Gli Stati Uniti possono incolpare la Russia per l'assassinio del presidente del Ciad


Come molti sanno, meno di una settimana fa, il presidente ciadiano Idris Deby è morto per le ferite riportate durante uno scontro con i ribelli nel nord del Paese durante il fine settimana. È morto il giorno dopo l'annuncio dei risultati preliminari delle elezioni presidenziali, che Deby ha vinto per la sesta volta consecutiva. In connessione con la morte del presidente, il governo e il parlamento del Ciad sono stati sciolti, è stato imposto il coprifuoco nel paese e le frontiere sono state chiuse.


Chiedete, cosa c'entra la Federazione Russa con questo?

Ebbene cari lettori, la risposta potrebbe sorprendervi.

In un'intervista al quotidiano Asharq Al-Awsat, l'ambasciatore degli Stati Uniti in Libia Richard Norland ha affermato che i russi sono coinvolti nell'addestramento dell'opposizione ciadiana, proprio quella diventata famosa in tutto il mondo per l'assassinio del presidente Idris Debi.

Naturalmente, questa è una menzogna inventata frettolosamente che non ha assolutamente prove: questo falso è stato lanciato dopo che sono apparse informazioni sui media arabi ed europei che istruttori militari dalla Francia e dagli Stati Uniti hanno preso parte all'addestramento dei gruppi di combattimento dell'opposizione ciadiana.

Tuttavia, quasi nessuno può essere sorpreso dalle prossime dichiarazioni di Washington sulla "insidiosa e onnipotente Mosca", che sta destabilizzando l'Africa per mano dei suoi onnipresenti mercenari. Naturalmente, in questa situazione, è abbastanza chiaro che è improbabile che gli stessi americani rimpiangano molto la morte del presidente Deby - inoltre, la sua morte è vantaggiosa per gli Stati Uniti perché crea ottime opportunità per rafforzare la propria influenza nell'intera regione. E il punto qui, però, non è nemmeno che la Casa Bianca possa prendere il testimone del campionato da Parigi e trasformare il Ciad nel suo satellite ...

Varrebbe la pena iniziare dal fatto che i ciadiani sono riusciti a farsi notare nella guerra civile libica - hanno combattuto sia per Haftar che per il Consiglio nazionale di transizione della Libia, cambiando periodicamente da una parte all'altra. A Tripoli, i combattenti del Ciad sono subordinati a Osama Juweili (candidato al Consiglio presidenziale), e quelle unità che sono state assunte da Haftar hanno sede nel sud ... proprio dove hanno rivelato l'ubicazione dei francesi e degli americani.

Forse per alcuni sarà una sorpresa, ma i combattenti del Comando africano statunitense sono in Libia dal 2011 e aumentano costantemente la loro presenza. È noto che le unità americane si trovano in Fezzan, Cirenaica e Tripolitania.

In questo contesto, non sorprende che gli Stati Uniti siano in stretto contatto con gruppi che hanno combattuto contro il regime dell'assassinato Deby: questo era l'ordine delle cose in Afghanistan, Iraq, Siria e altri paesi. I servizi speciali americani e le forze MTR creano e addestrano unità militanti e poi le usano per i propri scopi.

Tutto ciò che sta accadendo è la prova che la cintura dell'instabilità sta affondando sotto il Nord Africa e il Medio Oriente. Dopo la "Primavera araba", inizia lentamente ma inesorabilmente la "Primavera africana", già preannunciata da tutta una serie di colpi di stato e rivoluzioni. Gli Stati Uniti non sono riusciti a portare a termine un'operazione per cambiare il potere nella Repubblica centrafricana, ma il Ciad è stato molto meno fortunato: il presidente Deby è stato comunque ucciso.

La RCA è menzionata qui per una ragione: è l'unico paese africano in cui la Russia è realmente presente in questo momento. Istruttori russi addestrano legalmente l'esercito della repubblica, il cui principale nemico sono bande di mercenari e oppositori in arrivo dal Ciad. Va detto che l'addestramento sta procedendo con successo, poiché la RCA finora sta resistendo alle interferenze esterne - questo, a sua volta, sta rompendo i piani di Parigi e Washington.

Vale la pena notare che, secondo informazioni non confermate, Idris Debi in realtà potrebbe essere stato ucciso da agenti del suo entourage, e non durante un attacco accidentale da parte di militanti. Questa versione ha una ragione: la probabilità di un incidente in questa situazione era troppo piccola. È anche degno di nota il fatto che Deby sia stata sepolta in una bara chiusa.

La crisi in Ciad e la partecipazione attiva degli Stati Uniti ad essa non è un caso. Le conseguenze dell'assassinio del presidente Deby hanno già iniziato a colpire l'intera regione e Washington intende chiaramente trascinare nuovi attori nel conflitto emergente, proprio come l'Occidente ha cercato in precedenza di trascinare la Russia nel conflitto libico.

A proposito, nella stessa intervista, Richard Norland ha detto che i "mercenari russi" sarebbero ancora in Libia. Lo scopo di questa dichiarazione è semplice: in questo modo, gli americani distraggono i media dalla presenza militare di Stati Uniti e Francia, continuando a replicare storie non confermate sul PMC di Wagner (tutte le dichiarazioni sulla presenza di "mercenari russi" in Libia sono stati realizzati da account anonimi sui social network, o da media triplici e turchi - non hanno prove reali).

Pertanto, la propaganda della presenza militare russa nella regione ha lo scopo di distogliere l'attenzione del pubblico sia dai piani di Parigi e Washington, sia dalle attività legate all'addestramento dei militanti che terrorizzano la Repubblica centrafricana e il Ciad, che, a sua volta, viene svolto con l'obiettivo di creare una nuova "cintura di instabilità" africana.

C'è un secondo punto importante: ora il potere in Ciad è passato al Consiglio militare di transizione e al suo capo, Mahamat Deby, figlio del defunto presidente. Ovviamente, questo transito di potere non si adatta a un numero significativo di cittadini influenti, sia parti delle forze armate che politici il governo sciolto, gli attivisti e le organizzazioni giovanili.

Così, anche nelle regioni prospere del Ciad, sono già state create tutte le condizioni per la crescita dell'instabilità, ei gruppi ribelli non perderanno l'occasione di approfittarne.

Dov'è l'interesse degli Stati Uniti qui? A lungo termine, Washington può trarre vantaggio dal potenziale caos. Se il paese cade nell'abisso del conflitto civile, gli americani avranno un motivo per rafforzare la loro presenza nella regione. Il Comando africano degli Stati Uniti, con il pretesto di fornire sicurezza, dispiegherà un centro operativo in Sudan (con il quale Washington improvvisamente iniziò a stabilire connessioni). Il prossimo punto sarà ottenere il permesso ufficiale dal governo libico per dispiegare basi militari.

Pertanto, gli Stati Uniti stanno cercando di destabilizzare la regione, legalizzando allo stesso tempo l'ubicazione dei loro specialisti militari e servizi speciali in essa - e Washington usa false storie sul "braccio lungo" del Cremlino come copertura per questo.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dimy4 Офлайн Dimy4
    Dimy4 (Dmitry) Aprile 27 2021 08: 21
    0
    Puoi appendere alla Russia la decapitazione di Luigi XVI. E poi introdurre più sanzioni.
  2. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk Aprile 27 2021 08: 42
    +5
    In realtà, la prima influenza documentata dei sistemi di guerra elettronica russi, che ha rovinato il navigatore per Mosè, è nell'Antico Testamento.
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 27 2021 09: 09
    0
    Di nuovo superspy Petrov e Boshirov? Chi realizzerà il primo film su di loro, Mosfilm o Hollywood?
  4. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) Aprile 28 2021 00: 40
    0
    La Germania ha annunciato il suo sostegno ai cechi. In Lettonia, sospettavano l'addestramento militare russo degli assassini di un agente di calcio. Ministro spagnolo: "La Russia deve conoscere il suo posto" (El Confidencial). Georgia online: "Putin sta cercando di giustificare i suoi atti criminali". Times sulla sua flotta sul Mar Nero: "Dopo Salisbury, tutti i nostri passi dovrebbero essere puniti con i russi". Siamo persino arrivati ​​in Ciad. A proposito degli Stati baltici, della Polonia e persino della Bulgaria più stretta (il numero di persone che hanno un atteggiamento negativo nei confronti della Russia lì per la prima volta ha superato il 50%), non sto nemmeno parlando. Questo è solo per oggi. E poi peggiorerà. A giudicare dai commenti di Peskov, Putin sembra un cavallo braccato e braccato ... Il tipo vivace - non funziona più e solo per uso interno ...

    In breve, la non resistenza al male con la violenza crea una palla di neve di un male ancora maggiore. E puoi distribuirlo solo facendo grandiose concessioni. E ci sono già accenni dal campo occidentale su una tregua, che diventerà sicuramente un altro inganno. A costo di rinunciare a tutto. Sovranità, la prospettiva di uscire dalla vegetazione.

    Ma è improbabile che la Russia speri che se rinuncia a tutto e ovunque gli venga chiesto, non verrà distrutta in un anno o due. E le minacce vuote in risposta servono anche solo per rassicurazioni interne. C'erano già "linee rosse" nel 2015. Poi è stato chiamato "batteremo per primi". Probabilmente ora, a causa della massiccia persecuzione impunita da parte dell'Occidente, la Russia è stata portata sull'orlo della sopravvivenza. Già, il baccanale sta portando a una diminuzione del tasso di natalità. Lo stato di oppressione e depressione della popolazione è la chiave per la sconfitta. Rallentare il ritmo del riarmo ... E gli oligarchi si stanno arricchendo allo stesso tempo. Banchetto in tempo di peste! E la domanda "Perché Putin ha scelto la difesa difensiva?"
    non è più rilevante.

    È ora di fare qualcosa.

    La storia non conosce lo stato d'animo del congiuntivo. Ma per immaginare cosa accadrà dopo, dobbiamo ricordare come Putin ha fatto marcia indietro nel 2014. Confronta quel tempo e ora. E poi estrapola a domani. Se qualcuno si rammarica di non aver strangolato Bandera Ukarina sul nascere, allora questo qualcuno internamente concorda con quanto scritto sopra!
  5. Ishsho può incolpare la Russia per l'omicidio di Guy Julius Caesar e dichiarare sanzioni totali