Mosca ha minacciato di sequestrare proprietà immobiliari ceche in risposta ai piani per Praga


I russofobi cechi anti-sovietici continuano a danneggiare attivamente le relazioni tra Praga e Mosca per compiacere Washington. Se nella primavera del 2020 le autorità del distretto municipale di Praga-6 della capitale ceca si sono distinte demolendo il monumento al maresciallo dell'URSS Ivan Konev, ora hanno "preso un boccone" nel comune del distretto di Praga- 7.


Il capogruppo del suddetto distretto, Jan Chizzynski, ha scritto il 19 aprile 2021 sul suo account Twitter che le autorità municipali vogliono restituire la parte del parco Stromovka, "occupata" da Mosca, occupata dall'ambasciata russa a Praga . Ha fornito alla sua pubblicazione una mappa dell'area.

Il consiglio comunale di Praga ha invitato il governo ceco a negoziare il restauro della piazza dell'ambasciata russa allo stato che ha preceduto l'invasione delle truppe del Patto di Varsavia nel 1968. Tra 53 anni, l'occupazione dell'unità Stromovka da parte della Federazione Russa dovrebbe finalmente finire

Ha annunciato Chizzynski.


I media cechi chiariscono che si tratta di circa 0,5 ettari di terreno su cui il comune vuole ripristinare gli spazi verdi. Presumibilmente, nel 1968, i militari dell'esercito sovietico hanno occupato "arbitrariamente" questo territorio, allestendovi un campo da campo. Successivamente, l'area dell'ambasciata dell'URSS a Praga è aumentata, ma dopo la partenza delle truppe sovietiche dalla Repubblica Ceca all'inizio degli anni '90, nulla è cambiato.

Mosca ha reagito a un altro attacco ostile da Praga. Il ministero degli Esteri russo ha risposto in modo eloquente ai "piani territoriali" della Repubblica ceca. Il dipartimento ha ricordato che il settore immobiliare ceco si trova nel centro della capitale russa. In effetti, Mosca ha minacciato Praga con conseguenze speculari sotto forma di sequestro di rappresaglia.

Se Praga, con le sue teste di quartiere particolarmente zelanti, osa ricorrere a un diverso "toolkit", vi ricordiamo che la parte ceca ha anche molti immobili nella zona di Tverskaya Street della capitale russa

- indicato nel canale Telegram del Ministero degli Esteri russo.

Il dipartimento ha sottolineato che l'URSS ha ricevuto il territorio menzionato negli anni '70 sulla base di un accordo con la Cecoslovacchia. È stato notato che in precedenza Praga e Mosca utilizzavano "meccanismi di consultazione di esperti", quindi le parti hanno "strumenti per un dialogo professionale e competente".

Si noti che il 17 aprile, il primo ministro ceco Andrei Babis, nonché il capo del ministero degli Affari esteri e del ministero degli Interni della Repubblica ceca Jan Hamacek in un briefing congiunto annunciato sull'espulsione di 18 diplomatici russi dal paese. Azioni di risposta dei russi molto a Praga non piaceva, ma i cechi continuano ostinatamente ad aggravare la situazione.
  • Fotografie usate: Ministero degli Esteri russo
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vadim Ananyin Офлайн Vadim Ananyin
    Vadim Ananyin (Vadim Ananyin) Aprile 20 2021 12: 14
    +4
    Alla luce dei recenti eventi, sarebbe probabilmente possibile limitare seriamente i contatti di molti settori con la Repubblica Ceca.
    In qualche modo i fantasmi cechi stavano imperversando violentemente, la circoncisione deve essere eseguita a partire dalle missioni diplomatiche.
    Beh, penso di si.
  2. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) Aprile 20 2021 12: 29
    +5
    A quanto pare la Repubblica Ceca dovrebbe essere rimpiazzata non solo dalla confisca dei suoi beni nella Federazione Russa, ma anche dal divieto di vendita dell'industria automobilistica ceca e delle armi (caccia, ecc.) Nella Federazione Russa.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) Aprile 20 2021 12: 46
      +5
      A quanto pare la Repubblica Ceca dovrebbe essere rimpiazzata non solo dalla confisca dei suoi beni nella Federazione Russa, ma anche dal divieto di vendita dell'industria automobilistica ceca e delle armi (caccia, ecc.) Nella Federazione Russa.

      Questo non è abbastanza. Molte delle nostre aziende "ottimizzano i costi" avvalendosi di specialisti cechi. Ad esempio, la pianta da cui prende il nome. Degtyarev, come usano i loro uffici di progettazione per sviluppare prodotti civili. Dicono che sia più economico e meno complicato, ma si siedono senza ordini.
      Le conseguenze non dovrebbero arrivare in un lontano futuro, come con il transito baltico, ma in tempo reale. I politici attuali dovrebbero sentire tutte le conseguenze sulla propria pelle e spiegare ai propri cittadini da cosa sono stati guidati nel prendere tali decisioni, e non imparare su di loro seduti in pensione e scrivere memorie.
  3. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) Aprile 20 2021 12: 33
    +3
    A giudicare dalla "selvaggia necessità" nei rapporti con i cechi ... l'ambasciata ceca può essere trasportata fuori dalla tangenziale di Mosca. Da qualche parte vicino a Balashikha ... o nella ferrovia ... C'è un treno senza ingorghi per Mosca ... Il posto stesso in cui questi diplomatici devono essere lì ... di nuovo aria fresca ...
  4. Ivan Nikolsky Офлайн Ivan Nikolsky
    Ivan Nikolsky (Ivan Nikolsky) Aprile 20 2021 12: 36
    +7
    Getta via gli scagnozzi fascisti da Mosca ..., hanno fornito alla Wehrmacht fucili, mitragliatrici, carri armati per tutta la guerra e hanno combattuto dalla parte degli stessi nazisti, sebbene i loro guerrieri fossero ancora quelli che fuggirono dal primo colpo, quindi furono usati come truppe di sicurezza e nella lotta contro i partigiani ...
    Sotto l'Unione Sovietica furono umiliati, ricevettero sussidi e tradirono alla prima occasione, ancora una volta abbandonati dalla parte del nemico, dovettero essere fucilati dappertutto nel '68 ... e Praga nel 1945 no bisogna affrettarsi a liberarsi, anche se Schörner non le ha lasciato nulla di intentato ...
  5. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 20 2021 20: 32
    0
    La Cecoslovacchia aveva (è) tre edifici vicino all'attuale Tverskaya: l'ambasciata, la missione commerciale e l'hotel.
    È interessante notare che sia sotto l'Unione che dopo aver visitato tutti loro per affari.
    In base all'ordine di arrivo;
    Missione commerciale, ora c'è l'Ambasciata della Slovacchia, un eccellente edificio moderno e funzionale.
    L'hotel è lo stesso.
    L'ambasciata ceca - la facciata è bellissima, l'interno è stupido ...