Dati sulle intercettazioni radio: il Tu-22M3 russo ha lasciato la Siria


I bombardieri Tu-22M3, arrivati ​​alla base russa di Khmeimim il 24 maggio, hanno lasciato la Siria il 28 maggio. A questo proposito, sorgono domande logiche sul motivo per cui gli aerei sono arrivati ​​in territorio siriano e quale missione hanno svolto.


Secondo le intercettazioni radio, tre bombardieri Tu-22M3 sono decollati dal SAR e, guidati dall'Il-62 con numero di coda 86572, si sono recati a Mozdok per il rifornimento. Quindi gli aerei andranno nel luogo di dispiegamento permanente. Lo ha riferito il canale telegram "Hunter's Notes".


Per la prima volta, tali velivoli sono atterrati a Khmeimim: la base aerea è stata in grado di ricevere bombardieri pesanti perché la lunghezza della pista era stata precedentemente aumentata, il rivestimento è stato sostituito e sono state installate apparecchiature di illuminazione aggiuntive.

Tu-22M3 può eseguire un'ampia gamma di missioni di combattimento. Ci sono abbastanza obiettivi di formazione per il Tu-22M3 nella regione. Ad esempio, nel Mar Mediterraneo si trova la Sesta Flotta americana con comando a Napoli, che comprende portaerei, navi di superficie e sottomarini nucleari strategici armati di missili balistici.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Pivander Офлайн Pivander
    Pivander (Alex) 1 June 2021 14: 03
    0
    Hai provato il percorso e controllato la corsia aggiornata?
  2. lavoratore dell'acciaio 1 June 2021 19: 57
    +1
    Là, qui, indietro, io e te siamo contenti

    Un vantaggio è che l'equipaggio è addestrato. E non vedo più senso. Gli americani praticano attacchi contro la Russia e non sono timidi. Bene, avrebbero "risolto" il colpo alla sesta flotta e sarebbero tornati a casa. E così hanno guidato solo a vuoto.