Il successore di Putin. Chi è lui?

Mancano ancora 6 anni alla fine del mandato del presidente in carica della Russia Vladimir Putin. Sembrerebbe che sia troppo presto per pensare a cosa succederà dopo e chi sarà dopo. Tuttavia, tutti i nostri nemici in Occidente stanno già contando i giorni e le ore fino al maggio 2024, quando scadrà il suo mandato, e ripongono tutte le loro speranze segrete in questa data per cambiare il corso duro e implacabile del Cremlino.



In effetti, Putin li ha messi tutti in gola, ha avuto un duro da rompere, puoi simpatizzare, niente potrebbe prenderlo, non importa quanto ci abbiano provato, tutto invano, è solo peggiorato. Tutti hanno già notato che Putin si comporta come un boa constrictor, non ha fretta, è calmo, ma ogni sua nuova proposta è peggiore della precedente. Col senno di poi, capiscono che avrebbero dovuto concordare prima, ma l'eccessiva ambizione, come quella di Obama, e le difficili circostanze politiche interne, come quella di Trump, non gli hanno permesso e non gli consentono di farlo. Si noti che sto parlando solo della componente americana dell'Occidente collettivo, perché tutti i suoi altri rappresentanti hanno perso da tempo la loro politico la soggettività, e con essa la volontà politica, essendosi trasformata in una specie di massa gelatinosa amorfa che penzola liberamente sulla scia della politica estera americana, non è nemmeno in grado di resistere alla sua influenza negativa sui propri interessi nazionali.

Pertanto, non mi aspettavo nulla dall'ultimo vertice tra i leader dei nostri paesi, conclusosi di recente a Helsinki. Il cane abbaia, la carovana russa si avvia ... (il cui cane, spero, è chiaro?) È solo che dopo Helsinki, Putin ha finalmente avuto le mani libere, sia sulla pista ucraina che su quella siriana, e presto vedrete i risultati. La questione con SP-2 è stata risolta a nostro favore, è diventata oggetto di concessioni da parte americana in cambio di alcune delle nostre concessioni sulla pista del Medio Oriente, che, stranamente, sono a nostro favore - non siamo nemmeno interessati a rafforzare l'Iran nel suo eterno confronto con Israele e solo l'equilibrio di potere tra queste due parti in conflitto ci consentirà di mantenere la nostra posizione di arbitro. Per quanto possa sembrarti strano sentirlo, la Federazione Russa non è interessata alla vittoria di nessuna delle due parti. La posizione della Federazione Russa è forte solo a metà! In mezzo tra arabi e persiani, tra persiani ed ebrei, tra il mondo arabo e Israele, e persino all'interno del mondo arabo - tra sunniti, sciiti e alawiti. Questa è la posizione dell'arbitro, la cui opinione è apprezzata da tutti. E questa è la cosa più preziosa che Putin ha ottenuto dopo la sua operazione fulminea in Siria, riportandoci alla sua precedente influenza in Medio Oriente, e con essa in tutto il mondo, poiché è il Medio Oriente, e non, come molte persone qui pensano, l'Ucraina, è la chiave per tutti i problemi che l'Occidente ha creato per noi. Ora questa chiave è nelle nostre mani!

Dimmi chi altro potrebbe averlo fatto? E poi parlami del ruolo della personalità nella storia. L'avvento al potere di Gorbaciov ed Eltsin ha respinto il nostro paese per decenni, quasi frantumandolo in molecole. E solo Putin è stato in grado di raccoglierlo silenziosamente praticamente dall'oblio, quando la Russia era già in piedi con un piede nella fossa. Solo la sua volontà politica e l'astuzia di un ex ufficiale dell'intelligence hanno permesso alla Russia di tornare ai vertici della politica mondiale. Pertanto, non sorprende che in Occidente sperino, dormano e vedano che non ci sarà un secondo Putin (ricordate tutti come è finito il viaggio di Dmitry Anatolyevich nel regno - allora ci mancava la Libia, ed è stato con la nostra connivenza che quello che è successo lì). Dunque, più di tutto dipende dalla figura del successore di Putin.

Quanti anni avrà Putin nel 2024? 72 anni. Sembra che non sia ancora molto vecchio, Trump a questa età si sta accendendo. Ma tutti capiscono perfettamente che Putin non accetterà di violare la Costituzione. Pertanto, dobbiamo preparare un successore per noi stessi. Sì, colui al quale sarà possibile con cuore calmo trasferire il potere e lo scettro, che non perderà i guadagni ottenuti con il sudore e il sangue, nel senso letterale della parola, guadagna, ma non farà che aumentarli e moltiplicarli. È chiaro che Putin era preoccupato per questo compito molto prima di entrare in carica alla scadenza. Ed è chiaro che il candidato era determinato, o meglio la short list (short list) dei candidati si era formata molto prima. Ed è anche chiaro che tutti potevano solo indovinare chi era arrivato.

Mi azzarderei a suggerire di sapere chi ha scelto Putin. È chiaro che questa è solo una mia ipotesi, ma sono pronto a presentare le mie argomentazioni. Conoscete tutti bene tutti i possibili candidati. Nessuno salterà fuori come il diavolo da una tabacchiera. Non ci sarà un secondo come Putin. La seconda volta non saremo così fortunati, quindi, Putin non ha potuto rischiare, e ha iniziato a testare possibili candidati molto prima che mi sedessi per scrivere questo testo. Tutti loro sono stati testati a livello di base, nei gradi inferiori del potere, alcuni lo hanno superato e altri no. Ora ne rimane solo uno. Ed è lui che sostituirà per primo Dmitry Anatolyevich nella sua carica di primo ministro, che verrà inviato con onore, dopo avergli appeso tutti i cani, in un posto appositamente creato per questo, e nel 2024 lo stesso Putin sarà nel suo posto di presidente. Non preoccuparti per Medvedev - Putin, come sai, non abbandona la sua stessa gente, soprattutto la persona che lo ha servito fedelmente come adsorbente in tutti questi anni, assorbendo tutta la negatività che inevitabilmente si accumula in tale posizione. Questo è un uomo Putin: chiunque non lo abbia tradito può contare su di lui per tutta la vita. Ne è responsabile. Questo è il suo psicotipo. Ci sono molti esempi: dal compianto Eltsin e Sobchak a Fradkov e ... (qui metterò tre punti - qui sarà il nome del suo successore).

Ora passiamo a considerare i candidati selezionati (di nuovo, provvisorio, secondo me, ma il mio cuore sente che non mi sbaglio!). Per quanto strano possa sembrare, ma con tutta la ricchezza della scelta dei candidati per una tale posizione, non erano molti. E i "cavalli oscuri" non c'erano. Sapete tutti bene. Dopotutto, capisci che non puoi assumere chiunque per un lavoro del genere, una persona dovrebbe avere un insieme di qualità che si bilanciano a vicenda. Anche la candidatura di Putin è nata per un motivo. Dovevano esserci anche altri candidati. Ma il tempo ha dimostrato che la scelta era inconfondibile e l'unica corretta. Ora Putin deve affrontare la stessa sfida. E sa meglio di chiunque altro che tipo di persona dovrebbe essere. Spero che non ci siano idioti ingenui che credono che una scelta del genere debba essere data alla gente, chi sceglierà il migliore dalla lista dei candidati che hanno deciso di meritarselo, e delegherà a lui l'autorità di governare il paese? Una volta già dato. Boris Eltsin. Continuiamo a singhiozzare e ad inseguirlo! C'era anche Mikhail Sergeevich Gorbachev, ma questo non era più un errore del popolo, ma del decrepito Politburo, che, per la sua naturale stupidità, ha scommesso su un convinto idiota. Peggio di un idiota può essere solo un idiota convinto che è convinto di avere ragione. Sono sicuro che Gorbaciov crede ancora di aver fatto tutto bene, solo i cattivi zii gli hanno impedito e non gli hanno permesso di finire quello che aveva iniziato. Pertanto, dare una decisione così fatidica in balia della folla è il limite della stupidità e dell'irresponsabilità. Fortunatamente Putin non è così! Sceglierai da quello a cui punta e lui indicherà quello a cui hai bisogno! Ma il compito di sceglierne uno e di non sbagliare non è superare l'esame per te. Pertanto, Putin ha affrontato un compito molto difficile ...

Tutte le persone molto collaudate sono entrate nella lunga lista (lista estesa). La condizione iniziale era solo l'età (il candidato doveva essere relativamente giovane - 50 ... 55 anni) e capacità e competenze professionali sufficienti per la posizione ricoperta (esperienza nel servizio civile, capacità di apprendere rapidamente, capacità di adattarsi alle mutevoli condizioni, capacità di lavorare in modalità multitasking, un portafoglio di progetti e risultati personali di successo, o non riusciti, da cui ha trovato una via d'uscita, più le qualità personali necessarie per una posizione così difficile). Di conseguenza, sei sono stati selezionati. Quindi cito senza un ordine particolare, non in base al grado di conformità con la posizione proposta.

1. Rogozin Dmitry Olegovich, (nato nel 1963), all'epoca vice primo ministro nel governo di Medvedev, responsabile del complesso militare-industriale, "il principale falco della politica estera russa" secondo la rivista Forbes. Al momento, da maggio 2018, è a capo dello stato. società "Roscosmos".

2. Dmitry Nikolayevich Kozak, (nato nel 1958), un altro vicepresidente del governo RF, responsabile di tutto, dall'industria e dal complesso di combustibili ed energia ai nuovi soggetti della Federazione Russa: Sebastopoli e Crimea. Al momento lo stato non è cambiato, sono stati aggiunti altri poteri.

3. Kirienko Sergey Vladilenovich, (nato nel 1962), Eroe della Russia (decreto chiuso 2018), all'epoca generale. direttore di stato corporation "Rosatom", "kinder-sorpresa", che è riuscito a lavorare come il più giovane primo ministro nell'era EBN ed è stato coinvolto nel default interno del 1998 (che se ne è assunto la responsabilità). Da ottobre 2016 - 1 ° vice. Capo dell'amministrazione presidenziale RF (amministrazione presidenziale).

4. Tkachev Alexander Nikolaevich, (nato nel 1960), a quel tempo governatore del territorio di Krasnodar, che in seguito ha assunto la carica di ministro dell'agricoltura nel governo di Medvedev. Da maggio 2018, dimesso dall'incarico, al momento è nella riserva del governo.

5. Vorobyov Andrey Yurievich, (nato nel 1970), governatore della regione di Mosca. L'uomo di Shoigu, ha lavorato sotto la sua supervisione come suo assistente quando è stato vicepresidente del governo russo nel 2000 (chiama Shoigu il suo padrino in politica).

6. Ultimo, ma tutt'altro che l'ultimo della lista - Dyumin Alexei Gennadievich, (nato nel 1972), Eroe della Russia (decreto chiuso 2016), tenente generale, al momento di entrare nella lunga lista, vice. capo del GRU, poi comandante delle forze per le operazioni speciali (MTR RF), vice. Ministro della Difesa della Federazione Russa. Dal 2016 - Governatore della Regione di Tula. Ma il suo principale vantaggio era che era un aiutante personale del PIL quando era ancora primo ministro nel 1999, era a capo della guardia personale del PIL nell'SBP sotto l'UST della Federazione Russa (Servizio di sicurezza presidenziale, parte del Servizio di sicurezza federale). L'uomo di Putin!

Se mi chiedi cosa non c'è nella mia lista di Sergei Semenovich Sobyanin, il sindaco di Mosca, rispondo: un manager economico, non un politico. Affronta perfettamente la sua area di responsabilità. È stupido cambiare! Un uomo al suo posto!

Per i candidati di cui sopra, l'allineamento è il seguente.


Rogozin - è stato a lungo nella gabbia, ha mostrato grandi speranze, ma non tira fuori il presidente, non è uscito con un calibro, può guidare o supervisionare un blocco di potere sotto il futuro presidente (una copia di potere del PIL, ma senza un volo di fantasia, molto prevedibile - lo cancelliamo) In realtà, questo è quello che è successo: la selezione non è passata, il fattore scatenante è stato la sua rimozione dalla carica di vice primo ministro e il trasferimento alla carica di generale. direttore di Roskosmos, dove sono iniziati immediatamente i problemi - l'FSB ora lavora lì, ci sono sospetti nello stato. tradimento, la leadership è sospettata di aver rilasciato sviluppi ipersonici segreti ai servizi speciali occidentali.


Kozak - molto bravo, un responsabile della crisi, un esperto in molte questioni, cuce i colli di bottiglia, non ama la pubblicità, un uomo di parola e di azione (copia funzionale e psicologica del PIL, lo ammetto pienamente questo candidato - metti un segno di spunta). Di conseguenza, è entrato negli ultimi tre candidati al n. 2. Il primo da sostituire se succede qualcosa al candidato n. 1, di cui sotto.


Tkachev - Non mi piace, non so spiegare perché, puramente fisionomicamente, ad occhio nudo si vede che stanno tirando per le orecchie, scavalcando i gradini della scala della carriera. Chi tira - non capisco. Se il PIL stesso significa che lo sa meglio, ma non ci scommetterei. Ma non l'ha nemmeno cancellato. (L'ho scritto prima - mentre guardavo nell'acqua!). Di conseguenza, la candidatura non è passata, di conseguenza, la rimozione dall'incarico del ministro dell'agricoltura. In futuro brilla solo la carica di rappresentante plenipotenziario del presidente della Russia nel distretto federale del Volga, il che è un passo indietro per lui.


Vorobyov - è buono per tutti, solo che non è uscito con carisma e rimarrà il governatore della regione di Mosca. Il motivo per non entrare nella graduatoria finale è la mancanza di esperienza a livello federale, visti i requisiti per la posizione proposta. Non è arrivato alla lista finale, ma non ha perso il lavoro, come Tkachev o Rogozin, che è già buono.


Dyumin - sale la scala della carriera prima del previsto, il più giovane tra i candidati, ha una serie di preferenze davanti a loro - una conoscenza personale a lungo termine con Putin, ancora una volta - Hero of Russia, un decreto chiuso, ma presumibilmente per "Krymnash" e l'evacuazione del presidente Yanukovich dalla "nave che affonda" al tempo dello stato. colpo di stato nel 2014 L'unico inconveniente, come Vorobyov, è che non ha esperienza di leadership a livello federale. Sono arrivato alla lista finale sotto l'ultimo numero 3. Tutto dipenderà dal suo successo nel campo di governatore della regione di Tula. Ma per ora no! Seguiamo la carriera (le opzioni sono possibili).

Il lettore attento ha già determinato con il metodo di eliminazione chi è diventato il candidato numero 1 per la posizione proposta. Sì Kiriyenko Sergey Vladilenovich, ora si abitua al nome e al patronimico. Dal mio punto di vista, Putin lo ha scelto. Candidato ideale. Il personaggio è nordico-padrone di sé, come quello di Putin, (a proposito, è anche appassionato di arti marziali orientali - il proprietario del 4 ° dan aikido) Maniaco del lavoro, tecnocrate, ha percorso tutti i gradini della carriera, anche, duro, assolutamente coerente. Caratterizzando il suo stile di comportamento professionale e umano, vari esperti notano la sua costante correttezza, gentilezza e cortesia - sia nei rapporti con i sostenitori che con gli oppositori politici; e in situazioni di conflitto e con funzionari di gradi diversi. Le ragioni di questo comportamento, molto probabilmente, risiedono nella famiglia: Kirienko è nato in una famiglia di professori, suo padre, laureato all'Università statale di Mosca, aveva un dottorato in filosofia, per lungo tempo ha diretto il dipartimento dell'Istituto di ingegneri dei trasporti acquatici di Nizhny Novgorod, da cui si è laureato Kirienko. Ha un'esperienza di lavoro di successo a livello federale, anche nel default interno del 1998, non è colpevole: era la migliore di tutte le opzioni possibili anche peggiori per uscire da questa situazione, a cui ha guidato l'indimenticabile Viktor Stepanovich Chernomyrdin con la sua piramide GKO. Come capo della Rosatom, anche Kiriyenko ha avuto molto successo.


Il fattore scatenante che Putin ha optato per Kiriyenko è stato l'ultimo autunno del 2016 il trasferimento al lavoro nell'amministrazione del presidente della Russia, dove era già impegnato nella formazione di una riserva di personale per le sue attività successive in una nuova capacità (era sotto la guida di Kiriyenko che sono stati effettuati ascensori sociali su larga scala, altro noto con il nome di "Leader della Russia", che consente di rinnovare l'apparato di governo muschioso che Putin ha ereditato dalle precedenti amministrazioni). E l'assegnazione dell'alto titolo di Eroe della Federazione Russa a Kiriyenko nel 2018, e, per di più, con un decreto chiuso, dice solo che Putin sta cercando di dare muscolosità alla sua immagine di un nerd con gli occhiali. Si può solo intuire per quali tali meriti fosse presentato a un grado così alto, l'unica cosa che viene in mente è la partecipazione del suo dipartimento, Rosatom, allo sviluppo degli ultimi modelli di militare attrezzatura, più conosciuto come il progetto "Petrel" e il progetto "Poseidon". Per coloro che hanno dimenticato, ti ricorderò: questo è un missile da crociera con un motore nucleare in miniatura incorporato, il progetto Burevestnik e veicoli sottomarini a propulsione nucleare senza pilota - Poseidon. Questo è qualcosa che merita non solo il titolo di Eroe della Federazione Russa, ma molto di più, dal momento che la Russia è riuscita a creare una nuova classe di armi, che non è ciò che ha un potenziale nemico, ma, in generale, nessuno aveva e non ha! (E non ci saranno altri 30 anni!).


Non l'ultimo plus di questa candidatura è la vicinanza di Kiriyenko agli ambienti liberali (negli anni Novanta era amico e alleato di Boris Nemtsov), che ovviamente sarà percepita positivamente in Occidente. Egli, infatti, rimase l'unico apologeta dell'idea liberale nel più alto scaglione del potere (e iniziò con Chubais!). Questo parla solo dell'astuzia e dell'ingegnosità del PIL alla ricerca di modi alternativi di riavvicinamento con l'Occidente, perché Kiriyenko è chiaramente uscito dalla corrente ideologica del Cremlino negli ultimi anni.

In generale, daremo un'occhiata. Questa è solo una mia supposizione, basata su osservazioni personali degli ultimi rimpasti nel governo russo e nelle strutture circostanti. Puoi prenderlo come base, puoi suggerire le tue opzioni. Non credo che Putin ne terrà conto. In linea di principio, non c'è molto da aspettare: il fattore scatenante sarà la sostituzione del presidente del governo russo. Chi sarà il prossimo primo ministro diventerà presidente nel 2024.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Syoma_67 Офлайн Syoma_67
    Syoma_67 (Semyon) 22 luglio 2018 19: 39
    -1
    Come chi? - Mettere in.
  2. San Valentino Online San Valentino
    San Valentino (Valentin) 22 luglio 2018 20: 42
    +1
    Di tutto quanto sopra, il più preferibile per la Russia sarebbe Alexey Dyumin, si è perfettamente giustificato sia in uniforme, in Crimea, sia nella "vita civile", portando la regione di Tula a una delle principali ... Il paese e il popolo hanno bisogno di una persona che lo avrebbe " non ha preso ", e ha dedicato il suo ministero a beneficio della Russia e del suo popolo, perché gli attuali governanti considerano noi, russi ordinari, taciturni, e qui ricorderai Joseph Vissarionovich, che ha lasciato solo un paio di ichigas, e la giacca del Generalisimus.
  3. Сергей39 Офлайн Сергей39
    Сергей39 (Sergei) 23 luglio 2018 06: 44
    +1
    Dei candidati presentati sono d'accordo - Kirienko o Dyumin. Ma non importa chi di loro diventerà presidente, il PIL sarà ancora al comando, in un modo o nell'altro
  4. lavoratore dell'acciaio 25 luglio 2018 21: 02
    0
    E qual è la durezza del Cremlino? E il benessere delle persone non è aumentato durante il governo di Putin. Ho cercato su Internet le violazioni alle elezioni, e con tali elezioni, perché Putin dovrebbe andare da qualche parte? È più facile cambiare la costituzione. La forza di Putin è che non tocca i ladri al potere, quindi governerà per sempre e nessuno gli dirà una parola. E questo elenco non include Shoigu e Bortnikov, il cui lavoro è visibile e penso che non starebbero peggio di Putin, forse i ladri sarebbero bloccati.
    1. affari Офлайн affari
      affari (Vadim) 3 September 2018 14: 26
      +1
      Citazione: acciaio
      E questo elenco non include Shoigu e Bortnikov, il cui lavoro è visibile e penso che non starebbero peggio di Putin, forse i ladri sarebbero bloccati.

      Sono d'accordo, collega! Solo Shoigu, IMHO, un eccellente dirigente d'azienda, un politico difficilmente uscirà da lui, troppo onesto e diretto. Bortnikov è bravo, ma non pubblico, non ha esperienza politica e non c'è tempo per la formazione - nato nel 1951
    2. Anchonsha Офлайн Anchonsha
      Anchonsha (Anchonsha) 13 September 2018 10: 53
      +1
      Quindi rimarrai un produttore di acciaio a causa della mancanza di prospettive e analisi, vedi solo ciò che vuoi vedere nell'evoluzione e nei passaggi della Russia dagli anni zero del secolo in corso. L'Occidente ricostruisce da secoli, la Russia è riuscita in meno di 18 anni a regolare i rapporti tra gruppi di popolazione inconciliabili senza sangue, senza molta violenza (guardate lo stesso Occidente, al sangue durante le manifestazioni e agli uccisi), il processo elettorale è arrivato all'eccezionale già quest'anno (non lo siete notato) Se il VVP si fosse impegnato nella corruzione con la pena di morte, nazionalizzasse ciò che è stato sottratto al popolo da vari Gusinskys, allora ci sarebbe un mare di sangue, ma non ha senso, l'acciaieria salirebbe al potere e rovinerebbe tutto come un bolscevico. Ora i sacchi di denaro stanno tornando in Russia e stanno iniziando a ricostruirla. E poi ci sono i poveri, ma si stanno progressivamente riducendo, le condizioni di vita della popolazione migliorano, la crescita della vita e della demografia, seppur lentamente, sale. E tutto questo in 18 anni. Non ti basta?
  5. affari Офлайн affari
    affari (Vadim) 3 September 2018 14: 17
    +1
    Mi sembra che la Russia abbia già interpretato abbastanza i liberali fino alla gola, quindi, tra questi, il preferito è Dyumin. Ma questa è puramente una mia opinione, ho monitorato la prossima nomina del MDA, a seguito della quale il PIL ha perso molti sostenitori tra le fila della gente comune che sperava in un diverso esito delle nomine. Tutti si aspettavano un appuntamento dal blocco patriottico.
  6. Natalia Gushchina (Turivnenko) 30 September 2018 13: 55
    +1
    Il candidato più degno per la carica di presidente della Russia nel 2024 è Alexei Dyumin. È giovane energico. Può prendere le decisioni necessarie in situazioni imprevedibili (Crimea Our). Ora sta acquisendo esperienza come governatore della regione di Tula. nelle attività economiche ed economiche Anche i dati esterni soddisfano i requisiti per questa posizione.
  7. Sergey Yuzhakov Офлайн Sergey Yuzhakov
    Sergey Yuzhakov (Sergey Yuzhakov) 7 October 2018 08: 56
    0
    La gente, non si vede, non si sente, il paese sta semplicemente morendo per Putin e Medvedev
  8. Il kondrio Офлайн Il kondrio
    Il kondrio (Il Kondrio) 16 November 2018 00: 31
    0
    Ho appena letto l'articolo ...)
    Ma credo anche che Kireenko abbia le maggiori possibilità ... https://red-mskt.livejournal.com/12588.html