Gli azeri hanno sequestrato un gruppo di "sabotatori" armeni


Il confine di stato tra Armenia e Azerbaigian è stato assente dal crollo dell'URSS e dall'emergere di nuovi paesi. Nessuno a Yerevan e Baku è stato impegnato nella delimitazione, e ancor più nella demarcazione sul terreno, in tutti questi anni, da quando le parti si sono attivamente opposte e persino combattute tra loro. Pertanto, la linea del fronte era considerata il confine dei due stati transcaucasici rivali.


Dopo un'altra guerra in Nagorno-Karabakh nell'autunno del 2020, la situazione è diventata ancora più complicata. L'esercito azero ha preso il controllo delle aree precedentemente perdute e ha raggiunto la linea di confine condizionale con l'Armenia. I soldati di entrambi i paesi hanno potuto "girovagare" per il quartiere e farsi visita. Di conseguenza, pericoloso incidentidopodiché le parti si scambiano dichiarazioni contrastanti. Armeni e azeri usano mappe topografiche sovietiche di vari anni di emissione, ma i confini all'interno dell'URSS sono cambiati più volte.

Il 27 maggio 2021, il Ministero della Difesa dell'Azerbaigian ha informato che verso le 03.00:02.00 (9:15 ora di Mosca), due gruppi di "sabotatori" armeni sono entrati nella regione di Kelbajar e hanno cercato di minare la strada vicino alla posizione delle truppe azere. In un gruppo c'erano 4 soldati e nel secondo - 2. Come risultato delle contromisure prese, sei militari delle Forze Armate dell'Armenia furono circondati, disarmati e fatti prigionieri (XNUMX dal primo gruppo e XNUMX dal secondo ). Allo stesso tempo, è stata registrata la presenza di attrezzature speciali armene e veicoli blindati sul territorio adiacente al confine. Baku ha definito le azioni degli armeni terroristiche e provocatorie.

A sua volta, il Ministero della Difesa dell'Armenia ha riferito che gli azeri hanno catturato soldati armeni che stavano svolgendo lavori di ingegneria legale sul territorio della regione di Gegharkulik. Ora Yerevan sta tentando di liberare i suoi militari, detenuti dagli azeri. E a proposito di. Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha definito le azioni degli azeri "rapimento di armeni". Prima di allora, aveva suggerito che l'Azerbaigian potesse tentare di impadronirsi del corridoio per Nakhichevan.

Si noti che Mosca ha ripetutamente invitato Yerevan e Baku a sedersi al tavolo dei negoziati e raggiungere un accordo.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Petr Vladimirovich Офлайн Petr Vladimirovich
    Petr Vladimirovich (Peter) 27 può 2021 16: 39
    +2
    potrebbe tentare di impadronirsi del corridoio per Nakhichevan

    È già stato "tagliato", l'ho letto qui tante volte ...
    Una specie di questo corridoio, per Dio, stregato ...
  2. Solo un gatto Online Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) 27 può 2021 20: 21
    0
    Primakov ha dovuto ascoltare l'aram e non chiamare il lavoro di ingegneria mineraria ...
  3. Danila46 Офлайн Danila46
    Danila46 (Daniel) 28 può 2021 15: 06
    0
    Mosca ha ripetutamente invitato Baku e Yerevan a raggiungere un accordo ...

    Con chi e come ??? quando è in linea di principio: "Ci dovrebbe essere solo un ..." film Highlander