"Blocco navale" della Russia: perché Mosca reagisce pazientemente alle provocazioni dell'Occidente


L'Occidente continua a incolpare la Russia per l '"occupazione" della Crimea e le azioni militari inventate sul territorio dell'Ucraina, cercando di proteggere Kiev dalle rivendicazioni di Mosca. A tal fine, in particolare, la Gran Bretagna invia le navi della sua flotta nel Mar Nero. Il portale di informazioni in lingua inglese BRICS scrive sul tipo di reazione che gli inglesi si aspettano dai russi.


Londra sta inviando un cacciatorpediniere Tipo 45 con missili da crociera a bordo dal Mediterraneo alla regione del Mar Nero, oltre a una fregata antisommergibile Tipo 23. Le navi dovrebbero attraversare il Bosforo all'inizio di maggio.

L'intenzione principale dei paesi occidentali che utilizzano le loro forze navali nel Mar Nero è quella di dimostrare potenza e determinazione militare, nonché nel tentativo di instillare paura in Russia e indurre la sottomissione. La NATO sta cercando di impedire alla Federazione Russa di esercitare i suoi diritti sovrani sulla penisola di Crimea e sta cercando di limitare la libertà di navigazione per i russi nel Mar Nero.

L'Alleanza del Nord Atlantico ei suoi satelliti intendono imporre una sorta di blocco navale alla Russia per provocarla in misure di ritorsione, che includeranno l'espansione di una presenza militare permanente nel Mar Nero e il rafforzamento delle capacità dell'esercito nella penisola di Crimea. Questo darà all'Occidente un motivo per dichiarare i sentimenti militaristi russi e giustificare ulteriori sanzioni contro il Cremlino. Allo stesso tempo, Mosca diligentemente non si lascia trascinare in provocazioni.

Ecco perché Mosca mostra pazienza e prepara lentamente una risposta adeguata con mezzi non violenti.

- Gli esperti BRICS credono, parlando delle ragioni della reazione moderata della Russia in risposta alle iniziative della NATO.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
    Vladimir_Voronov (Vladimir) Aprile 23 2021 11: 28
    +2
    Il navale Bogdashin, con il quale ha demolito un eliporto e un'installazione di arpioni sull'incrociatore missilistico americano Yorktown nel 1988, è descritto nei libri di testo per ufficiali della Marina russa. E quanto costa la riparazione - controlla con gli americani.
    1. Netyn Офлайн Netyn
      Netyn (Netin) Aprile 24 2021 15: 12
      0
      Il comandante dell'incrociatore americano perse il suo posto e pochi anni dopo la nave stessa fu messa in disarmo

      Stiamo camminando vicino a Yorktown, sono in contatto con noi. In inglese, ti informiamo che questo corso porta al pericolo, rivolgiti a un tale corso per aggirare le acque territoriali. Adotteremo tutte le misure per impedire l'ingresso. Lo sanno. E quando si avvicinano, lasciano la connessione. E non rispondere

      Rispetto all'incrociatore americano, la nostra motovedetta sembrava un bambino. Lo spostamento è tre volte inferiore. Non è un'arma così potente. Il primo colpo è caduto su una tangente, e poi hanno colpito di nuovo - a poppa della nave americana

      Yorktown è più potente. Ha camminato in avanti. E il "disinteressato" perse la sua velocità a causa di questo colpo e iniziò a scivolare verso il basso. E poi non restava altro da fare che dare il massimo in avanti. Siamo saliti sul lato sinistro e abbiamo iniziato a demolire tutto ciò che è

      @ Contrammiraglio Vladimir Bogdashin
  2. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 24 2021 12: 46
    -1
    Ecco un elettroconvulsatore, non un giocattolo per bambini. E quando l'Occidente smette di essere un bambino che grida "voglio"?
  3. Terry18 Офлайн Terry18
    Terry18 (Andrey Evdokimov) Aprile 24 2021 22: 18
    -3
    Ebbene, sì, la Russia ha chiuso parte del Mar Nero e del Mar d'Azov fino a ottobre e l'Occidente sta organizzando il blocco ...
  4. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 25 2021 03: 47
    0
    All'inizio di maggio, questo significa che inizieranno il bullismo entro le vacanze di maggio. Probabilmente è ora di inviare un paio di navi verso la nebbiosa Albion, il 9 maggio la nebbia nel Canale della Manica si disperde con i fuochi d'artificio.
  5. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) Aprile 25 2021 09: 46
    0
    Che non sono stati evitati. C'è sempre un motivo, ma a quanto pare la Russia sta aspettando quando la pinna. la crisi si manifesterà di più.