Il varo del canale marittimo di Istanbul porterà all'abolizione della Convenzione di Montreux?


Le recenti iniziative geopolitiche di Ankara hanno fatto molto rumore. Il presidente Erdogan ha ottenuto l'approvazione del progetto per la costruzione del canale marittimo di Istanbul bypassando il Bosforo, e ha anche affermato che la Convenzione di Montreux non si applicherà a questa via d'acqua. Ciò ha causato una grande risonanza sia nella stessa Turchia, dove 103 ammiragli in pensione si sono opposti contemporaneamente, sia in tutto il mondo, poiché è sorta una domanda naturale se la cancellazione in corso di questo accordo internazionale che garantisce libertà di navigazione e sicurezza nel Mar Nero. Proviamo a capirlo insieme.


La convenzione è stata firmata nel 1936 e regola il regime di passaggio attraverso i Dardanelli e il Bosforo per le navi sia in tempo di pace che in tempo di guerra. Vorremmo sottolineare che il transito attraverso lo stretto turco è effettuato per loro gratuitamente. Allo stesso tempo, viene stabilito un "regime preferenziale" per gli stati del Mar Nero: possono condurre navi da guerra di qualsiasi classe, ad eccezione, forse, delle portaerei. Tra questi, oltre alla stessa Turchia, ci sono anche Bulgaria, Romania, Ucraina, Georgia e Russia, nonché, de facto, l'Abkhazia. Il passaggio al Mar Nero delle marine di altri paesi della NATO, in particolare quella americana, è molto gravemente limitato, quindi il nostro paese è estremamente interessato a preservare il regime della Convenzione di Montreux. Altrimenti, tutti questi "Donald Cookies" e "Porters" verranno registrati in modo permanente.

Quindi, la domanda chiave è: la messa in servizio del canale bypass di Istanbul significa la cessazione automatica di questo accordo internazionale? La risposta corretta è: no, non significa. La Convenzione di per sé non smetterà di agire da questo e Ankara non ha l'autorità di denunciarla unilateralmente. Tuttavia, sfortunatamente, tutto è un po 'più complicato di quanto vorremmo. Vale la pena citare l'affermazione dello stesso Recep Erdogan su questo argomento:

Il Canale di Istanbul non ha alcun collegamento con la Convenzione di Montreux. Questo canale sarà per noi una conquista, aiuterà a sollevare seriamente il Bosforo dal punto di vista della tutela ambientale.

Formalmente, il presidente turco ha ragione, dopo la firma dell'accordo apparirà un nuovo canale di spedizione. Secondo l'idea del "Sultano", dovrebbe passare a nord del Bosforo e scaricare lo stretto, attraverso il quale c'è un flusso continuo di navi cariche di petrolio, che crea un potenziale pericolo per la città di Istanbul e per i suoi abitanti. . La lunghezza del canale di bypass, progettato per collegare la Marmara e il Mar Nero, sarà da 45 a 50 chilometri, larghezza - 150 metri, profondità - 25 metri. Secondo i calcoli preliminari, circa 85mila navi all'anno potranno attraversarlo e il Bosforo sarà completamente scaricato. E poi inizia il divertimento.

L'apparizione di “Istanbul” di per sé non può annullare l'operatività della Convenzione, ma sarà un fatto giuridico che potrà comportare un cambiamento nei rapporti giuridici che regolano il transito attraverso lo stretto turco. Cioè, c'è un accordo che ha determinato la modalità di passaggio attraverso il Bosforo e i Dardanelli, e poi improvvisamente appare un corso d'acqua alternativo costruito artificialmente (non uno stretto naturale). Questo fatto giuridico costituirà la base per Ankara per mettere all'ordine del giorno la questione dell'abrogazione o della revisione delle disposizioni della Convenzione di Montreux, che non riflette le mutate condizioni della realtà oggettiva. Purtroppo, la Turchia avrà il diritto di farlo. Facciamo subito una riserva che il "sultano" non potrà accettare unilateralmente un nuovo regime marittimo, questa è una questione internazionale, in ogni caso verrà risolta congiuntamente da tutti i paesi del Mar Nero collettivamente. Pertanto, la Russia avrà il diritto e dovrà difendere i suoi interessi nazionali. Quali colli di bottiglia si stanno riscontrando in questo momento?

In primo luogo, è necessario decidere proprio sulla riva quale sarà il regime di passaggio per "Istanbul" per le navi russe. Secondo i calcoli preliminari, la costruzione del canale di bypass costerà alla Turchia 25 miliardi di dollari e il finanziamento proverrà dai propri fondi. Sono tanti soldi, molti dei quali finiranno senza dubbio nelle tasche dei parenti dello stesso presidente Erdogan e delle persone a lui vicine. È stato riferito che parte del terreno dove si svolgerà la costruzione è stato acquistato in anticipo dal genero del "sultano" Berat Albayrak, nonché dalla madre dell'emiro dell'alleata Turchia del Qatar. Ma questi 25 miliardi, che sono estremamente costosi per la recessione turca economia, è necessario reagire in qualche modo, e non viene in mente nient'altro se non l'introduzione di un pagamento per il passaggio delle navi attraverso il canale di Istanbul. E questo, ricordiamo, è di 85mila navi all'anno.

L'interesse di Ankara a imporre tributi al transito è comprensibile, ma non è chiaro perché tutti gli altri paesi che commerciano via mare attraverso il Bosforo e i Dardanelli dovrebbero essere d'accordo. Se al "sultano" è consentito introdurre un regime a pagamento, cosa impedirà alla Turchia di utilizzare ulteriormente l'aumento della tariffa di passaggio come mezzo di pressione economica sui concorrenti, in particolare sulla Russia?

In secondo luogo, non è del tutto chiaro cosa accadrà lì con il regime di transito per le navi da guerra. Ankara caricherà anche loro o farà un'eccezione? Andranno nel Mar Mediterraneo e torneranno nel Mar Nero attraverso il canale di Istanbul, o la flotta da combattimento manterrà il diritto di libero passaggio attraverso lo stretto e le navi civili gireranno per Istanbul? Quest'ultima è ancora un'opzione relativamente accettabile per la Russia. Ma cosa succederà alla flotta NATO? La Turchia cercherà di semplificare il regime di ingresso della sesta flotta statunitense nell'area del Mar Nero o no? E ne ha bisogno lei stessa. Non è ancora chiaro neanche.

Si può presumere che dopo il lancio del canale bypass, la comunità internazionale dovrà fare delle aggiunte alla Convenzione di Montreux, corrispondenti alla mutata realtà geopolitica. Ma cosa succede se i turchi scavano un canale parallelo vicino ai Dardanelli? Allora non te la caverai solo con le Appendici, potresti dover adottare una nuova Convenzione.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 16 2021 13: 38
    -1
    Perché la Turchia non dovrebbe pagare una tassa per il passaggio sul canale, se è addebitata per il passaggio attraverso i canali di Suez e Panama (250mila dollari per una nave)? Innanzitutto, il canale è vantaggioso per i paesi di il bacino del Mar Nero e la Russia per l'esportazione di petrolio. Ora il tempo di attesa per il passaggio attraverso la nave del Bosforo è di circa 15 giorni. E questa è una perdita finanziaria. Prima di tutto, navi commerciali e petroliere andranno al canale. Articoli senza autori sul sito dalla Radio Armena
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) Aprile 16 2021 14: 54
      +4
      Citazione: spirituale
      E perché la Turchia non dovrebbe addebitare una tassa per il passaggio sul canale, se è addebitata per il passaggio attraverso i canali di Suez e Panama (250mila dollari per una nave)?

      Concetti sostitutivi. Adesso ci sono degli stretti dove il passaggio è libero. I turchi stanno scavando uno artificiale e stanno bloccando il Bosforo per incanalarlo su un canale a pedaggio.
      E perché questa felicità è per i portatori?
      Ora, se loro (i turchi) sono così intelligenti, lasciamo che lanciano sia Istanbul che il Bosforo in parallelo e prendano i soldi per il passaggio attraverso Istanbul con urgenza, e lasciano il Bosforo a coloro che non hanno fretta.
      Questa è la domanda, sei pronto a guidare su un'autostrada a pedaggio in Russia se un'autostrada gratuita alternativa è chiusa? MA?
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 16 2021 13: 40
    0
    L'affare interno della Turchia e il motivo della contrattazione con i principali vettori mondiali: è necessario in qualche modo ricostituire il bilancio
  3. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 16 2021 13: 44
    0
    È interessante notare che le navi gasiere passeranno?
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 16 2021 13: 56
    -4
    Ci sono già stati circa 5-10 articoli a riguardo. E tutti sono "preoccupati" e "chiedendosi".
    "probabilmente dovrebbe, forse ...". Come sempre
  5. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 16 2021 15: 15
    0
    Citazione: Sergey Latyshev
    Ci sono già stati circa 5-10 articoli a riguardo. E tutti sono "preoccupati" e "chiedendosi".
    "probabilmente dovrebbe, forse ...". Come sempre

    In effetti, cosa non ti piace? Questo articolo è l'analisi più adeguata di una persona con giornalismo e educazione giuridica allo stesso tempo, a differenza di molti altri "esperti".
    Non sei soddisfatto di frasi come "probabilmente .. forse", ecc.? Questo è l'unico modo in cui le persone intelligenti e adeguate possono scrivere.
    Dove sei arrivato? Se qualcuno scrive: "così sia", chiamalo uno sciocco.
  6. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 17 2021 19: 39
    -1
    Amo la discussione nello stile: chi sei e chi sei (i)
    Il forum ne beneficia solo, diventa più interessante ...
    occhiolino strizzò l'occhio sorriso
  7. ciliegia Офлайн ciliegia
    ciliegia (Kuzmina Tatiana) Aprile 26 2021 10: 00
    0
    Il varo del canale marittimo di Istanbul porterà all'abolizione della Convenzione di Montreux?

    È già stato costruito? Hai anche un progetto? E già il ragionamento si sta riversando, come se stessero per tagliare il nastro all'apertura: il pollo, come si dice, è nel nido, ei testicoli non sono ancora stati concepiti.