La Cina ha iniziato l'espansione militare in diverse regioni del pianeta


La presenza militare cinese in altri paesi è stata a lungo un punto dolente per gli strateghi e gli analisti del Pentagono. Contrariamente alla credenza popolare, la Repubblica popolare cinese, che ha una vasta zona di influenza politica ed economica, non ha praticamente basi militari.


L'Esercito popolare di liberazione della Cina mantiene una presenza militare attiva in un certo numero di regioni del mondo, ma a volte è rappresentato da forze estremamente modeste - in questo caso non si parla di installazioni militari strategiche. Le forze armate cinesi, ad esempio, in Africa, sono per lo più rappresentate da alcuni operatori UAV specializzati, istruttori militari e forze per operazioni speciali.

Tuttavia, sarebbe ingenuo ed estremamente miope credere che questa situazione non cambierà in alcun modo.

Poiché i processi contribuiscono all'espansione della sfera di influenza cinese e alla sua espansione oltre i suoi confini nazionali, la leadership della repubblica dichiara sempre più che il PLA deve garantire la protezione degli interessi cinesi all'estero. Le condizioni preliminari per questo erano molto tempo fa: nel 2004, un membro del Partito Comunista Cinese, Hu Jintao, annunciò per la prima volta che l'esercito avrebbe dovuto intraprendere "nuove missioni storiche".

Successivamente, la Cina ha lanciato la Belt and Road Global Infrastructure Initiative. Un progetto di questa portata si è riflesso in un cambio di retorica nelle discussioni dei cinesi politico circoli riflettendo sulla questione di quale potrebbe essere il modo migliore per garantire i crescenti investimenti della repubblica in altre parti del mondo.

Quando Xi Jinping è entrato in carica, la discussione sulla necessità di basi militari straniere è cambiata radicalmente.

Almeno dal 2019, nei documenti ufficiali e nelle dichiarazioni del Ministero della Difesa della RPC, i militari hanno iniziato a impostare direttamente il compito di tutelare gli interessi e gli investimenti della Repubblica popolare cinese all'estero, che dichiara apertamente che il PLA si svilupperà " strutture logistiche all'estero ".

La Cina ha stabilito la sua prima base militare ufficiale all'estero a Gibuti. Ciò è accaduto nell'agosto 2017: è noto che solo nella fase iniziale della costruzione Pechino ha speso circa 590 milioni di dollari. Questa struttura è sotto la giurisdizione della Marina dell'EPL: il suo compito principale è, in primo luogo, fornire supporto logistico alle forze cinesi nel Golfo di Aden e nel Mar Rosso, e in secondo luogo, sostenere le operazioni di mantenimento della pace, umanitarie e di soccorso in Africa.

La base ospita circa 2000 soldati dell'EPL, tra cui centinaia di Marines che forniscono sicurezza alla struttura. È noto che i veicoli corazzati e i mezzi leggeri di supporto antincendio sono già basati lì - e presto saranno attesi elicotteri da combattimento e droni.

Ovviamente, da quando la Cina ha stabilito una base navale a Gibuti dell'Africa orientale, analisti, strateghi e ricercatori semplicemente curiosi hanno cercato di prevedere esattamente dove sarà costruita la prossima struttura logistica all'estero della repubblica.

Un rapporto speciale del 2020 degli analisti militari statunitensi elenca un lungo elenco di paesi che potrebbero diventare potenziali candidati per una presenza cinese estesa. Lo studio afferma che la Repubblica popolare cinese potrebbe considerare stati come Myanmar, Thailandia, Singapore, Indonesia, Pakistan, Sri Lanka, Emirati Arabi Uniti, Kenya, Seychelles, Tanzania, Angola e persino il Tagikistan come roccaforti strategiche del PLA. Secondo gli americani, Pechino ha già provato a creare installazioni militari in Namibia, Vanuatu e nelle Isole Salomone, ed è attiva anche in Cambogia.

La Cina sta cercando un posto dove possa rifornire le scorte e riparare le sue navi da guerra. Questo diventerà un vantaggio militare in caso di potenziale conflitto.

- ha affermato il capo del Comando africano (AFRICOM) USA Stephen Townsend.

Tuttavia, l'elenco non si ferma qui: nel 2021 sono stati registrati contatti diplomatici della leadership politica cinese con paesi come Angola e Sud Africa. Ciò allarmò seriamente sia i militari americani, compresi quelli di grado più alto, come il già citato generale dell'AFRICOM Stephen Townsend, sia l'ammiraglio Craig Fuller (capo del comando meridionale degli Stati Uniti) e il generale Frank Mackenzie (capo del comando centrale degli Stati Uniti).

I più alti circoli militari degli Stati Uniti e dei paesi europei alleati, in qualità di membri del blocco anti-cinese, ritengono che la crescita attiva dell'espansione cinese si stia verificando non solo in Asia e nell'Oceano Pacifico. A sua volta, una galassia di analisti sostiene che Pechino stia promuovendo in modo aggressivo il suo economico influenza negli stati di Africa, Sud America e Medio Oriente, cercando attivamente luoghi per lo spiegamento di strutture militari.

I cinesi hanno battuto gli Stati Uniti in diversi paesi africani. La costruzione di porti, l'impatto economico, i progetti infrastrutturali, numerosi accordi e contratti ampliano notevolmente la loro influenza. Pechino alza la posta in gioco e fa molto affidamento sull'Africa

- ha affermato il capo del Comando africano (AFRICOM) USA Stephen Townsend.

Specialmente fortemente gli strateghi occidentali temono la costruzione di strutture militari della RPC non sulla costa orientale dell'Africa, ma a ovest. Questo li metterà di fronte alla prospettiva di affrontare le forze navali cinesi non solo nel Pacifico, ma anche nell'Atlantico. Inoltre, l'Africa occidentale è geograficamente meno distante dal Nord America, che minaccia la costa orientale americana.

Tutto questo non è affatto un presupposto vuoto: la Cina ha numerosi interessi economici sulla costa occidentale dell'Africa (in particolare la pesca e la produzione di petrolio). Inoltre, Pechino ha anche investito e partecipato alla costruzione di un grande porto commerciale in Camerun, la cui infrastruttura potrebbe anche servire da trampolino di lancio per una base navale o centro logistico.

In ogni caso, è chiaro che la presenza di Pechino non farà che aumentare. Tali misure non solo miglioreranno l'immagine della Cina sulla scena internazionale, ma consentiranno anche alla RPC di rafforzare ulteriormente la sua influenza nel mondo.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. acquario580 Офлайн acquario580
    acquario580 16 può 2021 10: 14
    0
    In realtà, la mafia globalista (i veri padroni del pianeta) ha portato avanti da tempo un piano per distruggere la civiltà occidentale (bianca, cristiana). Il piano prevede la scomposizione della società attraverso il "multiculturalismo", la "tolleranza", la diminuzione della natalità (propaganda di aborti, ecc.), La diffusione di droghe pesanti, l'importazione di orde di musulmani e africani nei territori primordialmente cristiani , incitando i popoli cristiani l'uno contro l'altro, ecc. ecc. Il punto più importante di questo piano è la distruzione degli Stati Uniti come leader della civiltà occidentale e la sostituzione dell'America con la Cina. Il passaggio dall'espansione economica all'espansione militare era solo una questione di tempo: quando divenne impossibile nascondere che l'obiettivo del programma non era lo "sviluppo economico", ma la conquista del dominio mondiale, il drago mostrava chiaramente i denti cresciuti con cura.
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 16 può 2021 12: 58
      -2
      - Sì ...
      - Personalmente ho già scritto tante tante tante volte (e da moltissimo tempo) e continuo a scrivere; che la Cina è l'Anticristo nell'incarnazione di uno stato apparentemente socialista ... - che ha come obiettivo quello di conquistare lo spazio mondiale e l'intero pianeta Terra ...
      - È tempo di scartare tutti i tipi di formulazioni e interpretazioni che hanno un'interpretazione economica e interpretare questo o quello sviluppo della società; la crescita dell'industria, il progresso scientifico e tecnologico, eventuali valori culturali, un aumento del tenore di vita, ecc. e così via ... - Tutto questo è un sottile guscio dorato falso, sotto il quale si nasconde la maschera di questo mondo Anticristo ... - Questo è l'unico modo per associare tutta questa Cina ... - E non dovresti preoccuparti di portare indicatori e tutti i tipi di coefficienti, indici, grafici, tabelle, grafici, ecc., Dove i valori quantitativi della produzione industriale cinese e del suo potenziale rating nell'economia mondiale sono dati ... - È tutto superfluo e allontana molte persone (e molti stati) dalla comprensione ... - quale pericolo universale si sta avvicinando al mondo intero ... - allontanando la comprensione che è necessario unirsi per fermare questo Male universale ...
      - E questo Anticristo ha avuto a lungo i suoi sostenitori molto influenti negli Stati Uniti e (soprattutto) in Russia e in tutto il mondo ... - Ma le Chiese cristiane rimangono in silenzio ... - L'Europa cattolica ed entrambe le Americhe tacciono; La Russia ortodossa tace ... - Ma i popoli di tutta la Terra semplicemente non saranno fortunati quando questo Anticristo guadagnerà ancora più forza e inizierà a conquistare il mondo intero ...
      - L'umanità è così incurante che questo problema non la disturba affatto ... - tutti si preoccupano solo del prezzo del petrolio, dei problemi del riscaldamento globale, dei problemi di decarbonizzazione, ecc., Ecc.
      - E il fatto che un pericolo così mostruoso è sorto davanti al mondo intero da molto tempo ... - a questo molti popoli del mondo continuano semplicemente a "chiudere gli occhi" ... - E la Cina (questo Anticristo) .. . - non dorme
  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 16 può 2021 18: 49
    +2
    L'economia della RPC è la più grande del mondo e il potenziale di sviluppo supera il potenziale totale degli Stati Uniti e dell'UE messi insieme, e questo è anche senza ASEAN, CPTPP, VPTPP, RCEP, SCO, NSHP, EAEU, BRICS, altre iniziative e accordi, e gli asoviti delle SS vogliono che le forze armate di questi paesi rimangano al livello del XNUMX ° secolo?
    Forse è ora che gli Sshasoviti smettano di interferire negli affari interni di altri stati e mettano insieme un Quad, un analogo asiatico della NATO?
    Il PCC non ha il compito di formare una internazionale, ma per il PLA di sostenerla e stabilire la "democrazia" in altri stati, e questo è fondamentalmente diverso dalla politica degli Sshasoviti, le cui forze armate hanno preso parte a oltre 250 conflitti in giro. il mondo, e quante persone sono state uccise da nessuno nemmeno non contava.
    Il PRC non è la Federazione Russa, e risponde immediatamente e adeguatamente alle provocazioni, minacce e ricatti di Sshasov, come è già successo più di una volta.
    Gli Sshasoviti mirano a impedire alla RPC di entrare nelle rotte commerciali oceaniche e quindi creare diverse linee di opposizione, cercando di bloccare la flotta cinese sulla linea Okinawa-Taiwan-Singapore; Giappone-Filippine-Singapore e la terza linea - Alaska-Guam-Australia.
    Non è difficile immaginare come tutti i media "democratici" del mondo prenderebbero le armi se la RPC iniziasse comunque la costruzione di un canale in Nicaragua e nel Kra Isthmus con il dispiegamento di basi militari a tutti gli effetti per la loro protezione.
    Le vane invenzioni di tutti i tipi di analisti dell'industria dell'agitazione sono un elemento di agitazione e confronto con la Repubblica popolare cinese e mostrano da chi tutto questo proviene - dall'imperialismo mondiale e dal suo leader - gli Stati Uniti.
    1. acquario580 Офлайн acquario580
      acquario580 17 può 2021 00: 46
      +1
      KPC si è esibito nel 2020-21. tentato sequestro di predoni dell'Australia. Molti funzionari sono stati corrotti; lo stato di Victoria, che ha sottoscritto "una cintura, una strada" di fatto è rimasto a un passo dall'uscita dalla federazione (ha anche introdotto i visti per i residenti di altri stati). Quindi la Cina è nemica della civiltà occidentale
      1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
        Petr Vladimirovich (Peter) 18 può 2021 01: 11
        0
        Non molto tempo fa ho visto un film australiano su Tracker, su come la Cina ha conquistato l'Australia. Gli aerei erano per metà cielo, gli invasori erano scuri, i residenti locali erano offesi. Diverse ragazzine hanno iniziato una guerra santa ...
        1. acquario580 Офлайн acquario580
          acquario580 18 può 2021 01: 51
          0
          No, era nel piano, ma solo come passaggio finale. Prima di allora, hanno acquistato massicciamente beni: da quelli strategici (porti, linee elettriche ...) a quelli più piccoli (politici corrotti, ecc.) È vero, le autorità hanno cambiato idea nel tempo e quando l'aggressione è passata a una fase attiva (con la scusa di "covid"), il piano cinese è stato fermato. I cinesi inizialmente agiscono per mezzo di espansione economica, corruzione, ovunque equipaggiano "istituzioni di Confucio" (centri di influenza ideologica e propaganda), ecc.
          1. Bulanov Офлайн Bulanov
            Bulanov (Vladimir) 18 può 2021 09: 06
            0
            E gli anglosassoni hanno vietato alla Russia di acquistare anche Opel, a causa dell'espansione globale della Russia?
            1. acquario580 Офлайн acquario580
              acquario580 18 può 2021 10: 51
              0
              Hai mai letto il titolo dell'argomento? Si tratta della Cina.
  3. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 17 può 2021 11: 23
    +4
    La civiltà occidentale moderna è un'unione politica dell'1% delle persone che possiedono società e banche transnazionali che possiedono il 99% di tutta la ricchezza mondiale, come ha parlato il Segretario generale delle Nazioni Unite Anton Guterres quando ha tenuto una conferenza in memoria di Nelson Mandela. Si è concentrato in particolare sull'abisso in crescita esponenziale sia tra le persone della civiltà occidentale che tra il miliardo d'oro e il resto del mondo. La disuguaglianza è una caratteristica della civiltà occidentale, e la stessa civiltà occidentale sta diventando sempre più aggressiva e gli esempi di ciò sono esagerati! Solo la forza può essere opposta all'aggressione della civiltà occidentale, non capisce altro.