la riconosce come russa? È anche in qualche modo strano ...

      Se "il Golan è legalmente israeliano", allora perché nessuno al mondo li riconosce come israeliani? È anche in qualche modo strano. hi