Tre scenari per un conflitto armato tra Russia e NATO


La Russia è costretta a continuare a rafforzare i suoi confini occidentali. Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha annunciato la creazione di altre due dozzine di nuove formazioni e unità. Tutto questo sta accadendo in risposta alle esercitazioni della NATO, la cui frequenza e portata cresce di anno in anno. Nell'estate del 2021, l'Europa ospiterà contemporaneamente esercitazioni sotto l'egida degli Stati Uniti, le più grandi dalla fine della Guerra Fredda, ed esercitazioni sulla falsariga dell'alleanza stessa, volte a praticare il trasferimento di convogli militari da tutto il oceano al Vecchio Mondo. Tutto questo sembra una preparazione per una guerra con la Russia, ma chiediamoci una domanda, perché la NATO dovrebbe combattere con noi, e se si verifica un conflitto armato, quale sarà?


La domanda è in effetti molto interessante. Nonostante il fatto che i messaggi informativi dai confini occidentali sembrino come nei primi anni Quaranta del secolo scorso, in quanto tali, finora non ci sono ragioni speciali per la guerra tra la Russia e il blocco della NATO. Non c'è più alcuna competizione fondamentale tra i due sistemi, capitalista e socialista. Non esistono due blocchi inconciliabili, ora siamo uguali a loro (il bene o il male è una questione a parte), e le nostre cosiddette "élite" stanno cercando con tutte le loro forze di entrare a far parte dell'Occidente. L'Europa e gli Stati Uniti non hanno bisogno di impadronirsi di un nuovo "spazio vitale" e lo stesso Cremlino è felice di vendere loro qualsiasi risorsa russa. (Da molti anni lottiamo disperatamente per il diritto di vendere il nostro gas all'UE). Se si considerano le principali imprese nazionali, esse appartengono a investitori stranieri (in tutto o in parte), oppure sono registrate in offshores estere. Allora perché gli europei e gli americani dovrebbero combatterci in generale?

Questo si riferisce a una guerra nello stile del secolo scorso, con milioni di truppe, cunei di carri armati ed eserciti aerei. E non dimentichiamo che la Russia è la seconda potenza nucleare più potente al mondo, il che di per sé dovrebbe scoraggiare il desiderio di organizzare un altro "drang nach osten". La guerra di distruzione nella realtà di oggi ha semplicemente perso il suo significato. Ma questo significa che un conflitto armato tra la Russia e il blocco della NATO è fuori discussione?

No, il conflitto è del tutto possibile, ma sarà (se, ovviamente, sarà) limitato, con obiettivi chiaramente definiti e, molto probabilmente, si svolgerà sul territorio di paesi terzi. Diamo un'occhiata a tre aree in cui l'esercito russo può ancora scontrarsi con i soldati dell'Alleanza Nord Atlantica.

In primo luogo, questa è Kaliningrad. L'importanza strategica di questa regione russa difficilmente può essere sopravvalutata, poiché dal suo territorio i nostri missili coprono i principali obiettivi dell'infrastruttura militare della NATO. L'eliminazione di questa exclave è l'obiettivo primario dell'alleanza, e tutte le sue esercitazioni militari sono francamente elaborate per conquistare la regione di Kaliningrad. Sorge una domanda naturale, perché Bruxelles e Washington non hanno paura di uno "scudo nucleare" russo?

Non abbiamo una risposta definitiva, ma si può presumere che gli strateghi della NATO credano che Mosca non utilizzerà il suo arsenale nucleare contro l'Europa. Ricordiamo che Kaliningrad ha una storia molto speciale di apparire come parte del nostro paese, e in precedenza si chiamava Konigsberg. Da molto tempo, l'Occidente lavora costantemente alla preparazione di una giustificazione per rivedere i risultati della seconda guerra mondiale. Se ciò dovesse mai accadere, la "quinta colonna" filo-occidentale potrebbe provare a sollevare la questione del ritorno in Germania. Se le forze di sicurezza tentano di ristabilire con fermezza l'ordine, il blocco NATO può attuare un blocco completo della regione di Kaliningrad e un "intervento umanitario" per proteggere i diritti e le libertà dei suoi abitanti. Cioè, non è più una questione di aggressione militare diretta contro la regione russa, e se il Cremlino considererà possibile usare armi nucleari contro i suoi partner commerciali in Europa è una questione interessante. È chiaro che nessuno si limiterà a cedere l'exclave, quindi è ancora possibile un conflitto armato tra la Federazione Russa e la NATO, locale e, molto probabilmente, senza l'uso di armi nucleari.

In secondo luogo, esiste una probabilità diversa da zero di una collisione tra la Russia e l'Alleanza Atlantica sulla Bielorussia. Ricordiamo che fino a poco tempo fa in questo Paese infuriavano le proteste di massa a causa dei risultati ambigui delle elezioni estive. Successivamente, è stata scoperta una cospirazione per assassinare il presidente Lukashenko. All'estero ha il suo "presidente della luce" Tikhanovskaya. Se l'opposizione filo-occidentale prenderà comunque il potere a Minsk, gli scenari con l'introduzione di truppe Nato su sua richiesta per "garantire i diritti umani e le libertà" sono del tutto possibili, e ci saranno sicuramente quelli nel paese che lo sosterranno. Il Cremlino salterà di nuovo sul "rastrello ucraino" e fingerà che tutto questo sia un affare bielorusso puramente interno e che tutto sia sotto controllo? Speriamo che alcune conclusioni siano state tratte dopo il 2014.

In terzo luogoQuesta è direttamente l'Ucraina, dove nulla è ancora finito, ma al contrario, tutto è appena iniziato. In risposta alla schietta preparazione di Kiev per il violento sequestro della DPR e della LPR, Mosca ha attirato oltre 100 militari al confine occidentale. elettrodomestici... Nonostante il fatto che al Cremlino tutto ciò sia ostinatamente chiamato semplici esercizi, è ovvio che in questo modo avrebbe dovuto "coprire" le repubbliche non riconosciute in caso di minaccia della loro sconfitta militare da parte delle forze armate di Ucraina. Di conseguenza, gli "esercizi" sono terminati, la maggior parte delle truppe è stata ritirata dal confine ucraino, ma l'attrezzatura è rimasta nei campi di addestramento non lontano da Nezalezhnaya. Ciò è stato motivato dalla necessità per lei di partecipare ai prossimi esercizi "West-2021". Se necessario, i nostri uomini dell'esercito possono essere rapidamente schierati indietro.

Cosa c'entra la NATO con questo? Inoltre, le attuali esercitazioni militari su larga scala in Europa sono indubbiamente posizionate come risposta dell'Occidente allo spiegamento delle truppe russe lungo i confini dell'Ucraina. In caso di tentativo di attacco su larga scala da parte delle forze armate dell'Ucraina contro DPR e LPR, l'esercito ucraino sarebbe stato sconfitto da un contrattacco delle forze armate RF, e quindi ci sarebbe stata una grande tentazione di muoversi ulteriormente nel territorio dell'Indipendenza. E qui il gruppo di forze Nato schierato in Europa per le esercitazioni potrebbe fare da "tetto" per Kiev. Avendo in mano una richiesta da Kiev, l'Alleanza Nord Atlantica è in grado di trasferire le sue forze all'Indipendent per fermare l'offensiva del Ministero della Difesa RF.

Ci sono probabilmente altri scenari in cui il blocco NATO può scontrarsi con le Forze Armate RF, ad esempio negli stati baltici, ma questa non può essere definita una guerra di distruzione su vasta scala, ma piuttosto una ridistribuzione delle sfere di influenza con la forza.
41 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 1 June 2021 13: 25
    +2
    Ricordiamo che Kaliningrad ha una storia molto speciale di apparire come parte del nostro paese,

    Varsavia ha anche una storia molto speciale come parte dell'Impero russo...

    Di conseguenza, gli "esercizi" sono terminati, la maggior parte delle truppe è stata ritirata dal confine ucraino, ma l'attrezzatura è rimasta nei campi di addestramento non lontano da Nezalezhnaya.

    Ma questo è allarmante. Anche nel 1941 molte attrezzature si accumularono vicino ai confini occidentali. poi fu bombardata da 3 Euroreich.
    Ti sei dimenticato della Moldavia...
  2. Polvere Офлайн Polvere
    Polvere (Sergey) 1 June 2021 13: 46
    +2
    Qualsiasi anche la più piccola guerra "leggera" si trasformerà rapidamente in una guerra nucleare. La Russia in risorse umane e militari è molte volte inferiore all'Occidente. L'unica cosa che trattiene un attacco occidentale sono le armi nucleari. Quando i primi missili voleranno verso la Russia, la Russia non capirà se sono nucleari o meno. La risposta sarà immediata. E il ragionamento sullo scenario di guerra è solo "chiacchiere" ... "camminare nei fondi di caffè"
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 2 June 2021 22: 46
      0
      Prima che la Russia abbia il tempo di voltarsi, l'Europa si arrenderà. Se volevi la Siberia, prendi la Siberia, se vuoi bere olio, riempilo. Ma c'era un tale aneddoto:

      Roosevelt veniva dall'altro mondo. C'è pulizia e ordine ovunque per le strade di Washington. Entra in un negozio e chiede quanto costa la Coca-Cola? Quindi 1.20. Come dice Roosevelt in mia presenza, e il venditore lo corregge - in rubli.

      Solo tutto in Europa e in America sarà solo nei libri di storia. L'America era in quel continente. E in Europa sembravano esserci degli stati, ma che nessuno ricorda più. Nessuno batterà i piedi a Berlino o cavalcherà carri armati con razzi. Come prima con Katyusha, solo grandi, per sempre. Non ci sarà niente su cui scrivere.
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 1 June 2021 15: 10
    +7
    Non c'è più alcuna competizione fondamentale tra i due sistemi, capitalista e socialista. Non esistono due blocchi inconciliabili, ora siamo uguali a loro (il bene o il male è una questione a parte), e le nostre cosiddette "élite" stanno cercando con tutte le loro forze di entrare a far parte dell'Occidente. L'Europa e gli Stati Uniti non hanno bisogno di impadronirsi di un nuovo "spazio vitale" e lo stesso Cremlino è felice di vendere loro qualsiasi risorsa russa.

    Questo è serio? Perché allora c'erano le guerre prima del 1917? Perché la Germania ha attaccato l'URSS se eravamo felici di vendere loro delle risorse? E come assicurano alcuni individui (specialmente dotati) su questo sito, non c'era alcuna differenza fondamentale tra Stalin e Hitler?
    1. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 1 June 2021 19: 07
      -3
      La parola chiave qui è "già". Dopo le due guerre mondiali, è diventato chiaro a tutti che anche per i vincitori, quei cattivi che porta la vittoria non ripagano i costi della guerra. Prima del 1917 era diverso.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 1 June 2021 22: 21
        +2
        E fino al 1917, tutto era esattamente lo stesso. E sono stati dati gli stessi identici argomenti

        Nel 1910 fu pubblicato il nuovo libro di Norman Angel, The Great Illusion, sostenendo che la guerra era impossibile. Con l'aiuto di esempi impressionanti e argomenti innegabili, Angell ha sostenuto che con l'attuale interdipendenza delle nazioni, il vincitore soffrirà allo stesso modo della vittima - quindi, la guerra non è redditizia e nessun paese sarebbe così sciocco da iniziarla.

        Tradotto quasi immediatamente in undici lingue, The Great Illusion è diventato una sorta di culto. Più di 40 gruppi di aderenti sono emersi nelle università di Manchester, Glasgow e in altre città industriali per diffondere il suo dogma. Lo studente più fedele di Angel era un uomo che ebbe una grande influenza sulla politica militare, un caro amico del re e il suo consigliere, il visconte Escher, presidente del Comitato militare, creato per eseguire la riorganizzazione dell'esercito britannico dopo lo shock causato dai suoi fallimenti nella guerra boera. Lord Escher tenne una conferenza sulla "Grande Illusione" a Cambridge e alla Sorbona, sostenendo che "i nuovi fattori economici dimostrano chiaramente l'inutilità delle guerre di aggressione". Una guerra del ventesimo secolo sarebbe di tale portata, sosteneva, che le sue inevitabili conseguenze del collasso commerciale, del disastro finanziario e della sofferenza umana avrebbero permeato ogni cosa così tanto con idee di contenimento da rendere la guerra impensabile. Ha affermato in un discorso agli ufficiali del Club delle forze armate alleate alla presenza del capo di stato maggiore Sir John French, che ha presieduto la riunione, che, a causa dell'intreccio degli interessi delle nazioni, scatenare la guerra diventa ogni giorno più difficile e impossibile.

        Tutto si è rivelato essere la "Grande Illusione"
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 1 June 2021 22: 28
          +4
          Aumentando la tensione, la presenza di basi vicino ai confini, conducendo manovre e provocando il nemico con voli di ricognizione, prima o poi si spezzerà il filo e la guerra sarà

          - Secondo me, signor ministro, tutto questo è un cagnolino! Bogan abbaiò dalla sua prigione a Omaha. “Guarda, sono seduto proprio qui su una stufa calda, devo leggere le letture dei computer e cercare di capire cosa significano veramente. Non illuderti. I russi avranno tre o quattro generali in posizioni chiave che reagiscono come me: l'attacco è la miglior forma di difesa. Attaccano senza nemmeno ricordare cosa ne hanno detto Marx o qualcun altro.
          1. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
            Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 2 June 2021 02: 37
            -3
            Citazione: Bakht
            Aumentando la tensione, la presenza di basi vicino ai confini, conducendo manovre e provocando il nemico con voli di ricognizione, prima o poi si spezzerà il filo e la guerra sarà

            Parli di voli di ricognizione?
            https://lenta.ru/news/2020/11/29/perehvat/
            Tensioni crescenti ne parli?



            Il contingente americano in Europa è più piccolo di un ordine di grandezza durante la Guerra Fredda e chiaramente non è sufficiente per una guerra su larga scala.
            Se la guerra si risveglia, la Federazione Russa non sopravviverà (come, di sicuro, gli Stati Uniti). Entrambe le parti lo capiscono.
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 07: 17
              +3
              No, a riguardo
              https://www.rbc.ru/rbcfreenews/5fd6ec909a794780b29fa18f
              Cosa c'entra il "contingente americano"? Stai ancora una volta sostituendo concetti. Consideriamo il contingente NATO. E non dimenticare di aggiungere l'APU lì. E anche Svezia e Finlandia.
              K dice: "La Russia è la colpa per aver posizionato il suo territorio vicino alle nostre basi"

        2. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
          Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 2 June 2021 02: 12
          -2
          Questo non vuol dire che Norman Angell si sbagliasse sugli svantaggi della guerra. Generali e politici si stavano semplicemente preparando per le guerre passate. Entrambe le guerre mondiali causarono ai vincitori danni materiali colossali, che non furono compensati né da indennizzi né da guadagni territoriali. Inoltre, la guerra su larga scala di oggi potrebbe essere la fine della civiltà. E 75 anni senza grandi guerrieri frontali confermano le idee di Angell. Mentre fino al 1945, quasi ogni generazione è caduta in una guerra importante, o anche più di una.
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 07: 20
            +3
            Ovviamente mi sbagliavo. Come te. L'Occidente non vuole pagare per le risorse. Vuole prenderli gratis. Questo non è cambiato negli ultimi 300-400 anni.
            Questa è la natura del capitalismo e la morale della civiltà anglosassone.
            1. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
              Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 2 June 2021 11: 37
              -2
              Dici alcuni slogan, ma se ti chiedo di nominare almeno una guerra che i paesi capitalisti sviluppati hanno combattuto per impadronirsi del territorio negli ultimi 75 anni, sono sicuro che non sarai in grado di nominarne una.
              1. Bakht Офлайн Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 11: 43
                +3
                Ho parlato di sequestro di territori? parlavo di economia. La prima guerra mondiale iniziò proprio per ragioni economiche. Proprio l'esatto contrario delle tue affermazioni. E le affermazioni di Angela.
                Non ho mai usato slogan. E ho sempre cercato di fare affidamento sui fatti.
                PS In Europa nel XX secolo i confini sono stati cambiati così tante volte che i tuoi tentativi di sfidare qualcosa sono inutili. Germania anni '20 come esempio per te. La Polonia anni '30 come esempio per te.
                1. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
                  Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 2 June 2021 16: 26
                  -3
                  Citazione: Bakht
                  Ho parlato di sequestro di territori? parlavo di economia.

                  Mmm, di cosa stai parlando? Che senso hanno le guerre di conquista per il bene delle risorse, se non per impadronirsi del territorio. E se stiamo parlando di Norman Angell, stava proprio parlando della conquista di una parte di un'altra da parte di un paese.

                  Citazione: Bakht
                  La prima guerra mondiale iniziò proprio per ragioni economiche. Proprio l'esatto contrario delle tue affermazioni. E le affermazioni di Angela.

                  Angell era solo un po' in anticipo sui tempi. Sì, la prima guerra mondiale è iniziata per motivi economici, ma ha anche confermato la tesi di Angell sugli svantaggi della guerra. I vincitori hanno speso per la guerra incomparabilmente di più di quanto hanno ricevuto in premio. Questo spiega in parte il comportamento dei paesi occidentali che nel periodo 38-39, la cosiddetta politica di pacificazione, non hanno voluto combattere. A proposito, ti riferisci all'Impero russo come a una civiltà russa o anglosassone?

                  Citazione: Bakht
                  Non ho mai usato slogan.

                  la tua

                  Citazione: Bakht
                  L'Occidente non vuole pagare per le risorse. Vuole prenderli gratis. Questo non è cambiato negli ultimi 300-400 anni.
                  Questa è la natura del capitalismo e la morale della civiltà anglosassone.

                  uno slogan che non sei in grado di sostenere. Secondo te, tutti gli anglosassoni sono immorali per definizione?

                  Citazione: Bakht
                  PS In Europa nel XX secolo i confini sono stati cambiati così tante volte che i tuoi tentativi di sfidare qualcosa sono inutili. Germania anni '20 come esempio per te. La Polonia anni '30 come esempio per te.

                  Quante volte sono cambiati i confini in Europa con mezzi militari negli ultimi 75 anni? Due volte? E quante volte nei precedenti 75 anni?
                  1. Bakht Офлайн Bakht
                    Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 16: 40
                    +3
                    Conta solo l'Europa? Che tipo di eurocentrismo? I confini sono cambiati molte volte. E nell'ultimo secolo ci sono state molte guerre con la ridistribuzione dei confini e la distruzione degli stati. Italia - guerra in Libia ed Etiopia. USA - guerra con la Spagna. Ho già citato la Polonia come esempio. Anche la Germania. Francia - sai quanto si sono scontrati con la Germania. La Jugoslavia è stata distrutta sotto i nostri occhi. Così è la Cecoslovacchia. Ma questo non conta, ovviamente. Questi sono i ragazzi giusti che hanno bombardato Belgrado.
                    Angell ha detto che non era redditizio fare una guerra e si sbagliava grossolanamente. Ci sono state guerre per tutto il XX secolo. Saranno lì adesso. Questa è la natura.
                    Sì, penso che il modello anglosassone di costruzione del mondo sia immorale per definizione. Distruzione di intere civiltà, rapina delle risorse dell'intero pianeta. Per non andare lontano, leggi la dottrina degli Stati Uniti. Questo non è uno slogan. Questa è un'indicazione diretta che "la sfera degli interessi vitali degli Stati Uniti è l'intero pianeta Terra e lo spazio vicino alla terra". Nella corona dell'Impero britannico c'è un diamante "montagna di luce". È stato rubato dall'India. Nessuno vuole restituirlo?
                    Le guerre si combattono in modi diversi. Nel caso del blocco orientale, le risorse sono state catturate senza occupare territorio. Ma che differenza fa? L'Occidente ha bisogno di risorse e le ottiene ora attraverso la manipolazione dei prezzi. Ma questo alimentatore sta finendo. Quindi ci sarà la guerra. E sarà proprio per ragioni economiche. Gli anglosassoni non vogliono vivere come il resto del mondo. Cioè, accontentati di un limite ragionevole. Hanno bisogno di tutto.
                    PS Un buon libro è stato scritto dagli Strugatsky "cadavere assolutamente soddisfatto"
                    1. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
                      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 3 June 2021 12: 18
                      -3
                      Citazione: Bakht
                      Conta solo l'Europa? Che tipo di eurocentrismo? I confini sono cambiati molte volte. E nell'ultimo secolo ci sono state molte guerre con la ridistribuzione dei confini e la distruzione degli stati. Italia - guerra in Libia ed Etiopia. USA - guerra con la Spagna. Ho già citato la Polonia come esempio. Anche la Germania. Francia - sai quanto si sono scontrati con la Germania.

                      Ancora una volta, negli ultimi 75 anni, la guerra è di un ordine di grandezza inferiore rispetto ai precedenti 75 anni e ci sono ordini di grandezza in meno di vittime in queste guerre. Ciò è particolarmente evidente in Europa, ma la stessa tendenza si osserva in tutto il resto del mondo. E questo è un fatto che conferma la correttezza di Angell. Anche tu fornisci esempi al di fuori degli ultimi 75 anni.

                      Citazione: Bakht
                      La Jugoslavia è stata distrutta sotto i nostri occhi. Così è la Cecoslovacchia. Ma questo non conta, ovviamente.

                      La Jugoslavia è stata distrutta principalmente dai suoi cittadini. E quale pensi sia un esempio di guerra di conquista? Perché hai presentato qui la Cecoslovacchia in modo incomprensibile, anche lei distrutta dai malvagi anglosassoni?

                      Citazione: Bakht
                      Ma questo non conta, ovviamente. Questi sono i ragazzi giusti che hanno bombardato Belgrado.

                      Se hai i bombardamenti giusti per te, allora sì, i ragazzi giusti.

                      Citazione: Bakht
                      Angell ha detto che non era redditizio fare una guerra e si sbagliava grossolanamente. Ci sono state guerre per tutto il XX secolo. Saranno lì adesso. Questa è la natura.

                      Ti sbagli, poiché le guerre sono state combattute principalmente nella prima metà del ventesimo secolo, è sciocco negarlo.
                      Non esiste una tale "natura" per cui gli stati organizzerebbero guerre senza senso.

                      Citazione: Bakht
                      Sì, penso che il modello di costruzione del mondo anglosassone sia immorale per definizione. Distruzione di intere civiltà, rapina delle risorse dell'intero pianeta.

                      E cosa si dovrebbe fare con i portatori di questa moralità sbagliata?
                      Cosa hanno fatto gli anglosassoni che i rappresentanti della "civiltà" russa non avrebbero fatto?

                      Citazione: Bakht
                      Per non andare lontano, leggi la dottrina degli Stati Uniti. Questo non è uno slogan. Questa è un'indicazione diretta che "la sfera degli interessi vitali degli Stati Uniti è l'intero pianeta Terra e lo spazio vicino alla terra".

                      Non hai letto, togli il link? È diverso da "I confini della Russia non finiscono da nessuna parte"? È diverso?

                      Citazione: Bakht
                      È stato rubato dall'India. Nessuno vuole restituirlo?

                      Da dove vengono i diamanti della corona dell'impero russo? È piuttosto ridicolo rimproverare l'impero britannico per il colonialismo mentre viveva nell'erede dell'impero russo che ha perseguito esattamente una tale politica.

                      Citazione: Bakht
                      Nel caso del blocco orientale, le risorse sono state catturate senza occupare territorio. Ma che differenza fa?

                      In primo luogo, non era una guerra, e in secondo luogo, cosa, ora l'"Occidente" riceve risorse su questi territori gratuitamente? Non puoi essere disperso, ma fornire esempi specifici di guerrieri per risorse allo scopo di "ottenerli gratuitamente" negli ultimi 75 anni?

                      Citazione: Bakht
                      L'Occidente ha bisogno di risorse e le ottiene ora attraverso la manipolazione dei prezzi. Ma questo alimentatore sta finendo. Quindi ci sarà la guerra. E sarà proprio per ragioni economiche.

                      Bene, è solo la tua fede, non basata su alcun fatto, e il fatto di 75 anni di relativa pace suggerisce il contrario.

                      Citazione: Bakht
                      Gli anglosassoni non vogliono vivere come il resto del mondo.

                      Ma, a giudicare dalla direzione della migrazione, il resto del mondo vuole vivere come gli anglosassoni.

                      Citazione: Bakht
                      Cioè, accontentati di un limite ragionevole.

                      Ancora i tuoi slogan.
                      1. isofat Офлайн isofat
                        isofat (isofat) 3 June 2021 13: 10
                        0
                        Oleg Ramover... A differenza del tuo avversario, sei una fornicazione con le parole, ma forse questo non è un male. Non male per lui, guadagnerà esperienza per resistere alla tua verbosità.

                        PS Posso supportare queste affermazioni, sulla tua verbosità, con le mie argomentazioni, solo un accenno. risata
                      2. Bakht Офлайн Bakht
                        Bakht (Bakhtiyar) 3 June 2021 14: 29
                        +3
                        proverò di nuovo.
                        Angel ha scritto nel 2010 che non ci può essere guerra per ragioni economiche. Dopo 4 anni, la guerra scoppiò proprio per ragioni economiche. Stai ancora affermando che ha ragione. Cioè, non c'è logica nel tuo ragionamento.
                        Quello che è successo nel 1941 e ora è lo stesso. È solo che ora non ci sono altri mezzi di ricognizione e non c'è bisogno di sorvolare direttamente il territorio nemico. Gli strumenti di intelligenza elettronica sono ora leggermente diversi dagli anni '40 del secolo scorso. Quindi non vedo il pensiero associativo.
                        Questa non è personalizzazione. Questa è una semplice constatazione di fatto.

                        Non ho letto tutto il tuo messaggio perché non è interessante discutere con te. La guerra per le risorse non si è mai fermata e si sta svolgendo proprio ora. Cioè, la guerra sarà proprio per ragioni economiche.
                        La dottrina statunitense è un documento ufficiale. Così come le voci di bilancio della difesa. E "i confini della Russia non finiscono da nessuna parte", questa è una vecchia barzelletta delle guardie di frontiera raccontata a un bambino. Riesci a sentire la differenza?
                        Non darò link. C'è un budget per la difesa degli Stati Uniti per il 2021. C'è un nuovo comando spaziale militare. E c'è una dichiarazione del leader repubblicano al Senato Mitch McConnell secondo cui il budget approvato consoliderà il "vantaggio dell'America in mare, a terra, in aria, nel cyberspazio e nello spazio".

                        Un'altra cosa. Non commento nemmeno le tue parole su ciò che dico con slogan. Una persona che si nutre solo della stampa gialla semplicemente non mi interessa. E anche la sua opinione. Ecco perché non rispondo ad alcuni dei tuoi passaggi.
                      3. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
                        Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 6 June 2021 16: 14
                        -1
                        Citazione: Bakht
                        proverò di nuovo.
                        Angel ha scritto nel 2010 che non ci può essere guerra per ragioni economiche. Dopo 4 anni, la guerra scoppiò proprio per ragioni economiche. Stai ancora affermando che ha ragione. Cioè, non c'è logica nel tuo ragionamento.

                        Probabilmente sono io, non mi spiego bene. Ancora una volta Norman Angell aveva ragione sul fatto che le guerre non sono economicamente sostenibili. La prima guerra mondiale lo dimostrò chiaramente, poiché anche per i vincitori le perdite economiche superarono di gran lunga i guadagni a causa della guerra. E per molti paesi e le loro élite, questa guerra è diventata un disastro naturale, ad esempio per la Russia.

                        Citazione: Bakht
                        Quello che è successo nel 1941 e ora è lo stesso. È solo che ora non ci sono altri mezzi di ricognizione e non c'è bisogno di sorvolare direttamente il territorio nemico. Gli strumenti di intelligenza elettronica sono ora leggermente diversi dagli anni '40 del secolo scorso. Quindi non vedo il pensiero associativo.
                        Questa non è personalizzazione. Questa è una semplice constatazione di fatto.

                        La tua immaginazione è troppo violenta. Stai confrontando l'esercito multimilionario dell'invasione della Germania nazista con l'esercito estone di meno di una divisione. Questo è divertente. Non possiedo le statistiche dei voli di ricognizione, ma sono pronto a sostenere che il loro numero, se non un ordine di grandezza, è molte volte inferiore a quello della Guerra Fredda. Gli eserciti dei membri europei della NATO sono ora circa due volte più piccoli che durante la Guerra Fredda, nonostante il fatto che questi membri siano raddoppiati. E il numero delle truppe Nato è ora inferiore a quello del 2010. E di questi, quasi 1/3 è l'esercito turco. Prima della guerra, la spesa per l'esercito in Germania e in URSS rappresentava quasi la metà del budget, ora gli americani non possono costringere gli europei a spendere almeno il 2% per la difesa. E l'intelligenza elettronica può essere solo un mezzo elettronico del nemico. Questi sono i fatti, e tu non hai nulla da opporti, tranne le tue fantasie. Quindi le tue paure non si basano sul nulla.

                        Citazione: Bakht
                        Non ho letto tutto il tuo messaggio perché non è interessante discutere con te. La guerra per le risorse non si è mai fermata e si sta svolgendo proprio ora. Cioè, la guerra sarà proprio per ragioni economiche.

                        Sono d'accordo, ti do i fatti e tu mi dai qualche fantasia. Quindi non interessante. Dove sta andando la guerra delle risorse adesso? Siria? E che la Russia o gli Stati Uniti occuperanno questo paese ed esporteranno risorse gratuitamente? Non hai fatti, solo fantasie. Prima, hai almeno provato a dimostrare il tuo punto di vista.

                        Citazione: Bakht
                        La dottrina statunitense è un documento ufficiale. Così come le voci di bilancio della difesa. E "i confini della Russia non finiscono da nessuna parte", questa è una vecchia barzelletta delle guardie di frontiera raccontata a un bambino. Riesci a sentire la differenza?

                        Quando il presidente del paese dice questo, non sento la differenza.

                        Citazione: Bakht
                        Non darò link.

                        Chi dubiterebbe.

                        Citazione: Bakht
                        C'è un budget per la difesa degli Stati Uniti per il 2021. C'è un nuovo comando spaziale militare. E c'è una dichiarazione del leader del GOP al Senato Mitch McConnell secondo cui il budget approvato consoliderà il "vantaggio dell'America in mare, a terra, in aria, nel cyberspazio e nello spazio".

                        E su questo sito, quasi attraverso un articolo sull'azzeramento del potenziale americano, e il nostro presidente è un fan dei cartoni animati sul vantaggio delle armi russe. Qual è la differenza? È di nuovo diverso?

                        Citazione: Bakht
                        Un'altra cosa. Non commento nemmeno le tue parole su ciò che dico con slogan. Una persona che si nutre solo della stampa gialla semplicemente non mi interessa. E anche la sua opinione. Ecco perché non rispondo ad alcuni dei tuoi passaggi.

                        Se questi non sono slogan, allora possono essere motivati ​​da fatti, ma per qualche motivo non sei in grado di farlo.
                        Da dove vengono le tue sciocchezze sulla "guerra di domani", non dalla stampa gialla? Ora puoi fare un esempio della mia dichiarazione dalla stampa gialla? Oppure, come sempre, non rispondi delle tue parole?
            2. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 11: 58
              +3
              Ti manca completamente il pensiero logico e associativo. Ne ero convinto più di una volta. E un completo rigetto dei fatti.
              Una piccola escursione nella storia. Stalin è accusato del fatto che era cieco e non ha visto la preparazione della Germania per la guerra. Voli di ricognizione di aerei tedeschi. Stalin non presta attenzione. Concentrazione di truppe tedesche al confine. Stalin non presta attenzione. I dati di intelligence non hanno senso. Un pazzo, e niente di più.
              Nell'ultimo anno ci sono stati 2000 voli di ricognizione con aerei occidentali vicino ai confini russi. Secondo te, questa non è preparazione alla guerra. Creazione di basi ai confini della Russia. Secondo te, questa non è preparazione alla guerra. Ritiro degli Stati Uniti da tutti gli accordi restrittivi. La dimensione degli eserciti dei limitrofi orientali e delle forze armate dell'Ucraina è, secondo lei, una riduzione della "presenza americana in Europa". Preparare l'infrastruttura per i veicoli corazzati statunitensi nei Paesi baltici e in Polonia non ha senso. Gli americani non entreranno in guerra con la Russia. Per questo ci sono bastardi d'Europa.
              Secondo tutta la logica della politica estera israeliana, la Russia ha tutto il diritto di sferrare un attacco preventivo nei luoghi di concentrazione delle truppe nemiche. non mi sbagliavo. Non solo truppe della NATO, ma truppe nemiche. Israele sta perseguendo proprio una tale politica estera. Non invano ho chiesto più di una volta se Israele ha il diritto di bombardare il territorio della Siria, dell'Iraq o dell'Iran. Tutti i miei oppositori israeliani mi hanno detto che avevano tutto il diritto di lanciare attacchi preventivi.
              Pertanto, il presidente della Russia ha dichiarato: "Non ci saranno ripetizioni il 22 giugno 1941". Chi ha capito - ha capito, chi non ha capito - non sono colpevole.
              1. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
                Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 2 June 2021 17: 13
                -3
                Citazione: Bakht
                Ti manca completamente il pensiero logico e associativo. Ne ero convinto più di una volta. E un completo rigetto dei fatti.

                Non hai argomenti per difendere la tua posizione, che stai costantemente andando verso l'individuo. Hai quindi un'immaginazione troppo violenta e un debole per le teorie del complotto basate su nulla, ma sui fatti, la cui mucca vorrebbe muggire.

                Citazione: Bakht
                Una piccola escursione nella storia. Stalin è accusato del fatto che era cieco e non ha visto la preparazione della Germania per la guerra. Voli di ricognizione di aerei tedeschi. Stalin non presta attenzione. Concentrazione di truppe tedesche al confine. Stalin non presta attenzione. I dati di intelligence non hanno senso. Un pazzo, e niente di più.

                Questo è diverso ... Gli aerei tedeschi sorvolarono il territorio dell'URSS e non lungo i confini. E per confrontare il gruppo di 3,5 milioni di tedeschi al confine dell'URSS con il gruppo della NATO ora al "confine" della Federazione Russa, che consiste delle forze armate degli Stati baltici e della Polonia e supera appena le 130 mila persone, è ridicolo.

                Citazione: Bakht
                Nell'ultimo anno ci sono stati 2000 voli di ricognizione con aerei occidentali vicino ai confini russi.

                ho letto il tuo link

                Alla fine di novembre, il comandante in capo delle forze spaziali militari (VKS), il tenente generale Andrei Yudin, ha riferito che i combattenti russi decollavano più di 170 volte l'anno e scortavano più di 1,3 mila aerei da ricognizione di stati stranieri. Non sono state registrate violazioni dello spazio aereo russo.

                Che bella forza aerea abbiamo, in una sortita intercettano quasi 10 aerei "nemici".

                Citazione: Bakht
                Creazione di basi ai confini della Russia.

                Quale? Una base di difesa missilistica in Polonia? Credi davvero che questa base influenzi qualcosa?

                Citazione: Bakht
                Ritiro degli Stati Uniti da tutti gli accordi restrittivi.

                Di tutto ciò? Cielo aperto? Nessuno vieta ai satelliti di volare.

                Citazione: Bakht
                La dimensione degli eserciti dei limitrofi orientali e delle forze armate dell'Ucraina è, secondo lei, una riduzione della "presenza americana in Europa".

                Cosa c'entra l'APU con questo? Esercito dell'Estonia 6 mila, Lettonia 5 mila, Lituania 12 mila. È davvero così grave nell'esercito russo che è davvero minacciato da forze in due divisioni incomplete?

                Citazione: Bakht
                Preparare le infrastrutture per i veicoli corazzati statunitensi nei paesi baltici e in Polonia non ha senso. Gli americani non entreranno in guerra con la Russia.

                Se no, qual è la domanda.

                Citazione: Bakht
                Gli americani non entreranno in guerra con la Russia. Per questo ci sono bastardi d'Europa.

                Che sciocchezza è questa? Perché ne hanno bisogno?

                Citazione: Bakht
                Secondo tutta la logica della politica estera israeliana, la Russia ha tutto il diritto di sferrare un attacco preventivo nei luoghi di concentrazione delle truppe nemiche. non mi sbagliavo. Non solo truppe della NATO, ma truppe nemiche. Israele sta perseguendo proprio una tale politica estera. Non invano ho chiesto più di una volta se Israele ha il diritto di bombardare il territorio della Siria, dell'Iraq o dell'Iran. Tutti i miei oppositori israeliani mi hanno detto che avevano tutto il diritto di lanciare attacchi preventivi.
                Pertanto, il presidente della Russia ha dichiarato: "Non ci saranno ripetizioni il 22 giugno 1941". Chi ha capito - ha capito, chi non ha capito - non sono colpevole.

                Oh eh ... non so come sia in Israele, ma se la Federazione Russa colpirà le forze della NATO significherà la terza guerra mondiale e molto probabilmente il crollo della civiltà. E la scomparsa della Russia. Sono sicuro che il nostro presidente non è così pazzo.
                1. Bakht Офлайн Bakht
                  Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 17: 24
                  +4
                  Ho detto più di una volta che è inutile discutere con voi. Credi solo che l'Occidente sia bianco e soffice. Non ci credo. Non ci sono tali fatti. Ci sono altri fatti che l'Occidente sta conducendo una guerra contro la Russia da centinaia di anni. E questa guerra non si è mai fermata. Nessuno ha annullato la crociata contro gli scismatici.

                  In particolare sulla base di difesa missilistica in Polonia e Romania. Sì, influiscono fortemente sulla sicurezza della Russia. Ed è criticamente forte. Tutto il resto non merita nemmeno di essere discusso. Non posso spiegarti, perché vediamo il mondo in modi diversi.

                  Per me gli anglosassoni sono il male. Inoltre, un male mondiale. E se il presidente russo vede una minaccia, allora (spero davvero) sferrerà un attacco preventivo contro la NATO. E prima di tutto, sono le basi ABM in Polonia e Romania che rientreranno nella distribuzione. Lo stai ascoltando male? "Perché abbiamo bisogno di un mondo senza la Russia?" Ovviamente queste sono solo parole. Ma spero davvero che in questo caso le sue parole non si discostino dalle sue azioni. Solo le sue parole tengono il mondo lontano da una grande guerra.

                  A proposito, questo è esattamente quello che dicono in Israele. Perché abbiamo bisogno di un mondo senza Israele? E in un momento critico, non esiteranno a usare armi nucleari. Basta non assicurarmi che Israele non ce l'abbia.
                  1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                    Raccoglitore (Myron) 2 June 2021 21: 20
                    -2
                    Citazione: Bakht
                    A proposito, questo è esattamente quello che dicono in Israele. Perché abbiamo bisogno di un mondo senza Israele? E in un momento critico, non esiteranno a usare armi nucleari. Basta non assicurarmi che Israele non ce l'abbia.

                    E chi in Israele ha mai pronunciato tali parole? Congratulazioni, cittadino, hai mentito!(C) E stai dicendo sciocchezze sugli israeliani che usano le loro armi nucleari. Tutte le attività delle strutture israeliane competenti sono volte a garantire che questo momento critico non arrivi mai. Pertanto, le figure chiave dell'industria nucleare iraniana vengono liquidate, si sentono esplosioni in alcune imprese iraniane, nei magazzini dei delegati iraniani in Siria, Libano e Iraq.

                    Citazione: Bakht
                    Tutti i miei avversari da Israele mi hanno detto che avevano tutto il diritto di lanciare attacchi preventivi.

                    Israele è costretto a ricorrere a tali metodi, lasciate che vi ricordi che i leader iraniani proclamano apertamente il loro obiettivo: la distruzione dello stato ebraico. E chi nel mondo oggi dichiara la propria intenzione di distruggere la Russia? Le tue fantasie sulla "merda inglese" non sono supportate da nulla.
                    1. Bakht Офлайн Bakht
                      Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 22: 05
                      +2
                      Una volta ti ho detto di non schizzare la saliva.
                      Nella guerra del 1973, Israele era pronto a usare armi nucleari. Come puoi vedere, non ho citato la frase. Cioè, questa è solo una parafrasi delle parole di Putin. Israele è pronto a usare armi nucleari se c'è una minaccia all'esistenza del paese.
                      Puoi trovare molte citazioni su Internet sul fatto che la Russia deve essere distrutta, e questo non viene detto dalla gente comune, ma dalle persone al potere.
                      Come sempre, la frase che è diventata un meme è "questo è diverso".
                      Non è diverso. Questa è la prontezza a usare armi nucleari e veri e propri attacchi preventivi contro gli stati vicini. Quindi chi di noi ha mentito, lascia che siano i lettori a decidere.
                      Le mie conclusioni che la "merda inglese" ha così tante prove che le persone hanno già scritto libri su questo argomento. Ma chi non vuole sentire, non sente.
                    2. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                      Raccoglitore (Myron) 2 June 2021 22: 48
                      -4
                      Citazione: Bakht
                      Una volta ti ho detto di non schizzare la saliva.

                      Mil-man, nella vita reale dopo questa frase avresti spruzzato con altri liquidi. arrabbiato Capisco, non c'è essenzialmente nulla da dirti, affermazioni infondate sulla disponibilità degli israeliani a usare armi nucleari nel 1973. basato su pettegolezzi. Dichiarazioni sulla distruzione della Russia non sono mai state fatte da nessuno dei capi di stato e di governo dai tempi di A. Hitler. Tutto quello che devi fare è mentire e calunniare, i metodi preferiti dell'agitprop sovietico. E l'odio degli inglesi tra i russi è nei loro geni, gli inglesi sono sempre stati più fortunati e più professionali, da qui l'invidia.
                      Per quanto riguarda l'argomento dell'articolo, possibili scenari di uno scontro armato tra la Federazione Russa e la NATO, nessuno di quelli descritti da Marzhetsky è reale. Il conflitto può scoppiare in decomp. regioni, si svolgerà senza l'uso di armi di distruzione di massa, quando si utilizzano armi convenzionali, la NATO avrà senza dubbio un vantaggio e i russi saranno sconfitti. Ma attraverso gli sforzi dei propagandisti del Cremlino, i cittadini della Russia saranno convinti che in realtà la vittoria è per i russi, e alcuni ci crederanno persino, come nelle parole di Shoigu che ha liberato tre volte più territori siriani dagli islamisti rispetto ai tutta l'area della SAR. lol
                    3. Bakht Офлайн Bakht
                      Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 23: 10
                      +3
                      Israele possiede armi nucleari ed era pronto a usarle nella guerra del 1973. La questione è stata discussa tre volte ai massimi livelli. Nessuno può presentare alcun documento.
                      https://www.newsru.co.il/press/08oct2010/worst_secret_003.html
                      Secondo alcuni rapporti, i missili erano carichi e pronti al lancio. Erano pronti anche gli F-4 con testate nucleari.
                      Non puoi dimostrarmi che questo non è vero. Per il semplice motivo che non esistono documenti ufficiali.

                      Puoi leggere le dichiarazioni dei politici ucraini sulla Russia. Oppure Public Law 86-90 firmato da D. Eisenhower nel 1959. È anche chiamata la "legge sullo smembramento della Russia"
                      Zbigniew Brzezinski: “La Russia, chiamata Unione Sovietica, ha sfidato gli Stati Uniti. È stata sconfitta. Ora non c'è bisogno di nutrire illusioni sulla natura di grande potenza della Russia. Devi scoraggiare questo modo di pensare. La Russia sarà frammentata e sotto tutela".


                      PS Puoi ripetere che "questo è diverso"
              2. Oleg Ramover Online Oleg Ramover
                Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 3 June 2021 17: 18
                -1
                Citazione: Bakht
                Ho detto più di una volta che è inutile discutere con voi.

                Quando gli argomenti si esauriscono, è comune.

                Citazione: Bakht
                Credi solo che l'Occidente sia bianco e soffice.

                Sei tu che di solito credi in qualcosa, non credo che il "West" sia bianco e soffice, così come non credo che sia un demonio. E i fatti dicono che questo cosiddetto "Occidente" collettivo (che nel complesso non esiste) non ha fatto nulla che altri, per esempio, la Russia "non occidentale" non avrebbero fatto.

                Citazione: Bakht
                Non ci sono tali fatti. Ci sono altri fatti che l'Occidente sta conducendo una guerra contro la Russia da centinaia di anni.

                A cosa si riferisce il lavoro dell'American Relief Administration in Russia negli anni '20? È diverso?
                I fatti dicono che in tutti i maggiori conflitti del secolo scorso siamo stati alleati.

                Citazione: Bakht
                Nessuno ha annullato la crociata contro gli scismatici.

                Dai. Questa è la tua fede?

                Citazione: Bakht
                In particolare sulla base di difesa missilistica in Polonia e Romania. Sì, influiscono fortemente sulla sicurezza della Russia. Ed è criticamente forte. Tutto il resto non merita nemmeno di essere discusso.

                10 patrioti con una probabilità di sconfitta di 0,5 influiscono in modo critico sulla sicurezza della Russia? Penso che tu stia minimizzando la capacità delle forze missilistiche RF.

                Citazione: Bakht
                Per me gli anglosassoni sono il male. Inoltre, un male mondiale.

                Hai punti di vista particolari, per te e Stalin va bene.

                Citazione: Bakht
                E se il presidente russo vede una minaccia, allora (spero davvero) sferrerà un attacco preventivo contro la NATO.

                Sono sicuro che il presidente Putin voglia passare alla storia, ma dubito fortemente che si veda nel ruolo del mondo Erostrato che ha messo in ombra Hitler, così da essere maledetto per secoli (se c'è qualcuno da maledire). Dove hai avuto queste tendenze suicide?
                A proposito, a proposito dei fatti, sai cos'è la parità nucleare? Quando è stato raggiunto? Puoi spiegare perché gli Stati Uniti non hanno approfittato del loro vantaggio negli anni '50?

                Citazione: Bakht
                A proposito, questo è esattamente quello che dicono in Israele. Perché abbiamo bisogno di un mondo senza Israele? E in un momento critico, non esiteranno a usare armi nucleari. Basta non assicurarmi che Israele non ce l'abbia.

                Non so cosa sia successo a Israele, ma l'ultimo politico che ha proclamato il suo obiettivo di distruggere la Russia è stato Hitler. Tutte le affermazioni di questo tipo che circolano su Internet si rivelano una menzogna. Hai citato la dichiarazione di Bezhensky lì, ne sono quasi sicuro al 100%, questo è un altro falso. Puoi fornire un link alla fonte?
                1. isofat Офлайн isofat
                  isofat (isofat) 3 June 2021 21: 31
                  +1
                  Citazione: Oleg Rambover
                  Hai citato la dichiarazione di Bezhensky lì, ne sono quasi sicuro al 100%, questo è un altro falso. Puoi fornire un link alla fonte?

                  Una volta i liberali erano rumorosi, e anche ora le accuse non sono state ritirate, che Stalin si fosse perso la guerra, non si fosse preparato per essa. Tu stesso oggi ci esorti, insegnato dalla vita, a mostrare questa noncuranza. Non incolpare me, ma non hai fede.

                  Pensi che il tuo team di persone che la pensano allo stesso modo non sia rimasto a lungo? risata
      2. Vladimir Sh. Офлайн Vladimir Sh.
        Vladimir Sh. (Vladimir Shashko) 2 June 2021 19: 11
        0
        Il punto del ragazzo non riguarda le risorse ((ci sono molte risorse nel mondo, ad eccezione della Federazione Russa)) ma sull'ideologia. Putin nel 2010 a Monaco di Baviera ha apertamente SCOPERTO l'intera ideologia dell'Occidente... credendo ingenuamente che l'Occidente non lo sapesse e che fosse così furbo ha aperto gli occhi... ((Questo è il punto di partenza del confronto)). Inoltre, sopravvaluti l'autorità di Putin nel mondo ... Nel mondo, l'umanità ha altri ideali ((forza, denaro e potere, non giustizia e verità)) gli ideali del comunismo e dell'Ortodossia (e il comunismo ripete gli ideali dell'Ortodossia) sono alieno. E ogni altra opinione viene soppressa e sarà stroncata sul nascere, e questo è democratico da parte loro...

        Come ha detto Ford:

        l'auto può essere di qualsiasi colore... ma solo nera
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 22: 15
          +3
          Il punto, ragazzo, riguarda le risorse. Questa è chiamata la "crisi generale del capitalismo". E nessun quarto o settimo ordine aiuterà. Il capitalismo può svilupparsi solo nel contesto di mercati in espansione. Questo è un assioma. E non è stato ancora smentito. Oppure chiedere espansione o innovazione rivoluzionaria. Diciamo il passaggio dal carbone al petrolio, o la creazione di un computer. Oppure la creazione di nuove fonti di energia (la fusione per aiutarci). Non ci sono altre fonti di sviluppo. O derubare i nemici (puoi anche avere amici). Quasi 4 miliardi di affari Volkswagen. Oms? Indovinalo subito. Gli Stati, ovviamente.
          Quindi si tratta di risorse. E non solo idrocarburi. Aria e acqua.
          Ma qui ci imbattiamo in un circolo vizioso. Un aumento della domanda è possibile solo aumentando il potere d'acquisto della popolazione. I marziani non comprano niente da noi per qualche motivo. Anche delfini o scimmie. Ma l'aumento del potere d'acquisto della popolazione poggia sulle limitate risorse del pianeta. "Bolivar non ne sopporta due." Quindi l'eccesso dovrà essere smaltito. Lascia un miliardo d'oro" e un paio di miliardi in più per servirli. Questa non è una "teoria del complotto". Questa è una dura realtà. 15 anni fa, in una discussione con gli americani (non cattivi, mi occupavo solo di lavoratori ), ho detto che la via d'uscita va cercata in mi è stato detto che forse avevo ragione, ma in America nessuno ci sarebbe andato, e in primo luogo questi stessi gran lavoratori non sarebbero andati.
          E l'ideologia non c'entra niente. Zar, bolscevichi o putiniti. Nessuna differenza. La Russia è il nemico dell'Occidente. E viceversa.
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 2 June 2021 22: 21
            +4
            Necessaria precisazione su Volkswagen. Lì, i numeri girano in modo significativo. Da 1 a 18 miliardi. Chi ama quale, lo lasci scegliere

            Il 25 ottobre il giudice statunitense Charles Breeru si è pronunciato in una controversia tra il colosso automobilistico tedesco Volkswagen, funzionari statunitensi e rappresentanti dei consumatori.

            Secondo questa decisione, Volkswagen dovrà pagare una multa di 14,7 miliardi di dollari, riporta DW citando Reuters.

            La maggior parte di tale importo (10 miliardi di dollari) andrà ai proprietari di veicoli diesel da due litri che hanno installato un software che ha ingannato i test sulle emissioni.

            Il resto sarà indirizzato a programmi volti a ridurre al minimo i danni da emissioni eccessive ea sviluppare progetti di trasporto "pulito".

            Come promemoria, Volkswagen ha annunciato un taglio dei costi del 2017% nel XNUMX.

            Queste le conseguenze dello "scandalo diesel". Per lo "scandalo diesel" Volkswagen ha chiuso l'anno fiscale 2015 con perdite di quasi 1,6 miliardi di euro.

            Nel luglio 2016, il presidente del consiglio di amministrazione della società, Matthias Müller, ha annunciato che la società non avrebbe pagato alcun risarcimento ai clienti europei a causa della minaccia di fallimento.

            Così puoi derubare anche il "tuo".
  4. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 2 June 2021 22: 52
    0
    Herr Hitler ha detto prima dell'attacco alla Polonia - se solo nessun rettile si adattasse ai desideri di pace. I polacchi erano ciò che serviva per iniziare la guerra. Era una tale ansia che anche dopo che tutto era finito con la Polonia, non li raggiunse. Hanno pensato che fosse un errore e quindi hanno gridato ai polacchi dall'estero che erano ancora vivi: non aprire un'azione militare contro l'URSS, arrenditi e unisciti. Pensavano che Hitler o Stalin avrebbero continuato fino alla fine. Ma in quel momento non era necessario, né la Germania, né l'URSS.
  • Tektor Офлайн Tektor
    Tektor (Tettore) 1 June 2021 17: 57
    0
    In caso di tentativo di attacco su larga scala da parte delle forze armate ucraine alla DPR e alla LPR, l'esercito ucraino sarebbe stato sconfitto da un contrattacco delle forze armate RF, e quindi ci sarebbe stata una grande tentazione di muoversi più in profondità nel territorio dell'Indipendente.

    Potrebbe essere necessario sconfiggere i Terbat, ma sicuramente non vale la pena spostarsi nell'entroterra: dobbiamo aspettare che le nostre unità prendano il controllo del confine occidentale di seconda mano. È possibile passare all'usato solo dopo che le autorità delle regioni a noi limitrofe avranno fatto richiesta ufficiale di protezione. E poi, come è avvenuto con la LPNR: in materia di referendum sull'indipendenza e di richiesta di adesione alla Federazione Russa...
  • Errore digitale Офлайн Errore digitale
    Errore digitale (Eugene) 2 June 2021 09: 56
    0
    Citazione: Bakht
    La Russia è da biasimare per aver posizionato il suo territorio vicino alle nostre basi

    Come in una favola - sei solo da biasimare per il fatto che voglio mangiare. È sorto un brutto pensiero: e se l'adesione della Russia ai "precetti del FMI" non fosse altro che una politica di pacificazione dell'Occidente collettivo? Possiamo avere solo ripetitori sui nostri divani quasi patriottici, non ci sono sciocchi
  • Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
    Boa Kaa (Alexander) 2 June 2021 15: 57
    -1
    fermare offensiva del Ministero della Difesa della Federazione Russa.

    Wo, blinn... non sapevo nemmeno che il signor Marzhetsky avesse inventato una nuova forma di guerra! assicurare
    È persino spaventoso immaginare: il Ministero della Difesa RF, in piena forza con i computer della workstation pronti, sta lanciando un attacco ai "soldaten von OTAN" che sono rimasti indietro da quello che hanno visto !!! compagno
  • Vladimir Sh. Офлайн Vladimir Sh.
    Vladimir Sh. (Vladimir Shashko) 2 June 2021 18: 35
    +1
    Girerei la piramide ... prima l'Ucraina, poi la Bielorussia e solo dopo la regione di Kaliningrad ... Dopotutto, non solo gli Stati Uniti sono intelligenti, ma anche gli europei ... Sono entrambi cauti nel combattere con la Russia, rendendosi conto che non è sicuro. ma per l'amor di Dio ... fornire agli ucraini le loro armi è l'opzione più sicura. Indebolirli entrambi e saldare i rifornimenti ...
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) 2 June 2021 22: 55
      0
      Ma per mano di qualcun altro, per l'amor di Dio... fornire agli ucraini le loro armi è l'opzione più vantaggiosa per tutti.

      L'opzione più disastrosa.
      Le forze armate ucraine non hanno motivazioni, armi, rifornimenti.
      Puoi lanciare il Battaglione Nazionale in un raid.
      Ma si disperdono al primo serio scontro.
  • Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 2 June 2021 22: 47
    0
    La NATO può effettuare un blocco completo della regione di Kaliningrad e un "intervento umanitario" per proteggere i diritti e le libertà dei suoi abitanti.

    L'esercito russo passerà la Lituania dal confine orientale a quello occidentale in un giorno.
    Bypassare piccoli centri di accumuli di persone armate in divisa NATO.
    Non c'è modo di un blocco completo. richiesta
  • zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 3 June 2021 21: 36
    +1
    Lenin diceva: l'imperialismo non può esistere senza la guerra.
    1. Vladimir Sh. Офлайн Vladimir Sh.
      Vladimir Sh. (Vladimir Shashko) 5 June 2021 08: 08
      0
      "Ogni generazione dovrebbe avere la sua guerra" così sembra che abbia detto Hitler... e mentre l'intera storia dell'umanità ne è la prova... non è chiaro solo perché ha detto Lenin (imperialismo), in realtà è partito dallo stesso. ..
  • Marzhetsky Online Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 6 June 2021 10: 46
    0
    Citazione: Bakht
    Perché la Germania ha attaccato l'URSS se eravamo felici di vendere loro delle risorse?

    Che dire della lotta tra le inconciliabili ideologie della Germania nazista e della Russia sovietica? Non c'è bisogno di fare lo scemo. E dopo che Hitler salì al potere, la cooperazione tecnico-militare iniziata sotto la Repubblica di Weimar fu continuamente ridotta.