Per l'approvvigionamento idrico in Crimea, dovrai fare lo stesso trucco delle turbine Siemens


La primavera 2021 entra nel vivo. Il caldo è arrivato, la neve si è sciolta quasi ovunque, le piogge sono passate. E si è scoperto che il problema dell'approvvigionamento idrico in Crimea è ancora molto urgente, nonostante la gamma di misure adottate. Secondo TASS, secondo le autorità locali, l'acqua nei bacini artificiali della penisola durerà solo 140 giorni. La sua fornitura viene effettuata rigorosamente secondo il programma, per diverse ore al giorno, che difficilmente può essere definito un vantaggio competitivo della regione turistica. L'Ucraina ha già reagito ipocritamente a queste informazioni, che hanno creato problemi alla Crimea bloccando il Canale della Crimea settentrionale.


Ricordiamo che Kiev nel 2014 ha interrotto la fornitura di acqua dal Dnieper alla penisola, distruggendo efficacemente un tipo di agricoltura come il riso che vi cresceva, oltre a creare i presupposti per un disastro ambientale presso la pericolosa impresa chimica Crimean Titan, avvenuta nel 2018 ad Armyansk. Solo pochi giorni fa la dirigenza ucraina ha compiuto un inaspettato "passo conciliante" dando il via alla fornitura di acqua alla Crimea con "cisterne e barili". L'abbiamo volutamente messo tra virgolette, dal momento che Kiev ha collegato questo con l'effettiva legittimazione della presenza sulla penisola della cosiddetta "Piattaforma di Crimea", una certa organizzazione intergovernativa destinata a mediare l '"insediamento", oltre che a fare pressione Mosca sul "ritorno volontario" della penisola in Ucraina.

Questa iniziativa ha già avuto risposta nel Consiglio di Stato della Federazione Russa, presidente della commissione per la diplomazia pubblica e le relazioni interetniche di cui Yuri Gempel ha detto con disapprovazione:

La partecipazione dell'Ucraina o di qualsiasi istituzione internazionale al lavoro per fornire acqua alla Crimea non è necessaria.

In generale, non ci sarà acqua ucraina in Crimea, solo russa. Ma è da tempo ovvio che una quantità sufficiente può essere fornita solo attraverso la desalinizzazione del mare. Sono già stati selezionati diversi siti per la realizzazione di impianti di dissalazione, ma Mosca è in grado di risolverlo autonomamente tecnologico compito? Il capo della diplomazia ucraina Dmitry Kuleba ha avvertito che Kiev, insieme alla CIA americana, identificherà le società straniere che la Russia cercherà di coinvolgere nella costruzione e nella successiva operazione:

C'era una dichiarazione dell '"autorità" di occupazione illegale della Crimea per attirare una grande azienda internazionale per implementare la tecnologia di desalinizzazione dell'acqua. Troveremo sicuramente questa azienda e interferiremo con la sua attuazione di questo progetto.

Innanzitutto va sottolineato che esistono due metodi principali di dissalazione dell'acqua di mare: termico e fisico. Nella prima l'acqua evapora, quindi l'acqua dolce condensa, nella seconda passa attraverso speciali membrane sintetiche che trattengono i sali. Entrambi i metodi richiedono attrezzature speciali, materiali di consumo e consumano molta energia. Il loro utilizzo è più richiesto in Medio Oriente, così come in Australia, negli stati meridionali degli Stati Uniti e in Spagna. Le tecnologie di dissalazione sono utilizzate in Germania, Francia, Israele, Spagna e Corea del Sud. Ad esempio, la società francese Suez, uno dei leader mondiali nelle tecnologie di dissalazione, ha recentemente acquisito un impianto per la produzione di membrane ad osmosi inversa dall'azienda tedesca Lanxess. Senza misure restrittive, i produttori occidentali e orientali lavorerebbero ovviamente volentieri nella penisola russa. Tuttavia, la Crimea è soggetta a sanzioni: nel 2014 è stato imposto un divieto alla fornitura di "pompe che pompano liquidi" lì. Mentre guardavano nell'acqua ...

Quindi, non dovresti contare seriamente su società straniere. Tuttavia, ci sono alcuni sviluppi nel campo della desalinizzazione nel nostro paese, di cui stiamo parlando in dettaglio. detto prima. Prima di tutto, la State Atomic Energy Corporation Rosatom ha competenze ed esperienza in questo settore, che durante il periodo sovietico costruì una centrale nucleare sulla costa caspica del Kazakistan nella città di Shevchenko (ora Aktau), presso la quale si trovava un'unità di desalinizzazione operato da un unico reattore a neutroni veloci (BN-350) con acqua di mare nel primo modo. E dopo che le autorità kazake hanno chiuso la centrale nucleare di Shevchenko, l'altra nostra società statale, Rosatom, rappresentata dal centro di Mosca intitolato a Keldysh, ha sviluppato e costruito il primo impianto di desalinizzazione del Caspio nello spazio post-sovietico, utilizzando tecnologie di purificazione a membrana. La capacità dell'installazione è di 20 metri cubi di acqua potabile al giorno, ma si prevede di aumentarla a 000. Pertanto, non siamo così densi e arretrati come ci viene solitamente descritto.

La Russia è perfettamente in grado di svolgere il compito, ma ci sono sfumature importanti. Innanzitutto, ci sono domande sull'hardware. È possibile che alcuni degli articoli che Rosatom ha utilizzato nel suo lavoro siano stati importati, quindi la produzione di tali apparecchiature dovrà essere localizzata. Poiché il problema dell'approvvigionamento idrico della Crimea è urgente, potrebbe essere necessario importarlo, aggirando le sanzioni, attraverso le ditte di guarnizioni. Kiev, da parte sua, ha avvertito che, insieme all'intelligence americana, cercherà di impedire lo stesso trucco già fatto con le turbine Siemens. Ovviamente, le attrezzature specializzate acquistate secondo tali schemi con molti intermediari costeranno un bel penny. In secondo luogo, anche con esso in mano, il processo di costruzione di un impianto di desalinizzazione richiederà almeno due anni, come stabilito nella pratica internazionale. Terzo, le potenti pompe utilizzate nella tecnologia a membrana consumano molta energia. Ci sono calcoli, secondo i quali il costo dell'acqua desalinizzata consumata per i Crimea può crescere quasi tre volte. È chiaro che Mosca non sarà in grado di imporre loro un tale onere aggiuntivo, quindi l'aumento della tariffa dovrà essere compensato dai sussidi del bilancio federale.

Sì, è lungo, difficile e costoso, ma cosa fare? Dobbiamo decidere.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
22 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 14 2021 14: 58
    +3
    Gli occhi fanno paura, le mani stanno facendo
    C'era una volta un tale elenco COCOM. Tutto, dai personal computer al VAKS, non è consentito nell'impero del male.
    E l'India? Bombay, sostituzione delle etichette sulle scatole, Mosca.
    Ma in realtà è tutto sbagliato. Dobbiamo produrre noi stessi ... richiesta
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 14 2021 15: 50
    +7
    Kiev, da parte sua, ha avvertito che, insieme all'intelligence americana, cercherà di impedire lo stesso trucco già fatto con le turbine Siemens.

    La sospensione delle esportazioni di energia in Ucraina dalla Russia non è più un metodo per Kostya Saprykin?
    Può lo stesso iniziare a costruire dighe in montagna? Ad esempio, se arginassimo la gola di Uch-Kosh a Yalta, per sei mesi questa città avrebbe abbastanza acqua solo da questo serbatoio! E così, tutta la neve che è caduta sulla Nikitskaya yayla, sciogliendosi, andrà dritta al mare. Nessuna pietà?
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 14 2021 16: 39
      0
      Volodya! Vieni dalla Crimea?
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) Aprile 15 2021 09: 25
        +1
        Il mio indirizzo è l'Unione Sovietica.
    2. ciliegia Online ciliegia
      ciliegia (Kuzmina Tatiana) Aprile 15 2021 15: 52
      0
      La sospensione delle esportazioni di energia in Ucraina dalla Russia non è più un metodo per Kostya Saprykin?

      Formalmente, l'Ucraina non acquista gas da noi, ma dai consumatori europei.
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) Aprile 16 2021 11: 13
        +1
        Cosa c'entra il gas? I serbatoi sono alimentati a gas?
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 14 2021 16: 11
    +8
    La primavera 2021 entra nel vivo. Il caldo è arrivato, la neve si è sciolta quasi ovunque, le piogge sono passate. E si è scoperto che il problema dell'approvvigionamento idrico in Crimea è ancora molto urgente, nonostante la gamma di misure adottate. Secondo TASS, secondo le autorità locali, l'acqua nei bacini artificiali della penisola durerà solo 140 giorni. La sua fornitura viene effettuata rigorosamente secondo il programma, per diverse ore al giorno, che difficilmente può essere definito un vantaggio competitivo della regione turistica.

    Probabilmente è stata l'ultima palla di neve quest'anno, sono passati 2 giorni



    Ma il tempo per oggi si trasmette in luoghi piovosi, a poco a poco gocciola ancora.



    Ma per il meglio, la situazione, se cambia, probabilmente non è molto. Il problema è effettivamente di attualità, ma la gravità del problema non è la stessa nelle diverse regioni della Crimea.

    il volume d'acqua nel bacino di Simferopol è oggi del 5%, ad Ayanskoye - 75%, a Partizanskoye - 9% (tutti e tre forniscono la capitale della Crimea), a Zagorskoye - 17%, a Schastlivskoye - 53% (entrambi alimentano Yalta) , in Izobilnenskoye - 16% (Alushta prende l'acqua da lì). (12 aprile Interfax)

    Ciò che è tipico, se il ministero della Difesa russo riprende il caso, il problema è risolto



    Ma se le autorità locali stanno affrontando il problema, allora tutto sembra un po 'diverso.
    Il 5 aprile 2021, il seguente messaggio è apparso sul sito web delle "forniture idriche" locali.

    Specialisti della filiale di Simferopol dell'impresa unitaria statale della Repubblica del Kazakistan "Acqua di Crimea" stanno effettuando lavori di ripristino di emergenza su larga scala sulle reti di approvvigionamento di acqua fredda all'indirizzo di Simferopol, Kr. Pravdy St., 4.
    La fuga di notizie è stata segnalata il 29 marzo.

    http://voda.crimea.ru/avarijno-vosstanovitelnye_raboty

    È passata una settimana e gli "archeologi" stanno scavando tutto. Prestare attenzione alle condizioni dell'impianto idraulico. L'acqua scorre ancora nel terreno e non nei rubinetti dei cittadini.


    E questo accade regolarmente, in media, circa una volta alla settimana.
    http://simadm.ru/vodoobespechenie-simferopolya/ogranichenie-voda/

    Si scopre che le squadre di riparazione lavorano in modalità costante, da un sito riparato vengono inviate alla corsa successiva. I tubi devono essere cambiati, non è ovvio?
    Qualcuno crede che non verranno dati soldi per questo? Per qualche ragione, ho l'impressione che le persone siano sedute lì troppo orgogliose, non voleranno senza un calcio e dovrebbe essere pesante.
    E qui mi sono imbattuto in alcune informazioni interessanti sulla desalinizzazione
    https://rg.ru/2021/03/31/reg-ufo/rossijskie-uchenye-predlozhili-krymu-ekologichnye-i-kompaktnye-opresniteli.html

    Se le informazioni presentate nell'articolo sono accurate (nel senso che non ci sono "insidie" di cui non ci sono informazioni nell'articolo e questo non è fare pressioni per determinati interessi), il buon senso suggerisce che la leadership locale è interessata progetti più costosi e potrebbero non essere disinteressati.
    A mio parere, la situazione dovrebbe essere prestata maggiore attenzione, ad esempio, all'ufficio del procuratore locale o ad Aksenov, o già prestare attenzione al lavoro dell'ufficio del procuratore stesso e allo stesso Aksenov.
    Ma questi sono tutti pensieri ad alta voce, ci sono pochissime informazioni, è troppo presto per trarre conclusioni.
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 14 2021 16: 40
      0
      Ciao Dima! Le persone vedono le immagini, ma non guardano mai i link ...
    2. ciliegia Online ciliegia
      ciliegia (Kuzmina Tatiana) Aprile 15 2021 16: 02
      +1
      Prestare attenzione alle condizioni dell'impianto idraulico. L'acqua scorre ancora nel terreno e non nei rubinetti dei cittadini

      Bene, cosa ci stai prendendo in giro con questo? Dovremmo venire a sostituire tutto per loro? Forzare a lavorare? La Crimea non fa più parte dell'Ucraina, ma come lavorano lì? Qualcosa che noi in Siberia non stiamo aspettando la manna dal cielo! Nessuno costruisce ospedali per noi, né ripara o riattrezza quelli vecchi, non costruiscono campi da gioco, figuriamoci indossarli, dannazione! rivestimento speciale! Tutto da solo! Tutto a spese dei bilanci locali. E riguardo ai tempi della riparazione, voglio dire che ora sono rigorosamente regolamentati e se vengono violati, gli autori compensano l'inconveniente. E a nessuno importa che i riparatori abbiano difficoltà con qualsiasi cosa, sia con i materiali che con i lavoratori Per eliminare l'incidente - XNUMX ore! lavoro di giorno e di notte. Osserva gli standard! E in Crimea, qualcuno deve fare tutto!
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) Aprile 15 2021 16: 38
        +4
        Bene, cosa ci stai prendendo in giro con questo?

        Chi siamo e perché stai frugando? Ho appena mostrato che ci sono tubi e tubi che devono essere completamente cambiati e non rattoppati.

        Dovremmo venire a sostituire tutto per loro? Forzare a lavorare? La Crimea non fa più parte della decorazione, ma come funziona lì?

        Chiedi interesse. Non voglio dire che siano pigri o che non vogliano lavorare. A mio parere, non hanno abbastanza aziende che possiedono le tecnologie e le attrezzature necessarie. Ad esempio, un'azienda di San Pietroburgo, nella stessa Simferopol, sta costruendo un sistema fognario. Sono a Yalta un condotto d'acqua attraverso le montagne dei Buriati.
        Non so chi sia coinvolto nell'impianto idraulico e se lo faccia affatto nella stessa Simferopoli. Non ci sono informazioni sui siti web dell'amministrazione. Forse questo viene fatto intenzionalmente, in modo da non danneggiare ed esporre l'azienda a sanzioni. Nel frattempo, stiamo discutendo di ciò che sappiamo e il quadro risulta essere duplice.

        Qualcosa che noi in Siberia non stiamo aspettando la manna dal cielo! Nessuno costruisce ospedali per noi, né ripara o riattrezza quelli vecchi, non costruiscono campi da gioco, figuriamoci indossarli, dannazione! rivestimento speciale! Tutto da solo! Tutto a discapito dei bilanci locali.

        In Siberia si stanno costruendo e ristrutturando scuole, ospedali e parchi giochi, dal cui budget non dirò, non ho approfondito. Probabilmente dipende dalle regioni, non è lo stesso ovunque.

        E riguardo ai termini della riparazione, voglio dire che ora sono rigorosamente regolamentati e se vengono violati, gli autori compensano l'inconveniente. E a nessuno importa che i riparatori abbiano difficoltà almeno con qualsiasi cosa - con i materiali, con lavoratori. lavoro di giorno e di notte. Osserva gli standard! E in Crimea, qualcuno deve fare tutto!

        Sono contrario? Dico anche che è necessario prestare molta attenzione all'organizzazione del lavoro. hi
    3. Boris Petrov-Vodkin Офлайн Boris Petrov-Vodkin
      Boris Petrov-Vodkin (Boris Petrov-Vodkin) Aprile 28 2021 08: 28
      0
      i rettili lavorano in modalità costanti

      Hai già dimenticato il russo?
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) Aprile 28 2021 16: 50
        0
        Hai già dimenticato il russo?

        Assumi la purezza della lingua russa? Questo è solo un errore di battitura. Sai che la tastiera si blocca a causa dell'elettricità statica. Digiti, ma sullo schermo non c'è niente o una sorta di bileberda da frammenti di parole. Inizi a modificare, ti perdi qualcosa. Qualcosa come questo.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 14 2021 17: 49
    -1
    IMHO, gli impianti di desalinizzazione sono una miniera d'oro. Per alcuni.
    Ho letto di recente che l'amministrazione ha scelto il progetto più costoso per la gassificazione della Crimea ... denaro per il quale, ovviamente, non è stato dato.
  5. Strannik039 Офлайн Strannik039
    Strannik039 Aprile 14 2021 23: 44
    +8
    Prima di tutto, devi capire che TUTTA la loro Ucraina è sulla mappa del 1654, entro i confini dei quali questi schiavi polacchi entrarono a far parte della Russia e TUTTA la loro acqua ucraina è lì ... Tutto il resto, questi sono i territori degli stati confinanti occupati temporaneamente da Bandera boor
    1. Il commento è stato cancellato
  6. oracul Офлайн oracul
    oracul (leonide) Aprile 15 2021 07: 15
    0
    Un'altra conferma della mentalità del nostro uomo: fino a quando non scoppia il tuono, l'uomo si fa il segno della croce. Le nostre speranze di convivenza con l'Occidente sono sempre più illusorie, perché il "miliardo d'oro" sogna la disintegrazione della Russia e sta facendo di tutto per questo. Quindi devi lavorare in modo proattivo e non altrimenti.
  7. Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) Aprile 15 2021 12: 02
    0
    Il modo più efficace di desalinizzazione dell'acqua per le condizioni della Crimea sarà una stazione di gel.
  8. Uuh Офлайн Uuh
    Uuh (Barmaley) Aprile 20 2021 10: 19
    +2
    Ad esempio, la società francese Suez, uno dei leader mondiali nelle tecnologie di dissalazione, ha recentemente acquisito un impianto per la produzione di membrane ad osmosi inversa dall'azienda tedesca Lanxess.

    Quando lavoravo in Russia (Mosca) per una compagnia petrolifera polacca, gli scienziati di Mosca ci hanno offerto proprio queste membrane. Non ricordo il nome dell'istituto, ma era nella zona della stazione della metropolitana Skhodnenskaya. Hanno promesso che dopo il filtro, l'acqua di mare si trasformerà in distillata in volumi industriali. Ho cercato di far interessare il capo a vendere filtri ad arabi ed ebrei. Ha rifiutato. Così si è scoperto come sempre. ... ...
    hi
  9. Il commento è stato cancellato
  10. Sidor Bodrov Офлайн Sidor Bodrov
    Sidor Bodrov Aprile 29 2021 14: 26
    -1
    Finché la Russia Unita sarà al potere, continueremo a fare i trucchi. I gatti grassi non si stancheranno di riempire le loro scatole per uova, invece di ripristinare un'industria a tutti gli effetti.
  11. Sergey Pedenko Офлайн Sergey Pedenko
    Sergey Pedenko (Sergey Pedenko) Aprile 30 2021 08: 24
    0
    può essere creato in un'altra regione e quindi migrato //
    questo problema viene risolto in modo complesso)) vengono utilizzate palline di plastica per evaporazione, grandi perdite d'acqua nei tubi, esplorazione di fonti d'acqua, dissalazione e molto altro //
  12. Victor Mirjanin Офлайн Victor Mirjanin
    Victor Mirjanin (Vittorio Mirjanin) 2 può 2021 22: 13
    -2
    L'approvvigionamento idrico della Crimea dipende dall'Ucraina!
    E cosa, non esiste una tale dipendenza dell'Ucraina dalla Russia?
    Niente per spremerli? Almeno per poco tempo, fino a quando l'arroganza non sarà ridotta?
    Non credo! È solo che qualcuno in Russia mantiene i propri dividendi a scapito dello Stato e lo Stato è d'accordo!
    Quindi i Crimea hanno un solo metodo efficace per ottenere acqua in quantità sufficiente: questa è LA PREGHIERA! Persino Mosè lo usò con successo!
    Lascia che riducano la loro arroganza e lavorino!
    Con umiltà e passione!
  13. Nessun filtro Офлайн Nessun filtro
    Nessun filtro (Oaovt VOovlv) 9 può 2021 15: 44
    +1
    L'Ucraina riconosce il referendum come un blocco dell'acqua. Spiego, sta punendo chi? Residenti. Per quello? Per il fatto che hanno votato così.
  14. Qihot Офлайн Qihot
    Qihot (Igor Chechelnitsky) 13 può 2021 11: 25
    0
    Devi fare quello che puoi. Gli hotel e le località costiere forniranno piccoli impianti di desalinizzazione. È necessario riparare le condutture dell'acqua a un ritmo accelerato. Implementazione di tecnologie per il risparmio idrico: Israele e gli Emirati hanno esperienza.