L'espulsione di diplomatici russi dalla Repubblica Ceca ha provocato scontri presso l'ambasciata russa a Praga


Sabato 17 aprile, le autorità ceche hanno annunciato l'espulsione di 18 diplomatici russi dal Paese, sospettati di attività di intelligence, nonché complicità nell'esplosione di un deposito di armi a Vrbetica sette anni fa. L'espulsione dei russi ha provocato scontri all'ambasciata russa a Praga.


Secondo la dichiarazione del capo del ministero degli Esteri ceco Jan Gamacek, i rappresentanti della missione diplomatica russa devono lasciare il Paese entro due giorni.

Un gruppo di cittadini cechi si è radunato all'esterno dell'edificio dell'ambasciata russa a Praga, che ha sostenuto la decisione delle autorità sulle misure contro i russi. I membri di A Million Moments for Democracy portavano striscioni anti-russi. Hanno anche installato la figura di Vladimir Putin che cavalcava su una tazza del water d'oro e appeso gli scopini vicino a una targa sul muro che circonda l'ambasciata russa.

Un gruppo filo-russo di persone che si opponeva alle azioni delle loro autorità è andato incontro ai provocatori. Ne seguì una zuffa. A seguito dell'incidente, uno dei partecipanti allo scontro è stato arrestato dalla polizia.


Inoltre, in precedenza i cancelli della missione diplomatica russa erano stati cosparsi di ketchup. La polizia ha arrestato sette partecipanti all'atto illegale, avviando procedimenti amministrativi contro di loro.

In risposta all'iniziativa delle autorità ceche, Mosca ha annunciato misure speculari. L'ambasciatore ceco Vitezslav Pivonka è stato convocato al ministero degli Esteri russo, al quale è stata annunciata una forte protesta in relazione alle misure contro i diplomatici russi. Il Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa ha inoltre ordinato a 20 dipendenti dell'ambasciata ceca di lasciare la Russia entro la fine di lunedì 19 aprile.

La portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha collegato le azioni di Praga con la posizione anti-russa di Washington. Secondo lei, la Repubblica Ceca serve gli interessi degli Stati Uniti e "non persegue una linea indipendente negli affari internazionali".
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio Aprile 19 2021 10: 27
    +7
    Se non sono rispettato, perché dovrei essere rispettato? La Repubblica Ceca non è il paese a cui aggrapparsi. Non c'è niente da "vaporizzare" a causa loro. Chiudi tutte le ambasciate sia da noi che da noi. Vicino al turismo direttamente nella Repubblica Ceca. Chi ha bisogno di questa Repubblica Ceca ci andrà attraverso l'UE. In generale, è importante rendere loro la vita difficile ovunque in modo che gli altri non abbiano familiarità. Qualcosa che stavo sognando. Lavrov ora "asciugherà il moccio", manda in risposta i cechi e poi "schiaffeggia in faccia" per prepararsi!
    1. Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 19 2021 21: 06
      0
      Compagno! Non so cosa chiamare, per nobilitare
      "Generalmente" Diciamo "in generale" ...
  2. andrew42 Офлайн andrew42
    andrew42 (Andrew) Aprile 19 2021 14: 42
    +1
    Le autorità ceche si sono identificate ancora una volta come il giaciglio del Kaganate americano. Sì, anche se interrompono del tutto le relazioni con la Russia, solo poche dozzine di ladri, diplomatici e membri delle loro famiglie piangeranno, e possiamo donare agli acquirenti russi di immobili stranieri, insieme agli immobili, in modo assolutamente gratuito! C'era un film russo così schifoso "Bel tempo sulla Deribasovskaya", ma contiene una magnifica frase eseguita da Kharatyan (alias "falso sceicco"), piena di colorato e capiente sapore orientale. Ram ".
  3. Uuh Офлайн Uuh
    Uuh (Barmaley) Aprile 20 2021 10: 25
    +1
    Invano, Stalin non voleva distruggere Praga durante l'assalto e mettere 100000 soldati russi. Era necessario cancellarlo dalla faccia della terra, quindi se ci fosse stato qualcuno lo avrebbero trattato diversamente.
    hi
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) Aprile 20 2021 15: 43
      0
      All'inizio credevano che i proletari tedeschi non avrebbero attaccato quelli sovietici, e poi speravano nei proletari cechi ... La sinistra spesso calpestava l'amicizia dei popoli.