La Croazia ha scelto l '"antidoto" al MiG-29 russo in Serbia


Il 26 maggio 2021, il presidente croato Zoran Milanovic ha visitato il quartiere Belovar-Bilogora, dove ha preso conoscenza dei lavori esistenti e della costruzione di nuove infrastrutture sociali. Durante la visita, il capo dello stato ha detto ai media che il Paese aveva già trovato un "antidoto" al MiG-29 di fabbricazione russa dell'aeronautica militare serba sotto forma di prodotti occidentali.


Milanovic ha detto che il governo croato vuole acquistare caccia usati - il francese Rafale ("Rafale") o l'F-16 americano. La scelta finale del velivolo che entrerà a far parte dell'Aeronautica Militare croata sarà effettuata il 27 maggio.

I media croati hanno ricordato che prima Zagabria intendeva acquistare l'F-16 Barak israeliano, ma Washington si è opposta fermamente all'accordo. Gli americani iniziarono a insistere sulla necessità di liberare questi aerei dal "ripieno" prima della vendita. Pertanto, c'è un'alta probabilità che l'esercito croato voglia ottenere caccia tra quelli a disposizione dell'aeronautica francese.

Attualmente, i croati hanno 16 unità MiG-21 di varie modifiche, che un tempo sono state sottoposte a riparazioni e ammodernamenti in Romania (2003-2004) e Ucraina (2014-2015). Zagabria non era soddisfatta della cooperazione con Kiev.

Il desiderio di aggiornare la flotta dell'aeronautica militare croata è apparso dopo la consegna di caccia MiG-29 alla Serbia dalla Russia e dalla Bielorussia. Nel 2017, Mosca ha donato 6 unità MiG-29 a Belgrado e 4 unità MiG-29 sono state consegnate dalla Bielorussia nell'aprile-maggio di quest'anno sotto forma di assistenza fraterna. Ora l'aeronautica militare serba ha l'opportunità di formare un potente squadrone di 14 unità MiG-29. Dopo un po 'verranno aggiornati alla versione MiG-29SM.

A Zagabria, l'hanno vista come una minaccia e hanno deciso di riarmarsi. In precedenza, i croati per qualche motivo non erano imbarazzati dal fatto che il loro spazio aereo fosse controllato da aerei della NATO e pattugliato da combattenti italiani e francesi.

Si noti che negli ultimi 1,5 anni Belgrado gratuitamente ha ottenuto un da Mosca anche 30 carri armati T-72MS e 30 BRDM-2MS. Pertanto, non sarà sorprendente se gli euroatlantici croati diventeranno ancora più gelosi e vorranno acquistare veicoli blindati usati dai loro alleati.
  • Foto utilizzate: Marko M / wikimedia.org
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 27 può 2021 12: 22
    +2
    Un prezioso alleato di cui non ci si può fidare con la tecnologia imbottita ...
    Croati, dopo questo devi asciugarti molto accuratamente il viso e brillerà contento, beh, come al solito ...
  2. Petr Vladimirovich (Peter) 27 può 2021 17: 01
    +1
    E il MiG 21, che ha prestato servizio in aviazione, si confermerà, infatti, un'ottima macchina ...
  3. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk 9 June 2021 11: 57
    +1
    А зачем выбирать? Поляков пусть пригласят - они спецы по слому МиГов. Даже свои курочат.