La Turchia è armata con una flotta senza equipaggio


Recentemente, la Repubblica turca ha dimostrato attivamente molti esempi di armi moderne. Vale la pena riconoscere il fatto che questo paese ha fatto un significativo balzo in avanti nello sviluppo del suo complesso militare-industriale, essendo riuscito a creare una serie di sistemi d'arma popolari e rilevanti sia per le proprie forze armate che per il mercato esterno.


Di recente, il velivolo senza pilota "Bayraktar TB-2" della compagnia turca Baykar Makina è diventato una vera leggenda. Questa macchina si è affermata in numerosi conflitti militari (Siria, Libia, Kurdistan, Nagorno-Karabakh), diventando un vero e proprio bestseller nel campo degli UAV d'attacco.

Tuttavia, in tutta onestà, va notato che i campioni dell'industria militare turca, nonostante il loro buon rapporto qualità e prezzo-efficienza, sono almeno una generazione indietro rispetto ai veicoli britannici, americani e israeliani con uno scopo simile.

Ovviamente, la Repubblica di Turchia non si è fermata qui e, oltre a una serie di armi a noi più familiari, ha anche iniziato a sviluppare la barca da combattimento senza pilota ULAQ con ampie funzionalità.


Come è successo con molti altri tipi di armi, la Turchia sta lavorando in modo estremamente rapido e attivo su questa piattaforma. La progettazione di ULAQ è iniziata abbastanza di recente, tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019. A sua volta, la produzione di un lotto sperimentale è iniziata nel giugno 2020 e il prototipo di una nave armata senza equipaggio è stato dimostrato al pubblico sei mesi dopo ad Antalya, in Turchia.

Fino a poco tempo, tutti i campioni rilasciati hanno superato test completi e nel maggio di quest'anno è diventato chiaro che il progetto riceverà sicuramente ulteriori progressi nelle forze navali della Repubblica turca. L'8 di questo mese, ULAQ ha finalmente completato l'intero ciclo di prove in mare, dopodiché il Ministero della Difesa turco ha annunciato che la barca senza pilota sarebbe stata messa in servizio, ma solo se i sistemi d'arma di bordo fossero stati testati con uguale successo in condizioni prossime a combattimento. ...

Oggi, 27 maggio, il giorno in cui è stato scritto questo articolo, la barca senza pilota turca ULAQ ha completato con successo il fuoco di controllo usando armi missilistiche guidate. Questi eventi, a loro volta, si sono svolti nell'ambito degli esercizi "DENİZKURDU-2021".

Il fatto stesso della partecipazione del prototipo ULAQ a un evento così grave suggerisce che l'alto comando delle forze navali della Repubblica è chiaramente interessato all'ulteriore avanzamento del progetto. Sea Wolves 2021 è la seconda più grande esercitazione militare in Turchia. Solo quest'anno sono coinvolti 25 uomini, 132 navi, 10 sottomarini, 43 aerei, 28 elicotteri e 14 UAV.

La barca senza pilota ha raggiunto con successo tutti gli obiettivi e ora sarà sicuramente lanciata nella produzione in serie su vasta scala.

Naturalmente, lo sviluppo e l'implementazione di una tale piattaforma di superficie multiuso è un passo estremamente competente da parte della leadership turca. Negli ultimi decenni, il lavoro è stato svolto attivamente in tutto il mondo per sviluppare navi senza equipaggio, dietro le quali, senza dubbio, si cela il futuro delle forze navali.

La ragione di ciò è piuttosto prosaica: le moderne navi da guerra sono piattaforme estremamente costose, complesse e ad alta tecnologia per l'uso di varie armi ad alta precisione. Per padroneggiare la loro produzione su larga scala, acquisto e manutenzione in quantità adeguate, un numero estremamente ridotto di paesi nel mondo con estremamente forte economie... A sua volta, la necessità di un gran numero di forze navali non va da nessuna parte: la banale potenza totale di una salva di fuoco è ancora di grande importanza (ad esempio, negli Stati Uniti, le navi senza pilota dovrebbero essere armate con UAV multiuso ALTIUS , che possono colpire strutture ingegneristiche, bersagli aerei, marittimi e terrestri su distanze fino a 400 km - rappresenteranno un enorme pericolo, agendo insieme alle principali forze della flotta e dell'aviazione).


Ma oltre a questo, la flotta deve svolgere compiti di routine che richiedono un grande ordine quotidiano di forze: presidiare strutture strategicamente importanti, pattugliare le acque territoriali del paese e proteggere la sua zona economica esclusiva. In alcuni casi, è banale monitorare le navi nemiche.

Inutile dire che le navi da combattimento armate di missili non sono l'opzione migliore per una varietà di missioni?

A loro volta, le navi e le motovedette specializzate spesso non si adattano affatto alle forze armate: sì, sono più economiche delle navi da guerra, ma non sono in grado di trasportare armi e sono di fatto completamente inutili in caso di scoppio delle ostilità.

In una parola, per alcuni aspetti, le navi senza equipaggio ripetono il concetto di sviluppo di veicoli aerei senza equipaggio: diventano i più redditizi per l'uso se si considera il rapporto tra prezzo ed efficienza. E, tra le altre cose, non fanno paura a perdere in battaglia, il che li rende notevolmente più convenienti per l'uso attivo, in contrasto con attrezzaturacontrollato da un uomo.

Le società turche Ares Shipyard e Meteksan Defense Systems, in qualità di sviluppatori del progetto di imbarcazione senza pilota ULAQ, hanno annunciato le seguenti funzionalità della nave:

- Intraprendere una guerra asimmetrica (in parole povere, la barca si adatta perfettamente al concetto di utilizzo della "flotta di zanzare" - il suo armamento missilistico sotto forma di 6 missili anticarro è sufficiente per danneggiare una nave più grande e le sue piccole dimensioni lo rendono possibile per avvicinarsi al raggio del suo utilizzo - tuttavia, ovviamente, nessuno la considera un'arma d'attacco che può funzionare senza il supporto delle navi da guerra);

- Ricognizione, sorveglianza, pattugliamento (in questo caso, tutto è semplice - ULAQ sarà un mezzo abbastanza economico, massiccio e flessibile per tracciare e proteggere le acque territoriali, che può operare anche in condizioni avverse - Gli sviluppatori turchi affermano che la barca è da combattimento- pronto nelle onde di livello 5 dello stato del mare e può sopravvivere all'eccitazione dello stato del mare 6);

- Guerra antisommergibile (un compito estremamente insolito, estremamente difficile e molto richiesto, dati i vasti possedimenti marittimi della Turchia. Resta inteso che la barca può sparare sia boe idroacustiche che siluri anti-sottomarini homing. Tra le altre cose, la nave lo farà essere in grado di schierare mine marine);

- Protezione di strutture strategicamente importanti (è difficile sopravvalutare la necessità di una piattaforma massiccia in grado di fornire contro-sabotaggio e proteggere i porti da possibili attacchi della flotta "zanzara" nemica).

Riassumendo, possiamo affermare con sicurezza che la Repubblica di Turchia nel più breve tempo possibile ha creato uno strumento estremamente popolare di guerra navale, che, molto probabilmente, sarà ampiamente richiesto sul mercato estero.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Solo un gatto Офлайн Solo un gatto
    Solo un gatto (Bayun) 28 può 2021 10: 50
    +1
    i turchi hanno lasciato i loro idioti per costruire lo Zaporozhye Sich. stanno ancora costruendo. quindi lo sviluppo delle barche da parte dei turchi non dovrebbe sorprendere.
  2. GRF Офлайн GRF
    GRF 28 può 2021 11: 11
    0
    E dov'è il prezzo, i contatti del venditore e l'orario del suo lavoro?
  3. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
    Raccoglitore (Myron) 28 può 2021 12: 21
    -1
    I turchi tengono la prua al vento: la flotta senza equipaggio ha un grande potenziale.