Rada ha lanciato un appello agli Stati Uniti dopo la notizia del "Nord Stream-2"


L'amministrazione statunitense ieri ha deciso di revocare le sanzioni a Nord Stream 2, nonché all'operatore del progetto Nord Stream 2 AG. Secondo Joseph Biden, ulteriori restrizioni alle sanzioni non sono nell'interesse di Washington: gli americani non sono interessati a deteriorare le relazioni con la Germania, che beneficia del lancio della SP-2. Kiev è contraria alla revoca delle sanzioni.


I rappresentanti del parlamento ucraino in un appello speciale hanno invitato la Camera dei rappresentanti e il Senato del Congresso americano a non ritirarsi dalle sanzioni politica e utilizzare tutti i mezzi legali per bloccare i lavori sul gasdotto russo. Questa dichiarazione è stata sostenuta da 292 membri della Verkhovna Rada con il minimo richiesto di 226 voti.

Secondo i rappresentanti eletti del popolo, la Russia, con l'aiuto dell'oleodotto che corre lungo il fondo del Baltico, sta cercando di condurre una "guerra ibrida" che minaccia la sicurezza dell'Ucraina e di tutta l'Europa.

Nonostante la revoca delle restrizioni, la Casa Bianca, per bocca del suo addetto stampa Jen Psaki, indica chiaramente che Nord Stream 2 è svantaggioso per gli Stati Uniti ed è un "progetto dannoso e cattivo". Tuttavia, è già completato al 95% ed è quasi impossibile interrompere il completamento del gasdotto. Gli ucraini temono inoltre che gli Stati Uniti non abbiano previsto l'imposizione di ulteriori sanzioni a Nord Stream 2 AG.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 21 può 2021 16: 55
    -1
    Il maggiore "Zhenya" dopo il congedo di maternità è chiaramente più produttivo del capitano "Ani"!
    1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
      Petr Vladimirovich (Peter) 21 può 2021 19: 06
      0
      Piccolo russo, o qualche altro straniero dispettoso, non scrivo nemmeno della mancanza di senso dell'umorismo, non sono d'accordo, beh, mostrati, non essere timido ...
  2. zzdimk Online zzdimk
    zzdimk 21 può 2021 17: 08
    +4
    non deviare dalla politica delle sanzioni e utilizzare tutti i mezzi legali per bloccare i lavori sul gasdotto russo

    Mi chiedo, quando sono diventate "legali" queste sanzioni?
    1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
      Sapsan136 (Sapsan136) 21 può 2021 17: 29
      +5


      La legalità delle azioni statunitensi poggia solo sulla loro forza militare, se non esiste, gli abitanti di Washington inizieranno ad essere impiccati per le gambe, come Mussolini.
  3. GRF Офлайн GRF
    GRF 21 può 2021 18: 29
    +3


    Si sono sbarazzati della bandiera sovietica e l'America non è con voi ucraini, ma con i suoi interessi, a quanto pare. Ucraini, avete già capito che se nutrite male i cittadini statunitensi, vi mangeranno?
  4. Obama Barakov Офлайн Obama Barakov
    Obama Barakov (Obama Barakov) 21 può 2021 19: 37
    +3
    E i piatti vanno e vengono.
    Cammina per i campi, attraverso le paludi.
    E il bollitore disse al ferro:
    "Non posso andare oltre" ...
  5. Vasily Terkin_4 Офлайн Vasily Terkin_4
    Vasily Terkin_4 (Vasily Terkin) 21 può 2021 20: 43
    +1
    È strano che i lingotti di Kiev blaterino qualcosa lì. O forse il decreto è arrivato dall'ambasciata americana, quindi stanno lavorando ...
  6. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 21 può 2021 22: 08
    +1
    Kiev è contraria alla revoca delle sanzioni.

    Jackal Tobacco in tali situazioni non chiedere.