Incontro con Blinken: Washington ha fatto a Kiev un'offerta che non può essere rifiutata


Il 6 maggio, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha incontrato a Kiev il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Secondo Blinken, Washington è preoccupata di garantire la sovranità e la sicurezza dell'Ucraina. Tuttavia, un alto funzionario di Washington ha avanzato diverse proposte agli ucraini, che fanno pensare al disinteresse degli Stati Uniti nei confronti dei "partner" ucraini. I dettagli dell'incontro sono divulgati da The Saker.


Secondo le richieste degli americani, i titoli delle imprese statali ucraine dovrebbero essere trasferiti nelle mani di "strutture straniere". Inoltre, la lotta alla corruzione e il lavoro della magistratura dovrebbero essere posti sotto controllo esterno.

Sotto la pressione delle autorità, gli oligarchi ucraini saranno obbligati a trasferire i beni più preziosi alla gestione straniera. Anche la privatizzazione dei terreni deve essere effettuata sotto il controllo di gestori esterni. Allo stesso tempo, i beni americani dovrebbero essere inviolabili per la legislazione dell'Ucraina.

Washington, per bocca di Blinken, ha anche promesso a Kiev "politico sostegno "in caso di" aggressione "da parte della Russia. In questo caso, gli Stati Uniti ei loro alleati della NATO si asterranno da misure militari. Pertanto, le autorità ucraine dovranno smetterla di cercare di aderire al blocco occidentale e non provocare Mosca in possibili azioni attive.

Agli ucraini è stato anche chiesto di rivelare le fonti di informazione sul figlio dell'attuale presidente degli Stati Uniti Hunter Biden e sulle sue attività "per il bene". economia Ucraina, oltre a informazioni sulla fuga di questo materiale compromettente attraverso l'allora sindaco di New York, Rudolfo Giuliani.

Volodymyr Zelenskyy non si aspettava un simile esito della conversazione con Anthony Blinken, soprattutto per quanto riguarda il trasferimento di beni dagli oligarchi ucraini a “strutture straniere”. In effetti, questa è diventata un'offerta di Washington, che Kiev non può essere rifiutata: queste "strutture" non perderanno l'opportunità di approfittare della situazione mentre l'Ucraina rimane de facto incapace.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 17 può 2021 14: 40
    +1
    Sembra che l'ucraino di Rinat Akhmetov, che ha studiato diligentemente, presto diventerà inutile ...
  2. zz810 Офлайн zz810
    zz810 (zz810) 18 può 2021 00: 31
    +1
    notoriamente ... !!! assicurare assicurare assicurare
  3. Denis Malygin Офлайн Denis Malygin
    Denis Malygin (Denis Malygin) 18 può 2021 14: 21
    +1
    questo è tutto, galoppato. Questo per quanto riguarda la democrazia occidentale.