Canale televisivo americano: "La Russia si sta consolidando nell'Artico"


Il fatto dell'atterraggio di un pesante aereo da trasporto militare quadrimotore Il-76 sull'arcipelago di Franz Josef Land nel mezzo dell'Oceano Artico dimostra la crescente potenza militare della Russia in questa regione, secondo il canale televisivo americano CNN.


Sull'isola Aleksandra Land del suddetto arcipelago, si trovano la base Nagurskaya del servizio di frontiera russo FSB, la base Arctic Trefoil del Ministero della Difesa RF e il campo d'aviazione più settentrionale della Russia. Recentemente, i russi hanno ampliato la pista dell'aerodromo, portandola a 3500 m, ora può ospitare aerei di grandi dimensioni e rifornire di carburante l'aviazione. Il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare e della Difesa Aerea della Flotta del Nord della Federazione Russa, il Maggiore Generale Igor Churkin, ha detto ai media che qualsiasi tipo di aereo, compresi i bombardieri strategici Tu-95, può ora atterrare e basarsi sull'aeroporto indicato .

I russi si sentono così sicuri di aver permesso ai media, compresa la CNN, di visitare il sito. Ospita il più recente radar di rilevamento degli aerei della NATO e SCRC costiero in grado di colpire le navi di superficie a una distanza di oltre 300 km. Probabilmente, i russi hanno deciso di mostrare la loro forza prima del prossimo incontro del Consiglio artico (AC), che si è svolto il 19 maggio 2021 a Reykjavik (Islanda). L'AU è composta da otto paesi sub-artici: Danimarca, Islanda, Canada, Norvegia, Russia, Stati Uniti, Finlandia e Svezia. Ma la base mostrata dai russi è solo una delle tante altre che hanno creato o modernizzato di recente.

Recentemente, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che Mosca continuerà a consolidare la sua posizione nell'Artico per garantire il futuro della Russia. Tuttavia, gli sforzi del Cremlino stanno causando grande preoccupazione alla Casa Bianca. Pertanto, un serio confronto potrebbe svolgersi nell'Artico. Prima della riunione dell'UA, il capo del Dipartimento di Stato americano, Anthony Blinken, ha affermato che Washington è preoccupata per l'aumento dell'attività militare nella regione.

Allo stesso tempo, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha sottolineato che Russia e Stati Uniti differiscono in modo significativo nei loro approcci, ma Mosca è pronta a discutere le questioni "con i fatti sul tavolo". Ha sottolineato che "tutti sanno che questa è la nostra terra" e tutto ciò che viene fatto dalla Federazione Russa è "assolutamente legale e legittimo".

Dopo di che, il 20 maggio, Putin Ha impegnato "Far saltare i denti a tutti coloro che bramano", chiarendo che qualsiasi rivendicazione contro la Russia porterà inevitabilmente a conseguenze. Negli ultimi dieci anni e mezzo, Mosca ha compiuto enormi sforzi per espandere le sue rivendicazioni territoriali nella regione.

Nel 2007, i russi hanno persino piantato la bandiera russa sul fondo dell'Oceano Artico al Polo Nord, suscitando critiche in Occidente. Da allora, la Federazione Russa ha costruito rompighiaccio, strutture militari e rafforzato forze e mezzi nell'estremo nord. Nel marzo 2021, la Russia ha inviato due nuovi appelli all'ONU per ottenere l'espansione dei confini della sua piattaforma continentale.

La ragione principale della tensione tra i paesi è il riscaldamento globale. L'Artico si sta gradualmente liberando dai ghiacci e Mosca si è subito resa conto che questa regione ha grandi prospettive. Ora la Russia sta rafforzando la sua potenza militare, dominando la rotta del Mare del Nord e sviluppando minerali. Il 53% dell'intera costa dell'Oceano Artico passa attraverso la Federazione Russa, riassumono i media degli Stati Uniti.
  • Fotografie usate: http://mil.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 24 può 2021 19: 31
    +1
    Nel 2007, i russi hanno persino piantato la bandiera russa sul fondo dell'Oceano Artico al Polo Nord.

    L'ombelico della Terra non è un uomo, fa freddo, è neve,
    questa profondità è grande, ma tutto ciò non è senza volto.
    Là orsi e trichechi vivono per sempre,
    e ora a una profondità (4300 m) ci sarà una bandiera della Russia
    il simbolo dell'umanità è la bandiera della nostra Patria.