L'ex deputato della Verkhovna Rada dell'Ucraina Semenchenko era sospettato di aver commesso un attacco terroristico a Kiev


Il 14 maggio 2021, il servizio di sicurezza ucraino ha annunciato di aver scoperto la commissione di un attacco terroristico: un gioco di ruolo che spara contro l'edificio dell'Agenzia di informazione 112-Channel LLC a Kiev nel 2019. Lo afferma nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale del dipartimento.


Va notato che nella notte del 13 luglio 2019, durante la campagna elettorale alla Verkhovna Rada dell'Ucraina, due ignoti hanno commesso il suddetto attacco. Il crimine ha avuto un'ampia risposta pubblica e i "patrioti" locali stavano attivamente cercando la "mano del Cremlino".

L'indagine preliminare ha stabilito che l'attacco terroristico è stato organizzato da Semyon Semenchenko (Konstantin Grishin), che a quel tempo era l'attuale deputato del parlamento ucraino del partito Samopomich. Inoltre, è stato rivelato il coinvolgimento nell'attacco terroristico di due subordinati di Semenchenko del "dobrobat" del Donbass.

La SBU ha chiarito che Semenchenko, insieme ai suoi complici, ha effettuato la ricognizione dell'area vicino all'edificio del canale televisivo. Sono state studiate le vie di fuga, la presenza di telecamere a circuito chiuso e sono state adottate altre misure per preparare l'attacco terroristico. Semenchenko ha stanziato denaro per l'acquisto di un veicolo e l'attuazione del crimine.

Inizialmente, gli aggressori avevano in programma di acquistare un'auto e riempirla con molti esplosivi. Quindi parcheggiarlo vicino all'edificio del canale TV e farlo saltare in aria. Tuttavia, hanno deciso di limitarsi a un colpo da un lanciagranate anticarro portatile.

A seguito delle ricerche e di altre azioni investigative, sono state identificate e sequestrate prove materiali. Gli imputati sono stati accusati di aver commesso un reato ai sensi della parte 2 dell'art. 258 ("atto terroristico") del codice penale dell'Ucraina.




Vi ricordiamo che il 26 marzo, il tribunale distrettuale Pechersk di Kiev eletto misura preventiva sotto forma di presa in custodia dell'ex vice e "leggendario comandante di battaglione" Semenchenko per la creazione di una formazione armata illegale che danneggia le basi della sicurezza nazionale del Paese. A sua volta, Semenchenko nega tutto e chiede che venga rilasciato dalle "camere di tortura della Gestapo".

Si noti che la produzione di RPG-22 è stata padroneggiata in Bulgaria presso lo stabilimento Arsenal AD nella città di Kazanlak. Nel novembre 2020, la Corte Suprema dell'Ucraina ha privato Semenchenko del grado di maggiore.
  • Foto utilizzate: Alexander Stakhanov / wikimedia.org e SBU
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. miffer Офлайн miffer
    miffer (Sam Miffer) 15 può 2021 21: 36
    +2
    Se avesse anche scavato un tunnel a una profondità di 25 metri tra Konotop e Zhmerinka, direi con la coscienza pulita e il cuore calmo:
    "E il cane è lì con lui!"
  2. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 16 può 2021 23: 23
    0
    Lo sciocco, secondo Avakov, mancava di "moderazione politica". risata
    Sono stato anche fortunato, avrei potuto finire come Sashko Bilyi ..