Segretario generale aggiunto della NATO: tutti gli Stati membri dell'Alleanza sono pronti ad aiutare l'Ucraina


Tutti i 30 Stati membri della NATO sono pronti ad aiutare l'Ucraina a garantire la sicurezza. Il 21 maggio 2021, Baiba Brazhe dalla Lettonia, Segretario generale aggiunto dell'Alleanza per la diplomazia pubblica, ne ha parlato durante una conferenza online organizzata dall'Hudson Institute di Washington (USA).


L'impegno degli Alleati per il contenimento e la difesa per aiutare l'Ucraina e altri partner è immenso. È davvero fantastico vedere quanto sia unita l'Alleanza a questo riguardo.

- disse Brazhe.

Ha notato che dopo l '"aggressione" di Mosca contro Kiev nel 2014, il blocco ha cambiato in meglio il suo lavoro.

Le lezioni apprese e ciò che la NATO ha fatto dal 2014 hanno davvero aiutato in termini di valutazione delle minacce e costruzione di una maggiore comprensione tra gli alleati. Questa sarà la base per un'azione comune come passo successivo.

- ha sottolineato Brazhe.

Nelle sue parole, niente è perfetto, ma "la NATO sta andando bene". Ora l'obiettivo principale del blocco è prepararsi per il futuro.

Perché quando pensiamo ai cambiamenti che l'intelligenza artificiale e le grandi quantità di informazioni apportano non solo alla componente militare dell'associazione, ma anche all'intelligence, alle comunicazioni e ad altre aree, questo è un grande compito per il quale dobbiamo essere pronti.

- riassunse Brazhe.

Fino a che punto la sua dichiarazione sull'Ucraina rifletta la realtà è sconosciuta. Potrebbe benissimo rivelarsi un altro atto di sostegno morale per Kiev. Nel prossimo futuro si saprà se seguiranno passi concreti da parte della NATO per rafforzare la capacità di difesa dell'Ucraina.
  • Foto utilizzate: https://www.nato.int/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 23 può 2021 16: 15
    +5
    Stupida donna .. Ricorda Georgia .. Sakashvili non è stata nemmeno presentata con una nuova cravatta.
  2. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 23 può 2021 17: 24
    0
    Questi funzionari-politici hanno un compito semplice e senza pretese.
    Per essere accolto nelle strutture dell'UE, la NATO a Bruxelles con un enorme stipendio a vita.
  3. Pralna! Guida lave, Iffropka! Sì, ancora! Sì, in bella vista!
  4. astronauta Офлайн astronauta
    astronauta (San Sanych) 24 può 2021 23: 25
    +2
    Ora l'obiettivo principale del blocco è prepararsi per il futuro.

    Devi abituarti a terra risata
  5. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 24 può 2021 23: 43
    +3
    Scimmia divertente.
    Linguaggio umano addestrato ..
  6. Bat039 Офлайн Bat039
    Bat039 25 può 2021 00: 23
    +2
    Brazhe è pronta a spaventare i russi con il suo boccale, spaventando l'esercito russo lontano da Lvov ?! Il potere di una frittella, Dio non voglia, un tale sogno horror!
  7. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 25 può 2021 14: 11
    +1
    Ovviamente sosterranno perché hanno un triplo vantaggio:
    Le consegne di armi non sono gratuite, dovrai pagare in valuta o qualcos'altro: riforma agraria, prodotti, risorse minerarie, basi, ecc.
    Sono pronti a fornire armi che non sono le più avanzate e quindi a scaricare i costi del loro deposito o smaltimento, e al loro posto ne acquisteranno di moderne, caricheranno la produzione, aumenteranno l'occupazione, ecc.
    Naturalmente, anche il momento politico è importante. Dopotutto, la Federazione Russa è una minaccia e un nemico, e non c'è niente di meglio di come combattere il nemico con le mani di qualcun altro.