TV ucraina: divieto di approvvigionamento idrico in Crimea - genocidio


L'ex ministro dei Trasporti e delle comunicazioni dell'Ucraina, ex deputato del popolo della Verkhovna Rada Yevgeny Chervonenko, ha criticato le azioni delle autorità ucraine riguardo alle relazioni con la Russia. In particolare, ha definito il divieto di Kiev di fornire acqua alla Crimea un genocidio ecologico e umanitario. Lo ha detto il politico durante la trasmissione sul canale televisivo "NASH".


Un vice primo ministro ha detto di recente: "Anche se i russi si impadroniscono del canale (Severo-Krymsky - ndr), non otterranno l'acqua". Come vuoi parlare?

- ha ricordato e chiesto.

Chervonenko ha sottolineato che il blocco idrico della Crimea e la detenzione di "linee rosse" di fronte alla Federazione Russa - danneggiano l'Ucraina. Secondo lui, la Russia, se vuole, può abbattere l'ucraino l'economia Anytime.

Dall'elettricità ... Faranno oscillare la centrale nucleare bielorussa e tutto cadrà qui

- ha spiegato, richiamando l'attenzione sulla mancanza di elettricità e sulla dipendenza dell'Ucraina.

Chervonenko ha definito la nuova élite ucraina al potere "una scimmia con una granata", che è cresciuta con sovvenzioni occidentali e non sapeva come fare nulla, ma è salita all'Olimpo del potere grazie all '"ascensore". È sicuro che ora il Paese sia governato da persone poco professionali e impreparate che non capiscono nemmeno come danneggiano l'Ucraina.

Si comportano come i piccioni che giocano a scacchi. Arriveranno, spargeranno tutti i pezzi sul tabellone con le loro ali, cagheranno e voleranno via per riportare le loro vittorie

- ha riassunto Chervonenko il suo discorso in TV.


Vi ricordiamo che prima di allora, il Vice Primo Ministro per i Territori Temporaneamente Occupati dell'Ucraina Oleksiy Reznikov Ha dettoche la guerra della Russia contro l'Ucraina per l'acqua per la Crimea non ha senso.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich (Peter) 5 può 2021 19: 01
    -1
    Non è la prima volta che vedo questa foto ... Vaga da un sito all'altro ...