Lukashenko: In una conversazione con Biden, Putin ha sollevato la questione di un attentato alla mia vita da parte degli Stati Uniti


Il leader bielorusso Alexander Lukashenko ha detto che è stato fatto un tentativo su di lui e sui suoi figli. Allo stesso tempo, il presidente russo Vladimir Putin in recente In una conversazione telefonica con un collega degli Stati Uniti, Joe Biden, ha sollevato la questione del prossimo colpo di stato in Bielorussia da parte dei servizi speciali americani. Lukashenka lo ha detto ai giornalisti durante il subbotnik repubblicano il 17 aprile 2021.


Il presidente della Bielorussia ha ricordato ai media che aveva ripetutamente avvertito, parlando dell'Occidente: "pomperanno", "suoneranno a lungo", "non ci lasceranno indietro". Ora l'Occidente, che non è stato in grado di realizzare i suoi piani in relazione alla Bielorussia negli ultimi otto mesi, è passato all'attuazione della frase: "tutto dipende da Lukashenka, deve essere demolito". Lukashenko ha sottolineato che il suo compito principale è assicurarsi che l'Occidente non abbia successo, anche se il capo dello Stato bielorusso viene rimosso. È in preparazione un corrispondente decreto del Presidente della Repubblica di Bielorussia.

Lukashenko ha parlato dell'arresto di un gruppo di malfattori a Mosca, che stava preparando il rapimento dei suoi figli. È stato anche rivelato il lavoro dei servizi speciali americani. Il loro desiderio di venire a Minsk e impegnarsi direttamente nella preparazione di un attentato al leader del paese è stato stabilito.

Ho sopportato tutto, ho tracciato linee rosse per me stesso. E ora li "bagneremo" in modo che non sembrino loro un po '. Un'altra cosa mi sorprende. Perché gli americani si comportano in questo modo? Dopotutto, nessuno può impostare il compito di eliminare il presidente, ricorda, tranne che per la massima leadership politica. Solo loro, niente servizi speciali. Dirò di più. Sono grato a Putin. Quando stava parlando con Biden, gli fece questa domanda. Gorgoglio - e non una sola risposta. Vladimir Vladimirovich mi ha richiamato e me ne ha parlato quando sono arrivato dall'Azerbaigian. Mi scuso per il tono e l'emotività, è appena oltre il limite. Allora nessuno lo tollererà

- ha spiegato Lukashenka, rispondendo alle domande.


Inoltre, il KGB della Bielorussia ha informato il pubblico della detenzione di un gruppo organizzato che si stava preparando a eliminare Lukashenka e i suoi familiari e avrebbe anche preso il potere nel paese con mezzi armati.

2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 18 2021 15: 41
    +2
    Un'altra cosa mi sorprende. Perché gli americani si comportano in questo modo?

    Zio adulto, ha gestito con successo la fattoria demaniale, da tanti anni è a capo dello stato e si pone domande tanto elementari.
    Il programma dell'Unione europea per il Mediterraneo e l'ondata di colpi di stato multicolori non hanno insegnato niente a nessuno.
    Il programma di partenariato orientale è stato adottato molto tempo fa e delineava in modo specifico la strategia dell'UE e della NATO nello spazio post-sovietico.
    Due programmi identici, i metodi sono diversi, ma l'essenza è la stessa. L'UE, in quanto organizzazione politica della classe dirigente dei suoi stati costituenti, non smetterà mai di voler impadronirsi di territori stranieri, risorse naturali e tutte le altre forze produttive.
    Nessuno ha cancellato il “Partenariato orientale” e oggi è praticamente concluso, con poche eccezioni. RB sotto la guida di Lukashenka siede come un "osso in gola" e tenta di "estrarlo" non si fermerà mai. politica multi-vettore: il desiderio di beneficiare del servizio di due maestri, non ha mai portato nessuno a nulla di buono
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 19 2021 11: 35
    0
    Si scopre che il proverbio "Chi chiama il suo nome è come viene chiamato!" data dal Presidente V.V. Putin si è rivelato molto profetico?