Generale americano: gli Stati Uniti devono trovare più modi per contrastare i droni iraniani in Medio Oriente


I droni iraniani sono diventati un mal di testa per le forze armate statunitensi in Medio Oriente, quindi gli Stati Uniti devono trovare più modi per contrastarli. Lo ha riferito ai media il capo del Comando centrale degli Stati Uniti (USCENTCOM), il generale del corpo dei marine Kenneth Frank Mackenzie, come scrive il quotidiano online israeliano The Times of Israel.


Mackenzie ha trascorso un giorno in Iraq il 20 maggio 2021 e si è recato in Siria il 21 maggio, dove ha incontrato i comandanti e le forze americane e partner in quattro diverse basi. Ma ai giornalisti che lo accompagnavano, per motivi di sicurezza, è stato permesso di raccontarlo solo dopo che ha lasciato la regione.

Il generale ha osservato che la ricerca dei migliori metodi per combattere gli UAV iraniani dovrebbe essere considerata una priorità assoluta. Ha sottolineato che il pericolo non farà che aumentare, dal momento che le forze filo-iraniane nella vasta regione avranno presto un numero significativamente maggiore di droni.

Questi UAV sono piccoli, economici, affidabili, difficili da rilevare e difficili da disarmare. A metà aprile, uno di questi droni, carico di esplosivo, ha danneggiato una base americana in Iraq.

Lavoriamo molto duramente per trovare soluzioni tecniche che ci permettano di contrastare più efficacemente i droni.

Ha detto.

Ora gli esperti stanno cercando un'opportunità per interrompere i collegamenti di controllo e controllo tra il drone e il suo operatore, migliorare il radar per una migliore identificazione delle minacce e anche sviluppare metodi elettronici e cinetici efficaci per eliminarli.

Tuttavia, non credo che siamo dove vogliamo

- ha aggiunto.

Mackenzie è ottimista sul fatto che gli Stati Uniti manterranno una presenza militare in Iraq. Allo stesso tempo, le forze filo-iraniane in Iraq sembrano deluse. Presumevano che dopo l'eliminazione del generale iraniano Qasem Soleimani a Baghdad, gli americani sarebbero stati espulsi dal paese.

Loro (le milizie - ndr) credono di poter effettuare attacchi a bassa intensità che non provocheranno una reazione seria, ma creeranno abbastanza problemi e alla fine ci costringeranno ad andarcene. Penso che questa sia una situazione pericolosa

Ha specificato.

Ha notato che la coalizione guidata dagli Stati Uniti deve ancora lavorare in Iraq per aiutare gli iracheni a sconfiggere l'ISIS (un'organizzazione terroristica bandita in Russia), che mantiene una certa presenza nell'Iraq occidentale e settentrionale. In sintesi, ha elogiato gli iracheni per aver combattuto efficacemente l'ISIS.
  • Foto utilizzate: Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 23 può 2021 17: 44
    +1
    I modellisti FPV di tutti i paesi sono felici di utilizzare l'aereo aereo cinese con Ali con uno Sky Walker spingente, una campata di 1,95 m. Puoi sicuramente caricare 500 grammi. 200 km su Ionki saranno completamente padroneggiati, atterraggio con GPS su un punto, decollo automatico, rullaggio e accensione controllo 2,4 Giga e telemetria 5,8 Gig non è affatto necessario ... compagno
  2. Volga073 Офлайн Volga073
    Volga073 (MIKLE) 23 può 2021 18: 01
    0
    Grazie all'America stessa per aver aiutato l'Iran a costruire questi UAV.
  3. Raccoglitore Online Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 23 può 2021 22: 18
    0
    Il generale americano dovrebbe imparare dall'esperienza israeliana di combattere i droni iraniani. Un nuovo esempio: il 18 maggio, gli israeliani abbattono un drone iraniano mentre entra nello spazio aereo israeliano, il 20 maggio Bibi mostra il relitto di un drone al ministro degli esteri tedesco che è arrivato in Israele davanti alle telecamere, e il 22 maggio, un impianto nella provincia di Isfahan che produce un UAV esplode. Imparate, ragazzi, come lavorare !!! buono
    1. Dukhskrepny Офлайн Dukhskrepny
      Dukhskrepny (VA) 24 può 2021 06: 21
      -3
      Storyteller.
      1. Raccoglitore Online Raccoglitore
        Raccoglitore (Myron) 24 può 2021 16: 29
        -1
        Verità e nient'altro che verità. (C) E per te questo è molto triste ... sì