Perché le sanzioni occidentali non saranno in grado di fermare l'aereo di linea russo MS-21


L'inizio della produzione in serie del promettente aereo di linea russo MS-21 è rinviato al 2022. Il motivo era il problema con i componenti importati che devono essere sostituiti. Allo stesso tempo, alcuni rappresentanti del liberale economico le scuole parlano con lo spirito che, dicono, va bene, e il tempo per l'aereo di partire non ha successo, e non vale la candela - per amore di "orgoglio nazionale" lottare per il mercato russo, che è solo 2 % del mercato mondiale. Vale la pena ascoltare l'opinione di questi "esperti" o è giunto il momento di mandarli tutti nella "foresta"?


Nel corso dei decenni trascorsi dal crollo dell'URSS, l'industria aeronautica civile nazionale è stata portata dai riformatori, come si suol dire, "al punto". Oggi il nostro cielo è de facto di proprietà delle società Boeing e Airbus. L'MS-21 è la nostra "grande speranza bianca" nel segmento del trasporto aereo a medio raggio. L'aereo dovrebbe essere in grado di operare sia su compagnie aeree nazionali che internazionali, ovvero di competere con i prodotti delle multinazionali americane ed europee, ovvero gli aerei di linea di medio raggio Boeing 737 MAX, Airbus A220 e Airbus A320neo, oltre ai cinesi Comac C919. Allo stesso tempo, l'aereo russo ha un chiaro vantaggio competitivo su tutti loro sotto forma di una cabina insolitamente ampia per un aereo di linea a fusoliera stretta, che è assicurata da una soluzione di design originale con le sue ali composite. La cosiddetta "ala nera" dell'MC-21, realizzata sulla base del nastro di carbonio, è di dimensioni maggiori rispetto a quella dei suoi omologhi di classe e consente un maggiore risparmio di carburante durante il volo.

I malvagi possono deridere quanto vogliono della "perdita di competenza" e dell '"arretratezza tecnologica" della Russia, ma l'MS-21 è una vera pretesa di successo. È chiaro che questo transatlantico non sarà in grado di lanciare Boeing e Airbus in tutto il mondo, ma è in grado di competere ad armi pari e addirittura superare in qualche modo i loro prodotti. A condizione che sia organizzato un adeguato servizio post-vendita, questo velivolo ha la possibilità di estromettere gradualmente il Boeing 737 MAX, l'Airbus A220 e l'Airbus A320neo dal mercato nazionale russo, oltre a conquistare una quota sul mercato internazionale. Gli esperti del settore parlano del 5%, e per cominciare questo è già molto buono. Per lui arriveranno le fodere della prossima generazione, che continuerà a fare progressivamente pressione sulle preoccupazioni americane ed europee. In Occidente sanno che la Russia impiega molto tempo per imbrigliare, ma viaggia veloce. Questo è il motivo per cui hanno cercato di agganciare le ali dell'MS-21 proprio al decollo. E nel senso letterale della parola.

Il problema principale del promettente aereo di linea era che era stato progettato, come il Superjet-100, secondo i precetti dei liberali russi. Ebbene, la cooperazione internazionale, che presumibilmente non ha alternative, la "mano invisibile del mercato" e tutto il resto. Di conseguenza, a causa di questo approccio, la quota di componenti russi nell'aereo russo avrebbe dovuto essere solo del 38%, il che è diventato un enorme problema per lui. In primo luogo, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni sulla fornitura di materiali compositi al nostro Paese per la produzione di "ali nere". Senza di loro, il transatlantico avrebbe perso tutti i suoi vantaggi competitivi rispetto ai prodotti Boeing e Airbus. Ho dovuto cercare frettolosamente le aziende con le competenze pertinenti. Si è scoperto che una cosa del genere era ancora conservata in Tatarstan, dove la società di ricerca e produzione "Khimprominzhiniring" era in grado di organizzare la produzione di un nastro di carbonio per le ali MS-21.

Sfortunatamente, questo da solo non è stato sufficiente. Gli Stati Uniti, nel loro desiderio di fermare la rinascita dell'industria aeronautica russa, hanno preso una strada diversa. Alla fine dello scorso anno, il rappresentante del Ministero dell'Industria e del Commercio, il capo del dipartimento dell'industria della radioelettronica, Vasily Shpak, si è lamentato delle "sanzioni non dichiarate" che sono state di fatto imposte:

I nostri partner stranieri, che forniscono sistemi già pronti per i nostri aeromobili, qualcuno pubblicamente, qualcuno di nascosto, ha informato i nostri produttori di aeromobili che non avrebbero continuato i rapporti con i nostri produttori di aeromobili né in base a contratti esistenti né a nuovi contratti.

Questo è già molto più grave che stabilire semplicemente la produzione di nastro di carbonio nel paese. L'elettronica radio richiede una potente base di ricerca e produzione, e non si può dire che siamo proprio tra i leader mondiali in questo. Il presidente Vladimir Putin ha definito tali azioni da parte dei paesi occidentali "maleducazione". Ma le parole non possono aiutare le cose. Dovremo sostituire prontamente l'elettronica straniera con gli aerei russi. I tempi della produzione in serie dell'MC-21 si sono nuovamente spostati a destra, come ha ammesso il profilo Vice Primo Ministro Yuri Borisov:

Abbiamo ancora molto lavoro da fare per sostituire fino al 40% della presenza di avionica straniera in questo progetto di punta.

Sostituire? Sostituiamolo, ma questo processo richiederà diversi anni. È un peccato, spiacevole, ma alla fine la Russia avrà la produzione della propria elettronica radio, che ridurrà la dipendenza dell'industria aeronautica civile nazionale dai fornitori stranieri. Si prevede di aumentare la quota di componenti russi nell'MS-21 al 97%. A proposito, la triste esperienza della nave a corto raggio Superjet-100 ha portato al fatto che Rostec si è impegnata a creare la sua versione chiamata Sukhoi Superjet New, il cui grado di localizzazione raggiunge anche il 97%. Pertanto, impariamo ancora dagli errori.

Ciò che è ancora più piacevole, durante lo sviluppo dell'MS-21, è stata inizialmente prevista l'opzione di installare due diversi motori, americano e russo. Se non avessimo avuto il nostro PD-14, che sta attualmente completando l'iter di certificazione secondo gli standard europei, non c'è dubbio che gli Stati Uniti colpirebbero sicuramente la Russia con sanzioni per la fornitura di una centrale elettrica. E si scopre che abbiamo un moderno motore aeronautico e un aereo di linea di medio raggio molto dignitoso sarà in servizio tra pochi anni. Se in pratica si scopre che l'azienda produttrice ha imparato le giuste lezioni dall'infelice esperienza dell'operazione oltremare del Superjet, allora ce la faremo sicuramente. Per quanto riguarda la quota relativamente modesta prevista dell'MC-21 nel mercato mondiale, devi iniziare da qualche parte, giusto?
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 19 2021 12: 31
    0
    "Non ci puoi prendere!"
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 19 2021 13: 37
    +4
    Anche dopo il divieto di acquisto di Oppel da parte della Russia, è stato necessario trarre conclusioni. E ora non c'è niente da sospirare e gemere, ma è necessario imporre sanzioni a Coca-Cola e McDonald's.
    1. tatiana korzhenko Офлайн tatiana korzhenko
      tatiana korzhenko (tatiana korzhenko) Aprile 19 2021 13: 49
      -3
      Sia Coca-Cola che McDonald's sono in franchising, e tali sanzioni possono solo aumentare il numero di disoccupati in Russia, e le aziende stesse non ne saranno particolarmente colpite.
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) Aprile 19 2021 13: 51
        +5
        Hai provato a dare un lavoro per vendere la tua limonata, gnocchi, frittelle e polpette con cotolette? Lo stesso shawarma non funziona?
        1. tatiana korzhenko Офлайн tatiana korzhenko
          tatiana korzhenko (tatiana korzhenko) Aprile 19 2021 14: 59
          -1
          Sapete quanti locali dello stesso McDonald's in Russia? Portare tutti in strada? E cosa c'è, quanto e quando ci sarà il "tuo", è scritto con un forcone sull'acqua. E soprattutto , non ci saranno danni per lo stesso Mac.
          1. Bulanov Офлайн Bulanov
            Bulanov (Vladimir) Aprile 19 2021 15: 05
            +3
            Aha! Il ricavato va ai bambini africani che sono nudi? Dici che non ci saranno danni alla Coca-Cola se non viene venduta in Russia? Sei serio? E il profitto della Russia e dei suoi cittadini sarebbe, se invece di questo liquore iniziassero a vendere bevande russe come Baikal e Lemonade, e il profitto rimarrà nel paese? E a proposito del "forcone sull'acqua" - persone come te e "Zil" hanno chiuso e l'aviazione civile ha mancato la risposta, tipo - è meglio comprarne uno occidentale che restaurare il tuo.
            1. tatiana korzhenko Офлайн tatiana korzhenko
              tatiana korzhenko (tatiana korzhenko) Aprile 19 2021 17: 59
              -1
              Baikal e Lemonades sono stati smantellati fino a quando la Russia non è diventata parte del mondo globale. Oggi solo i giocatori globali hanno possibilità. Tutti questi Baikal e Pelmennye non compenseranno la scomparsa di Poppy e reti simili. A proposito, lo stesso vale per ZIL. Era richiesto mentre la Russia era chiusa all'Occidente. Industria automobilistica. Poi tutto divenne chiaro. Qui, lo so, in epoca sovietica, molti "Magirus" furono acquistati per il nord. E quali auto pensate volessero i conducenti guidare?
              1. Kofesan Офлайн Kofesan
                Kofesan (Valery) Aprile 19 2021 20: 45
                +1
                Mi scuso per aver interferito nel dialogo ... E sebbene la posizione di Bulanov sia più vicina a me, c'è molto buon senso nei tuoi argomenti.

                Un tempo Zagorsk OMZ produceva i migliori binocoli professionali al mondo. Anche molti telescopi di tre metri importati erano inferiori ai nostri (unici) BINOCOLI. E non erano affatto come quello che viene venduto in Russia (e non solo) ora ...

                Questo voglio dire, se vuoi, puoi rendere molto utile la "confisca" sia di "Mac" che di "Donalds" per l'occupazione in Russia, soprattutto se le materie prime per hamburger non saranno esportate dall'Europa e dagli Stati Uniti. (La pianta, a proposito, era piegata e piegata e comunque è scomparsa. Il fatto che il prezzo del binocolo fosse abbastanza competitivo, dice l'acquisto, ad esempio, da parte dell'Australia (una tantum) di quasi 1000 pezzi.)

                Ma questo per garantire che la parola chiave sia "desiderio". E professionalità.

                Ma con questo la leadership russa ha dei problemi. La loro "motivazione" è la fedeltà feudale in cambio di nutrimento. Quindi niente e nessuno ci riuscirà ... E se qualcuno avrà un "verde acqua per se stesso, amato", allora non per molto ...
                1. Kofesan Офлайн Kofesan
                  Kofesan (Valery) Aprile 19 2021 21: 15
                  0
                  Spiacenti, la pianta stessa non è scomparsa, ma i suoi prodotti non sono praticamente venduti in Occidente. Ecco cosa volevo chiarire ...
              2. Igor Berg Офлайн Igor Berg
                Igor Berg (Igor Berg) Aprile 24 2021 22: 23
                -1
                Sì, e "Tatras" sono stati acquistati ... e la stessa domanda era per i conducenti ..
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 19 2021 14: 02
    +3
    L'inizio della produzione in serie del promettente aereo di linea russo MS-21 è rinviato al 2022. Il motivo era il problema con i componenti importati che devono essere sostituiti.

    Che strano, ma la gente dice che prevede di completare la certificazione entro la fine dell'anno. Di conseguenza, l'inizio della produzione in serie è previsto alla fine del 2021, all'inizio del 2022. È piuttosto strano iniziare la produzione in serie di un aereo senza certificazione. Si tratta davvero di componenti importati?



    Secondo me Borisov aveva in mente i problemi con i compositi, l'aereo è pronto, altrimenti non ha senso inviarlo per la certificazione. Sì, è con componenti importati e un motore americano. Ma non era originariamente destinato a essere prodotto in "due diversi livelli di allestimento"?

    I tempi della produzione in serie dell'MC-21 si sono nuovamente spostati a destra, come ha ammesso il profilo Vice Primo Ministro Yuri Borisov:

    Abbiamo ancora molto lavoro da fare per sostituire fino al 40% della presenza di avionica straniera in questo progetto di punta.

    Sostituire? Sostituiamolo, ma questo processo richiederà diversi anni.

    Se ti ho capito bene, si scopre che non ci sarà produzione in serie ancora per qualche anno? Ma Borisov non ha detto questo. Non ha spiegato perché la produzione non è iniziata in tempo?

    I nostri partner stranieri, che forniscono sistemi già pronti per i nostri aeromobili, qualcuno pubblicamente, qualcuno di nascosto, ha informato i nostri produttori di aeromobili che non avrebbero continuato i rapporti con i nostri produttori di aeromobili né in base a contratti esistenti né a nuovi contratti.

    Ne abbiamo parlato un anno fa, c'è ancora un lasso di tempo stimato:

    Tuttavia, l'inizio della produzione in serie dell'MC-21 è stato ancora una volta rinviato, secondo gli ultimi dati ufficiali, è previsto alla fine del 2021.

    https://www.interfax.ru/russia/729264

    In generale, finora non si parla di alcun rinvio dell'inizio della produzione in serie di diversi anni.
  4. Sergey Latyshev (Serge) Aprile 19 2021 23: 02
    -1
    Ah. E dov'è l '"opinione degli esperti" liberali "se" l'MS-21 viene posticipato ". ???

    Non hanno dato a TK, non hanno acquistato pezzi di ricambio, non hanno promosso peremogs, non hanno promesso termini, non hanno ordinato il motore e non l'hanno sviluppato.

    Esattamente l'opposto: promesse sia su Sai Baba che su MS-21 furono fatte dai patrioti ad interim ...
  5. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 20 2021 09: 27
    +3
    Citazione: Sergey Latyshev
    Esattamente l'opposto: promesse sia su Sai Baba che su MS-21 furono fatte dai patrioti ad interim ...

    Chi è questo, per esempio? Tutte le decisioni sulla creazione del Superjet e dell'MS-21 nel quadro della cooperazione internazionale sono state prese sulla base dell'ideologia liberale del "mercato".
    E ora il cosiddetto. Gli "esperti" della Higher School of Economics dicono direttamente che non vale la pena provare a fare qualcosa da soli.
  6. Igor Berg Офлайн Igor Berg
    Igor Berg (Igor Berg) Aprile 24 2021 22: 26
    -1
    Se in pratica si scopre che l'azienda produttrice ha imparato le giuste lezioni dall'infelice esperienza dell'operazione oltremare del Superjet, allora ce la faremo sicuramente.

    E se non l'hai fatto?
  7. abbagliante Офлайн abbagliante
    abbagliante 9 può 2021 15: 05
    0
    I tempi della produzione in serie dell'MS-21 si sono nuovamente spostati a destra

    Dimmi, dove guardare? Dov'è il tuo "diritto"? Ebbene, o come ci si rivolge alla foresta: "davanti" o "dietro"?
    Che cosa? Se rimuovi quel tuo "diritto", la frase perderebbe ogni significato?