L'attuazione del progetto del cacciatorpediniere nucleare "Leader" potrebbe rallentare seriamente


È improbabile che la Marina russa riceva un cacciatorpediniere nucleare del progetto Leader a sua disposizione nel prossimo futuro. Almeno nella forma in cui era stato originariamente pianificato. A proposito di questa agenzia RIA Novosti ha detto il direttore generale dell'USC Alexei Rakhmanov.


Secondo il funzionario, è estremamente dubbio che il cacciatorpediniere sarà costruito nella forma in cui era stato progettato in precedenza. Almeno non nel prossimo futuro. In questo caso, molto dipenderà dal Ministero della Difesa, che funge da cliente.

Ricordiamo che per la prima volta si è saputo dei piani per sviluppare un cacciatorpediniere nucleare per la Marina nel 2009. Nel 2010, sulla base dei rapporti di numerosi media nazionali, è iniziato lo sviluppo di una promettente nave da combattimento. Nel 2017, il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha approvato il progetto del cacciatorpediniere.

Al momento non si sa nulla delle esatte caratteristiche tecniche della nave. Secondo i dati preliminari, il costo per la creazione di un cacciatorpediniere nucleare del Progetto 23560 "Leader" potrebbe raggiungere i 100 miliardi di rubli.

L'ex comandante in capo della marina, l'ammiraglio Viktor Chirkov, ha sostenuto che un cacciatorpediniere di nuova generazione con una centrale nucleare dovrebbe avere uno spostamento di circa 14mila tonnellate. Successivamente, sono apparse informazioni sui piani per creare due versioni della nave: con una cilindrata di 10-12 mila tonnellate con un motore a turbina a gas e una cilindrata di 18-19 mila tonnellate con una centrale nucleare.

Secondo i piani inizialmente annunciati, la posa del cacciatorpediniere "Leader" doveva avvenire non prima del 2022. Ora, vista la dichiarazione di Rakhmanov, l'attuazione del progetto potrebbe "rallentare" seriamente.

Al momento, la Marina russa ha solo una nave da combattimento con una centrale nucleare: questo è il progetto 1144 Orlan cruiser Peter the Great, lanciato nel 1989.
  • Foto usate: Artem Tkachenko / wikimedia.org
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 15 2021 15: 56
    +1
    Da vuoto a vuoto, un'altra scossa d'aria
  2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 15 2021 21: 13
    +5
    Ovviamente, si è deciso di testare i sistemi di combattimento destinati al cacciatorpediniere di classe Leader durante la modernizzazione dell'ammiraglio RK Nakhimov di tipo Orlan. Fino a quando l'incrociatore non ritorna nella flotta, fino a quando tutti i sistemi installati su di esso non saranno stati completati, il Leader non verrà stabilito
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 16 2021 08: 56
    +1
    Sì, che spreco di scrittura.
    Sembra che i ranghi abbiano già detto che a parte i Piccoli, non costruiremo nulla nel prossimo futuro.
  4. Strana guerra Офлайн Strana guerra
    Strana guerra (VA) Aprile 19 2021 02: 03
    0
    Quante persone puoi ingannare con le fiabe? Non stanco? Il Ministero della Difesa ha già ammesso che questo "progetto", cioè solo un abbozzo, è da tempo chiuso in fase di esame, cioè non è stato aperto! Sollevi questo tipo di patriottismo? Sarebbe meglio se gli stipendi fossero fatti da esseri umani, altrimenti sembra che abbiamo perso la Grande Guerra Patriottica e i russi, insieme agli ucraini, sono ora seduti in un campo di sterminio!
  5. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 11 può 2021 22: 46
    0
    - Di chi è lo yacht in coda davanti al cacciatorpediniere - non dirmelo ?! Eh ?!