Erdogan ha rifiutato di accettare la giurisdizione della convenzione di Montreux sul canale di Istanbul


Il progetto del Canale di Istanbul, che dovrebbe alleviare il Bosforo, non sarà soggetto alla Convenzione di Montreux del 1936. Lo ha annunciato il 14 aprile 2021 dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan.


Secondo lui, il nuovo corso d'acqua rafforzerà la sovranità e l'indipendenza della Turchia.

Il canale di Istanbul non ha alcun collegamento con la convenzione di Montreux. Questo canale sarà per noi una conquista, aiuterà a sollevare seriamente il Bosforo dal punto di vista della tutela ambientale.

- è citato dal canale televisivo turco Haberturk.

Il progetto del canale Istanbul è stato proposto da Erdogan nel 2011, quando era ancora primo ministro. Il canale dovrebbe collegare i mari Nero e Marmara, passando a nord dell'attuale Bosforo. In tutto questo tempo, il leader turco ha ripetutamente chiarito che non gli piace la Convenzione di Montreux. Ma durante questo periodo non ha intrapreso azioni concrete, suggerendo solo che il passaggio attraverso il canale di Istanbul sarebbe stato pagato.

Erdogan vuole scaricare il Bosforo e compensare i 25 miliardi di dollari che saranno spesi per la costruzione del canale di Istanbul. Tuttavia, il passaggio delle navi mercantili attraverso il Bosforo è libero e gratuito, pertanto la raccolta di denaro nel canale citato sarà considerata una violazione diretta dell'Art. 2 Convenzioni di Montreux.

27 marzo Ministero dell'Ambiente e dell'Urbanizzazione Turco approvato piano di zonizzazione per il canale marittimo di Istanbul. 5 aprile Erdogan suddettoche il suo paese continuerà a rispettare la Convenzione di Montreux "fino a quando non apparirà un sostituto adeguato".

Va notato che nel 2016 è scaduto un altro termine di 20 anni della Convenzione di Montreux. Nel 2014, ad es. due anni prima della fine del prossimo periodo, nessuno ha proposto di denunciarlo, quindi questo documento internazionale è stato automaticamente prorogato per i prossimi 20 anni.

Si noti che la modalità di passaggio delle navi da guerra attraverso lo stretto del Bosforo e dei Dardanelli è significativamente diversa. Secondo la convenzione di Montreux, i paesi della regione del Mar Nero possono far navigare qualsiasi nave attraverso lo stretto, avvisando in anticipo la Turchia. Allo stesso tempo, sono state introdotte restrizioni sulla classe, sul tonnellaggio e sul tempo trascorso nel Mar Nero per le navi da guerra dei paesi al di fuori del Mar Nero.

Attualmente, Erdogan sta cercando di modificare la Costituzione del Paese e rimuovere un articolo che gli vieta di abrogare i trattati internazionali riconosciuti dal parlamento locale. Nel caso in cui la Turchia si rifiutasse di rispettare la Convenzione di Montreux, i confini di questo paese, che esistono dal 1921, momento della firma del Trattato di Mosca (“il Trattato di amicizia e fratellanza”), possono essere messi in discussione.

Vista la risonanza, le autorità turche hanno dovuto fornire un chiarimento ufficiale in merito. Il 15 aprile, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha dichiarato in un'intervista a NTV che il suo paese attuerà pienamente la Convenzione di Montreux.

Come prima, continuiamo a rispettare la Convenzione di Montreux. Limita chiaramente le modalità di passaggio delle navi da guerra. Continuiamo a usarlo, nessuno deve preoccuparsi di questo.

- ha riassunto il ministro turco.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 15 2021 13: 46
    0
    Abbastanza previsto. Inoltre, cercheranno un canale solo per uscire da questa convenzione.
    1. Piramidon Офлайн Piramidon
      Piramidon (Stepan) Aprile 15 2021 17: 29
      +1
      Citazione: zzdimk
      cercheranno un canale solo per uscire da questa convenzione

      Hai già stipulato un contratto con i Sumeri? Chi altro? Hanno secoli di esperienza.

  2. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 15 2021 18: 00
    0
    Citazione: Piramidon
    Citazione: zzdimk
    cercheranno un canale solo per uscire da questa convenzione

    Hai già stipulato un contratto con i Sumeri? Chi altro? Hanno secoli di esperienza.

    Sarebbe divertente se loro, gli Ukroshumeri, non venissero spinti ... Ma questi non sono Sumeri. È difficile stare molto attenti con questi. Altrimenti, il Daghestan sarà dichiarato proprio. Ma lui è russo. Dopo la guerra con l'Iran.
    Sto parlando della Turchia. Non hanno coscienza o storia normale.
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 15 2021 20: 36
    +1
    La Turchia è un membro della NATO, nonostante i problemi esistenti. La cosa principale è che il canale di Istanbul consentirà di aumentare i prelievi e ricostituire in modo significativo il bilancio.
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 16 2021 20: 10
      0
      Caro anonimo!
      Il Bosforo e i Dardanelli sono stretti internazionali, il cui uso è determinato da un trattato internazionale del 1936. La Repubblica di Turchia vi si attiene rigorosamente.
      Questa è la posizione oggi.