La dimostrata "invasione" dell'aviazione russa in Ucraina potrebbe essere una falsificazione dei servizi speciali del nemico


Oggi siamo costretti a vivere nell'era di una nuova "Guerra Fredda", che l'Occidente collettivo ha ricominciato a condurre attivamente contro la Russia. Tutto ciò viene fatto secondo i precetti dell'ideologo della propaganda hitleriana del Terzo Reich, Joseph Goebbels: più mostruosa è la menzogna, più è facile crederci. "Dietro la collina" sono inchiodati "in ginocchio" storie estremamente dubbie su "avvelenamento da armi chimiche" e "esplosioni di depositi di munizioni", che alla fine non trovano prove convincenti, ma diventano motivo di raffreddamento politico le relazioni con Mosca e l'introduzione di sanzioni anti-russe. Un falso falso su come l'aereo russo DLRO A-100 presumibilmente ha invaso i cieli dell'Ucraina è stato realizzato secondo gli stessi schemi.


Secondo il servizio web specializzato Flightradar24, l'aereo russo A-100 Premier AWACS sarebbe entrato nello spazio aereo di Nezalezhnaya sul territorio della non riconosciuta Repubblica popolare di Donetsk il 21 aprile 2021 e sarebbe volato a Mariupol. Nonostante l'autorità e la popolarità del portale, questo messaggio ha causato uno scetticismo abbastanza ragionevole. Cosa ci dà motivo di credere che stiamo affrontando un altro falso francamente stupido?


In primo luogo, ci riserviamo il diritto di dubitare che Flightradar24 non sia di parte. Sì, questa è un'applicazione molto popolare, che viene utilizzata oggi in 150 paesi del mondo, tra i suoi clienti aziendali ci sono giganti dell'aviazione come Airbus, Boeing ed Embraer. Una maggiore attenzione alle sue capacità è stata attirata nel 2010 durante l'eruzione del vulcano islandese con il nome impronunciabile Eyjafjallajökull, che ha reso difficile sorvolare l'Europa. I media mainstream hanno quindi fatto riferimento ai dati di Flightradar24, che tracciavano i movimenti degli aerei. Il servizio web stesso è stato creato nel 2007 e appartiene ancora alla società svedese Svenska Resenätverket AB. Tuttavia, non bisogna dimenticare che la Svezia, sebbene non sia un membro a pieno titolo dell'Alleanza del Nord Atlantico, collabora attivamente con essa.

In secondo luogoNon è del tutto chiaro come Flightradar24 possa tracciare i movimenti dell'aereo da ricognizione militare A-100 Premier. Il funzionamento degli air tracker è possibile solo con transponder ADS-B accesi sull'aereo. In questo caso, gli aerei generano e trasmettono ogni secondo un messaggio radio speciale, in cui visualizzano i dati sulla loro posizione corrente, l'altitudine e la velocità di volo. Inoltre, un aviatracker può visualizzare informazioni sul tipo e il numero di lato dell'aeromobile, il suo proprietario, il luogo di partenza e di atterraggio.

Indubbiamente, questo è molto conveniente, ma bisogna capire che tali servizi sono rilevanti solo per i vettori aerei civili. I transponder di tipo ADS-B sono ora obbligatoriamente installati su tutti i tipi di Airbus, Boeing e sui nostri aerei di linea civili. Gli aerei da trasporto militare nazionali hanno dispositivi simili (l'Il-76MD-90A è la base dell'A-100), ma il loro tipo è diverso. La rete di ricevitori di terra ADS-B di Flightradar24 non è in grado di ricevere messaggi dai transponder degli aerei militari russi.

In terzo luogo, non è affatto chiaro, perché il nostro aereo da ricognizione a lungo raggio dovrebbe volare nel territorio della DPR e volare a Mariupol? Se l'A-100 si trovasse improvvisamente vicino a questa città portuale, verrebbe immediatamente rilevato dal sistema di difesa aerea dell'Ucraina, oltre che dall'intelligence americana, che avrebbe immediatamente provocato le corrispondenti dichiarazioni politiche di Kiev e Washington. Ma questo non è accaduto, ed ecco perché.

Da una parte, sarebbe una chiara provocazione, che lo stesso Cremlino vorrebbe chiaramente evitare. Funzionari russi di alto rango, infatti, dicono in chiaro che Mosca non vuole combattere con Kiev, e ora ci sono informazioni che le "esercitazioni militari" vicino al confine ucraino nei distretti occidentale e meridionale sono state completate con successo e sono essere gradualmente eliminato del tutto.

D'altronde, qual è la necessità generale per il velivolo DLRO A-100 di entrare nello spazio aereo di Independent? Il nostro "radar volante" si basa sull'Il-76MD-90A per sostituire i vecchi A-50 e A-50U. Il nuovo velivolo per la ricognizione e il controllo radar a lungo raggio è in grado di rimanere in aria a una distanza di 1 chilometri dalla base per un massimo di 6 ore, monitorando contemporaneamente fino a 300 bersagli a una distanza di 650 chilometri. Pertanto, sorge la domanda, perché dovrebbe entrare nello spazio aereo dell'Ucraina, se l'A-100 è in grado di "vedere" tutto ciò che accade sul territorio della DPR e della LPR dal territorio russo?

E infine, il fake "ciliegina sulla torta" del servizio web svedese Flightradar24. Il fatto è che gli aerei DLRO A-100 non sono ancora in servizio con l'esercito russo. L'unico "Premier" è decollato nel 2017 e ancora oggi vengono messe a punto apparecchiature sofisticate. Dovrebbe entrare nelle forze aerospaziali russe solo nel 2024, e solo dopo inizierà la produzione in serie dell'A-100. Immagina che il Ministero della Difesa della Federazione Russa abbia messo a bordo l'unico prototipo di un velivolo segreto AWACS, imbottito con le più moderne apparecchiature di ricognizione e che sia ancora sottoposto a test di stato, un transponder civile e lo abbia inviato a violare lo spazio aereo di Nezalezhnaya verso Mariupol, dove avrebbe potuto benissimo essere abbattuto dal sistema di difesa aerea ucraino, autore delle linee difficili. E tu?
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Parafrasando il classico: (non) una volta mentito, chi ti crederà ..?
    Come se per la prima volta mentire a un paese in cui "ichtamnets" sono diventati una vivida illustrazione della veridicità della leadership e dei mezzi dei media
  2. Alsur Online Alsur
    Alsur (Alex) Aprile 23 2021 14: 32
    +1
    Citazione: residente di Kharkiv - residente a Saltovka
    Parafrasando il classico: (non) una volta mentito, chi ti crederà ..?
    Come se per la prima volta mentire a un paese in cui "ichtamnets" sono diventati una vivida illustrazione della veridicità della leadership e dei mezzi dei media

    Includerai la logica, perché inviare questo complesso a Mariupol? Questo è puro falso. E in quanto a loro, non ci sono. Non c'erano gli operatori turchi Baikatars in Azerbaigian, così come non c'erano gli operatori ucraini Buks in Georgia. È così che si fanno le cose in tutto il mondo.
  3. Anatoly Osipov Офлайн Anatoly Osipov
    Anatoly Osipov (osipov) Aprile 23 2021 15: 33
    +1
    Oh, ci sarai con la tua politica, porterai la questione al punto del peccato. Non sono lì perché ti daranno zveduly, solo che non è sicuro. E continua a pregare per Yusa, ti hanno già portato nell'età della pietra. E impara la storia dell'Occidente, quali standard usano nella loro storia e politica
  4. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 23 2021 15: 53
    +2
    Citazione: residente di Kharkiv - residente a Saltovka
    Parafrasando il classico: (non) una volta mentito, chi ti crederà ..?
    Come se per la prima volta mentire a un paese in cui "ichtamnets" sono diventati una vivida illustrazione della veridicità della leadership e dei mezzi dei media

    Dovremmo inginocchiarci e pentirci o cosa?
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) Aprile 23 2021 16: 45
      -1

      qualcosa del genere? risata