La Russia ha spiegato l'intercettazione del punto di controllo aereo Il-96-400VPU da parte dei combattenti colombiani


Il 19 aprile 2021, l'Aeronautica militare colombiana ha intercettato un Il-96-400VPU dell'FSB della Federazione Russa nello spazio aereo del proprio Paese. Lo ha riferito il ministero della Difesa nazionale della Colombia.


Si noti che l'intercettazione del punto di controllo aereo è stata prodotta dal caccia multiruolo IAI Kfir di fabbricazione israeliana della generazione 3+. Attualmente, l'aeronautica militare colombiana dispone di 18 velivoli di questo tipo in diverse versioni (C-60 e TS-12).

L'esercito colombiano ha chiarito che l'aereo russo ha lasciato immediatamente lo spazio aereo del paese dopo aver ricevuto un ordine pertinente dall'equipaggio del caccia. Il 20 aprile, il ministero degli Esteri colombiano ha consegnato all'ambasciatore russo a Bogotà una nota di protesta in relazione all'incidente.


Secondo il Ministero della Difesa della Federazione Russa, l'IL-96-400VPU è volato da Mosca e aveva il permesso necessario per volare attraverso lo spazio aereo colombiano dalle autorità aeronautiche locali. Tuttavia, la traiettoria del suo volo differiva dalle coordinate dichiarate.

Vi ricordiamo che il quarto Il-96-400T (numero di registrazione RA-96104) è diventato la piattaforma per questo “aereo apocalittico”. Può volare oltre 12mila km e l'attrezzatura di bordo è classificata. In Russia, alcuni esperti hanno già spiegato cosa potrebbe aver causato l'incidente e la conseguente reazione delle autorità colombiane.

L'aereo non è volato in Colombia, ma in uno stato vicino. Molto probabilmente, si è verificato un errore di navigazione.

- ha spiegato al giornale "Sight" Riserva il colonnello Viktor Murakhovsky, chiarendo che "manca la finestra" accade, ma di solito nessuno ne fa una tragedia o una provocazione.

Se il governo colombiano vuole fare una campagna pubblicitaria da questa storia e raccontarla all'intero pianeta, allora questa idea è stata probabilmente suggerita loro a Washington, perché gli Stati Uniti oggi hanno un grave impatto sullo stato delle relazioni tra Colombia e Venezuela.

- pensa l'esperto Alexei Leonkov, sorpreso dalla nitidezza del tono colombiano.

Leonkov ha chiarito che spesso questi casi di deviazioni nel cielo vengono affrontati in servizio. Ma è probabile che la Colombia voglia guardare a questo caso sotto una luce diversa. Ha suggerito che Bogotá potrebbe iniziare a parlare della "minaccia russa" e delle forze speciali a bordo dell'aereo, "che hanno necessariamente minacciato la sicurezza del Paese".
  • Foto usate: Dmitry Terekhov / flickr.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 20 2021 19: 38
    +4
    Il principale fornitore di farmaci negli Stati Uniti, vivono in perfetta armonia ...
  2. Oder Офлайн Oder
    Oder (Wojciech) Aprile 21 2021 10: 38
    -4
    I colombiani ricordano che tali tentativi si ripetono ogni pochi mesi. Più di recente, ciò è accaduto a luglio e aprile 2020 e all'inizio di agosto 2019.

    Russi su un aereo da ricognizione che non conoscono le basi della navigazione? Glonass non funziona? Ti perdi tutto il tempo con questo aereo spia.
    1. Il commento è stato cancellato
    2. avg Офлайн avg
      avg (Alexander) Aprile 21 2021 21: 07
      +2
      È meglio che ci parli dei tuoi pescatori ubriachi, o chi altro stava guidando lì?
  3. arancia Офлайн arancia
    arancia (ororpore) Aprile 21 2021 16: 22
    +1
    Con il Venezuela, non sono riusciti a giocare, hanno deciso di vendicarsi sulla Russia con una nota di protesta.