La guerra tra Armenia e Azerbaigian potrebbe riprendere: sui motivi


Il 14 maggio 2021 l'Assemblea Nazionale dell'Armenia ha approvato all'unanimità una risoluzione sulla "situazione di crisi nelle regioni di confine" (regioni di Syunik, Vayots Dzor e Gegharkunik). Ciò è accaduto dopo che i militari azeri sono stati visti nell'area del lago Sevlich il 12 maggio.


Yerevan teme davvero una nuova guerra con Baku. Il fatto è che a causa del conflitto tra i paesi, non è stata effettuata alcuna delimitazione dei confini per tre decenni. Dopo la guerra in Nagorno-Karabakh, i soldati di entrambi gli stati hanno avuto l'opportunità di "vagare avanti e indietro" nei territori adiacenti, il che può portare a vari incidenti. Se nel nord dell'Armenia tutto è più o meno chiaro con il confine, nel sud nessuno sa esattamente dove si trovi.

Ora gli armeni accusano gli azeri di violare il confine di stato dell'Armenia. Secondo il ministero della Difesa dell'Armenia, i militari dell'Azerbaigian hanno cercato di spostare i loro incarichi nelle aree delle città di Vardenis e Sisian, nel sud dell'Armenia. Allo stesso tempo, un certo numero di esperti ha espresso alla pubblicazione di Internet "Gazeta.ru" la loro opinione sia su quanto sta accadendo sia sulle ragioni di un possibile nuovo confronto.

Il direttore dell'Istituto del Caucaso (Yerevan) Alexander Iskandaryan ritiene che un conflitto tra i paesi possa verificarsi in qualsiasi momento, poiché non esiste una chiara divisione dei territori tra i due stati.

Ci sono problemi quasi lungo l'intera linea di contatto tra armeni e azeri. E, naturalmente, lì non c'è confine internazionale.

Ha detto Iskandaryan.

Ha spiegato che la dura reazione di Yerevan a Baku è stata causata dal fatto che l'esercito azero è entrato nelle terre armene, che anche secondo le mappe sovietiche appartengono all'Armenia e non hanno nulla a che fare con l'Azerbaigian. Iskandaryan teme che gli incidenti si ripetano.

Lo scienziato politico Gran Mikaelyan ha specificato che ora le "mappe canoniche" dello Stato maggiore dell'URSS degli anni '1970 vengono utilizzate per determinare i confini. Ha aggiunto che l'incidente è avvenuto in un sito non attrezzato, "solo l'assenza di ostacoli militari ha portato all'avanzamento delle forze azere".

A sua volta, l'esperto del Valdai International Discussion Club Farhad Ibrahimov ha affermato che il confine tra Armenia e Azerbaigian dovrebbe seguire la linea che esisteva al momento del crollo dell'URSS (la linea di confine del 1988 differisce dalle suddette mappe di lo Stato Maggiore). Ha ricordato che Baku ha ripetutamente invitato Yerevan a sedersi al tavolo dei negoziati e trovare una soluzione reciprocamente accettabile. Ora l'Azerbaigian è seriamente intenzionato a risolvere la questione dei confini.

Ma a Yerevan ogni volta l'hanno spazzolato via, credendo che tutto questo fosse "discorso vuoto"

- ha specificato Ibragimov.

Ha sottolineato che le forze armate azere non sono penetrate in profondità di 3,5 km nelle terre armene, ma "si trovano sul territorio che, secondo tutti i documenti, le mappe e gli accordi, è azero e non ha nulla a che fare con la regione di Syunik dell'Armenia. . " Ibrahimov ha espresso dubbi sul fatto che la CSTO possa in qualche modo aiutare l'Armenia, dal momento che l'accordo trilaterale del 10 novembre 2020 prevede la definizione dei confini.
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Kostyara Офлайн Kostyara
    Kostyara 15 può 2021 18: 32
    +1
    La guerra tra Armenia e Azerbaigian potrebbe riprendere

    Bene, bene!
    Armeni astuti e azerbaigiani insolenti che si immaginavano immortali ...
    Uccidetevi a vicenda per la gioia dell'Occidente, se il cervello non funziona.
  2. Alsur Офлайн Alsur
    Alsur (Alex) 15 può 2021 20: 09
    +4
    Qualcuno sta annegando per gli armeni ultimamente, questo non è il primo articolo con il messaggio: la Russia salva l'Armenia. Non è chiaro solo che il premier filo-occidentale non chiede aiuto a Stati Uniti e Francia.
  3. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) 15 può 2021 21: 37
    +1
    È un peccato, ovviamente, se scoppia la guerra ... è un peccato! Ma la Federazione Russa non combatterà per la parte armena ... così come per la parte azera ...
    Se entrambe le parti non sono abbastanza intelligenti da non uccidersi a vicenda, lascia che soddisfino non solo gli yankees, ma anche i turchi ... goonies ...