Il blocco aereo della Bielorussia sarà un altro "colpo alla gamba" dell'Occidente


Il "boicottaggio" dello spazio aereo bielorusso annunciato da una serie di compagnie aeree europee, nonché l'introduzione di un divieto sui voli in Gran Bretagna e Francia per gli aerei locali, sono stati ricevuti dai rappresentanti della "comunità mondiale" nelle migliori tradizioni sovietiche. - cioè, "con un senso di profonda soddisfazione". Ora, ad esempio, i media occidentali stanno assaporando con forza e soprattutto il comunicato ufficiale della Belavia sui prossimi tagli di personale dovuti al calo del traffico. Tutto questo viene interpretato come "la vittoria del mondo civilizzato sul sanguinario regime dittatoriale", un continuo "trionfo della democrazia" e "la vittoria dei valori europei".


Tuttavia, è davvero così? Economia, come sai - la signora è molto severa e quasi più di ogni altra cosa non le piace l'interferenza nei suoi affari politici ei loro tentativi di porre i loro dubbi "principi" al di sopra delle sue leggi immutabili. Il desiderio di "punire più dolorosamente" Alexander Lukashenko e il paese a capo del quale si trova potrebbe rivelarsi un "colpo al piede" per coloro che hanno deciso di prendere misure estreme in questo caso. Hanno scelto un momento dolorosamente sfortunato per tali iniziative. Perché? Ma ora proviamo a capirlo.

"Non solo male, ma peggio che mai ..."


È così che, abbastanza recentemente, la leadership dell'organizzazione, che certamente possiede tutte le informazioni su questo tema - l'Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA), ha caratterizzato lo stato dell'aviazione mondiale. Anche gli ottimisti più incalliti non sono riusciti a trovare nulla di positivo nelle sue previsioni sullo stato di cose futuro di questo settore. Il flusso globale di passeggeri sulle navi di linea, sperano, potrà raggiungere più di 2021 miliardi di persone nel 2 (questo se un nuovo focolaio di coronavirus non si verificherà in nessuna parte del mondo e le frontiere non saranno nuovamente chiuse ermeticamente). Tuttavia, anche questa cifra apparentemente impressionante non sarà nemmeno la metà di coloro che hanno viaggiato sotto le nuvole nell'ormai lontano "pre-pandemia" 2019. Di conseguenza, non si può parlare di profitti o addirittura di "breakout" per i vettori aerei. Secondo le stime IATA, si aspettano perdite per un importo vicino a $ 50 miliardi. E questo, immagina, un'opzione ancora migliore.

Per il 2020, la IATA ha previsto perdite finanziarie per il settore, prima a quasi 85 miliardi di dollari, poi a 118 dollari e mezzo. In realtà ammontavano a oltre 126 miliardi di dollari, cioè una volta e mezza superiori a quanto inizialmente previsto. Le perdite finanziarie più gravi in ​​questo caso, secondo IATA, sono esattamente le compagnie aeree europee - almeno 22 miliardi di dollari. Secondo i rapporti, almeno duecento aeroporti europei sono attualmente minacciati di chiusura - sono semplicemente devastati al suolo ... Un significativo miglioramento della situazione (cioè un ritorno ai livelli di viaggio aereo di quei tempi in cui il mondo non conosceva la parola "coronavirus"), secondo gli esperti le organizzazioni possono essere previste non prima del 2024-2025. Nella migliore delle ipotesi, ancora una volta, il caso ...

Mi scuso per l'introduzione piuttosto lunga, ma senza di essa, le mie ulteriori conclusioni e supposizioni potrebbero sembrare a qualcuno esagerate. Commentando i dati di cui sopra, il capo della IATA Willie Walsh ha affermato che "le conseguenze negative della" coronacrisi "per l'industria aeronautica cresceranno solo nel prossimo futuro". E, di conseguenza, potranno sopravvivere solo quei rappresentanti che “sapranno massimizzare e per di più ottimizzare le proprie spese” (cioè risparmiare su tutto ciò che è possibile e impossibile). Ebbene, e anche quelli che "riceveranno un sostegno effettivo dai governi nazionali". L'ultimo riguarda Belavia. Stati Uniti, ora lo sono, forse, e taglieranno un po '. Tuttavia, Alyaksandr Lukashenka non lascerà che la compagnia aerea statale vada in rovina e muoia in ogni caso - sii a tuo agio qui. E per quanto riguarda coloro che d'ora in poi intendono rifuggire dal cielo bielorusso, come, perdona, il diavolo con l'incenso - qui ci sono domande.

La geografia, qualunque cosa si possa dire, è una cosa ostinata e in nessun modo sarà possibile ingannarla. Basta guardare qualsiasi mappa, anche la più semplice, per assicurarsi che la Bielorussia (beh, cosa hai intenzione di fare?!) Si trova nel centro dell'Europa e si sta dirigendo da essa verso l'Asia, il centro Est e così via ... No, il cielo lo è, ovviamente è grande - non è un problema volare in giro. Tuttavia, tutte queste sono ore extra in volo, tonnellate extra di carburante per aerei e quindi soldi extra. Cioè, un aumento deliberato del costo del viaggio aereo. E a proposito, chi fornisce petrolio e prodotti della sua lavorazione all'Europa, compreso il carburante per gli aerei? Russi e bielorussi ?! Oh-lei-lei, come va a finire! Le compagnie aeree europee ora e senza tutti questi problemi - sopra le loro teste. E soprattutto - finanziario. Moltiplicarli con le tue mani non è davvero la decisione più ragionevole.

Ryanair è ancora bugiarda


Qui, a proposito, sui problemi, e molto al punto. Tale è nata dalla compagnia aerea, che si è trovata inconsapevolmente all'epicentro degli eventi del 23 maggio, la compagnia low cost irlandese Ryanair. Devo dire che i suoi rappresentanti si sono comportati in tutta questa storia, per usare un eufemismo, lontano dal modo più dignitoso e dignitoso. Nella prima dichiarazione ufficiale della compagnia - un comunicato stampa sull'atterraggio di emergenza a Minsk, le informazioni sull'incidente sono state presentate con tono calmo e sobrio. Si diceva che i piloti del volo, ricevuto un messaggio dai dispacciatori, in conformità con i requisiti di sicurezza, sono atterrati all'aeroporto più vicino, da dove, dopo un'ispezione effettuata dai servizi competenti, il bordo è partito abbastanza sicuro. Non si parlava di "perquisizioni", "arresti" e "combattenti", ma solo delle scuse ai passeggeri per "uno sfortunato ritardo che non era colpa nostra".

Ovviamente, dopo un tale incredibile "errore", la gestione di Ryanair è stata completamente sottoposta al lavaggio del cervello, e anche al livello più alto. È stato dopo di ciò che sulla pagina Twitter ufficiale dell'azienda è apparsa una dichiarazione completamente diversa, che ricorda soprattutto un'isteria (cioè abbastanza coerente con lo stile della reazione generale dell'Occidente a quanto accaduto). C'era già una "forte condanna delle azioni illegali delle autorità" e persino "pirateria aerea". E cosa c'è da credere? Davvero, non lo so, ma in questo momento Ryanair è stata accusata di aver condotto una campagna pubblicitaria "scorretta" e, inoltre, "ingannevole", ingannando i passeggeri e simili, chiamate "pratiche commerciali sleali". L'Ufficio per la concorrenza e il mercato italiano "ha saldato" per tali trucchi alla compagnia aerea low cost irlandese una notevole multa di 4.2 milioni di euro e ha ordinato "di eliminare le carenze individuate".

Infatti, lo scandalo è scoppiato per il fatto che Ryanair non ha nemmeno pensato di rimborsare ai propri passeggeri il costo dei biglietti per i voli cancellati dopo il 3 luglio 2020 - nonostante siano già state tolte le restrizioni dovute alla pandemia di coronavirus. Nonostante le precedenti promesse di un rimborso completo, la compagnia aerea si è rifiutata di dare il denaro, cercando invece di imporre ai clienti vessatori alcuni "buoni" che potevano solo volare sui suoi voli. Devo dire che gli irlandesi non sono soli nei loro dati, che odorano fortemente di frode, nelle azioni. Almeno altre due compagnie aeree low cost europee, la britannica EasyJet e la spagnola Volotea, si dilettavano nello stesso identico business. Le autorità italiane hanno ordinato alla prima società di pagare circa 3 milioni di euro di multe, la seconda - circa un anno e mezzo. A questo proposito, sorge la domanda: è possibile credere alle dichiarazioni di coloro che cambiano la loro interpretazione di eventi del tutto ovvi sul principio del "ciò che ti piace" e anche allo stesso tempo pubblicamente catturati nella vera frode?

Tuttavia, questa è una domanda dalla categoria di morale ed etico, e torneremo all'economia. Come puoi vedere, le compagnie aeree europee sono costrette a uscire dalla difficile situazione attuale con qualsiasi mezzo disponibile - letteralmente sull'orlo della legalità, e talvolta oltre. È ragionevole per loro mettersi in una posizione deliberatamente diseguale rispetto alle compagnie aeree russe, che non penserebbero nemmeno di volare in Bielorussia? Ma sicuramente ce ne saranno altri ... D'ora in poi, quei vettori che seguiranno una rotta diretta, senza fare inutili "giri" nel cielo, potranno offrire prezzi molto migliori ai loro passeggeri in più direzioni. Prima di tutto, mi ripeterò sulle compagnie aeree nazionali.

C'è, ovviamente, il pericolo che alcuni altri paesi dell'Unione europea decidano di seguire il percorso della Lituania e vietino l'atterraggio sul loro territorio di qualsiasi aereo che ha attraversato il cielo bielorusso. Qui, ovviamente, le potenziali conseguenze possono essere molto gravi. Tuttavia, la probabilità di un tale sviluppo di eventi è estremamente ridotta, poiché tali decisioni significherebbero l'inizio di una vera e propria "guerra aerea" con azioni discriminatorie reciproche delle varie parti. Allo stesso tempo, la posizione della Russia in un confronto così ipoteticamente possibile è molto più forte - dopotutto, se "chiude" il suo cielo per tutti i voli europei verso il sud-est asiatico (la stessa Cina) - e questo sarà un disastro dei trasporti per l'UE . Questo è esattamente ciò che accadrà, perché l'Ucraina è stata costretta ad abbandonare i voli in queste direzioni, dopo aver interrotto il traffico aereo con il nostro paese. I calcoli più semplici di "soluzioni alternative" hanno mostrato che sarebbe stato più economico volare sulla luna ...

A proposito, la situazione con il "nezalezhnoy", che è stato quasi uno dei primi a interrompere il traffico aereo con la Bielorussia, è, come sempre, un caso speciale. I vettori aerei ucraini saranno costretti ad abbandonare la destinazione più popolare - dopotutto, è stato attraverso Minsk che molti cittadini di questo paese hanno viaggiato in aereo verso la Russia. Ora gli ucraini, abituati a tali viaggi, stanno lavorando frettolosamente ad altre opzioni. Con loro, devo dire, non molto. In Europa, gli abitanti di "nezalezhnoy", con la sua catastrofe epidemiologica, non vogliono vedere. La Turchia attualmente non ha collegamenti aerei con il nostro Paese. Forse attraverso la Moldova? In ogni caso, la prossima stupida decisione di Kiev a vantaggio degli aviatori locali non funzionerà sicuramente. Per quanto è noto, Ukraine International Airlines solo da aprile 2020 a marzo di quest'anno è stata costretta a restituire $ 33 milioni ai suoi passeggeri cancellati per i biglietti per i voli cancellati. Adesso ce ne saranno ancora di più ...

Comunque sia, ma a causa delle decisioni affrettate ed "emotive" di alcuni paesi europei di limitare il traffico aereo con la Bielorussia, Mosca non sarà sicuramente in perdita. E se è così, allora aiuterà Minsk a far fronte alla situazione. Bene, allora vedremo come andranno le cose.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 26 può 2021 22: 09
    -6
    Certo che sei Alexander, giusto! Solo la prossima volta, quando tu e la tua famiglia volate dalle vacanze, mangiate dagli ospiti, e solo un negozio e passate da un recinto o da quelli chiusi (sicuramente non tutti sono pronti a incoraggiare e tollerare questi vicini), le porte dell'appartamento di un impavido e vicino inflessibile, guardati intorno: forse una mazza, un'ascia o, nel peggiore dei casi, un MiG-29 è già stato portato sopra la tua testa, o le teste dei tuoi cari sono già state allevate? Non hai superato, beh , ma tu e la tua famiglia siete appena finiti nel posto sbagliato e nel momento giusto? C'è un eccellente proverbio russo: La foresta è tagliata I frammenti volano! Sei pronto con la tua famiglia a diventare CHIPS? Quindi non ce ne sono altri, o altri lasciarli, MA NON tu?
    1. Eroi di Shipka Офлайн Eroi di Shipka
      Eroi di Shipka (Sergey) 27 può 2021 10: 29
      +3
      L'integrità non è una parolaccia. Ma uno zmagar lapidato come te non può capirlo. Sei pronto a vendere tua madre e tuo padre per la tua convenienza.
      A proposito, non ricordo che gli altri paesi (principalmente con mare caldo) abbiano chiuso, qualcosa per la Bielorussia.
      1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
        Alexander K_2 (Alexander K) 27 può 2021 18: 45
        -4
        Non allevo maiali con te. Chiama i tuoi genitori, c'era una pubblicità del genere prima!
    2. Denis ravanello Офлайн Denis ravanello
      Denis ravanello (Denis Moroz) 27 può 2021 12: 58
      +2
      Hanno scritto sciocchezze, ovviamente, l'altro .. ma, se sulla famiglia, allora che dire di questa analogia:
      Ovest, UE, NATO: questi sono teppisti che hanno fatto irruzione nel tuo appartamento, portano via tutto di valore e allo stesso tempo violentano tua moglie e le tue figlie. Hai una scelta: combattere, anche se muori, o unirti agli stupratori, ottenendo, uh ... hmm, piacere e un po 'di bottino?
      1. Il commento è stato cancellato
    3. Il commento è stato cancellato
    4. Il commento è stato cancellato
    5. Vitaly Ivanov_2 Офлайн Vitaly Ivanov_2
      Vitaly Ivanov_2 (Vitaly Ivanov) 27 può 2021 17: 23
      +2
      rise, grazie! Una trascrizione dei negoziati con l'aereo irlandese è stata pubblicata sul sito web del Dipartimento dell'Aviazione del Ministero dei Trasporti della Bielorussia. Leggi del club)))
    6. Evgeny Popov Офлайн Evgeny Popov
      Evgeny Popov (Evgeny Popov) 30 può 2021 17: 20
      -1
      Quale club? Perché all'improvviso? Stai facendo una specie di abominio in modo che ci sia una ragione per farti questo? Quando lo fa l'Occidente per te? Booth, Yaroshenko, Seleznev. Dov'è la tua indignazione?
      Quali patatine? Atterrarono sull'aereo, rimossero la sporcizia dal lato e il volo proseguì.
  2. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 27 può 2021 20: 24
    +2
    E questa ragazzina è nostra ... speravo in una villa a Miami, ma cosa è successo?
    Leggi quello che scrive sua madre su Internet, ma non è in un sogno, non nello spirito ... Sì, si è riposata solo con questo ragazzo in Grecia ... E quindi non con gli affari ... Oh, ah, presto lo sarà riguardare malattie incurabili e torture sanguinose ...
  3. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) 28 può 2021 10: 19
    +3
    Ho la sensazione che questo compagno multi-vettore con un pettine abbia già infastidito tutti, peggio di una rapa al vapore.
    E prima di tutto - ai propri generali. Ricordano molto bene come nella vicina Ucraina Yanukovich abbia sostituito il suo Berkut sotto i proiettili e le pietre dei May-Downs, per poi scaricarsi silenziosamente e rapidamente in Russia. Cosa hanno fatto i May Downs con questi membri di Berkut in Ucraina? I generali bielorussi, secondo me, dormono e vedono come fondere rapidamente questo astuto culo. Si sono trovati tra la folla dei protestanti e il cosiddetto Vecchio. Sia quelli che gli altri non si calmeranno in alcun modo con grande dispiacere dei portatori di grandi stelle sulle spalline.

    secondariamente, è stanco del presidente di tutta la Russia. L'intero espediente con la Russia Bianca si trascina da quasi 30 anni, e alla presenza del cosiddetto Vecchio, durerà esattamente finché si siede lì sul trono e "scuote" tutti per la millesima volta. . In qualche modo iniziò a ricordarmi il compagno Krusciov: ottuso, astuto, dispotico, annoiato da tutte le sue partaigenosse con stupide riforme per amore delle riforme e del mais nel Circolo Polare Artico ... alla cantina delle esecuzioni secondo il vecchio Tradizione sovietica.

    Terza priorità, stanco degli "imperialisti maledetti e in putrefazione".
    E il super prolifico kreakly locale può dipingere questa opzione meglio di me in tutti i colori e mezzi toni, in questo non potrò nemmeno competere con loro.