Il progetto Nerekhta consentirà alla Russia di creare uno sciame di droni a terra


La Russia continua a lavorare su veicoli da combattimento autonomi di supporto alla fanteria. Insieme al programma Urano, gli ingegneri russi stanno lavorando al complesso robotico Nerekhta.


Il progetto di cui sopra è stato presentato per la prima volta nel 2017. Nonostante il fatto che questo complesso sia inferiore nelle sue caratteristiche alle macchine create sotto il programma Urano, non lo hanno abbandonato.

Esteriormente, "Nerekhta" ha un aspetto "rustico" e ricorda una piattaforma cingolata con una mitragliatrice da 7,62 mm. Tuttavia, il complesso presenta una serie di vantaggi. In particolare, l'auto si è rivelata compatta e riservata. La principale modalità di movimento viene eseguita da una centrale elettrica, che rende il robot silenzioso. La ricarica degli accumulatori avviene dal motore diesel di bordo, che viene avviato dall'operatore tramite il pannello di controllo o tramite programma.

Oggi ci sono due varianti del veicolo: mitragliere e scout. Quest'ultimo è dotato di un moderno complesso di apparecchiature ottico-elettroniche ed è in grado non solo di rilevare i bersagli, ma anche di classificarli in base al grado di pericolo e di guida.

In generale, si è rivelato essere un tandem in grado di identificare e distruggere bersagli entro un raggio fino a un chilometro. Ma non è tutto.

Grazie all'utilizzo di elementi di intelligenza artificiale e elettronica moderna, il robot ha un alto grado di autonomia. L'incendio è ancora in corso al comando dell'operatore, ma l'opzione con la distruzione indipendente degli oggetti è già stata elaborata.

In condizioni diurne, il complesso è in grado di rilevare e identificare un bersaglio a una distanza rispettivamente di 5 e 3,5 chilometri. La distanza di rilevamento della termocamera di notte è di 4 km.

Vale la pena notare che un operatore può controllare dieci mitraglieri da ricognizione. Allo stesso tempo, i robot "sanno come" interagire tra loro, formando un intero sciame di droni a terra che controllano un'area fino a 50 metri quadrati. km.

Al momento, il controllo efficace del complesso di Nerekhta può essere effettuato a una distanza massima di 5 km. Tuttavia, in futuro, gli sviluppatori prevedono di "distanziare" l'operatore dai droni di 20 km.

5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Zhuvladmit Офлайн Zhuvladmit
    Zhuvladmit (Vladimir) 1 può 2021 12: 45
    -1
    Ma il robot sanitario dovrebbe essere lo stesso.
  2. È goffo, ci sono stupide scatole che spuntano dall'alto! È davvero impossibile rimuoverli sotto l'armatura? E anche il lobeshnik deve prenotare!
    1. miffer Офлайн miffer
      miffer (Sam Miffer) 2 può 2021 12: 30
      +2
      E anche il lobeshnik deve prenotare!

      Come la tua, l'aragosta è di metallo.
      E il giavellotto arriverà dall'alto.
  3. miffer Офлайн miffer
    miffer (Sam Miffer) 2 può 2021 12: 26
    +3
    Oggi ci sono due varianti del veicolo: mitragliere e scout. Quest'ultimo è dotato di un moderno complesso di apparecchiature ottico-elettroniche ed è in grado non solo di rilevare i bersagli, ma anche di classificarli in base al grado di pericolo e di guida.
    In generale, si è rivelato essere un tandem in grado di identificare e distruggere bersagli entro un raggio fino a un chilometro.

    1) Che tipo di bersagli sarà in grado di distruggere questo robot dalla sua mitragliatrice da 7-62 mm? BMP Bradley?
    2) Entro un raggio fino a un chilometro? Non sarebbe meglio un paio di cecchini con SVD?
    3) Quanto costa questa cosa?

    Le domande sono retoriche, non richiedono una risposta.
  4. margo Офлайн margo
    margo (margo) 7 può 2021 12: 19
    0
    uno sciame di droni a terra

    - lo sciame di armature e lo sciame di su57 hanno già creato una linea di droni di terra