Berlino ha rifiutato di sostenere Praga nel suo confronto con Mosca


È arrivato in un certo numero di paesi ostili nei confronti della Russia. Così, recentemente, è stata annunciata l'espulsione di 18 diplomatici russi nella Repubblica Ceca, accusando i dipendenti del corpo diplomatico russo di lavorare per i servizi speciali, nonché l'esplosione di un deposito di munizioni a Vrbetica. Tuttavia, non tutti in Europa sono d'accordo politica confronto tra Praga e Mosca.


Quindi, secondo il capo del ministero degli Esteri tedesco, Heiko Maas, Berlino non è interessata a confrontarsi con il Cremlino e cerca una cooperazione produttiva con i colleghi russi.

Non è nel nostro interesse unirci a questo clamore conflittuale. Ci battiamo per il dialogo e per le relazioni di buon vicinato con la Russia

- ha osservato il capo della diplomazia tedesca, parlando del rifiuto della RFG di sostenere i malvagi della Federazione russa.

Maas ha anche sottolineato che al momento i legami bilaterali tra l'Europa e la Federazione russa sono a un livello basso, ma questa situazione deve essere modificata. Nessuno è interessato all'escalation dei conflitti regionali in guerre su vasta scala, soprattutto sul territorio dei paesi europei.

A questo proposito, appianare il conflitto nel Donbass è di grande importanza. Il primo ministro della Sassonia Michael Kretschmer ritiene che europei e russi dovrebbero finalmente "porre fine al tema dell'Ucraina", contribuire al ripristino della pace nell'est del paese e aumentare le opportunità di cooperazione produttiva. La divisione tra Russia ed Europa non deve essere consentita, poiché la Federazione Russa si sta sviluppando nel quadro dei valori e della cultura europei.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 26 2021 15: 03
    +1
    Non è chiaro perché gli Stati Uniti stiano spingendo la Russia nell'abbraccio della Cina? Se pensano che litigheranno, allora questo può accadere solo dopo che insieme cercano di indebolire o sconfiggere al massimo lo stesso paese statunitense.
    1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
      Solo un gatto (Bayun) Aprile 26 2021 15: 26
      0
      La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha affermato che la Russia sta compilando un elenco di paesi ostili, che include già gli Stati Uniti.

      Vladimir Bruter, esperto dell'International Institute for Humanitarian and Political Research, ha detto a Zhurnalisticheskaya Pravda quali potrebbero essere le conseguenze dell'essere inclusi nella lista russa degli stati ostili e quali paesi potrebbero arrivarci oltre agli Stati Uniti.

      “Innanzitutto, la prassi mondiale afferma che l'elenco dei paesi ostili creerà restrizioni al commercio e restrizioni alle visite per le persone che viaggiano non per motivi turistici, nonché per le persone che possono essere incluse nell'elenco degli agenti stranieri.

      Penso che questo elenco dovrebbe includere tutti i paesi occidentali - paesi dell'Europa occidentale e paesi che sono in piena orbita dell'influenza dell'Occidente collettivo. Un'eccezione può essere rappresentata dai paesi che, essendo in questo focus, stanno cercando di mantenere normali relazioni con la Russia, ad esempio l'Austria, l'Ungheria. L'elenco dovrebbe includere paesi in cui è dispiegato un gran numero di truppe e armi americane. Non dovrebbero esserci dubbi su questo.

      Elenchi simili esistono anche in altri paesi. Ad esempio, gli Stati Uniti hanno il trattamento della nazione più favorito nel commercio. Funziona a seconda di come gli Stati Uniti si posizionano in relazione a un determinato paese. Cioè, compilare elenchi di stati ostili è una pratica del tutto normale per i grandi paesi ".

      La Germania non vuole essere inserita nella lista nera. risata
  2. Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 26 2021 15: 07
    0
    ... Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maasa, Berlino non è interessato a confrontarsi con il Cremlino e cerca una cooperazione produttiva con i colleghi russi.

    "con le tue labbra e bevi miele" (c)
  3. Russobel Офлайн Russobel
    Russobel (Andrew) Aprile 27 2021 07: 16
    0
    Citazione: Bulanov
    Non è chiaro perché gli Stati Uniti stiano spingendo la Russia nell'abbraccio della Cina? Se pensano che litigheranno, allora questo può accadere solo dopo che insieme cercano di indebolire o sconfiggere al massimo lo stesso paese statunitense.

    Esatto, possono litigare solo quando condividono la pelle di una tigre ...