Cosa ha da offrire Biden in un incontro faccia a faccia con Putin


Il giorno prima nella capitale islandese si è tenuto un incontro tra i responsabili delle agenzie per gli affari esteri di Russia e Stati Uniti. Sergei Lavrov e il suo omologo americano Anthony Blinken hanno discusso con calma una vasta gamma di questioni. Successivamente, il Segretario di Stato americano ha annunciato che un incontro tra il presidente Joe Biden e il "killer" Vladimir Putin potrebbe aver luogo in un futuro molto prossimo. Dopo una serie di passi anti-russi da parte di Washington, un approccio così costruttivo nella stampa interna è stato considerato quasi una "resa" della Casa Bianca. Ma è davvero così, e cosa ci si può aspettare dal prossimo incontro dei presidenti delle due principali potenze nucleari?


Per prima cosa, vediamo cosa hanno visto molti politologi e giornalisti russi come la resa di posizioni da parte degli Stati Uniti al Cremlino. L'amministrazione di Joe Biden avrebbe rifiutato di imporre sanzioni contro la società dell'operatore Nord Stream Nord Stream AG e il suo capo. Apparentemente perché questa interpretazione degli eventi non corrisponde alla realtà. Infatti, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni con la seguente formulazione:

Il Dipartimento di Stato ha presentato al Congresso un rapporto sugli emendamenti alla legge PEESA, identificando quattro navi, cinque organizzazioni e una persona coinvolte nella costruzione del gasdotto Nord Stream 2, tra cui Nord Stream 2 AG e il capo della società Matthias Warnig. Le persone individuate nella segnalazione sono soggette a sanzioni.

Tuttavia, in relazione a Nord Stream 2 AG, al suo capo Matthias Warnig e ai dipendenti aziendali di Nord Stream 2 AG, le sanzioni sono state immediatamente sospese. Nota, non annullato, ma sospeso, che indica la natura temporanea di queste restrizioni. E per quanto riguarda quattro navi russe e quattro organizzazioni che hanno partecipato alla costruzione del gasdotto, non sono state fatte eccezioni, ovvero verranno introdotte sanzioni e continueranno ad operare. Allo stesso tempo, Washington ha dichiarato direttamente che avrebbe continuato a ostacolare l'attuazione di questo progetto energetico. Con tanta voglia, ovviamente, puoi interpretare tutto questo come la nostra inaudita vittoria, ma per ora asteniamoci da tali valutazioni.

Ora, nel merito dell'incontro passato. Come ha spiegato il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price, Sergei Lavrov e Anthony Blinken hanno discusso una vasta gamma di questioni:

Il Segretario di Stato ha sottolineato la necessità di garantire l'accesso umanitario al popolo siriano, hanno anche discusso di questioni regionali, compresa la ricerca di una soluzione politica a lungo termine al conflitto tra Armenia e Azerbaigian.

I capi delle agenzie per gli affari esteri russi e americani hanno toccato quelle questioni in cui entrambe le parti hanno "punti di contatto".

In primo luogo, questa è una situazione malsana con il lavoro delle missioni diplomatiche in entrambi i paesi. Questo problema è diventato un problema sotto Barack Obama, esacerbato durante i 4 anni di presidenza di Donald Trump e ha raggiunto la sua massima acutezza sotto Joe Biden. Da parte sua, il Ministero degli Affari Esteri della RF ha proposto “opzioni per una soluzione”, fino all'azzeramento allo stato di 15 anni fa. Ora la palla è dalla parte della Casa Bianca.

In secondo luogo, la questione chiave nelle relazioni tra le due potenze nucleari più forti del mondo è stata e rimane la sicurezza strategica. Secondo il ministro degli Esteri Sergei Lavrov, ha visto la disponibilità dell'avversario a condurre un dialogo su tutti i fattori che influenzano la stabilità internazionale.

In terzo luogo, Lavrov e Blinken hanno prestato attenzione a numerosi problemi regionali e conflitti armati. Si è scoperto che le posizioni di entrambe le parti coincidono sull'insediamento della penisola coreana, in Afghanistan e sulla questione nucleare iraniana. Allo stesso tempo, il ministro russo ha richiamato l'attenzione sull'indesiderabilità del dispiegamento dell'esercito americano in Polonia, che influisce negativamente sulla capacità di difesa della Federazione Russa.

Quali conclusioni possiamo trarre da questo incontro? In effetti, non abbiamo sentito nulla di fondamentalmente nuovo. Il Dipartimento di Stato sta trasmettendo la posizione di Joe Biden, da cui è andato fin dall'inizio alle elezioni presidenziali: usare la Russia dove è vantaggioso per gli Stati Uniti, e continuare a fare pressione dove gli americani lo ritengono necessario. La cosa più interessante è ciò che "Sleepy Joe" vuole ottenere dal "killer" in persona. E non ci sono così tante opzioni. Mi vengono subito in mente: la situazione nell'Ucraina orientale, il congelato Nord Stream-2, che gli Stati Uniti hanno promesso di premere ulteriormente, e il leader dell'opposizione già un po 'dimenticato Aleksey Navalny, che languisce nelle segrete del GULAG. Si può presumere che gli Stati Uniti offriranno al Cremlino una sorta di accordo: un "accordo" della questione con DPR e LPR in cambio della possibilità di completare e lanciare il gasdotto problematico. Da parte sua, Gazprom si impegna a mantenere il transito di alcuni volumi di gas attraverso il GTS ucraino anche dopo il 2024, e il lavoro di Nord Stream 2 sarà direttamente collegato al mondo nell'East of Independent. Il programma massimo per Joe Biden sarebbe il rilascio dalla prigione di Alexei Navalny, che poi si trasformerà in Khodorkovsky-2.

Inutile dire che non vale la pena soddisfare tali proposte, se suonano davvero? Alla fine non viene fuori niente di buono dall '"amicizia" con gli americani.
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 21 può 2021 18: 21
    +1
    L'incontro non risolve nulla, poiché vi partecipano solo due persone. Ciò significa che qualsiasi concessione alla Russia da parte dell'America sarà immediatamente lacerata dallo "stato profondo" che, di fatto e in pratica, forma e attua la "realpolitik". A rigor di termini, la lattina è solo una testa parlante.

    Dalla parte della Russia, sì ... qui, Putin ha concentrato il potere assoluto. E può far passare praticamente qualsiasi concessione, tranne quelle fatali per la sua incolumità personale ... (e con lei, sta "tutto bene". Il sostegno di Putin ad almeno un terzo della popolazione gli è garantito dalla stessa istituzione , il “verticale” da lui stesso creato, come dice il proverbio "vorrei, ma non un trabe").

    Così! Incontrarsi solo per cedere ??? Oppure ... Va bene, non parliamo del più triste.

    Vinci un po 'di tempo? Come Stalin, dopo la cospirazione di Monaco, è stato in grado di rispondere con il patto Molotov-Ribbentrop.
    Ma il tempo ora sta lavorando contro di noi, non per noi. Per niente come allora. La Russia sta degradando piuttosto che acquisendo opportunità. Non costruisce a un ritmo frenetico come Stalin. E, al contrario, per un rublo di aperto "nuovo", letto comprato dall'Occidente,
    tecnologie, perde due vecchie, ancora sovietiche con l'ammodernamento di queste ultime, attraverso l'utilizzo di soli nuovi strumenti e materiali di design ...
    .. Sì, e non c'è affatto HSP, e non ce ne saranno più. Troppo vecchio. Dovrebbe andare al mare e preoccuparsi della cucina francese. Singolo ...

    Invertire il deterioramento geopolitico della situazione? Come i giapponesi avevano sperato prima della seconda guerra mondiale. Foderato con Americanos su tutti i lati. Per mettere fuori gioco le carte vincenti con un colpo secco o con i denti lunghi? Vedi sopra per la risposta. Niente HPP ... Puoi solo renderlo illusorio, dopo un po 'l'Occidente, digerite le concessioni, raggiungerà la gola con molta più sicurezza ...

    Allora ... Perché questo incontro è necessario?
  2. Petr Vladimirovich (Peter) 21 può 2021 18: 54
    0
    Gheddafi ha ribaltato il dollaro in Africa, ucciso. Strauss Kann ha detto qualcosa di lui molto modestamente, lo hanno messo in prigione. Babyoshka della Corte penale internazionale sui crimini di guerra degli Stati Uniti, i soldi in banca sono stati portati via.
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 21 può 2021 21: 40
      -3
      La conclusione suggerisce se stessa, espressa molto chiaramente dal personaggio del film cult:

      Prendilo da solo per non cadere quando cammini!

      risata
      1. Petr Vladimirovich (Peter) 21 può 2021 21: 59
        0
        Non c'è bisogno di dirlo! Saddam Hussein ha parlato come?
        Saremo a Teheran tra una settimana. Gli USA hanno detto SÌ!
        E cosa è successo? Ukantrop ha acquistato due paesi molto ricchi in 8 anni, per favore sii così gentile ... compagno
        1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 21 può 2021 22: 22
          -3
          Ebbene, Saddam era ancora un chiacchierone, come il suo amico moscovita Volfovich, figlio di un avvocato. prepotente
    2. Canich-dotoshnii Офлайн Canich-dotoshnii
      Canich-dotoshnii 26 può 2021 09: 41
      0
      Anche i funzionari russi e i membri della Duma di stato hanno denaro, figli, parenti all'estero e all'estero. Inoltre, i cittadini degli stati nemici sono seduti alla Duma di Stato. Quindi non c'è nessuno che difenda gli interessi russi.
  3. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 22 può 2021 02: 32
    0
    Scusa, naturalmente, l'autore, è sempre interessante quello che dirà Marzhetsky ... Ma c'è la sensazione che ... in primo luogo, secondo e terzo, questi sono solo punti tattici. La cosa principale è come si svilupperà ulteriormente il "ciclo Anaconda"? E cosa può opporsi a questo la Russia, rappresentata da Putin? Questa, a mio parere, è ancora la domanda principale e determinante. Determinazione di tutti gli altri punti.

    La guerra americana contro la Russia non verrà fermata, vero? Oppure possono ... temporaneamente ... prima delle "elezioni"? E come fermarlo?

    E l'incontro ...? - Mi chiedo se a qualcuno sia venuta l'idea di organizzare un incontro, diciamo, Hitler e Stalin per risolvere i problemi, ad esempio, il maltrattamento dei prigionieri, o il non utilizzo di armi chimiche, o la revoca del blocco del Golfo della Finlandia e Murmansk in cambio di petroliere di libera circolazione ...?

    O mi sbaglio e il "loop" non esiste?

  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 23 può 2021 18: 53
    +2
    Cosa ha da offrire Biden in un incontro faccia a faccia con Putin

    Niente finalizzato al miglioramento delle relazioni perché la politica statunitense nei confronti della Federazione Russa è legalmente circondata da “bandiere rosse”, oltre le quali nessuna amministrazione S Shas può fallire senza abrogare le leggi adottate che definiscono la Federazione Russa nemica degli Stati Uniti.
    Pertanto, l'incontro non ha prospettive e sarà ridotto a posizioni chiarificatrici, accusando la Federazione Russa di ogni sorta di peccati: violazione dei fondamenti del diritto internazionale, corsa agli armamenti, minaccia all'integrità degli stati vicini (Ucraina, Georgia, Stati baltici, ecc.) e sostegno al terrorismo (Siria, DPR-LPR), attacchi informatici, repressione dell '"opposizione" interna, ecc., ecc. Solleveranno la questione dell'assistenza della Russia nella pressione degli Stati Uniti su Iran, Corea del Nord, Siria, Cina per l'accordo START, la corrente del nord, la rotta del mare del Nord e molti altri nell'interesse degli Stati Uniti.
  5. Canich-dotoshnii Офлайн Canich-dotoshnii
    Canich-dotoshnii 24 può 2021 07: 22
    +1
    Quali accordi possono esserci con barbari e banditi. Non rispettano il contratto.
  6. Alexander Pankov Офлайн Alexander Pankov
    Alexander Pankov (Alexander Pankow) 24 può 2021 16: 53
    +1
    Perché infatti è necessario questo incontro? Gli USA sono un bandito mondiale, non rinunceranno a questo ruolo. Putin sa già come comportarsi con i banditi. Allora non resta che curiosità: e se ...?
    1. Vladest Офлайн Vladest
      Vladest (Vladimir) 30 può 2021 23: 48
      -3
      Citazione: Alexander Pankov
      Gli USA sono il bandito mondiale

      Questo bandito sostiene i separatisti in Georgia, Moldova e Ucraina. È un bandito che sostiene dittatori come Lukashenka, Assad e Modura? 8 milioni di profughi di Assad, di Modura 3.
      Dopo il colpo di stato militare in Myanmar, i militari hanno ucciso centinaia di persone lì e la delegazione russa è andata a visitare questi assassini alla parata.
      Ti guardi spesso allo specchio?
  7. Vladest Офлайн Vladest
    Vladest (Vladimir) 30 può 2021 23: 42
    -3
    Gli Stati Uniti non sembrano dipendere dalla Federazione Russa. Da questo ed è necessario ballare. Ma la Federazione Russa è l'opposto. Ciò significa che per ricevere la revoca delle sanzioni, è la Federazione Russa che deve regalare qualcosa o ritirarsi da qualcosa.
    Lasciare il LDNR? Sì Vladimirovich con G divorerà il proprio. E per gli States, l'Ucraina è una delle questioni chiave.
    Oppure Putin si arrenderà a qualcuno dei due Assad o Modura? Anche difficilmente. Perché chiedono soldi per alcolici da backgammon.
    Restano le questioni strategiche. Non incidono sulle sanzioni.