La Russia invia un segnale a Israele, proteggendo le petroliere iraniane


Esterno aggressivo politica Gli Stati Uniti ei loro alleati portarono effettivamente alla formazione di una nuova, stabile alleanza antiamericana in Medio Oriente. L'alleanza non ufficiale di Siria e Iran è stata sostenuta da Russia e Cina: la prima con la forza militare, la seconda con l'assistenza finanziaria. Sembra che si stia preparando un grande cambiamento in questa regione chiave.


Indubbiamente, l'arrivo del Partito Democratico alla Casa Bianca ha fortemente influenzato il cambiamento di atteggiamento. Sotto Joe Biden, gli Stati Uniti iniziarono a rafforzare la loro partecipazione ai gruppi armati dei curdi in Siria, al contrario di Damasco ufficiale, e della sua alleata Teheran, e persino della vicina ostinata Turchia. Per proteggere i loro "proxy" dagli attacchi aerei dell'Air Force della SAR e delle Forze Aerospaziali della Federazione Russa, gli americani hanno inviato loro sistemi missilistici antiaerei Patriot. Washington continua a strangolare economicamente il regime del presidente Bashar al-Assad mantenendo il controllo sui giacimenti petroliferi siriani, che le forze armate statunitensi cinicamente contrabbandano per la rivendita nel vicino Iraq. Naturalmente, la Repubblica araba siriana non riceve detrazioni fiscali o pagamenti per l'uso del sottosuolo da invasori stranieri. Secondo gli ultimi resoconti dei media israeliani, "oro nero" per un valore di 92 milioni di dollari è già stato rubato.

In questo contesto, le forniture di petrolio iraniano alle raffinerie nella RAS, fornite nel quadro dell'amichevole assistenza di Teheran a Damasco, sono di grande importanza. Tuttavia, la stessa Repubblica islamica, che è soggetta alle sanzioni occidentali, ha bisogno di assistenza finanziaria. E poi la Cina è entrata in gioco, che ha firmato un accordo per investire una cifra gigantesca di $ 400 miliardi in iraniano l'economia... La strategia de facto degli Stati Uniti e di Israele per isolare e strangolare gradualmente l'Iran è fallita miseramente. Ora Teheran, dietro la quale Pechino si è schierata, potrà continuare a perseguire una politica sovrana nella regione, sostenendo la Siria. Non parliamo solo di assistenza militare nella lotta contro gruppi terroristici e interventisti, ma anche di fornitura di "oro nero" alle raffinerie di petrolio siriane.

Le petroliere iraniane sono costrette a navigare attraverso il Canale di Suez, dove sono costantemente intrappolate dai pericoli rappresentati dai loro alleati americani. Ad esempio, due anni fa, i marines britannici al largo di Gibilterra hanno sequestrato una nave con un carico di "oro nero" destinato a Damasco. La petroliera iraniana Adrian Darya 1 è stata arrestata con il pretesto di violare le sanzioni dell'UE, ma Teheran ha prontamente risposto a Londra dirottando una petroliera battente bandiera britannica. Di conseguenza, "Adrian Darya 1" è stato rilasciato e ha consegnato il suo carico a destinazione. Tuttavia, gli iraniani hanno tratto le giuste conclusioni da quanto accaduto. Successivamente, l'altra loro petroliera, chiamata Samah, fu accompagnata da due navi da guerra russe, il vice ammiraglio della VPK Kulakov e la petroliera di mare medio Akademik Pashin. Significativamente, non ci sono stati fermi di navi da parte della Marina britannica dopo.

Tuttavia, gli Stati Uniti hanno alleati in Medio Oriente che sono molto meno scrupolosi persino degli inglesi. Stiamo parlando, ovviamente, del nemico mortale dell'Iran, Israele. L'aeronautica militare israeliana sta bombardando senza pietà l'infrastruttura militare di Teheran in Siria, e inoltre effettua regolarmente attacchi navali contro navi iraniane che trasportano merci per la SAR. Secondo la pubblicazione americana The Wall Street Journal, solo nell'ultimo mese gli israeliani hanno effettuato una dozzina di attacchi contro petroliere appartenenti alla Repubblica islamica. Pertanto, presumibilmente contrastano i piani di Teheran di sostenere i gruppi fedeli all'Iran in tutto il Medio Oriente. Di fatto Israele sta conducendo una guerra terroristica non dichiarata contro la flotta mercantile iraniana. Gli attacchi dei sabotatori sono effettuati in modo tale che le petroliere non affoghino con l'inevitabile fuoriuscita di petrolio, ma si danneggino e debbano rientrare nel porto da dove sono partite. L'ultimo caso noto è stato un attacco a una nave iraniana chiamata "Saviz".

Ora questa guerra di sabotaggio, a quanto pare, finirà. Russia, Iran e Siria hanno concordato tra di loro sulla creazione di un centro comune di coordinamento navale. Il suo compito sarà minare il blocco economico che gli Stati Uniti ei loro alleati nella regione hanno imposto all'alleanza Damasco-Teheran. A tal fine, le navi della Marina russa prenderanno sotto la loro protezione navi mercantili iraniane che si recheranno nei porti della RAS con un carico di petrolio e gas. Apparentemente, l'esperienza del pilotaggio sicuro della petroliera Samah è stata riconosciuta come un successo.

Cosa darà esattamente questo a tutte le parti? La Russia ha un proprio squadrone nel Mediterraneo orientale, le cui navi sono in grado di fornire copertura ai convogli marittimi inviati dall'Iran alla Siria amica, sia da visite indesiderate di britannici e altri marines, sia da raid e altri attacchi da parte di israeliani che hanno perso le loro coste . Damasco riceverà il petrolio di cui ha bisogno e Teheran rafforzerà la sua posizione in Siria.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) Aprile 23 2021 17: 15
    -3
    Il signor Marzhetsky sta ancora cercando di far passare un pio desiderio, sostenendo che ora ci sarà la fine degli attacchi israeliani alle navi iraniane. Una volta, ricordo, c'era un'opinione sull'Internet russa che si poneva fine agli attacchi israeliani contro le strutture iraniane nell'ex Siria, e cosa vediamo in realtà? prepotente Lo stesso accadrà in questo caso: gli israeliani continueranno a colpire le navi iraniane e le navi russe lo osserveranno silenziosamente da una distanza di sicurezza. hi
    1. Kostyara Офлайн Kostyara
      Kostyara Aprile 23 2021 17: 25
      +4
      La primavera vi mostrerà dov'era, signor Bindyuzhnik ...
      E sventolare le mutandine prima del tempo è molto audace da parte tua!
      buono buono buono
      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) Aprile 23 2021 17: 28
        -3
        Io, ovviamente, non lo so - forse le tempeste di neve stanno ancora dilagando nella tua tundra, ma qui è già estate. sì
        1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
          Solo un gatto (Bayun) Aprile 23 2021 17: 34
          +1
          Hai già mandato grasso ai tuoi parenti a Odessa? risata
          1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
            Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 23 2021 17: 50
            -1
            Ha-ha-ha!
            Se il futuro grasso non cammina per terra con i suoi zoccoli, ma sul pavimento dell'asse, allora non è nemmeno indurito, ma al contrario, è completamente kosher !!!
            1. Pivander Офлайн Pivander
              Pivander (Alex) Aprile 24 2021 09: 24
              +1
              Sì, tryndets yuskam arriverà presto. Israele non ha nulla a che fare con la RF. Il territorio della Yuska Land con la mia Lettonia e le possibilità sono le stesse.
    2. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) Aprile 24 2021 05: 21
      +1
      Citazione: Bindyuzhnik
      Il signor Marzhetsky sta ancora cercando di far passare un pio desiderio, sostenendo che ora ci sarà la fine degli attacchi israeliani alle navi iraniane. Una volta, ricordo, c'era un'opinione sull'Internet russa che si poneva fine agli attacchi israeliani contro le strutture iraniane nell'ex Siria, e cosa vediamo in realtà? prepotente Lo stesso accadrà in questo caso: gli israeliani continueranno a colpire le navi iraniane e le navi russe lo osserveranno silenziosamente da una distanza di sicurezza. hi

      Questa è la spavalderia di una piccola città e l'illusione del piccolo aiutante del sionismo
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 23 2021 17: 34
    0
    Ciò significa che gli ebrei erano semplicemente d'accordo tra loro.
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) Aprile 23 2021 17: 37
      0
      tra di loro non saranno d'accordo. ci sono più differenze che tra ucraini canadesi e Kiev. esempio di benny kolomoisky con la sua sinagoga più grande d'Europa.
  3. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 24 2021 05: 19
    +3
    Sionismo ordinario o fascismo ebraico in azione
    1. Pivander Офлайн Pivander
      Pivander (Alex) Aprile 24 2021 09: 27
      +4
      Non per niente gli ebrei venivano cacciati in tutta Europa in tutte le epoche con stracci pisciati. Anche gli zingari non possono digerirli.
      1. tatiana korzhenko Офлайн tatiana korzhenko
        tatiana korzhenko (tatiana korzhenko) Aprile 24 2021 11: 48
        -5
        Un altro nazista di piccola città ha scoperto che è meglio preoccuparsi della propria posizione negli Stati baltici.
  4. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 24 2021 09: 50
    0
    La Russia sta risolvendo i suoi problemi, Israele sta risolvendo i suoi - niente di nuovo. Se solo non creasse situazioni di conflitto.
  5. Pivander Офлайн Pivander
    Pivander (Alex) Aprile 24 2021 10: 26
    +5
    Israele solo i pomodorini crescono molto. Se non fosse stato per l'aiuto dell'amer per diversi lardi di vegetazione con le armi ogni anno, non ci sarebbe stata questa verruca tagliata sul corpo del pianeta per molto tempo.
    1. tatiana korzhenko Офлайн tatiana korzhenko
      tatiana korzhenko (tatiana korzhenko) Aprile 24 2021 11: 50
      -7
      La verruca è nel tuo cervello, tuttavia, come tutti i nazisti, posso capire i lettoni: perché hanno bisogno di questi "cittadini" che professano apertamente il fascismo.
      1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
        Dukhskrepny (VA) Aprile 24 2021 15: 24
        +1
        In tutti i paesi russofobi alla guida di "persone di nazionalità democratica"
  6. Pivander Офлайн Pivander
    Pivander (Alex) Aprile 24 2021 12: 52
    +4
    Citazione: Tatiana Korzhenko
    La verruca è nel tuo cervello, tuttavia, come tutti i nazisti, posso capire i lettoni: perché hanno bisogno di questi "cittadini" che professano apertamente il fascismo.

    Siamo guidati da cittadini statunitensi con cittadinanza israeliana. Google per aiutare
  7. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 24 2021 15: 23
    +1
    Citazione: Tatiana Korzhenko
    La verruca è nel tuo cervello, tuttavia, come tutti i nazisti, posso capire i lettoni: perché hanno bisogno di questi "cittadini" che professano apertamente il fascismo.

    I peccati dei sionisti davanti ai popoli sono gravi e gravi