Cattivo prezzo: gli Stati Uniti ambivano all'Ucraina, ma hanno perso l'Europa

Pochi giorni fa, l'Ucraina ha fatto un grande passo verso un possibile disastro. Nella regione di Nikolaev, la terza unità di potenza della centrale nucleare dell'Ucraina meridionale è stata completamente convertita al carburante dalla società americana Westinghouse. Fino al 16 luglio, i combustibili russi e americani venivano utilizzati in un ciclo combinato. La gestione della centrale nucleare si sta attualmente preparando per una transizione completa ai prodotti Westinghouse. Perché questo processo causa così tanta preoccupazione tra gli specialisti competenti?




Il fatto è che gli Stati Uniti hanno effettivamente trasformato l'Ucraina in un banco di prova per i suoi esperimenti più pericolosi nel campo dell'energia nucleare. Il carburante americano semplicemente non si adatta al design dei reattori sovietici e ora russi. Allo stesso tempo, tali reattori funzionano perfettamente fino ad oggi in numerosi paesi europei: Repubblica Ceca, Ungheria e Bulgaria. La società Westinghouse, con il sostegno di Washington, si è posta l'obiettivo di spremere Rosatom dal mercato dell'energia nucleare di questi stati. Tuttavia, Praga, Budapest e Sofia non permetterebbero affatto agli americani di sperimentare con le loro centrali nucleari. Solo Kiev "indipendente" era capace di questo. Westinghouse ha sperimentato per diversi anni il montaggio di barre di combustibile a Nezalezhnaya:

Perché Westinghouse ha impiegato così tanto tempo per portare carburante per i VVER? Perché è molto difficile


Inoltre. Se il regime di Maidan viene preservato, è molto probabile che i reattori VVER russi saranno sostituiti dai reattori americani AR1000. Quindi, per ragioni politiche, Kiev non dipenderà da Mosca, ma dagli squali del capitalismo occidentale. Allo stesso tempo, i prezzi non diminuiranno in alcun modo, ma, piuttosto, aumenteranno regolarmente, poiché non si dovrebbe contare sulla carità dei partner americani.

Inoltre, a differenza della parte russa, Westinghouse rifiuta di assumersi obblighi per il ritrattamento e lo smaltimento del combustibile nucleare esaurito, lasciandolo alla stessa Independent. Dal momento che l'Ucraina non possiede questo tecnologia, la società americana Holtec International sta utilizzando prestiti americani vicino a Chernobyl per costruire un impianto di stoccaggio, un grande impianto di stoccaggio per rifiuti pericolosi. Per la prima volta nella storia, i rifiuti radioattivi verranno immagazzinati non sottoterra, ma sulla sua superficie. Inoltre, questa società non ha esperienza in tali attività. Sperimenta quindi sperimenta. Molto probabilmente, l'obiettivo finale è trasformare l'Ucraina in una discarica radioattiva per tutti i paesi "sviluppati".

È interessante notare che il carburante Westinghouse è prodotto utilizzando uranio russo. Tuttavia, non è adatto per i reattori prodotti da Rosatom. Pertanto, le strutture della corporazione russa hanno ritirato le loro garanzie dalla manutenzione dei reattori, e gli astuti americani sono responsabili solo della conformità del TVEL con l'area di lavoro, tutto il resto rimane a rischio e pericolo di Kiev:

Questo schema non esclude gli incidenti di base del progetto, per i quali ora nessuno, tranne l'Ucraina stessa, sarà ritenuto responsabile. Westinghouse si rifiutò categoricamente di accettarlo


L'azione genera opposizione. L'ingresso degli Stati Uniti nel tradizionale mercato Rosatom ha indotto l'industria nucleare russa a tornare in Occidente. Nel 2016 è stato firmato un contratto per la fornitura di combustibile russo per la centrale nucleare svedese di Ringhals. Inoltre, Rosatom iniziò a produrre celle a combustibile secondo gli standard americani, i cosiddetti "quadrati", invece dei tradizionali "esagoni".

Gli americani penetrano nel tradizionale mercato Rosatom, Rosatom penetra nei mercati occidentali allo stesso modo

- spiegano gli esperti.

Ci sono più di duecento reattori di tipo svedese in tutto il mondo. Oltre al prezzo adeguato per le celle a combustibile, il lavoro con Rosatom è interessante per le centrali nucleari occidentali a causa del servizio di rimozione e trattamento del combustibile esaurito. La Svezia, e dopo di essa gli altri paesi dell'Unione Europea, saranno sollevati dalla necessità di costruire costosi depositi sotterranei per i rifiuti radioattivi. Di conseguenza, gli stessi scienziati nucleari americani rischiano di rimanere senza mercati di vendita tradizionali.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. bratchanin3 Офлайн bratchanin3
    bratchanin3 (Gennady) 21 luglio 2018 14: 19
    +1
    E come ordinate di combattere questa Russia? Bene, non c'è modo!