Il servizio stampa della Casa Bianca ha cancellato le parole dalla trascrizione sul sostegno all'adesione dell'Ucraina alla NATO


Le attuali autorità ucraine amano molto sottolineare la loro "vicinanza" agli Stati Uniti, le aspirazioni euro-atlantiche e la "reciprocità" degli americani. Tuttavia, Washington non condivide tali sentimenti e vede Kiev solo come un oggetto di contrattazione con Mosca.


Ad esempio, il servizio stampa della Casa Bianca ha modificato le parole del vice capo di stato maggiore Karin Jean-Pierre sul sostegno all'ingresso dell'Ucraina nella NATO. Una trascrizione della comunicazione del funzionario con i giornalisti a bordo dell'aereo presidenziale è stata pubblicata sul sito web del governo il 6 maggio 2021.

Dico che Ukr ... Sì. Come ho detto prima, l'amministrazione Biden si impegna a mantenere le porte della NATO aperte a coloro che lo desiderano, se adempiono ai loro obblighi di adesione e contribuiscono alla sicurezza nella regione euro-atlantica.

- ha detto ai media.

Successivamente, la prima parte della risposta di Jean-Pierre è stata cancellata dalla trascrizione. La Casa Bianca ha spiegato che il funzionario "si è lasciato sfuggire" e le sue parole non riflettono l'ufficialità politica di amministrazione. Ciò ha causato una reazione dolorosa nei circoli dei "patrioti" ucraini.


Prima di allora, sono riusciti a diffondere una voce a Kiev secondo cui la delegazione ucraina sarebbe stata invitata al vertice della NATO che si sarebbe tenuto a Bruxelles il 14 giugno. L'alleanza approverà la sua strategia "NATO-2030" e presumibilmente l'Ucraina avrà un certo posto in essa.

Tuttavia, non vi è alcuna conferma della partecipazione di Kiev a questo evento, dal momento che Washington stessa non vede la prospettiva che l'Ucraina si unisca a questo blocco politico-militare nel prossimo decennio. Ma la leadership ucraina spera che Kiev riceva ancora un "segnale" dalla NATO e che l'Ucraina venga inclusa nel Piano d'azione per l'adesione (MAP) all'Alleanza.

Si noti che un incontro tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il leader russo Vladimir Putin potrebbe aver luogo a metà giugno.
  • Foto utilizzate: https://pxhere.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 8 può 2021 18: 55
    0
    Quindi non sarà mai accettato. No, le basi verranno costruite. I missili saranno consegnati, gli aerei saranno posizionati ... Questo è tutto completo. Ma nella NATO - no ...
    E non perché i non fratelli non siano ancora "maturati". Ma perché, idealmente per la NATO, significherebbe che Ucraina, Russia e Bielorussia scomparirebbero dalla faccia della terra e dalla sua popolazione e dai suoi territori. Ciò che Hitler voleva, anche la NATO si sta sforzando, solo che invece di "Blitzkrieg" - "Anaconda's Loop"