I media hanno parlato della probabile risposta della Turchia al riconoscimento statunitense del genocidio armeno


Dopo il presidente degli Stati Uniti Joe Biden segnalati sul riconoscimento del genocidio armeno nell'impero ottomano e in quello turco politica cominciò a fare varie dichiarazioni dure ma promettenti, l'Occidente cominciò a chiedersi quale potesse essere la probabile risposta di Ankara ufficiale. Ad esempio, gli analisti di Bloomberg pensano che la Turchia possa "congelare" o addirittura terminare alcuni accordi bilaterali con gli americani, specialmente quelli che sono stati "zoppi" di recente.


In particolare, stiamo parlando di un accordo che fa riferimento a una partnership nel campo della difesa e economia... Questo documento è stato adottato oltre 40 anni fa. Washington si è impegnata a sostenere Ankara nello sviluppo dell'esercito e dell'industria turca. Ora i turchi non possono nemmeno farsi pagare gli F-35.

L'emozionante presidente turco Recep Tayyip Erdogan non si è ancora diffuso pubblicamente su questo argomento, dal momento che può denunciare questo o quel trattato solo con il consenso del parlamento. Tuttavia, gli echi delle discussioni all'interno degli uffici hanno già investito i media locali già agitati. Il ministero degli Esteri turco ha definito le parole di Biden "interferire e influenzare negativamente" le relazioni bilaterali degli alleati della NATO.

Ankara ha sempre riconosciuto il fatto della morte di massa degli armeni, ma si oppone categoricamente all'uso del termine "genocidio". In Turchia, credono che gli armeni siano morti a causa della guerra civile che imperversava nel paese, e non a causa delle azioni intenzionali del governo. Secondo varie stime, nel periodo 1915-1922 morirono da 600mila a 1,5 milioni di armeni.

Tutti i precedenti presidenti degli Stati Uniti hanno cercato di evitare di usare la parola "genocidio", ma nel 2019 il Congresso degli Stati Uniti ha riconosciuto il genocidio armeno. Le parole di Biden furono accolte con favore a Yerevan.
  • Foto utilizzate: https://pxhere.com/
31 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 12: 13
    +1
    Le autorità turche devono espellere dal paese i cittadini dell'Armenia - immigrati clandestini (da 50mila a 80mila persone) e gli armeni per pentirsi dei loro crimini e smetterla di strisciare e chiedere l'elemosina
  2. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 12: 16
    0
    Il genocidio armeno non è stato riconosciuto da nessun tribunale al mondo, compreso il Tribunale internazionale dell'Aia, che determina il fatto del "genocidio"
    1. Hayer31 Офлайн Hayer31
      Hayer31 (Kashchei) Aprile 27 2021 15: 47
      -1
      Sì, anche il tribunale internazionale di Baku, il che significa ??
      1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
        Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 15: 48
        +1
        Dal punto di vista del diritto internazionale, esiste una Convenzione per la prevenzione del genocidio, firmata, tra l'altro, da Armenia e Russia. Indica chi ha il diritto di riconoscere il crimine come genocidio: questo è il tribunale dell'Aia, e solo lui.
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 27 2021 13: 12
    +3
    Biden ha fatto il primo passo. Come secondo passo, può provare ad eliminare Erdogan, come avrebbero fatto con Lukashenka.
  4. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 27 2021 13: 59
    -1
    Citazione: spirituale
    Il genocidio armeno non è stato riconosciuto da nessun tribunale al mondo, compreso il Tribunale internazionale dell'Aia, che determina il fatto del "genocidio"

    Definisce un fatto? Qualcosa di nuovo! Non c'è stato l'Olocausto, non c'è stato lo sterminio degli slavi nella seconda guerra mondiale, perché la Corte internazionale di giustizia dell'Aia non ha definito tutto questo come genocidio. Com'è semplice!
    Il genocidio, si scopre, deve essere riconosciuto dal tribunale e necessariamente all'Aia (!!!) la decisione degli organi legislativi degli stati non è più soddisfatta.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) Aprile 27 2021 14: 22
      +4
      Confronto del numero di ebrei in Europa prima e dopo la guerra, effettuato nel 1949 Congresso ebraico mondiale, ha portato alla conclusione che il bilancio delle vittime dell'Olocausto è di sei milioni.

      Alexzn, il numero delle vittime è un dato di fatto?

      PS Come si chiama un disastro, l'Olocausto o il genocidio?
    2. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 15: 51
      -1
      Ogni stato può riconoscere molte cose, molti hanno rivendicazioni l'uno contro l'altro, il terrorismo armeno non è stato ancora cancellato.
  5. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 27 2021 14: 38
    -3
    Citazione: isofat
    Un confronto del numero di ebrei in Europa prima e dopo la guerra, effettuato nel 1949 dal Congresso ebraico mondiale, ha portato alla conclusione che il bilancio delle vittime dell'Olocausto è di sei milioni.

    Non è così semplice, le statistiche non funzionano in questo modo. Non esiste un numero esatto di ebrei uccisi durante l'Olocausto. La cifra generalmente accettata - sei milioni - è nominata da Adolf Eichmann, uno dei ranghi più alti delle SS. La maggior parte dei ricercatori è incline a credere che il numero delle vittime sia compreso tra cinque e sei milioni. I primissimi calcoli partono da 5,1 milioni (Professor Raoul Hilberg) e arrivano fino a 5.95 milioni (Yakov Leshchinsky). Studi più recenti del Prof. Israel Gutman e del Dr. Robert Rosett, pubblicati su The Holocaust Encyclopedia, stimano la perdita del popolo ebraico tra 5.59 e 5.85 milioni, mentre studi condotti dal Dr. Wolfgang Benz indicano numeri compresi tra 5.39 e 6 milioni.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) Aprile 27 2021 14: 58
      +3
      Citazione: AlexZN
      La cifra generalmente accettata - sei milioni - è nominata da Adolf Eichmann, uno dei ranghi più alti delle SS.

      Chi fu catturato nel 1960 dagli agenti dell'intelligence israeliana "Mossad", portato in Israele e giustiziato lì?
    2. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 15: 43
      0
      La maggior parte tende verso la cifra da 500mila a 1,5 milioni
  6. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 27 2021 14: 41
    0
    Citazione: isofat
    Come si chiama un disastro, l'Olocausto o il genocidio?

    Il genocidio degli ebrei è solitamente chiamato l'Olocausto. In ebraico, la parola Shoah (Catastrofe) è accettata.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) Aprile 27 2021 15: 05
      +4
      Alexzn... Genocidio, è stata questa definizione che ha figurato fin dall'inizio. Poi è arrivato il termine Olocausto, perché? Quello che è scritto lì, nella Torah, è scritto sull'Olocausto?
    2. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) Aprile 27 2021 15: 51
      0
      Citazione: AlexZN
      In ebraico, la parola Shoah è accettata

      Shoah ... Shola ... Hola ... Holacaust?
  7. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 15: 42
    0
    Citazione: AlexZN
    Citazione: spirituale
    Il genocidio armeno non è stato riconosciuto da nessun tribunale al mondo, compreso il Tribunale internazionale dell'Aia, che determina il fatto del "genocidio"

    Definisce un fatto? Qualcosa di nuovo! Non c'è stato l'Olocausto, non c'è stato lo sterminio degli slavi nella seconda guerra mondiale, perché la Corte internazionale di giustizia dell'Aia non ha definito tutto questo come genocidio. Com'è semplice!
    Il genocidio, si scopre, deve essere riconosciuto dal tribunale e necessariamente all'Aia (!!!) la decisione degli organi legislativi degli stati non è più soddisfatta.

    La risoluzione 260 (III) dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 9 dicembre 1948 ha approvato la Convenzione sulla prevenzione e la punizione del crimine di genocidio, che definisce e riconosce il genocidio (così come il tentato genocidio, le richieste pubbliche, la complicità nel genocidio e cospirazione a scopo di genocidio) un crimine internazionale, commesso in tempo di pace o di guerra, da un privato, da un funzionario o da un governo. Per quanto riguarda l'estradizione degli autori, il genocidio non è considerato un crimine politico e agli autori non dovrebbe essere concesso asilo politico.

    Le persone accusate di genocidio devono essere giudicate dal tribunale competente dello Stato nel cui territorio è stato commesso l'atto, o da un tribunale penale internazionale, a condizione che abbia giurisdizione sulle parti. Dal 1998, la Corte penale internazionale dell'Aia è l'organismo di giustizia penale internazionale responsabile del perseguimento dei responsabili di genocidio, crimini di guerra, crimini contro l'umanità e aggressione militare.
  8. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 15: 47
    0
    Citazione: AlexZN
    Citazione: spirituale
    Il genocidio armeno non è stato riconosciuto da nessun tribunale al mondo, compreso il Tribunale internazionale dell'Aia, che determina il fatto del "genocidio"

    Definisce un fatto? Qualcosa di nuovo! Non c'è stato l'Olocausto, non c'è stato lo sterminio degli slavi nella seconda guerra mondiale, perché la Corte internazionale di giustizia dell'Aia non ha definito tutto questo come genocidio. Com'è semplice!
    Il genocidio, si scopre, deve essere riconosciuto dal tribunale e necessariamente all'Aia (!!!) la decisione degli organi legislativi degli stati non è più soddisfatta.

    Dal punto di vista del diritto internazionale, esiste una Convenzione per la prevenzione del genocidio, firmata, tra l'altro, da Armenia e Russia. Indica chi ha il diritto di riconoscere il crimine come genocidio: questo è il tribunale dell'Aia, e solo lui.
  9. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 15: 48
    0
    Citazione: Hayer31
    Sì, anche il tribunale internazionale di Baku, il che significa ??

    Il tribunale di Yerevan è falso
  10. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 15: 54
    +2
    La Corte di giustizia europea di Strasburgo nell'ottobre 2017 non ha riconosciuto il "genocidio armeno" come un fatto storico, definendolo solo "un'opinione, il divieto di contestare che è esso stesso una violazione dei diritti umani".
  11. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 16: 02
    +2
    Sfruttando le opportunità fornite loro, gli armeni furono in grado di prendere il controllo dell'intero commercio terrestre della Turchia asiatica, concentrando nelle loro mani un significativo giro di soldi, coniando monete. Possedevano grandi polveri da sparo, ferro, meccanica, tessuti, fabbriche e fabbriche di seta, laboratori di gioielleria. Nel corso della storia ottomana, 29 pascià, 22 ministri, 33 deputati, 7 ambasciatori, 11 consoli generali e consoli, 41 funzionari di alto rango sono emersi dagli armeni. Nel governo, hanno servito come ministri degli interni, delle finanze, del commercio e degli uffici postali. Alla fine del XIX secolo. i capi dell'intelligence e della gendarmeria ottomane erano gli armeni: Artashek e Adisi Tigran.

    Pertanto, gli armeni occupavano una posizione forte non solo nell'economia dell'Impero ottomano, ma avevano anche accesso a un certo numero di posizioni di vertice.
  12. Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 27 2021 16: 35
    0
    19 commenti, 10 di loro sono colleghi di Baku ... OK ...
  13. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 27 2021 16: 46
    0
    Citazione: spirituale
    Ogni stato può riconoscere molte cose, molti hanno rivendicazioni l'uno contro l'altro, il terrorismo armeno non è stato ancora cancellato.

    Qual è la connessione?
  14. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 27 2021 16: 50
    -1
    Citazione: spirituale
    La risoluzione 260 (III) dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 9 dicembre 1948 ha approvato la Convenzione sulla prevenzione e la punizione del crimine di genocidio

    È stato il genocidio armeno nel 1949? Gli eventi accaduti prima della creazione del tribunale sono di competenza del tribunale? Forse daremo la colpa alle Nazioni Unite per non aver impedito il genocidio armeno.
    Pensa a quello che scrivi. Anche se di cosa sto parlando.
  15. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 27 2021 16: 56
    -2
    Citazione: spirituale
    Dal punto di vista del diritto internazionale, esiste una Convenzione per la prevenzione del genocidio, firmata, tra l'altro, da Armenia e Russia. Indica chi ha il diritto di riconoscere il crimine come genocidio: questo è il tribunale dell'Aia, e solo lui.

    RF ha riconosciuto il fatto del genocidio armeno! Bliiiiin, non aveva alcun diritto! Non è all'Aia!
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) Aprile 27 2021 17: 07
      +4
      AlexznGli Stati Uniti hanno riconosciuto l'Olocausto armeno, ma la Turchia lo considera illegale. Questo significa che gli Stati Uniti hanno coperto la Turchia prima? sì
  16. Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) Aprile 27 2021 17: 20
    -2
    Citazione: isofat
    AlexznGli Stati Uniti hanno riconosciuto l'Olocausto armeno, ma la Turchia lo considera illegale. Questo significa che gli Stati Uniti hanno coperto la Turchia prima? sì

    Il fatto è da tempo riconosciuto in ambito accademico e non è contestato a livello serio (solo in Turchia e Azerbaijan), a livello statale, la maggior parte dei paesi leader lo ha riconosciuto. Il riconoscimento è stato spesso trattenuto per ragioni politiche, ma questa è conoscenza comune.
    Il riconoscimento non ha prospettive giudiziarie, si tratta di giustizia storica.
  17. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 18: 49
    0
    Citazione: AlexZN
    Citazione: spirituale
    La risoluzione 260 (III) dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 9 dicembre 1948 ha approvato la Convenzione sulla prevenzione e la punizione del crimine di genocidio

    È stato il genocidio armeno nel 1949? Gli eventi accaduti prima della creazione del tribunale sono di competenza del tribunale? Forse daremo la colpa alle Nazioni Unite per non aver impedito il genocidio armeno.
    Pensa a quello che scrivi. Anche se di cosa sto parlando.

    Nel 1920, c'era un tribunale maltese che non riconosceva il genocidio. Nel 1920, le autorità di occupazione britanniche a Istanbul, su suggerimento armeno, arrestarono 144 persone come i principali colpevoli del genocidio armeno. Un anno prima, precisamente nel 1919, un certo Aram Andonian pubblicò un libro in cui venivano raccolti documenti incriminanti: telegrammi di Talaat Pasha, a dimostrazione dell'inconfutabile colpevolezza delle autorità turche nell'organizzare il genocidio. Questo libro è stato ampiamente distribuito in molti paesi in grandi tirature. Un anno dopo, si è svolto un processo a Malta, che non ha trovato un unico documento che dimostri la colpevolezza degli arrestati, nonostante i giudici avessero già a portata di mano il libro di Andonian, che è stato riconosciuto come un grave falso. A proposito, Andonyan non ha mai presentato un solo originale dei telegrammi di Talaat Pasha, dicendo che erano persi. L'ufficio del pubblico ministero ha annunciato la chiusura del procedimento sulla base del fatto che non è stato presentato un solo documento che dimostri la colpevolezza dei prigionieri, e questo in un momento in cui tutti gli archivi dell'impero erano nelle mani degli inglesi e di tutti i testimoni di il cosiddetto genocidio era vivo. Va notato che il Ministero degli Esteri britannico ha condotto una propria indagine, che ha portato alla conclusione che i "telegrammi" di Andonian erano falsi.
  18. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 18: 56
    +1
    Citazione: AlexZN
    Citazione: spirituale
    Ogni stato può riconoscere molte cose, molti hanno rivendicazioni l'uno contro l'altro, il terrorismo armeno non è stato ancora cancellato.

    Qual è la connessione?

    Ci sono centinaia di documenti validi, non falsificazioni, compresa la carta del partito estremamente nazista Dashnaktsutyun, che denuncia gli armeni per aver organizzato massacri e pulizia etnica in Turchia e Azerbaigian, o anche lontano dall'Armenia, Turkestan. Sono i nazisti di "Dashnaktsutyun", che hanno reso in ostaggio l'intero popolo armeno per la stravagante idea di costruire uno stato chimerico "Grande Armenia", e sono i principali colpevoli della morte di centinaia di migliaia di persone in Turchia e Azerbaigian. I nazionalisti armeni, approfittando della difficile situazione dell'esercito turco sui fronti e ricevendo armi dai russi, iniziarono a sterminare la popolazione civile nel territorio che si supponeva fosse la "Grande Armenia". La pulizia etnica intrapresa dalle retrovie dagli armeni è stata particolarmente crudele, i pozzi sono stati gettati con i cadaveri tanto che la gente non pensava più nemmeno di tornare ai propri villaggi. Per evitare una sconfitta militare, le autorità turche non hanno avuto altra scelta che iniziare lo sgombero degli armeni per assicurarsi le retrovie alla vigilia dell'avanzata dell'esercito russo. Colonne degli armeni ormai disarmati espulsi attraversarono il territorio dove la popolazione era fuggita in precedenza, in fuga dai militanti armeni, e accadde qualcosa che non poteva che accadere. Il male ha generato il male. Questa è stata una vendetta spontanea di persone, molte delle quali hanno perso i loro cari, ed è infondato prenderla per il pestaggio degli armeni appositamente organizzato dalle autorità. Va notato che un gran numero di armeni residenti a Istanbul non è stato colpito da alcun genocidio, il che testimonia inconfutabilmente il fallimento del genocidio pianificato dal governo turco. È a causa di queste circostanze che i guardiani armeni del genocidio temono come il fuoco del processo e continuano a seminare bugie nella speranza di persuadere la comunità mondiale dalla loro parte.
  19. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 19: 00
    +1
    Citazione: AlexZN
    Citazione: spirituale
    La risoluzione 260 (III) dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 9 dicembre 1948 ha approvato la Convenzione sulla prevenzione e la punizione del crimine di genocidio

    È stato il genocidio armeno nel 1949? Gli eventi accaduti prima della creazione del tribunale sono di competenza del tribunale? Forse daremo la colpa alle Nazioni Unite per non aver impedito il genocidio armeno.
    Pensa a quello che scrivi. Anche se di cosa sto parlando.

    Forse hai bisogno di pensare prima di scrivere? Perché agli armeni è stato negato il riconoscimento del genocidio in 2 tribunali! Perché sono andati in tribunale a Strasburgo nel 2013 e dopo il 1949 non possono andare all'Aia? Dopo tutto, la Turchia e l'Armenia hanno firmato la Convenzione sul genocidio? Apparentemente non armeni così "bianchi e soffici"?
  20. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 19: 02
    +1
    Citazione: AlexZN
    Citazione: isofat
    AlexznGli Stati Uniti hanno riconosciuto l'Olocausto armeno, ma la Turchia lo considera illegale. Questo significa che gli Stati Uniti hanno coperto la Turchia prima? sì

    Il fatto è da tempo riconosciuto in ambito accademico e non è contestato a livello serio (solo in Turchia e Azerbaijan), a livello statale, la maggior parte dei paesi leader lo ha riconosciuto. Il riconoscimento è stato spesso trattenuto per ragioni politiche, ma questa è conoscenza comune.
    Il riconoscimento non ha prospettive giudiziarie, si tratta di giustizia storica.

    Solo alcuni paesi sono stati riconosciuti. Questa è una normale speculazione su un momento politico.
  21. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
    Dukhskrepny (VA) Aprile 27 2021 19: 04
    +1
    Citazione: Petr Vladimirovich
    19 commenti, 10 di loro sono colleghi di Baku ... OK ...

    Dove l'hanno preso da Baku? O tutta la Russia ora deve strapparsi i capelli in testa a causa del presunto genocidio degli armeni? Qualcosa che tutta la Russia non è corsa in trincea pochi mesi fa per combattere per il falso Artsakh
    1. Petr Vladimirovich (Peter) Aprile 27 2021 19: 21
      0
      Va bene, da Mosca, come dici tu ... compagno
      E dove corriamo o non corriamo, in qualche modo decideremo da soli, vero?