Forbes ha scritto sui problemi con la modernizzazione dell'incrociatore nucleare "Admiral Nakhimov"


Da quasi dieci anni il ministero della Difesa russo modernizza l'incrociatore a propulsione nucleare del progetto Orlan, l'ammiraglio Nakhimov. Tuttavia, secondo Forbes, l'industria militare russa sta incontrando una serie di difficoltà nell'aggiornamento delle navi nella zona oceanica. È possibile che la grande flotta di superficie russa stia diventando un ricordo del passato.


La Marina si occupa dal 2013 del riarmo e dell'ammodernamento dell '"Admiral Nakhimov". Secondo i piani del dipartimento militare, l'incrociatore dovrà prestare servizio nella Flotta del Nord insieme a "Pietro il Grande".

Nell'agosto 2020, la nave ha lasciato le scorte, c'era speranza per il completamento anticipato dei lavori di riparazione e il caricamento dei reattori con combustibile nucleare. Tuttavia, la messa in servizio della nave è stata posticipata almeno fino al 2023.

Il problema principale con "Admiral Nakhimov" è una centrale nucleare che utilizza uranio altamente arricchito

- ha affermato l'esperto militare indipendente Pavel Luzin.

L'industria russa non è ancora in grado di produrre potenti motori a turbina a gas che soddisfano gli standard internazionali. L'Ucraina ha una tale esperienza, ma per ragioni politiche, dopo gli eventi del 2014, la cooperazione tra Kiev e Mosca in questo settore è stata ridotta. Pertanto, i russi sono costretti a usare ciò che hanno.

I problemi con l '"Admiral Nakhimov" rimbalzano sulla modernizzazione del secondo incrociatore di questo tipo. Anche "Pietro il Grande" deve essere riparato, ma la capacità disponibile non consente di lavorare su due navi contemporaneamente.

La flotta russa sta vivendo una grave carenza di navi da guerra nella zona di mare lontano. L'unico incrociatore che trasportava aerei, l'ammiraglio Kuznetsov, è stato temporaneamente messo fuori servizio e presto, a causa di problemi al motore, fregate e corvette potrebbero prendere il posto delle grandi navi. Tuttavia, non saranno in grado di raggiungere la necessaria profondità di azione da parte di cacciatorpediniere e incrociatori con armi missilistiche guidate a bordo.
  • Foto utilizzate: Servizio stampa di "Sevmash"
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 14 2021 19: 21
    +3
    presto, a causa di problemi con i motori, fregate e corvette potrebbero prendere il posto delle grandi navi

    E perché hai intenzione di passare alle fregate? A maggior ragione per un progetto europeo. Hanno dimenticato come costruirne uno nuovo e nello stesso posto disegnano i figwams.
  2. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) Aprile 14 2021 19: 50
    +1
    presto, a causa di problemi con i motori, fregate e corvette potrebbero prendere il posto delle grandi navi. Tuttavia, non saranno in grado di raggiungere la profondità di azione necessaria per cacciatorpediniere e incrociatori con armi missilistiche guidate a bordo.

    Non sembra che saremo il gendarme del mondo.
    Con tutto il rispetto per la Marina.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 14 2021 22: 54
    0
    E a questo proposito già da tempo scrivo di siti militari.
    Ma non è zabugorschina, è allora che ha scritto anche FORBS, quindi sì !!! la rivelazione è diretta
  4. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 15 2021 09: 11
    0
    Citazione: 123
    E perché hai intenzione di passare alle fregate? A maggior ragione per un progetto europeo.

    Che tipo di progetto? Non sono riuscito a trovarlo subito. Condividi il link.
    1. Volder Офлайн Volder
      Volder Aprile 16 2021 07: 39
      0
      Citazione: Marzhetsky
      Che tipo di progetto?

      Fremm