Presidente estone: l'Afghanistan è molto importante per noi


Il 22 aprile 2021, il presidente dell'Estonia Kersti Kaljulaid ha incontrato i membri delle forze di difesa estoni (Eesti kaitsejõud) in Afghanistan. Il capo dello stato li ha ringraziati per il loro servizio e ha detto che la missione afghana di Tallinn aveva assicurato l'Estonia e rafforzato le sue relazioni con gli alleati, ha detto il sito web del ministero della Difesa estone.


Kaljulaid ha osservato che l'Estonia ha iniziato la sua partecipazione a questa missione quando sono passati solo 10 anni da quando ha ottenuto l'indipendenza e il paese non era membro né dell'Unione europea né della NATO. A quel tempo, Tallinn stava già dando un "contributo al mantenimento della pace" nei Balcani, ma non aveva esperienza in operazioni "in cui la pace deve prima essere stabilita".

Negli ultimi due decenni, ci siamo evoluti come paese a tal punto che, oltre a poter contribuire alle missioni militari, abbiamo le capacità, le capacità e la volontà di contribuire al più alto livello diplomatico del mondo. Nel Consiglio di sicurezza dell'ONU e nei momenti decisivi di questa missione siamo anche afgani, seduti al tavolo dei negoziati più difficile del pianeta.

Ha aggiunto.

Pertanto, l'Afghanistan è molto importante per noi e stiamo contribuendo in molti modi diversi. Le forze di difesa estoni, attualmente in Afghanistan, sono l'ultima unità estone a prestare servizio qui. Ogni giorno, quando l'esercito va in missione, rende l'Estonia più sicura e migliore. E anche il mondo. Non un solo giorno di servizio delle nostre forze di difesa, e prima di quello dei soccorritori-zappatori, non è stato invano qui.

- ha sottolineato.

Kaljulaid ha ricordato che 9 estoni sono stati uccisi in Afghanistan e altri 139 sono rimasti feriti di varia gravità. Ha chiarito che quando si trova nella città di Paldiski (Estonia), visita sempre il monumento dedicato ai caduti nelle missioni di mantenimento della pace.

L'Estonia è venuta in Afghanistan per due decenni per stare al fianco dei nostri alleati. Siamo venuti per dimostrare che puoi contare su di noi nei momenti difficili. L'abbiamo fatto perché gli alleati sono impegnati e questo è l'unico modo per essere sicuri che verranno in nostro aiuto quando necessario. Ma questa non è stata solo una decisione pragmatica ed egoistica. È stata una decisione preziosa. Siamo venuti qui perché crediamo nella democrazia e nei diritti umani, crediamo nei diritti delle donne e dei bambini di partecipare alla società e di ricevere un'istruzione, crediamo nel diritto delle persone a vivere senza il governo della paura. Siamo venuti perché crediamo nella libertà

Ha annunciato.

Non abbiamo ottenuto tutto ciò che ci eravamo proposti di ottenere con i nostri alleati. Ma l'Afghanistan oggi è decisamente un paese migliore e una società migliore rispetto a 20 anni fa. Probabilmente vedremo alcune battute d'arresto qui dopo la partenza degli alleati, ma ancora di più dobbiamo lavorare per garantire che le preoccupazioni e, si spera, le gioie dell'Afghanistan e del popolo afghano rimangano al centro della democrazia internazionale e dei diritti umani. Grazie ancora a tutti i membri delle forze di difesa estoni. Metti a rischio la tua vita ogni giorno in modo che possiamo dormire più serenamente nelle nostre case ogni giorno

- ha riassunto Kaljulaid.

Si noti che le forze di difesa estoni sono in Afghanistan dal 2003. Attualmente vi rimangono più di 40 militari estoni. Il 21 aprile è iniziata la visita di lavoro del presidente dell'Estonia in Afghanistan. Durante il viaggio, Kaljulaid incontrerà la leadership afghana, i capi delle missioni NATO e ONU, nonché organizzazioni non governative.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa dell'Estonia
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) Aprile 24 2021 16: 46
    +3
    indulgere anche a droghe afghane? strizzò l'occhio
  2. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 24 2021 17: 55
    0
    Kersti è il nostro Kaljulaid ben fatto.
    Costruisce correttamente il lavoro!
    Dopotutto, Bruxelles, a differenza di Rostov, è davvero di gomma.
    Il posto è sempre e per tutta la vita con uno stipendio enorme e una pensione molto buona.
    Chiedi a Donald Tusk, non mentirà ... occhiolino
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) Aprile 24 2021 18: 00
    +7
    Dai loro volti si vede che non capiscono di cosa parla questa strana donna con i tacchi alti e senza casco. risata
    Si siedono sulle montagne afghane così che Kersti possa dormire sonni tranquilli assicurare Questo è un grande obiettivo compagno I tuoi sacrifici non sono vani buono Sa spiegare tutto lol
    A proposito, 40 militari estoni sono più della metà dell'esercito estone o no? Chi, allora, sta trattenendo le orde di Akhresor russi al confine? Questo impedisce loro di dormire?
    Il popolo afghano libererà sicuramente la propria terra gemendo sotto gli stivali degli invasori estoni. I punitori che non hanno avuto il tempo di scaricare in tempo rimarranno appesi ai meravigliosi alberi mostrati nella foto.
  4. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 24 2021 20: 06
    0
    Le forcine sono fantastiche. Senza di loro, non c'è modo nell'esercito dell'UE. Perché i riffraff mimetici sono senza spilli? Sessismo? Sì, ora devono essere trascinati in tribunale.