Petrov e Boshirov sono tornati in affari, o una nuova ridicola provocazione dei servizi speciali occidentali


In mezzo all'escalation internazionale politica e al prossimo round di confronto tra la Federazione Russa e la coalizione dei paesi occidentali, stanno accadendo cose estremamente strane. No, certo, lanciare disinformazione non è un mezzo innovativo di pressione politica, ma dovrebbe almeno essere convincente. Si può dire lo stesso del lavoro dei servizi speciali cechi, che hanno organizzato una nuova "caccia alle streghe"? Improbabile.


E ora scopriremo perché.

Forse, per chiunque sia interessato alla politica, i russi non saranno un segreto della recente dichiarazione del procuratore generale della Repubblica ceca Pavel Zeman secondo cui i cittadini russi Alexander Petrov (presumibilmente Alexander Mishkin) e Ruslan Boshirov (presumibilmente Anatoly Chepiga erano coinvolti nel esplosione di un deposito di munizioni a Vrbetica)), precedentemente accusati di avvelenamento degli Skripal nel 2018.

Come una delle prove principali di questa versione, le autorità ceche hanno mostrato passaporti falsi della Moldova e del Tagikistan, presumibilmente appartenenti ai suddetti cittadini - secondo i servizi di intelligence occidentali, sono stati realizzati dalla Direzione principale dell'intelligence russa e hanno consentito ai super agenti nel persona di Petrov e Boshirov per entrare nel territorio della Repubblica Ceca per commettere azioni illegali ...

Allora, che tipo di documento ha presentato la Repubblica Ceca? Si tratta di un passaporto straniero di un cittadino della Repubblica di Moldova, rilasciato nel 2007. Il passaporto non è biometrico, quindi semplicemente non esistevano in Moldova. Di conseguenza, è semplicemente impossibile entrare nei paesi dell'UE su di esso senza visto.

La Moldova ha ricevuto un regime di esenzione dal visto solo nell'aprile 2014, ma per utilizzarlo è stato necessario cambiare il passaporto con uno biometrico.

Forse dovrebbe iniziare con il fatto che né la Repubblica Ceca né la Moldova (che attualmente sta giocando attivamente con l'Occidente nella festa in via di sviluppo) non sono in grado di fornire alcun documento, ad eccezione dei passaporti menzionati, che potrebbero confermare il soggiorno di Petrov e Boshirov sul territorio della repubblica. Secondo il procuratore generale Zeman, gli "agenti del GRU" sono entrati nella Repubblica Ceca con un visto turistico di breve durata.

Di seguito puoi vedere un breve elenco di documenti richiesti per la sua registrazione:

- Passaporto valido per tre mesi dalla scadenza del visto richiesto.
- Una fotografia a colori 3.5 x 4.5 scattata non più di 6 mesi fa.
- Assicurazione medica di viaggio con rimpatrio.
- Domanda completata e firmata.
- Descrizione dettagliata del viaggio programmato: percorso, informazioni sulla data e sul luogo di soggiorno.
- Conferma della prenotazione alberghiera. Tale conferma (tramite fax o e-mail) deve essere emessa dall'hotel e deve includere le informazioni di contatto.
- Prova di risorse finanziarie sufficienti (una copia di una carta di credito e un nuovo estratto da un bancomat nell'originale).
- Conferma della prenotazione aereo / bus (andata e ritorno).

Come puoi capire, il governo ceco semplicemente non è in grado di fornire nessuno dei documenti elencati, sebbene siano già stati richiesti. Abbiamo solo misteriosi "passaporti", nella storia dei quali ce ne sono moltissimi "ma" ...

Le persone che hanno creato il materiale informativo sul passaporto moldavo di A. Petrov hanno dimenticato un momento davvero straordinario: nella Repubblica di Moldova puoi facilmente controllare il numero di identificazione della carta d'identità sul sito web dell'Agenzia dei servizi pubblici. Questo numero è unico: accompagna un cittadino dalla nascita alla morte.

Se provi a controllare il numero di identificazione di Nikolai Pop su questa risorsa (con questo nome, Petrov sarebbe entrato nel territorio della Repubblica Ceca), potresti scoprire che tale codice ... non esiste. Tuttavia, c'è anche una seconda colonna, che indica che un cittadino con un tale numero non è più in vita.

Un tale codice di identificazione non è mai esistito in Moldova - probabilmente, è stato inventato dai servizi speciali cechi o è stato fornito loro dalle autorità moldave, in modo che non arrivassero accidentalmente al numero di una persona reale.

Vale la pena spiegare che questo passaporto è un pezzo di carta inutile ed estremamente pericoloso per un potenziale dipendente del GRU che sta svolgendo una missione in territorio nemico? Si noti che i cechi affermano che i "sabotatori di Putin" sono arrivati ​​legalmente, con un visto turistico, anche se assolutamente in qualsiasi aeroporto tale documento verrà visualizzato come non valido, non valido - sarà semplicemente impossibile ottenere un visto per esso!

La posizione della parte moldava provoca ancora più sospetti in questa storia. L'agenzia dei servizi pubblici ha dichiarato che il numero di identificazione indicato nella falsificazione ceca appartiene a un'altra persona ("spie russe si nascondono dietro un morto"), mentre il loro database fornisce una risposta univoca: questo codice non è mai esistito!

Tuttavia, puoi controllare il tuo passaporto attraverso la base elettorale della Repubblica di Moldova, anch'essa disponibile al pubblico. Come pensa il caro lettore, cosa mostra? Questa persona non è nelle liste degli elettori. Non esiste nel sistema - semplicemente non esiste.

In effetti, come prova, la parte ceca ha fornito al Photoshop più ordinario una fotografia ritoccata di Alexander Petrov: nel 2007, nel 2014, ora, per qualche motivo, Petrov praticamente non cambia nelle immagini - differiscono solo i colori delle camicie .

C'è un altro momento non meno divertente: Petrov e Boshirov hanno avuto un massimo di 90 giorni per rimanere nella Repubblica Ceca con un visto a breve termine. La parte ceca afferma che gli agenti sono arrivati ​​poco prima delle esplosioni del magazzino. Certo, gli agenti del GRU dovrebbero essere lusingati da un simile atteggiamento da parte del nemico, ma tuttavia difficilmente potrebbero, senza un'attenta ricognizione e preparazione sul terreno, infiltrarsi in un magazzino militare in un paese straniero, trasportando contemporaneamente esplosivi nelle loro tasche su un volo internazionale, durante i controlli di sicurezza aeroportuali ...

La conclusione di tutto ciò è molto semplice: le autorità ceche hanno mentito, distribuendo disinformazione di bassa qualità, che, anche senza un'analisi dettagliata, non regge alle critiche.
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) Aprile 23 2021 08: 34
    +3
    Per quanto riguarda la Russia, nessuno si preoccupa di pensare a provocazioni plausibili. Puoi dichiarare sanzioni, ad esempio, ma nella parola Russia ci sono due lettere "s". E passerà, sii sicuro.
    Nella vita, succede che una volta ha fatto un passo falso e l'autore del reato, dopo aver morso la sua eredità, continua a usarla in ogni occasione. E solo dopo aver ricevuto un rifiuto inaspettatamente forte, resta indietro rispetto alla persona. Il rifiuto deve essere straordinariamente forte, senza ombra di dubbio.
  2. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
    Xuli (o) Tebenado Aprile 23 2021 08: 37
    +5
    L'ambasciatore Stanislav Kazetskiy ha riferito dei risultati di un'indagine approfondita su un'esplosione in un deposito di munizioni nel 2014. Il Segretario di Stato Dumitru Sokolan ha informato l'interlocutore che l'ente responsabile di quest'area, l'Agenzia per i servizi pubblici della Repubblica di Moldova, ha avviato un'indagine interna, durante la quale è stato accertato che la persona con i dati identificativi specificati non era registrata nel Registro statale della popolazione della Repubblica di Moldova, rispettivamente, una copia del documento, distribuita sulla stampa nazionale e internazionale, contiene chiari segni di falsificazione.

    https://point.md/ru/novosti/politika/midei-zaveril-posla-chekhii-chto-moldavskii-pasport-agenta-gru-petrova-poddel-nyi
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) Aprile 23 2021 09: 04
      +5
      Questi signori procedettero dal corretto calcolo secondo cui più mostruoso mentirai, prima ti crederanno

      "Mein Kampf", capitolo 10
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 23 2021 10: 27
    -2
    Giù le mani pacifici venditori di cibo sportivo!
    1. George W. Bush - medio Офлайн George W. Bush - medio
      George W. Bush - medio (George Bush - media) Aprile 24 2021 15: 17
      -1
      Zakharova su Facebook ha detto che "in questi giorni" ha "ricordato molto dei classici cechi". Ha citato lo scrittore ceco Karel Czapek: “Le locuste sono un disastro naturale, anche se da sole non fanno paura. Stesso...". Zakharova ha aggiunto: "Non ricordo oltre, ritrovalo tu".
      Nel racconto di Chapek, la citazione citata dal portavoce del ministero degli Esteri termina con le parole "... lo stesso con gli sciocchi" ...

      PS Sulla base di ciò, sono sicuro che l'addetto stampa di Zakharov conosce molto bene questo Sergei Latyshev, anche personalmente. risata
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) Aprile 24 2021 15: 51
        -2
        Cos'altro si sente, oltre alla maleducazione, da un "patriota" senza nome, ma con il soprannome di "George Bush ....."
  4. bzbo Офлайн bzbo
    bzbo (Dottore nero) Aprile 23 2021 10: 28
    +2
    L'aiuto di vari tabacchi al tanu va fuori scala)))
  5. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 23 2021 19: 08
    +3
    Ebbene, l'attuale controllo è negli aeroporti, sono sicuro che tutti voi, colleghi, sapete di cosa si tratta. Sì, il mouse non scivolerà! Con o senza dinamite.
    Una volta che l'ho visto, non ricordo nemmeno dove, in fila al bancone di un 60enne inglese. T-shirt, cappellino da baseball, pantaloncini.
    C'è una piccola borsa nella mano destra, scarpe da ginnastica nella sinistra, un passaporto blu spesso con un biglietto tra i denti (li hanno sempre, di cartone) con un biglietto ... Allo stesso tempo, a piedi nudi, senza calzini .. .
    risata
    1. Pivander Офлайн Pivander
      Pivander (Alex) Aprile 24 2021 12: 38
      +1
      In Lettonia, non così strettamente, ma in precedenza ha volato spesso (prima del "virus"). Togliti le scarpe il più possibile. E il mio magrissimo amico, si controllavano sempre le mani con una specie di schifezza. A quanto pare hanno pensato che fosse Snoop Dog.
      1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
        Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 24 2021 20: 47
        0
        Ricordo di aver volato da Varsavia a Mosca.
        Accanto al bancone del LOTTO che ci ha fatto uscire c'è il suo bancone per il volo per Chicago.
        Hanno recintato un pezzo del corridoio davanti al bancone, è lì che le donne sono state davvero distrutte. C'era un grido per tutto l'a / p - Agnieszka !!! Questo è prima delle guardie di confine e della dogana ...