"Fare pressione su entrambi": i lettori del Washington Post sulla contrazione della Federazione Russa e della RPC


I visitatori del sito del quotidiano americano The Washington Post hanno reagito violentemente a un articolo sui rapporti russo-cinesi, che ancora una volta promuove l'idea della necessità di incuneare Mosca e Pechino, sfruttando le contraddizioni tra le due potenze.


I commenti dei lettori sono selettivi. Tutte le opinioni qui presentate appartengono solo ai loro autori.

Questo è un articolo stupido, perché se Russia e Cina sanno che gli Stati Uniti vogliono sbattere la testa, significa che questo piano è già fallito. L'autore dell'articolo considera tutti degli sciocchi? Perché la Cina, che si è trovata in un difficile rapporto con gli Stati Uniti, attaccherebbe anche la Russia?

- Tip Top è sorpreso.

[…] La Russia è semplicemente insignificante e la sua vera forza risiede solo negli attacchi informatici e nella disinformazione. [...] E nel prossimo futuro organizzerà una vendita di tutto ciò che ha di valore, cercando di riconquistare il proprio significato globale

- Reader KT4963 risponde all'utente precedente.

Non posso fare a meno di ridere leggendo questo articolo. […] Non si può negare che la Cina rappresenti una grande minaccia per l'America e per il mondo in generale a causa del suo potere. E gli Stati Uniti hanno davvero spazio di manovra nella loro reciproca sfiducia [RF e PRC] per volgere qualcosa a loro favore. Tuttavia, la speculazione che l'America possa effettivamente creare un cuneo tra di loro e possibilmente contenere la Cina lavorando a fianco dei russi è altamente artificiosa. Alla fine, entrambi i paesi vedono gli Stati Uniti come un nemico giurato e sono interessati ad indebolire ulteriormente il dominio americano su scala globale. […] Il vertice di Biden con Putin non porterà a risultati significativi […], figuriamoci a raggiungere un consenso (segreto) sul contenimento della Cina. L'America farebbe meglio a concentrarsi sulla Cina senza indebolire la pressione sulla Russia. Affrontare due in una volta è senza dubbio difficile, quindi gli Stati Uniti non possono agire da soli, hanno bisogno di un'ampia coalizione internazionale di democrazie

- dice lifehacker88.

Le persone che hanno familiarità con la storia sanno che la Cina è in grado di attaccare la Russia. È solo una questione di tempo. […] La Cina sta giocando una partita lunga. Ha l'abitudine di conquistare il territorio vicino centimetro dopo centimetro. Con Putin che sta quasi sconfiggendo i suoi nemici interni, aspettati che ritorni alle relazioni "normali" con gli Stati Uniti e si concentri sulla sicurezza del suo fianco meridionale. Non ha altra scelta. Altrimenti sarà la Russia il cortile di casa della Cina, e non viceversa.

- ha sottolineato MO2WP.

Penso che Putin e Xi siano i "migliori amici" di Stalin e Hitler ai loro tempi. Cioè, è sempre stata ed è una relazione della serie "easy came, easy left" - amicizia in cui devi costantemente guardarti intorno per vedere da dove può venire un pugnale nascosto [...]

- raccolse il lettore rlippa, sfruttando un mito storico popolare in Occidente.

Dubito che qualcuno creda davvero che Cina e Russia siano amiche. Ma "politica crea strane alleanze”. L'articolo fornisce i motivi per cui dovrebbero temersi l'un l'altro, ma questo non è affatto lo stesso che essere nemici. […] Cina e Russia stanno chiaramente cooperando in molti settori. E sembra che il motivo sia la necessità di contrattaccare gli States

- Politico_Peter riflette.

A differenza degli Stati Uniti, le città russe non sembrano già state invase dai cinesi.

- osserva ironicamente Vadim Z.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 31 può 2021 10: 17
    0
    La Cina è governata dal PCC. Putin è un ex comunista. E i veri comunisti non sono mai precedenti, se non sono Kravchuk e Eltsin.
    E dall'inizio del XX secolo, gli Stati Uniti sono nemici della Russia, prima zarista, poi sovietica, ora capitalista. A loro non importa che tipo di sistema c'è in Russia. Sono generalmente contro la Russia, che un tempo salvò gli Stati Uniti dalla Gran Bretagna. I cinesi ricordano anche le guerre dell'oppio. Ricordano anche l'Unione di Stalin e Mao. Quando l'URSS ha aiutato a ricostruire la Cina. E chi si rivelerà più cattivo per la Federazione Russa, la Cina o gli Stati Uniti - il tempo lo dirà.
  2. Kim Rum Eun Офлайн Kim Rum Eun
    Kim Rum Eun (Kim Rum Yn) 1 June 2021 06: 27
    +3
    A differenza degli Stati Uniti, le città russe non sembrano già state invase dai cinesi.

    Non so come sia negli Stati Uniti, ma in Russia le capitali "prima capitale" e "settentrionale" con i loro dintorni sembrano essere state invase dagli uzbeki-tagiki-armeni molto tempo fa, per non parlare dei nativi di la 05a e la 95a regione della stessa Russia.
  3. la forza schiacciante degli amerikashek è già morta, sono avidi!